MI presento

Lostris

Utente Ludica
Facendo un giro in un reparto oncologico ci si rende conto che la vita è una sola. Il traditore si rende conto che la sta vivendo nel modo giusto ed il tradito si rende conto che è meglio non sprecarla con la persona "sbagliata".
Mi pare una semplificazione un po’ violenta..
 

Vera

Moderator
Staff Forum

valentina.65

Utente di lunga data
Ciao Lara, condivido appieno quello che dici a livello di corso pre matrimoniale. Ti dirò di più,io lavoro in ambito socio sanitario e quindi consiglio vivamente a tutte le persone annoiate, (prima di mandare a monte una famiglia o un matrimonio comunque dignitoso) di farsi un giretto in una RSA o in un reparto oncologico di un ospedale. Vedrai ,come si trova subito un senso alla vita. Chiaro che se non c'è rispetto in famiglia bisognerebbe chiudere. Ma questa è un altra cosa.
Perdonami ma non ti pare un tantino esagerato? Poi mi pare che cataloghi il tradimento solo come risultato di noia.
 

valentina.65

Utente di lunga data
A Valentina.
Ti ammiro, perché ti sei assunta le tue responsabilità,non incollando il tuo ex marito. Hai sofferto per quello che hai fatto ed hai pagato il tuo conto. Hai mantenuto un buon rapporto con lui e di questo va dato merito ad entrambi. Adesso giustamente lascia il passato alle spalle che comunque fa parte del tuo bagaglio di vita.Ma mi sembra che sei sulla giusta strada.
L età e il guardare quello che successe così da lontano aiuta molto. All' epoca inizia anche a bere
 

Lara3

Utente di lunga data
Facendo un giro in un reparto oncologico ci si rende conto che la vita è una sola. Il traditore si rende conto che la sta vivendo nel modo giusto ed il tradito si rende conto che è meglio non sprecarla con la persona "sbagliata".
Hai ragione. Il traditore rimane un egoista anche dopo la visita. Non cambia nulla.
 

ermik

Utente di lunga data
boh....sarà il caldo ma a furia di banalità e semplificazioni mi fate voglia di andare sul sito di "novella 2000", almeno lì ci sono le foto dei topless estivi
 

ionio36

Utente di lunga data
Hai ragione. Il traditore rimane un egoista anche dopo la visita. Non cambia nulla.
Quello che mi dispiace è, che leggendovi,escluse poche utenti,non vedo un po' di positività, un po' di grinta. Non si può rimuginare a vita su un tradimento subito o fatto. Il rischio è la depressione (magari latente a prescindere). Comunque Valentina dice giusto che anche l'età( e l'esperienza dico io),contano.
Ps sono anch'io molto over 50, ma sono pieno di voglia di fare, di hobby di letture.
 

Lara3

Utente di lunga data
Quello che mi dispiace è, che leggendovi,escluse poche utenti,non vedo un po' di positività, un po' di grinta. Non si può rimuginare a vita su un tradimento subito o fatto. Il rischio è la depressione (magari latente a prescindere). Comunque Valentina dice giusto che anche l'età( e l'esperienza dico io),contano.
Ps sono anch'io molto over 50, ma sono pieno di voglia di fare, di hobby di letture.
Hai ragione... una volta arrivati a 70 anni o più ci renderemo conto quanto sia stato stupido rimuginare in effetti su una cosa che non era importante. Sprecare anni in depressione per cosa ?
Grazie di avermelo ricordato.
Io ho mantenuto un aria triste anche se ho voltato la pagina. Dovrei ridere di più.
 

ionio36

Utente di lunga data
Hai ragione... una volta arrivati a 70 anni o più ci renderemo conto quanto sia stato stupido rimuginare in effetti su una cosa che non era importante. Sprecare anni in depressione per cosa ?
Grazie di avermelo ricordato.
Io ho mantenuto un aria triste anche se ho voltato la pagina. Dovrei ridere di più.
Sono contento per te.Io quello che tu dici,relativamente ai 70 anni (anche prima), lo vedo al lavoro tutti i giorni. Non ne vale assolutamente la pena.
 

Skorpio

Utente di lunga data
... quindi consiglio vivamente a tutte le persone annoiate, (prima di mandare a monte una famiglia o un matrimonio comunque dignitoso) di farsi un giretto in una RSA o in un reparto oncologico di un ospedale. Vedrai ,come si trova subito un senso alla vita.
A volte l'effetto di quelle "escursioni" può essere esattamente l'opposto, non è detto

Ti fa un po' il gioco del tipo: "e io mi sto a fare un culo così da mattina a sera per rischiare di rifinire come questi poveretti?"

E allora vai di sbarroccio.

Non è un caso che tra le corsie degli ospedali si tromba di brutto
Troppi spettacoli brutti da scacciare

Benvenuto!
 

Vera

Moderator
Staff Forum
boh....sarà il caldo ma a furia di banalità e semplificazioni mi fate voglia di andare sul sito di "novella 2000", almeno lì ci sono le foto dei topless estivi
Il caldo ti rende acido più del solito😆
 

ionio36

Utente di lunga data
Perdonami ma non ti pare un tantino esagerato? Poi mi pare che cataloghi il tradimento solo come risultato di noia.
Hai ragione, ma la noia è una delle conseguenze della insoddisfazione (che rimane la causa), ad esempio (e non è una critica,sia ben chiaro),da quanto hai scritto finora, sembra ci fosse una incompatibilità di fondo tra te ed il tuo ex. A te piace avere hobby,viaggiare ed anche un po',essere al centro delle attenzioni. Magari il tuo ex non era così predisposto,altrimenti non lo avresti tradito, anche senza precauzioni nell'essere scoperta.(Le possibilità erano poche ma non nulle). Quando si corre un rischio del genere anche inconsciamente, si cerca una rottura. E ribadisco che è solo una mia analisi.
 

bravagiulia75

Utente di lunga data
A volte l'effetto di quelle "escursioni" può essere esattamente l'opposto, non è detto

Ti fa un po' il gioco del tipo: "e io mi sto a fare un culo così da mattina a sera per rischiare di rifinire come questi poveretti?"

E allora vai di sbarroccio.

Non è un caso che tra le corsie degli ospedali si tromba di brutto
Troppi spettacoli brutti da scacciare

Benvenuto!
Concordo!!!!
Medici e infermieri sono 2 categorie a rischio di scappatelle extra coniugali....
E poi se ho voglia di avere un extra non è che a pensare a tutte le cose brutte di sto mondo mi fa passare la voglia...
Onestamente la prima volta che ho tradito mio marito è stato proprio nell' anno in cui è morta mia madre malata oncologica!!!!
Quindi invece di stare a casa a dire le preghiere ho preferito inginocchiarmi in un altro modo😨😨😨😨
 

ionio36

Utente di lunga data
Concordo!!!!
Medici e infermieri sono 2 categorie a rischio di scappatelle extra coniugali....
E poi se ho voglia di avere un extra non è che a pensare a tutte le cose brutte di sto mondo mi fa passare la voglia...
Onestamente la prima volta che ho tradito mio marito è stato proprio nell' anno in cui è morta mia madre malata oncologica!!!!
Quindi invece di stare a casa a dire le preghiere ho preferito inginocchiarmi in un altro modo😨😨😨😨
Il bello del mondo è che è vario! O no?
 

Brunetta

Utente di lunga data
Concordo!!!!
Medici e infermieri sono 2 categorie a rischio di scappatelle extra coniugali....
E poi se ho voglia di avere un extra non è che a pensare a tutte le cose brutte di sto mondo mi fa passare la voglia...
Onestamente la prima volta che ho tradito mio marito è stato proprio nell' anno in cui è morta mia madre malata oncologica!!!!
Quindi invece di stare a casa a dire le preghiere ho preferito inginocchiarmi in un altro modo😨😨😨😨
Ma le ragioni sono in chi tradisce.
Tutti sappiamo che la vita è breve, ma ognuno avrà rimorsi e rimpianti in base ai suoi valori.
Ci sarà chi rimpiangerà ogni cosa persa e chi avrà rimorso per ciò che ha fatto che ha fatto soffrire gli altri.
Dipende anche da come funzionerà la testa.
 

Skorpio

Utente di lunga data
Concordo!!!!
Medici e infermieri sono 2 categorie a rischio di scappatelle extra coniugali....
E poi se ho voglia di avere un extra non è che a pensare a tutte le cose brutte di sto mondo mi fa passare la voglia...
Onestamente la prima volta che ho tradito mio marito è stato proprio nell' anno in cui è morta mia madre malata oncologica!!!!
Quindi invece di stare a casa a dire le preghiere ho preferito inginocchiarmi in un altro modo😨😨😨😨
Direi che sono reazioni ampiamente suffragate dai fatti e dalla esperienza.

Peraltro molto umane anche
 

ionio36

Utente di lunga data
Ma le ragioni sono in chi tradisce.
Tutti sappiamo che la vita è breve, ma ognuno avrà rimorsi e rimpianti in base ai suoi valori.
Ci sarà chi rimpiangerà ogni cosa persa e chi avrà rimorso per ciò che ha fatto che ha fatto soffrire gli altri.
Dipende anche da come funzionerà la testa.
È vero,ma resta, che per chi ha subito il torto questa è una magra soddisfazione. La vera soddisfazione è essere felici a prescindere dall'altro.
 

Carola

Utente di lunga data
Io proprio perché credo che la vita non vada sprecata ho deciso di separarmi per non stare più a crogiolarmi in un matrimonio che era palesemente finito
E nonostante le inevitabili difficoltà dei primi momenti con il mio ex marito ho un rapporto sereno, non posso definirlo di amicizia ma sicuramente non più rancoroso nel senso che prima mi aspettavo cose che puntualmente non arrivavano ora non più
Ho una storia con un uomo che mi rende felice lui che amo riamata e mi fa sentire bene
L ex si vive le sue storie con al leggerezza ed il poco impegno che metteva anche nel matrimonio ma insieme restiamo genitori complici per i nostri figli . Non era certo cosa sognavo da bambina Questo epilogo ma si può sbagaliare sapere guardare avanti e ridarsi delle possibilità piuttosto che continuare ad essere infelici cercando fuori ( almeno così facevo io qnd tradivo )
Ho anche compreso che molti errori li feci io nel rapporto facendo la mamma e non ritagliando spazi x la coppia lasciandomi andare a rivestire solo il ruolo genitoriale spesso in maniera nervosa senza chiedere aiuti che mi avrebbero aiutato .. solo che a 28 anni non lo sai .. io auguro a tutti di provare a cercare La serenità nelle cose che hanno e se non fosse sufficiente di saper voltare pagina senza troppa rabbia 😊
 

Brunetta

Utente di lunga data
È vero,ma resta, che per chi ha subito il torto questa è una magra soddisfazione. La vera soddisfazione è essere felici a prescindere dall'altro.
Io ho subito il torto.
Peggio per lui. Io non ho rimpianti o rimorsi e non bramo che lui abbia rimorsi o rimpianti.
 

ionio36

Utente di lunga data
Direi che sono reazioni ampiamente suffragate dai fatti e dalla esperienza.

Peraltro molto umane anche
Io che lavoro in nell'ambiente non lo ho mai fatto. Cerco sempre di mantenere le distanze. Poi io rispondo di me, non lo so' gli altri e nemmeno mi interessa. Ognuno ha la sua coscienza. Ma volendo si può fare nessuno ti costringe.
Inoltre se mi permetti, per gli operatori è un lavoro,se non fossero distaccati non potrebbero farlo. Per uno invece che non è dentro,la cosa sarebbe ben diversa. Il suggerimento è per chi vuole mettersi in discussione. Per gli altri pazienza,sopravviveremo.
 
Top