Tradimento

perplesso

Administrator
Staff Forum
La paura di andare incontro all ignoto mi destabilizza. Grazie del commento brunetta
che tu sia un'insicura l'abbiamo intuito noi con 10 tuoi post, figurati uno che ti si fa da tempo. se non metti a fuoco questo processo di manipolazione e su cosa stia facendo leva, sei fottuta e non in senso buono.
 

Lostris

Utente Ludica
Io so cosa provo, la mia verifica purtroppo non è andata come volevo ed ha scatenato una versione inversa. Io volevo solo sapere se era sempre interessato e che non gli ne fosse più fregato niente. Anche perché lui un giorno disse “ se mai dovesse succedere qualcosa io capiró, perché sono io che non provo più certi sentimenti e non ti sto dando la sicurezza che voglio stare con te”.
Ma ti ha detto che non ti ama. Che non è sicuro di voler stare con te.

Perché questo non ti basta a non voler stare più con lui?
Che cosa ti sta dimostrando con i fatti?
 

Brunetta

Utente di lunga data
La paura di andare incontro all ignoto mi destabilizza. Grazie del commento brunetta
🤷🏻‍♀️ Ti rendi conto che hai confermato ciò che ho scritto?
Se lui vuole la tua insicurezza, pure tu ci sei affezionata.
Per qualche ragione, che potresti scegliere di indagare o no, tu hai scelto lui per avere quel tipo di relazione in cui tu sei una insicura che lui rassicura per poi renderla nuovamente insicura.
Si chiama relazione a doppio legame.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Non credete nel perdono da parte sua verso le mie azioni? Per vedere se riusciamo a sistemare le cose?
Ma che vuoi sistemare?
Manco un anno e già non gliene frega nulla?
Probabilmente ti si è scopato perché sei giovane e caruccia e tu ti sei attaccata tipo cozza, lui ha deciso di provarci e avete iniziato una convivenza perché voleva andarsene dalla moglie che oltre al passaporto probabilmente gli portava a casa vari e svariati cubani. E non da fumare.
Dopo che t'ha detto che non gliene frega più nulla ha beccato l'iscrizione a Tinder? Ulteriore scusa per mandarti affanculo.
Che c'è da capire?
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Ma che vuoi sistemare?
Manco un anno e già non gliene frega nulla?
Probabilmente ti si è scopato perché sei giovane e caruccia e tu ti sei attaccata tipo cozza, lui ha deciso di provarci e avete iniziato una convivenza perché voleva andarsene dalla moglie che oltre al passaporto probabilmente gli portava a casa vari e svariati cubani. E non da fumare.
Dopo che t'ha detto che non gliene frega più nulla ha beccato l'iscrizione a Tinder? Ulteriore scusa per mandarti affanculo.
Che c'è da capire?
26enne insicura cronica, innamorata dell'amore ed impaurita a stare con se stessa. se la rigira come vuole. finchè non troverà una 24enne col culo ancora più sodo e le tette coi capezzoli che reggono un quadro ed a quel punto la sbatterà fuori di casa
 
26enne insicura cronica, innamorata dell'amore ed impaurita a stare con se stessa. se la rigira come vuole. finchè non troverà una 24enne col culo ancora più sodo e le tette coi capezzoli che reggono un quadro ed a quel punto la sbatterà fuori di casa
Non sono impaurita all idea di stare con me stessa, m ne sono andata di casa quando avevo 18 anni, sto vivendo all’estero da ben otto anni e sicuramente di traguardi ne ho ottenuto più io che ragazzine di 26 anni che fanno le mantenute a casa di mamma e papà . Sono stata con me stessa per molti anni e so chi sono e quanto valgo. Ho avuto traumi da bambina visto che sono stata lasciata ad un orfanotrofio dai miei genitori biologici, e poi pure i miei adottivi si sono divorziati. Quello che mi spaventa è di ricominciare e penso sia lecito. Comunque rispetto le vostre opinioni altrimenti non avrei scritto.
 

Reginatriste72

Utente di lunga data
Ciao a tutti.
ho 26 anni e convivo con un uomo di 37 in fase di divorzio.
ci siamo conosciuti4 anni fa, io sono sempre stata legata e innamorata di lui.
Solo un anno e mezzo fa, lui si è dichiarato a me e abbiamo iniziato la nostra relazione.
Quattro mesi fa, mi ha detto di non amarmi più, senza spiegarmi il perché, ha deciso di rimanere in una relazione per vedere se qualcosa poteva migliorare.
ho provato molte voltead avere un confronto senza mai nessun esito positivo.
Un mese fa, dalla rabbia e delusione mi sono inscritta a tinder per due ore, per vedere se potevo scatenare in lui paura, purtroppo ho scatenato la reazione inversa.
adesso sono colei che ha tradito, lui non mi crede che ho scambiato solo 3 messaggi( uno dei quali è stato, scusa non posso incontrarti), dopo di ciò ho cancellato e disattivato il tutto e alla sera ho detto al mio partner cos’era accaduto. Premessa: nei giorni prima lui mi ha accusato molte volte di scrivermi o vedermi con qualcuno quanto non era assolutamente vero.
Io sono stata sincera, e so fermamente cosa provo per lui.
Io non so cosa fare, voi perdonereste?
come vi approccereste?
Datemi un riscontro o delle opinioni sulle mie azioni.
Ma lui non ti aveva detto di non amarti più? Non capisco il problema. Cosa deve perdonare? Un paio di messaggi
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Non sono impaurita all idea di stare con me stessa, m ne sono andata di casa quando avevo 18 anni, sto vivendo all’estero da ben otto anni e sicuramente di traguardi ne ho ottenuto più io che ragazzine di 26 anni che fanno le mantenute a casa di mamma e papà . Sono stata con me stessa per molti anni e so chi sono e quanto valgo. Ho avuto traumi da bambina visto che sono stata lasciata ad un orfanotrofio dai miei genitori biologici, e poi pure i miei adottivi si sono divorziati. Quello che mi spaventa è di ricominciare e penso sia lecito. Comunque rispetto le vostre opinioni altrimenti non avrei scritto.
che hai paura lo hai scritto tu. che il tuo vissuto ti renda più insicura di quanto tu stessa possa renderti conto è una cosa che emerge dalle tue parole come un geyser.

aggiungici l'aggravante che non hai radici e quindi il senso di spaesamento è esponenzialmente più alto in te.

e per quanto si possa empaticamente starti vicina e sostenerti, il miglior consiglio che ti posso dare è renderti conto che questo qui è un paraculo che una volta che ti si è fatto in tutti i modi, ha perso interesse e come gliene capita un'altra, ti saluta proprio.

quindi devi dedurne che

1-non ti ha mai amata
2-tu gli hai dato una scusa per sfancularti e passare lui da vittima
3-cerca di non perdere interesse nella cura di te stessa. alle volte anche andarsi a comprare un vestito nuovo, ha un valore profondo.

solo una cosa in conclusione, ti prego non dirmi che è un mangiarane, sennò te gonfio
 

Etta

Utente di lunga data
Utente moderato
Ciao a tutti.
ho 26 anni e convivo con un uomo di 37 in fase di divorzio.
ci siamo conosciuti4 anni fa, io sono sempre stata legata e innamorata di lui.
Solo un anno e mezzo fa, lui si è dichiarato a me e abbiamo iniziato la nostra relazione.
Quattro mesi fa, mi ha detto di non amarmi più, senza spiegarmi il perché, ha deciso di rimanere in una relazione per vedere se qualcosa poteva migliorare.
ho provato molte voltead avere un confronto senza mai nessun esito positivo.
Un mese fa, dalla rabbia e delusione mi sono inscritta a tinder per due ore, per vedere se potevo scatenare in lui paura, purtroppo ho scatenato la reazione inversa.
adesso sono colei che ha tradito, lui non mi crede che ho scambiato solo 3 messaggi( uno dei quali è stato, scusa non posso incontrarti), dopo di ciò ho cancellato e disattivato il tutto e alla sera ho detto al mio partner cos’era accaduto. Premessa: nei giorni prima lui mi ha accusato molte volte di scrivermi o vedermi con qualcuno quanto non era assolutamente vero.
Io sono stata sincera, e so fermamente cosa provo per lui.
Io non so cosa fare, voi perdonereste?
come vi approccereste?
Datemi un riscontro o delle opinioni sulle mie azioni.
Scusa ma se non è più innamorato di te che gli frega con chi chatti?
 

omicron

Utente pigro
Ciao a tutti.
ho 26 anni e convivo con un uomo di 37 in fase di divorzio.
ci siamo conosciuti4 anni fa, io sono sempre stata legata e innamorata di lui.
Solo un anno e mezzo fa, lui si è dichiarato a me e abbiamo iniziato la nostra relazione.
Quattro mesi fa, mi ha detto di non amarmi più, senza spiegarmi il perché, ha deciso di rimanere in una relazione per vedere se qualcosa poteva migliorare.
ho provato molte volte ad avere un confronto senza mai nessun esito positivo.
Un mese fa, dalla rabbia e delusione mi sono inscritta a tinder per due ore, per vedere se potevo scatenare in lui paura, purtroppo ho scatenato la reazione inversa.
adesso sono colei che ha tradito, lui non mi crede che ho scambiato solo 3 messaggi( uno dei quali è stato, scusa non posso incontrarti), dopo di ciò ho cancellato e disattivato il tutto e alla sera ho detto al mio partner cos’era accaduto. Premessa: nei giorni prima lui mi ha accusato molte volte di scrivermi o vedermi con qualcuno quanto non era assolutamente vero.
Io sono stata sincera, e so fermamente cosa provo per lui.
Io non so cosa fare, voi perdonereste?
come vi approccereste?
Datemi un riscontro o delle opinioni sulle mie azioni.
secondo me hai sbagliato quando te lo sei tenuto in casa, la tecnica del "lo faccio ingelosire" la trovo un tantino infantile e hai messo in mano a lui il coltello dalla parte del manico, a questo punto l'unica cosa che mi sento di dirti è lascialo al suo destino e non riprendertelo quando tornerà da te chiedendoti perdono
 

Brunetta

Utente di lunga data
Non sono impaurita all idea di stare con me stessa, m ne sono andata di casa quando avevo 18 anni, sto vivendo all’estero da ben otto anni e sicuramente di traguardi ne ho ottenuto più io che ragazzine di 26 anni che fanno le mantenute a casa di mamma e papà . Sono stata con me stessa per molti anni e so chi sono e quanto valgo. Ho avuto traumi da bambina visto che sono stata lasciata ad un orfanotrofio dai miei genitori biologici, e poi pure i miei adottivi si sono divorziati. Quello che mi spaventa è di ricominciare e penso sia lecito. Comunque rispetto le vostre opinioni altrimenti non avrei scritto.
Doppio legame 🤷🏻‍♀️
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Ciao a tutti.
ho 26 anni e convivo con un uomo di 37 in fase di divorzio.
ci siamo conosciuti4 anni fa, io sono sempre stata legata e innamorata di lui.
Solo un anno e mezzo fa, lui si è dichiarato a me e abbiamo iniziato la nostra relazione.
Quattro mesi fa, mi ha detto di non amarmi più, senza spiegarmi il perché, ha deciso di rimanere in una relazione per vedere se qualcosa poteva migliorare.
ho provato molte voltead avere un confronto senza mai nessun esito positivo.
Un mese fa, dalla rabbia e delusione mi sono inscritta a tinder per due ore, per vedere se potevo scatenare in lui paura, purtroppo ho scatenato la reazione inversa.
adesso sono colei che ha tradito, lui non mi crede che ho scambiato solo 3 messaggi( uno dei quali è stato, scusa non posso incontrarti), dopo di ciò ho cancellato e disattivato il tutto e alla sera ho detto al mio partner cos’era accaduto. Premessa: nei giorni prima lui mi ha accusato molte volte di scrivermi o vedermi con qualcuno quanto non era assolutamente vero.
Io sono stata sincera, e so fermamente cosa provo per lui.
Io non so cosa fare, voi perdonereste?
come vi approccereste?
Datemi un riscontro o delle opinioni sulle mie azioni.
È una relazione finita lui ha già deciso 4 mesi fa.
Ora ti ha scaricato la colpa , usando quella tua ingenua tattica per farlo ingelosire, che si è ritorta contro.
Non c'è nulla da perdonare, la storia era già finita.
La casa è in affitto?
 

Brunetta

Utente di lunga data
È una relazione finita lui ha già deciso 4 mesi fa.
Ora ti ha scaricato la colpa , usando quella tua ingenua tattica per farlo ingelosire, che si è ritorta contro.
Non c'è nulla da perdonare, la storia era già finita.
La casa è in affitto?
Adoro il tuo senso pratico.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Ciao a tutti.
ho 26 anni e convivo con un uomo di 37 in fase di divorzio.
ci siamo conosciuti4 anni fa, io sono sempre stata legata e innamorata di lui.
Solo un anno e mezzo fa, lui si è dichiarato a me e abbiamo iniziato la nostra relazione.
Quattro mesi fa, mi ha detto di non amarmi più, senza spiegarmi il perché, ha deciso di rimanere in una relazione per vedere se qualcosa poteva migliorare.
ho provato molte voltead avere un confronto senza mai nessun esito positivo.
Un mese fa, dalla rabbia e delusione mi sono inscritta a tinder per due ore, per vedere se potevo scatenare in lui paura, purtroppo ho scatenato la reazione inversa.
adesso sono colei che ha tradito, lui non mi crede che ho scambiato solo 3 messaggi( uno dei quali è stato, scusa non posso incontrarti), dopo di ciò ho cancellato e disattivato il tutto e alla sera ho detto al mio partner cos’era accaduto. Premessa: nei giorni prima lui mi ha accusato molte volte di scrivermi o vedermi con qualcuno quanto non era assolutamente vero.
Io sono stata sincera, e so fermamente cosa provo per lui.
Io non so cosa fare, voi perdonereste?
come vi approccereste?
Datemi un riscontro o delle opinioni sulle mie azioni.
Se una persona mi dice di non amarmi più, non capisco proprio cosa possa migliorare. Le mutande le va a lavare altrove.
Nel mentre sono passati 4 mesi e si permette anche di fare l'offeso per 2 messaggini? Mi approccio che te ne vai o faccio le valigie io se casa è sua.
 
Top