Routine: sicurezza o noia?

Skorpio

Utente di lunga data
Quoto @Nocciola, perché mai ricatti? Semplicemente se mi dici "ti amo" sono libera pure io di dare il giusto peso alle tue parole. Ripiglio uno dei miei esempi: se il sardo si facesse vivo (io mica gli sbatto il telefono in faccia, eh :D) e mi dicesse che mi vuole bene, che ci tiene a me (dopo non aver cagato nemmeno un messaggino), libera io di pigliare quelle parole come fregnacce. Dove lo vedi il ricatto?????
Forse dovreste leggere meglio la mia risposta
Quotavo @Vera che ha parlato lei di ricatti

E io ho risposto
"Se esposti verbalmente in un certo modo all'altro, si"
 

Foglia

utente viva e vegeta
Forse dovreste leggere meglio la mia risposta
Quotavo @Vera che ha parlato lei di ricatti

E io ho risposto
"Se esposti verbalmente in un certo modo all'altro, si"
Mi ha tratto in inganno la seconda parte che hai scritto: "Poi, come ben si è visto da questo 3d, ci sono quelli non esposti, che non per questo hanno minor valenza", che ricollegabili al tuo "se.....Allora", che però in questo contesto non è un "ricatto", ma espressione di una libera valutazione senz'altro soggettiva. Anche se mi riesce difficile mettermi nei panni di chi crede a un "ti amo" dopo fatti che vanno contro quella evidenza. Potrei portare anche esempi personali abbastanza spinti (tipo il mio ex che magari mi aveva messo le mani addosso e poco dopo diceva di amarmi....). Esempio estremo anche questo, ma forse si capisce meglio cosa intendevo dire con l'importanza che i fatti vadano GIORNO PER GIORNO (lo aggiungo ;) ) nella stessa direzione delle parole. È estremo, eh, il mio esempio. Malgrado mi sia anche sforzata di credergli (perchési trattava di salvare una mia - assurda- posizione di comfort) dentro di me sapevo che non erano parole "vere". Ciò non toglie che magari lui ci credesse anche, a ciò che diceva (Non lo so, non lo saprò mai, e poco mi interessa, oramai :) ). Però non so se è chiara l'importanza che alle parole seguano fatti "corrispondenti" (meglio ancora viceversa :) ).Tornando all'esempio di prima, se la persona che mi dice "ti amo" pospone il venirmi a trovare se sono moribonda al fatto di non farsi sgamare dalla moglie.... beh, quell'uomo PER ME può pure volermi bene (nel senso che ci soffrirà lui eccetera) ma A ME non arriva niente. Se non un ridimensionamento delle sue parole. Ma non lo ricatterei di certo onde trovarmelo lì "impaurito e costretto". Avrei ben altro per la testa, al limite tristezza nel caso in cui avessi attribuito a quelle parole il loro significato (per me, come credo per tanti che la pensano come me....).Ma penso che in quel frangente sarebbe un "meno" :)
 
Ultima modifica:

Skorpio

Utente di lunga data
Mi ha tratto in inganno la seconda parte che hai scritto: "Poi, come ben si è visto da questo 3d, ci sono quelli non esposti, che non per questo hanno minor valenza", che ricollegabili al tuo "se.....Allora", che però in questo contesto non è un "ricatto", ma espressione di una libera valutazione senz'altro soggettiva. Anche se mi riesce difficile mettermi nei panni di chi crede a un "ti amo" dopo fatti che vanno contro quella evidenza. Potrei portare anche esempi personali abbastanza spinti (tipo il mio ex che magari mi aveva messo le mani addosso e poco dopo diceva di amarmi....). Esempio estremo anche questo, ma forse si capisce meglio cosa intendevo dire con l'importanza che i fatti vadano GIORNO PER GIORNO (lo aggiungo ;) ) nella stessa direzione delle parole. È estremo, eh, il mio esempio. Malgrado mi sia anche sforzata di credergli (perchési trattava di salvare una mia - assurda- posizione di comfort) dentro di me sapevo che non erano parole "verso. Ciò non toglie che magari lui ci credesse anche, a ciò che diceva (Non lo so, non lo saprò mai, e poco mi interessa, oramai :) ). Però non so se è chiara l'importanza che alle parole seguano fatti "corrispondenti". Tornando all'esempio di prima, se la persona che mi dice "ti amo" pospone il venirmi a trovare se sono moribonda al fatto di non farsi sgamare dalla moglie.... beh, quell'uomo PER ME può pure volermi bene (nel senso che ci soffrirà lui eccetera) ma A ME non arriva niente. Se non un ridimensionamento delle sue parole. Ma non lo ricattare i di certo onde trovarmelo lì "impaurito e costretto". Avrei ben altro per la testa, al limite tristezza nel caso in cui avessi attribuito a quelle parole il loro significato.Ma penso che in quel frangente sarebbe un "meno" :)
Ho capito, ma.. Un ricatto per esser tale deve essere a conoscenza del ricattato eh

Ogni contenuto può divenire arma di ricatto, nella parole dopo io parlavo appunto del contenuto

"SE entro 6 ore non mi mandi un mp ALLORA non mi rivolgerò mai più te" può essere un contenuto

Ma se io non te lo dico in faccia, non sarà mai un ricatto, e tu starai bella serena per le prossime 6 ore senza pensieri

Resta però fermo il fatto che io dentro di me possa maturare, anche a tua insaputa, questa cosa.

Tornando ai "fatti" io non so se esiste un abc dei fatti che dovrebbero seguire a una espressione come "ti amo"

Per ora abbiamo un moribondo/nda sul letto di morte, e poco più, a me pare

Io credo che sia abbastanza chiaro che i fatti ci sono stati, ci sono e ci saranno, da parte di chi esprime un sentimento forte

Da orologi d'oro, a mazzi di Rose a pile di piatti lavati o cenette preparate con dubbia maestria.. A lettere d'amore o dediche su Facebook, a conti contestati o assicurazioni sulla vita, da comprare il cane o trasferirsi in collina, o fare un figlio, o farne almeno 3 (perché con 2 non si può parlar d'amore ma al limite di voler bene) , o diventare milanista come lei, anche se prima si era interisti, non lo so..

Ognuno si fa i fatti suoi (e mi sembra che il detto ci stia bene)

Faccio fatica a individuare CERTI fatti come indicatori di sicuro amore e felice avvenire, rispetto ad ALTRI fatti

Ognuno si esprime diversamente, anche con i fatti

E quindi si ritorna al "sentire", secondo me

Però questo secondo me, preciso
 
Ultima modifica:

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Ho capito, ma.. Un ricatto per esser tale deve essere a conoscenza del ricattato eh

Ogni contenuto può divenire arma di ricatto, nella parole dopo io parlavo appunto del contenuto

"SE entro 6 ore non mi mandi un mp ALLORA non mi rivolgerò mai più te" può essere un contenuto

Ma se io non te lo dico in faccia, non sarà mai un ricatto, e tu starai bella serena per le prossime 6 ore senza pensieri

Resta però fermo il fatto che io dentro di me possa maturare, anche a tua insaputa, questa cosa.

Tornando ai "fatti" io non so se esiste un abc dei fatti che dovrebbero seguire a una espressione come "ti amo"

Per ora abbiamo un moribondo/nda sul letto di morte, e poco più, a me pare

Io credo che sia abbastanza chiaro che i fatti ci sono stati, ci sono e ci saranno, da parte di chi esprime un sentimento forte

Da orologi d'oro, a mazzi di Rose a pile di piatti lavati o cenette preparate con dubbia maestria.. A lettere d'amore o dediche su Facebook, a conti contestati o assicurazioni sulla vita, da comprare il cane o trasferirsi in collina, o fate un figlio, o farne almeno 3, o diventare milanista come lei, anche se prima si era interisti, non lo so..

Ognuno si fa i fatti suoi (e mi sembra che il detto ci stia bene)

Faccio fatica a individuare CERTI fatti come indicatori di sicuro amore e felice avvenire, rispetto ad ALTRI fatti

Ognuno si esprime diversamente, anche con i fatti

E quindi si ritorna al "sentire", secondo me

Però questo secondo me, preciso
Non possono esistere fatti per tutti uguali se al ti amo diamo significati diversi
Ripeto un uomo sposato che mi dice ti amo e poi torna dalla moglie so già che da a quelle parole in significato diverso da quello che gli do io. Basta chiarirsi. Poi può dire ti amo ogni 5 minuti non è un problema. Non gli do il peso che do a in ti amo a cui viene attribuito il peso che do io e glielo faccio presente
 

Skorpio

Utente di lunga data
Non possono esistere fatti per tutti uguali se al ti amo diamo significati diversi
Ripeto un uomo sposato che mi dice ti amo e poi torna dalla moglie so già che da a quelle parole in significato diverso da quello che gli do io. Basta chiarirsi. Poi può dire ti amo ogni 5 minuti non è un problema. Non gli do il peso che do a in ti amo a cui viene attribuito il peso che do io e glielo faccio presente
Io parlavo e sollecitavo eventuali fatti "positivi" (quelli che per ciascuno DANNO PESO) non quelli che TOLGONO peso

Orologio d'oro?
Pulizia e sanificazione quotidiana dei servizi igienici?
Un mazzolin di fiori quando andate in campagna ?

Fatti positivi
Questi sollecitavo
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Io parlavo e sollecitavo eventuali fatti "positivi" (quelli che per ciascuno DANNO PESO) non quelli che TOLGONO peso

Orologio d'oro?
Pulizia e sanificazione quotidiana dei servizi igienici?
Un mazzolin di fiori quando andate in campagna ?

Fatti positivi
Questi sollecitavo
Progettualità
Desiderio di essere una coppia
Per me sono le cose che mi fanno capire che amo l’altro
Se non desidero questo non lo amo
Infatti ho amato un solo uomo nella mia vita
Posso provare affetto complicità, capire che l’altro c’è anche in modi che mi sorprendono ogni volta, desiderio passione. L’amore resta atro oltre a questo
 

Brunetta

Utente di lunga data
Io parlavo e sollecitavo eventuali fatti "positivi" (quelli che per ciascuno DANNO PESO) non quelli che TOLGONO peso

Orologio d'oro?
Pulizia e sanificazione quotidiana dei servizi igienici?
Un mazzolin di fiori quando andate in campagna ?

Fatti positivi
Questi sollecitavo
Non esagerare nell’essere capzioso.
Ogni cultura ha elaborato diverse forme per rendere sociali i rapporti amorosi. Qualche esempio possiamo trovarlo. La nostra società considera anche la possibilità di amori successivi.
Ma non so chi consideri amore rapporti clandestini.
 

Skorpio

Utente di lunga data
Non esagerare nell’essere capzioso.
Ogni cultura ha elaborato diverse forme per rendere sociali i rapporti amorosi. Qualche esempio possiamo trovarlo. La nostra società considera anche la possibilità di amori successivi.
Ma non so chi consideri amore rapporti clandestini.
Io cerco di render centrale l'aspetto "fatti" qui molto gettonato

Stavo pensando che conosco 2 persone, una ha aiutato fattivamente la moglie a trovare un lavoro, l'altra si è adoperato fattivamente affinché la moglie lasciasse il lavoro.

Io sono convinto, in queste due persone che conosco, che il loro fare (opposto) sia un "far seguire fatti al sentimento"

E a me sembra evidente che in individui diversi e in relazioni diverse, questi "fatti" siano qualcosa di molto.. Come dire.. Volatile

Per questo sollecitavo l'espressione individuale dei fatti.. Fatti singoli

Perché immagino che uscirebbero fatti molto diversi da persona a persona
 

Martes

Utente di lunga data
Io cerco di render centrale l'aspetto "fatti" qui molto gettonato

Stavo pensando che conosco 2 persone, una ha aiutato fattivamente la moglie a trovare un lavoro, l'altra si è adoperato fattivamente affinché la moglie lasciasse il lavoro.

Io sono convinto, in queste due persone che conosco, che il loro fare (opposto) sia un "far seguire fatti al sentimento"

E a me sembra evidente che in individui diversi e in relazioni diverse, questi "fatti" siano qualcosa di molto.. Come dire.. Volatile

Per questo sollecitavo l'espressione individuale dei fatti.. Fatti singoli

Perché immagino che uscirebbero fatti molto diversi da persona a persona
Anche perché... seguendo queste dicotomie fatti/parole, con me ad esempio si capirebbe pero per pomo.
Sono molto precisa ed efficiente riguardo i fatti e se prendo un impegno mi faccio ammazzare piuttosto che disattenderlo. Ma è un mio bisogno, perché non sto bene con me stessa se non faccio così.
L'altro c'entra un fico.
E non sono mai stata innamorata, finché non ho incontrato questo ciarlatano con cui non convivo.
Mentre ragionando così i miei ex avranno pensato che fossi innamoratissima e che non dicessi mai ti amo perché do molto valore alle parole.
 

Brunetta

Utente di lunga data
A me sembra una cosa semplice: ami la persona che vuoi avere il più possibile accanto, anche senza parlare. La vuoi anche rompe o puzza.
Se ti va bene non averla accanto non è amore, ma può essere perfino innamoramento, ma non amore.
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
A me sembra una cosa semplice: ami la persona che vuoi avere il più possibile accanto, anche senza parlare. La vuoi anche rompe o puzza.
Se ti va bene non averla accanto non è amore, ma può essere perfino innamoramento, ma non amore.
Straquoto
 

Skorpio

Utente di lunga data
E non sono mai stata innamorata, finché non ho incontrato questo ciarlatano con cui non convivo.
non prendertela.. Tanto sai.. Il momento del biscaro prima o poi, nella vita prende un po' a tutti..

E se c'è chi ha avuto la bella idea di far famiglia e debiti, te mal che ti vada te la caverai con qualche sospiro al chiaro di luna🤷‍♂️
 

Martes

Utente di lunga data
non prendertela.. Tanto sai.. Il momento del biscaro prima o poi, nella vita prende un po' a tutti..

E se c'è chi ha avuto la bella idea di far famiglia e debiti, te mal che ti vada te la caverai con qualche sospiro al chiaro di luna🤷‍♂️
Eh già, si fa quel che si può, che vuoi che ti dica, cercherò di accontentarmi 🤷‍♀️
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Non capisco perché una discussione sui termini viene vissuta come attacco personale
 

Brunetta

Utente di lunga data
Non capisco perché una discussione sui termini viene vissuta come attacco personale
Perché il dubbio dell’adeguatezza del termine appare una negazione del sentimento.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Personalmente io so di non essere mai stata amata. Non è una cosa tragica. Si vive bene lo stesso.
Quando lo dico, tutti mi vogliono consolare. Ma io non voglio essere consolata, non ne ho bisogno.
Essere amati è una cosa rara.
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Personalmente io so di non essere mai stata amata. Non è una cosa tragica. Si vive bene lo stesso.
Quando lo dico, tutti mi vogliono consolare. Ma io non voglio essere consolata, non ne ho bisogno.
Essere amati è una cosa rara.
Lo sai nel senso che ti è stato detto, non ti è stato dimostrato con quello che tu pensi vada fatto per dimostrarlo o altro?
 

Brunetta

Utente di lunga data
Lo sai nel senso che ti è stato detto, non ti è stato dimostrato con quello che tu pensi vada fatto per dimostrarlo o altro?
Se hai provato ad amare, riconosci l’amore. Basta lo sguardo.
 
Top