Erano così necessarie

Carola

Utente di lunga data
I genitori mica promuovono o bocciano.
tu puoi dare tutta l’educazione che vuoi, poi di fatto fan quello che fan tutti.
io non mi lamento, per ora son tutti secchioni e volenterosi i miei, però si vive molto alla giornata, domani potrebbero anche cambiare in peggio.
ognuno nella vita del resto ha diritto di fare i suoi errori.
Anche io penso così
Ho amici con figli a cui è stata data medesima educazione uno eccelle al politecnico altro si arrabatta con mille lavori precari ognuno ha poi una sua indole e deve cercare la sua strada anche se che ve lo dico a fare x chi vive di lavoretti precari la vedo dura !!

o si crea negli anni una buona esperienza più botta di culo più trovarsi al postogiusto al
Momento giusto se no destinato a tirare la carretta a vita con molta fatica

Investire da giovani ti torna quasi sempre

io se dovessi vedere segni di cedimento li spedirò a lavorare ma lavoro faticoso che capiscano come gira e girerà e poi vediamo

se dovessero essere felici così ad un certo punto mi arrenderò
Ma mi auguro di no ho troppe es amiche che vanno avanti a stipendi davvero tirarti e a fine mese contanti i soldini e non sono mai serene
Io ho vissuto Sulla mia pelle cosa significava questo qnd mio padre si ammalò e mi sono ripromessa che avrei avuto la mia sicurezza perché ho sentito troppi litigi x i soldi in casa !

soddisfazione e buona rimunerazione fanno soggetti più sereni ecco !
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Infatti esser promosso o bocciato non deve essere il fulcro di tutto

Ci sono tanti genitori a cui "basta che sia promosso, basta che prenda un 6, etc.."

Mio figlio studia a tratti, ho visto sorrisi larghi per un 8 e facce cupe sempre per un 8

Perché gli sto spiegando che deve esser soddisfatto di sé
E non soddisfatto del voto

Per cui è capitato che anche con un 8 fosse nero, perché non era affatto soddisfatto di sé
e su questo ci siamo, tuttavia vai avanti se se promosso.
ecco, nellistituto di due dei miei figli, scuole statali e non private, hanno tolto il se per il secondo anno consecutivo.
io non sono d’accordo, ma anche volendo esserlo, non dirlo a marzo.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
La buona volontà di far funzionare la DAD deve esserci anche da parte dei Prof, sia per quanto riguarda il programma sia per quanto riguarda il resto, senza arrivare a metodi estremi come fare le interrogazioni bendate o a braccia alzate. Basta mettere l'obbligo della cam accesa, evitare le interrogazioni a sorpresa e fare verifiche diversificate.
I ragazzi vanno responsabilizzati, non sono stupidi. Di studenti che non hanno voglia di studiare o che trovano espedienti per prendere la sufficienza, ce ne sono sempre stati e sempre ce ne saranno.
Non è una novità dell'ultimo anno.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
La buona volontà di far funzionare la DAD deve esserci anche da parte dei Prof, sia per quanto riguarda il programma sia per quanto riguarda il resto, senza arrivare a metodi estremi come fare le interrogazioni bendate o a braccia alzate. Basta mettere l'obbligo della cam accesa, evitare le interrogazioni a sorpresa e fare verifiche diversificate.
I ragazzi vanno responsabilizzati, non sono stupidi. Di studenti che non hanno voglia di studiare o che trovano espedienti per prendere la sufficienza, ce ne sono sempre stati e sempre ce ne saranno.
Non è una novità dell'ultimo anno.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Dipende al 90% dai professori. Siccome il 90% dei professori in Italia sono fancazzisti (cioe' lavorare 20 ore alla settimana da casa per loro e' un "lavoro duro", fare sempre le stesse identiche cose per 30 anni per loro e' "fatica" ed essere nominati di ruolo e' come vincere alla lotteria "Win for life") e' ovvio che la DAD e' il paradiso del dolce far nulla. Poi c'e' il 10% di professori che usando un minimo di buon senso riesce a far insegnamento quasi come prima. Basta volere. Pensate che quando c'e' da stare a casa in vacanza sono tutti d'accordo (vedi le inutili vacanze continue che si fanno in Italia) poi quando c'e' da fare un colloquio con i professori il 90% adduce scuse puerili per rimandare ritardare, ecc. Pensate che un professore non vuole farsi vedere in cam perche' "per la privacy non posso far vedere casa mia". Non comment.
Ma gli interventi precedenti li hai letti?
 

Brunetta

Utente di lunga data
Concordo, anche perché dare dei debiti li costringe a rientrare prima, visto che ora gli esami di settembre di un tempo sono diventati in alcuni istituti esami di agosto e di luglio.
Ma gli insegnanti allora non è vero che fanno tre mesi di ferie? 🤔
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Ma gli insegnanti allora non è vero che fanno tre mesi di ferie? 🤔
Penso di no in estate, perché tra scrutini e maturità alcuni lavorano fino a luglio inoltrato ma non tutti, alcuni piantano giù la cazzuola il 15/6 e tornano il 15/9.
poi però si devono aggiungere le vacanze di Pasqua, che quest’anno vanno da ieri a venerdì prossimo e quelle di Natale che solitamente vanno dal 23 al 7 più i vari ponti decisi di volta in volta, scioperi e cazziemazzi.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Penso di no in estate, perché tra scrutini e maturità alcuni lavorano fino a luglio inoltrato ma non tutti, alcuni piantano giù la cazzuola il 15/6 e tornano il 15/9.
poi però si devono aggiungere le vacanze di Pasqua, che quest’anno vanno da ieri a venerdì prossimo e quelle di Natale che solitamente vanno dal 23 al 7 più i vari ponti decisi di volta in volta, scioperi e cazziemazzi.
Quelli che piantano la cazzuola sono precari che vengono licenziati e poi riassunti.
Comunque pare un lavoro davvero pieno di privilegi e lautamente remunerato, anche a confronto di parità di qualifica.
Mancano insegnanti. Consiglio a tutti di fare domanda
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Quelli che piantano la cazzuola sono precari che vengono licenziati e poi riassunti.
Comunque pare un lavoro davvero pieno di privilegi e lautamente remunerato, anche a confronto di parità di qualifica.
Mancano insegnanti. Consiglio a tutti di fare domanda
Che godono di privilegi e che guadagnano tanto lo hai scritto tu, non io.
Da utente della scuola mi limito a vedere il servizio che danno.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Penso di no in estate, perché tra scrutini e maturità alcuni lavorano fino a luglio inoltrato ma non tutti, alcuni piantano giù la cazzuola il 15/6 e tornano il 15/9.
poi però si devono aggiungere le vacanze di Pasqua, che quest’anno vanno da ieri a venerdì prossimo e quelle di Natale che solitamente vanno dal 23 al 7 più i vari ponti decisi di volta in volta, scioperi e cazziemazzi.
Da noi le lezioni riprendono mercoledì prossimo.
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Da noi le lezioni riprendono mercoledì prossimo.
Da me iniziano uno venerdì, uno sabato e gli altri due non si sa ancora.
Ce lo diranno all’ultimo come al solito, ma fa nulla, non che si abbia poi chissà quali progetti.
 
Top