E se incontraste l'amante?

Brunetta

Utente di lunga data
Be magari spiegando
Certo che in una situazione così non capisco il senso di avere una storia. Ma almeno emergerebbe proprio il non senso
Se io volessi l’esclusiva in una storia extra non stare con uno che mi dice che non mi darà l’esclusiva.
peggio ancora se mi facesse credere di avere un rapporto esclusivo e così non fosse
Ripeto, non lo prescrive il medico di avere una storia extra. Almeno averla con qualcuno che ci è affine e con il quale il dialogo è sempre possibile
Ho ipotizzato un dialogo estremo, per esemplificare che la gelosia non va comunicata.
 

Brunetta

Utente di lunga data
No no ci mancherebbe
L’altro deve agire come ritiene giusto per lui. Se non corrisponde a quello che desidero e viceversa se ne prende atto
Boh non capisco.
Ricordo che in latino ci sono verbi diversi per chiedere. Chiedere per sapere e chiedere per avere.
Credo che sia un dire e un chiedere per ottenere.
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Boh non capisco.
Ricordo che in latino ci sono verbi diversi per chiedere. Chiedere per sapere e chiedere per avere.
Credo che sia un dire e un chiedere per ottenere.
No è un dire per condividere un sentire. Confrontarsi e capire se si è sintonizzati
 

Skorpio

Utente di lunga data
Senz'altro. Poi però come dici sempre anche tu ci sono terreni in cui certe questioni trovano spazio, ed altri in cui non ne trovano. Francamente due amanti che danno spazio alla reciproca gelosia (se la questione non è a livello di scherzo o giù di lì) li vedo maluccio....
Dipende tutto come te la "giochi" la gelosia, secondo me

Se c'è, puoi pure fischiettare e far finta che non ci sia, ma resta il fatto che c'è

Ovviamente se te la giochi spiando il profilo Instagram della moglie dell'altro, te la giochi molto male
 

mistral

Utente di lunga data
Dipende tutto come te la "giochi" la gelosia, secondo me

Se c'è, puoi pure fischiettare e far finta che non ci sia, ma resta il fatto che c'è

Ovviamente se te la giochi spiando il profilo Instagram della moglie dell'altro, te la giochi molto male
Anche se sprechi il tempo con l’amante per fargli l’interrogatorio sul marito/moglie ,te la passi mica tanto bene
 

Foglia

utente viva e vegeta
Dipende tutto come te la "giochi" la gelosia, secondo me

Se c'è, puoi pure fischiettare e far finta che non ci sia, ma resta il fatto che c'è

Ovviamente se te la giochi spiando il profilo Instagram della moglie dell'altro, te la giochi molto male
Per come la vedo io è una sofferenza. Intendo per come l'ho.... anche soltanto intuita, nei confronti del tipo di cui ho parlato E boh.... se avessi continuato il discorso su un piano non più platonico, sapevo che dovevo farci i conti. Come, sarebbe stata la domanda. E penso che la risposta "positiva ", per così dire, avrebbe dovuto comportare un ridimensionamento della relazione da parte mia. Di come percepivo la relazione. Con lui sarebbe stato così, o almeno immagino. Poi tra il dirlo e il riuscirci passa una certa distanza, se non ci fossi riuscita non avrei visto molta altra scelta.... Altri modi per giocare costruttivamente la mia gelosia non ne avrei visti. Calcola che non sono una persona "gelosa" del tipo che ti devo stare addosso tutto il giorno o roba così ;)
 

Foglia

utente viva e vegeta
Se ho una relazione l’altro sa già in partenza come vivo io la relazione. Quindi non dovrei nemmeno avere il bisogno di dirgli che sono gelosa. Lo saprebbe se lo fossi
Mi lascia sempre un po’ perplessa la paura di parlare per paura di perdere qualcuno
Non ne colgo il senso. Ribadisco se devo avere una storia la voglio avere senza timori e che mi soddisfi al 99% altrimenti posso farne anche a meno
Non è la paura di perdere qualcuno. Secondo me si tratta di più di cogliere quando (È quando no) un certo discorso può trovare spazio nell'altro. Io dico che mica sempre ne trova. È lo dico per come sono fatta io.
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Non è la paura di perdere qualcuno. Secondo me si tratta di più di cogliere quando (È quando no) un certo discorso può trovare spazio nell'altro. Io dico che mica sempre ne trova. È lo dico per come sono fatta io.
E ma se non ne trova come spazio di confronto avrei già la risposta su cosa è quella relazione e prenderei le misure.
 

Skorpio

Utente di lunga data
Per come la vedo io è una sofferenza. Intendo per come l'ho.... anche soltanto intuita, nei confronti del tipo di cui ho parlato E boh.... se avessi continuato il discorso su un piano non più platonico, sapevo che dovevo farci i conti. Come, sarebbe stata la domanda. E penso che la risposta "positiva ", per così dire, avrebbe dovuto comportare un ridimensionamento della relazione da parte mia. Di come percepivo la relazione. Con lui sarebbe stato così, o almeno immagino. Poi tra il dirlo e il riuscirci passa una certa distanza, se non ci fossi riuscita non avrei visto molta altra scelta.... Altri modi per giocare costruttivamente la mia gelosia non ne avrei visti. Calcola che non sono una persona "gelosa" del tipo che ti devo stare addosso tutto il giorno o roba così ;)
In effetti ci si gioca insieme all'altro, se ci si riesce e ci si sa giocare.
Diversamente ci si gioca contro l'altro, per affliggerlo o colpevolizzarlo o non so..

Però non è che la gelosia scatta o non scatta per via di un ruolo (moglie amante amica etc..)

Anche per uffici ad esempio, circola una gelosia feroce, anche solonper un caffè offerto a una collega e non all'altra

È non ci sono in giro né coniugi né amanti
 

Ioeimiei100rossetti

Utente di lunga data
Ciao a tutti,
mi spiego meglio: quale sarebbe la vostra reazione/comportamento se per qualche motivo vi imbatteste in quello che è stato l'amante di vostra moglie (o marito, ma sinceramente mi interessano di più le opinioni degli uomini in questo caso).
Nello specifico mio caso la storia tra loro è finita e il nostro rapporto pare andar bene (se pur con le ovvie conseguenze di un evento così dilaniante... perdita di fiducia, stima, etc etc... ma questo è un altro argomento)
Penso che mi salirebbero il fascismo , il nazismo, il comunismo e tutti crimini dell'universo se mi trovassi di fronte l'ex amante del marito.
Non le direi nulla, però la guarderei bene per capire cose, magari l'ascolterei anche, semmai abbia cose da dire, e non ho idea che effetto mi possa fare. Il crimine mi sale nei confronti di isso :rolleyes: (e niente, anche dopo un tot di anni, di dimenticare non se ne parla).
 

Sullivan

Utente
Penso che mi salirebbero il fascismo , il nazismo, il comunismo e tutti crimini dell'universo se mi trovassi di fronte l'ex amante del marito.
Non le direi nulla, però la guarderei bene per capire cose, magari l'ascolterei anche, semmai abbia cose da dire, e non ho idea che effetto mi possa fare. Il crimine mi sale nei confronti di isso :rolleyes: (e niente, anche dopo un tot di anni, di dimenticare non se ne parla).
Non si dimentica. Ci si convive e finché si riesce si tira avanti. In questi giorni per me è proprio un anno. Ogni giorno rivivo quei ricordi e sto di nuovo male.
 

Ioeimiei100rossetti

Utente di lunga data
Non si dimentica. Ci si convive e finché si riesce si tira avanti. In questi giorni per me è proprio un anno. Ogni giorno rivivo quei ricordi e sto di nuovo male.
Per me di anni ne sono passati diversi (5/6) e non ci penso più di tanto nè mi fa star male il pensiero di quanto accaduto. Solo certi dettagli ancora bruciano e penso bruceranno sempre. E non è roba di sesso, quello è il minimo, sono certi altri passaggi, le sciocchezze, che sorprendentemente risultano più vitali e resitenti nel tempo.
 

Sullivan

Utente
Per me di anni ne sono passati diversi (5/6) e non ci penso più di tanto nè mi fa star male il pensiero di quanto accaduto. Solo certi dettagli ancora bruciano e penso bruceranno sempre. E non è roba di sesso, quello è il minimo, sono certi altri passaggi, le sciocchezze, che sorprendentemente risultano più vitali e resitenti nel tempo.
E con tuo marito come va adesso? Ti fidi di lui? Ha stima di lui?
Ovviamente rispondi solo se vuoi...
 

mistral

Utente di lunga data
Per me di anni ne sono passati diversi (5/6) e non ci penso più di tanto nè mi fa star male il pensiero di quanto accaduto. Solo certi dettagli ancora bruciano e penso bruceranno sempre. E non è roba di sesso, quello è il minimo, sono certi altri passaggi, le sciocchezze, che sorprendentemente risultano più vitali e resitenti nel tempo.
Come sempre ,in gran sintonia con il tuo sentire .
Anche per me la stessa cosa ,la pochezza della “relazione “ fa piu pena che altro ma sono le cose idiote che ha fatto lui che da sole valgono un set di corna in regalo come risarcimento senza rimorso .
 

mistral

Utente di lunga data
In effetti ci si gioca insieme all'altro, se ci si riesce e ci si sa giocare.
Diversamente ci si gioca contro l'altro, per affliggerlo o colpevolizzarlo o non so..

Però non è che la gelosia scatta o non scatta per via di un ruolo (moglie amante amica etc..)

Anche per uffici ad esempio, circola una gelosia feroce, anche solonper un caffè offerto a una collega e non all'altra

È non ci sono in giro né coniugi né amanti
La gelosia nei rapporti generici è diversa da una gelosia di coppia .
Si è gelosi in un rapporto esclusivo ma mettendoci con una persona che la sera entra nel letto di un altro partner ,è palese che il sentimento di gelosia debba essere accantonato fin dal principio ,altrimenti diventa una tortura psicologica e non un allegro trastullo .
Capisco che al cuor non si comanda ma una seria auto analisi prima di cominciare ,così tanto per cercare di capire i nostri limiti ,non sarebbe male prima di far danni .
Io non sono gelosa proprio per mia natura ma mi infastidisce subire la promiscuità ,sono sufficientemente egocentrica per desiderare essere in quel momento la sola ,quindi preferisco persone che ufficialmente nel letto non abbiano nessuna ad aspettarli .
 

bettypage

Utente acrobata
Ciao a tutti,
mi spiego meglio: quale sarebbe la vostra reazione/comportamento se per qualche motivo vi imbatteste in quello che è stato l'amante di vostra moglie (o marito, ma sinceramente mi interessano di più le opinioni degli uomini in questo caso).
Nello specifico mio caso la storia tra loro è finita e il nostro rapporto pare andar bene (se pur con le ovvie conseguenze di un evento così dilaniante... perdita di fiducia, stima, etc etc... ma questo è un altro argomento)
Un threesome? 🤭
 
Top