Dal tradimento ad una strana coppia

Sofia23

Nuovo utente
Ringrazio veramente tutti, nessuno escluso, per le risposte. Non essendo possibile avere un confronto di opinioni dal vivo, siete stati in grado di farmi riflettere sulla situazione
 
Ultima modifica:

perplesso

Administrator
Staff Forum
prego, però spero vorrai ora tu darci qualche elemento in più per capire quello che stai vivendo col tuo fidanzato
 

Sofia23

Nuovo utente
prego, però spero vorrai ora tu darci qualche elemento in più per capire quello che stai vivendo col tuo fidanzato
So che può apparire un rapporto strano o persino "malato", ma ai miei occhi posso dirti che la nostra relazione è basata sul dialogo e la fiducia. A seguito del mio tradimento, come ho scritto, abbiamo scoperto con il tempo di poterci sinceramente venire incontro per i nostri bisogni.
Siamo una sorta di "coppia aperta per metà", dove io ho la consapevolezza di poter essere libera di frequentare altri ragazzi pur essendo trasparente e rispettosa nei confronti del mio ragazzo. Ne abbiamo parlato molto in questo periodo, cercando di capirci, ma sembra che possa funzionare.
Facendo le corna, qualora la bomba ad ologeria dovesse esplodere, vi terrò aggiornati
 

lorella89

Utente di lunga data
Cioè avete fatto cosa?
Spiegati please.
Volevo una coppia aperta. Ho avuto amici di letto e lui ne era al corrente. Ma poi lui non ce l ha più fatta , la cosa lo ha disgustato. Per riparare una volta organizzai una cosa a tre , fmf , comunque alla fine ne uscimmo distrutti. Ho capito alla fine che la coppia è formata da 2 se ci metti altro non è
più coppia .....
 

lorella89

Utente di lunga data
Ringrazio veramente tutti, nessuno escluso, per le risposte. Non essendo possibile avere un confronto di opinioni dal vivo, siete stati in grado di farmi riflettere sulla situazione
io misi in chiaro che se voleva la fedeltà fisica io non ero la donna giusta per lui ....
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
So che può apparire un rapporto strano o persino "malato", ma ai miei occhi posso dirti che la nostra relazione è basata sul dialogo e la fiducia. A seguito del mio tradimento, come ho scritto, abbiamo scoperto con il tempo di poterci sinceramente venire incontro per i nostri bisogni.
Siamo una sorta di "coppia aperta per metà", dove io ho la consapevolezza di poter essere libera di frequentare altri ragazzi pur essendo trasparente e rispettosa nei confronti del mio ragazzo. Ne abbiamo parlato molto in questo periodo, cercando di capirci, ma sembra che possa funzionare.
Facendo le corna, qualora la bomba ad orologeria dovesse esplodere, vi terrò aggiornati
ma anche se non scoppia, per questo forum sarebbe lo stesso interessante comprendere come si vive in una situazione del genere, anche a livello di quotidianità.

per meglio dire: tu conosci un ragazzo, le cose si fanno interessanti, poi come gestici l'evolversi della situazione col tuo fidanzato?
 

abebis

Utente di lunga data
So che può apparire un rapporto strano o persino "malato", ma ai miei occhi posso dirti che la nostra relazione è basata sul dialogo e la fiducia. A seguito del mio tradimento, come ho scritto, abbiamo scoperto con il tempo di poterci sinceramente venire incontro per i nostri bisogni.
Siamo una sorta di "coppia aperta per metà", dove io ho la consapevolezza di poter essere libera di frequentare altri ragazzi pur essendo trasparente e rispettosa nei confronti del mio ragazzo. Ne abbiamo parlato molto in questo periodo, cercando di capirci, ma sembra che possa funzionare.
Facendo le corna, qualora la bomba ad ologeria dovesse esplodere, vi terrò aggiornati
Splendida! Meravigliosa questa frase nel contesto! :LOL:

Più mille punti per il gioco di parole, meno un milione perché il gioco di parole non l'hai fatto apposta ;)
 

spleen

utente ?
Volevo una coppia aperta. Ho avuto amici di letto e lui ne era al corrente. Ma poi lui non ce l ha più fatta , la cosa lo ha disgustato. Per riparare una volta organizzai una cosa a tre , fmf , comunque alla fine ne uscimmo distrutti. Ho capito alla fine che la coppia è formata da 2 se ci metti altro non è
più coppia .....
Grazie per la precisazione. Però nel tuo caso mi sembra di capire che lui già dall' inizio era piuttosto scettico. O sbaglio?
 

Brunetta

Utente di lunga data
Volevo una coppia aperta. Ho avuto amici di letto e lui ne era al corrente. Ma poi lui non ce l ha più fatta , la cosa lo ha disgustato. Per riparare una volta organizzai una cosa a tre , fmf , comunque alla fine ne uscimmo distrutti. Ho capito alla fine che la coppia è formata da 2 se ci metti altro non è
più coppia .....
È anche questione di lingua italiana.
 

JON

Utente di lunga data
io misi in chiaro che se voleva la fedeltà fisica io non ero la donna giusta per lui ....
I patti erano alquanto chiari, non hai responsabilità. Certo però che l'idea di correre ai ripari con lui proponendogli una tripletta è bizzarra. Un po' balorda. Di sicuro poco lungimirante.
 

Minas Tirith

Utente di lunga data
So che può apparire un rapporto strano o persino "malato", ma ai miei occhi posso dirti che la nostra relazione è basata sul dialogo e la fiducia. A seguito del mio tradimento, come ho scritto, abbiamo scoperto con il tempo di poterci sinceramente venire incontro per i nostri bisogni.
Siamo una sorta di "coppia aperta per metà", dove io ho la consapevolezza di poter essere libera di frequentare altri ragazzi pur essendo trasparente e rispettosa nei confronti del mio ragazzo. Ne abbiamo parlato molto in questo periodo, cercando di capirci, ma sembra che possa funzionare.
Facendo le corna, qualora la bomba ad ologeria dovesse esplodere, vi terrò aggiornati
Tanto per restare in tema... 😃
 

abebis

Utente di lunga data
Perchè? Era una sua fantasia e anche mia
Un conto è la fantasia, un altro è realizzare la fantasia.

Per realizzare alcune fantasie e uscirne indenni bisogna avere le palle. E le palle non nascono certo come reazione di aggiustamento ad una situazione di disagio.

Se non si ha le palle, è meglio riconoscerlo e starsene buoni buoni nella propria tana.

Come faccio io.

Che, tra l'altro, ci sto così bene nella mia tana... :LOL:
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Un conto è la fantasia, un altro è realizzare la fantasia.

Per realizzare alcune fantasie e uscirne indenni bisogna avere le palle. E le palle non nascono certo come reazione di aggiustamento ad una situazione di disagio.

Se non si ha le palle, è meglio riconoscerlo e starsene buoni buoni nella propria tana.

Come faccio io.

Che, tra l'altro, ci sto così bene nella mia tana... :LOL:
Non credo sia una questione di palle ma di complicità, di avere le stesse motivazioni e di attribuire il medesimo significato
 
Top