Dal tradimento ad una strana coppia

JON

Utente di lunga data
può semplicemente aver ridimensionato la visione del rapporto. Non vedendolo più importante.
Della serie ci sto insieme, quando trovo quella giusta la mollo, intanto .....
È plausibile. Lo sconquasso di un tradimento può portare ad un riassetto, diciamo, squilibrato. Quindi una certa forma di lassismo che si manifesta col permissivismo dipende anche da una buona dose di menefreghismo. Non è scontato però che lui possa mollarla.
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
È plausibile. Lo sconquasso di un tradimento può portare ad un riassetto, diciamo, squilibrato. Quindi una certa forma di lassismo che si manifesta col permissivismo dipende anche da una buona dose di menefreghismo. Non è scontato però che lui possa mollarla.
eccerto se non trova altro, la tiene
 

FataIgnorante

Utente di lunga data
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
Età di lui?
A) ha trovato un diversivo e non lo sai (e forse più di uno)
B) ha scoperto di essere un cuckold
C) l'unilateralità poterà al terremorto successivo che vi lascerà segni indelebili
D) per te è una fase, che finirà quando troverai qualcuno a cui tieni in maniera particolare (è fisiologico e umano)

Siete una bomba ad orologeria
 

ermik

Utente di lunga data
Età di lui?
A) ha trovato un diversivo e non lo sai (e forse più di uno)
B) ha scoperto di essere un cuckold
C) l'unilateralità poterà al terremorto successivo che vi lascerà segni indelebili
D) per te è una fase, che finirà quando troverai qualcuno a cui tieni in maniera particolare (è fisiologico e umano)

Siete una bomba ad orologeria

...aggiungerei:
E) come va la vita sessuale con lui?
F) ha interessi materiali a stare con te?
G) ha una vita segreta e tu sei la ragazza ufficiale di copertura?

....per me ogni coppia che si è messa insieme in tenera età è una bomba a orologeria per definizione
 
Ultima modifica:

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
C'è sempre qualcuno che vuole fissare scale per valutare in che misura è normale essere diversi. Guarda che è molto più sano qualcuno a cui si rizza il cazzo ad immaginare la propria donna che si scopa qualcun'altro, magari armando un gioco di specchi che non finisce più (tu vai con uno pensando al tuo legittimo che si ingrifa e godi il doppio, pensando a quando glielo racconterai e così via) rispetto a tanta gente che si tiene le corna in virtù magari del indissolubile vincolo sancito da un mutuo cointestato a 30 anni..
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Età di lui?
A) ha trovato un diversivo e non lo sai (e forse più di uno)
B) ha scoperto di essere un cuckold
C) l'unilateralità poterà al terremorto successivo che vi lascerà segni indelebili
D) per te è una fase, che finirà quando troverai qualcuno a cui tieni in maniera particolare (è fisiologico e umano)

Siete una bomba ad orologeria
Sempre ottimista :LOL:
 

JON

Utente di lunga data
C'è sempre qualcuno che vuole fissare scale per valutare in che misura è normale essere diversi. Guarda che è molto più sano qualcuno a cui si rizza il cazzo ad immaginare la propria donna che si scopa qualcun'altro, magari armando un gioco di specchi che non finisce più (tu vai con uno pensando al tuo legittimo che si ingrifa e godi il doppio, pensando a quando glielo racconterai e così via) rispetto a tanta gente che si tiene le corna in virtù magari del indissolubile vincolo sancito da un mutuo cointestato a 30 anni..
Ma lui, in definitiva, le corna se le tiene allo stesso modo di tutti i portatori di corna. In ogni caso sempre un rimedio ha dovuto trovare per rendere il rapporto, non più propriamente confortevole, più tollerabile. Anche perché la reazione iniziale è stata tutt'altro che piacevole, il vincolo indissolubile, pur non essendo oggettivo, esiste. Da questo punto di vista è normale quanto chiunque altro, da quello della libido invece è patetico.
Ma resto del parere che questa storia non sia vera, qualche contraddizione di troppo.
 

Minas Tirith

Utente di lunga data
Se la cosa gli sta bene, ben venga per te! Ma se lui dovesse trovare una donna con cui fare lo stesso, tu come la prenderesti? Perchè per ora è una cosa partita da lui e applicata solo da te.. ma tu come reagiresti? Certo che poi, in un rapporto di tanti anni, avere la voglia di andare a letto con altri (non so quanti siano stati finora..) sei sicura che non denoti una carenza nel tuo rapporto con lui?
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Ma lui, in definitiva, le corna se le tiene allo stesso modo di tutti i portatori di corna. In ogni caso sempre un rimedio ha dovuto trovare per rendere il rapporto, non più propriamente confortevole, più tollerabile. Anche perché la reazione iniziale è stata tutt'altro che piacevole, il vincolo indissolubile, pur non essendo oggettivo, esiste. Da questo punto di vista è normale quanto chiunque altro, da quello della libido invece è patetico.
Ma resto del parere che questa storia non sia vera, qualche contraddizione di troppo.
:LOL: sai che cazzo me ne frega se la storia è vera o no. con tutte le stronzate che sono passare qua dentro poi! però ogni storia, panzana o no è una buona scusa per tirar fuori il come la pensiamo su situazioni magari anche Solo ipotetiche. nel caso di specie Che lui si porti le corna come chiunque altro non è vero manco per un cazzo anche se la storia è fasulla. è infinitamente uno più apprezzabile quando non rompe i coglioni e non sta lì a coccolarsi un trauma come ho visto fare dai cornuti milioni di volte E anzi trova la cosa arrapante. D'altronde sono giovani: è normale che il possesso perda senso per i nativi digitali. se ti mette insieme un algoritmo facendoti risparmiare tutta la fatica c'è tutta un'altra leggerezza nell'aria.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
Se avete trovato un equilibrio, ben per voi.
 

JON

Utente di lunga data
:LOL: sai che cazzo me ne frega se la storia è vera o no. con tutte le stronzate che sono passare qua dentro poi! però ogni storia, panzana o no è una buona scusa per tirar fuori il come la pensiamo su situazioni magari anche Solo ipotetiche. nel caso di specie Che lui si porti le corna come chiunque altro non è vero manco per un cazzo anche se la storia è fasulla. è infinitamente uno più apprezzabile quando non rompe i coglioni e non sta lì a coccolarsi un trauma come ho visto fare dai cornuti milioni di volte E anzi trova la cosa arrapante. D'altronde sono giovani: è normale che il possesso perda senso per i nativi digitali. se ti mette insieme un algoritmo facendoti risparmiare tutta la fatica c'è tutta un'altra leggerezza nell'aria.
Sarà, ma uno che se la smazza facendosi i rasponi secondo me tanto più apprezzabile di chi se la mena sul tradimento non è.
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
Benvenuta :)

giusto e sbagliato sono delle categorie particolari, non pensi?

Variano a seconda del paradigma in cui le inserisci.
Se il paradigma di riferimento è quello della monogamia, la monogamia è giusta è tutto il resto è sbagliato.
Se il paradigma di riferimento è quello della poligamia, la poligamia è giusta e tutto il resto è sbagliato.

Io al tuo posto non mi chiederei nulla riguardo a monogamia o altro, senza prima aver discusso il tuo paradigma di riferimento ognun con se stesso e poi in condivisione con l'altro.

In una relazione come quella che fai intravedere è il consenso ad essere chiave di volta.
Il consenso è un percorso condiviso, dove entrambi si mettono in discussione intenzionale andando insieme a vedere immaginari, aspettative, desideri. Superando anche alcuni limiti e tabù nell'interesse della relazione e del benessere individuale e di coppia.
E' un po' il discorso dei paradigmi di riferimento...il mulino bianco e il vissero per sempre felici e contenti, per esempio, si scontrano parecchio con l'esperimento che state conducendo e contengono parecchie trappole ed autoinganni.

Il sottolineato è solo uno stereotipo.
Non fartene carico, se non è uno stereotipo che vive anche in te.

Tu temi che lui venga considerato "cornuto e contento" e tu una "poco di buono"?
Io mi porrei questa domanda, più che pormi la domanda riguardo a quel che possono pensare altri a riguardo.

Siete voi che stabilite le regole della vostra relazione.
Non pensi?

Credo che la prima domanda che vi potreste porre riguarda la qualità della vita di ognuno nella relazione.
Quanto vi arricchisce stare in una relazione con questa impostazione.

E per farlo, serve che siate molto sinceri ognuno con se stesso prima che con l'altro.
E che la ragioniate non tanto a partire dalla relazione ma a partire dai vostri bisogni.

A volte capita, per esempio, che in una relazione in cui non sono chiari i bisogni individuali si accettino condizioni senza riconoscerle come proprie pur di rimanere nella relazione. Una scelta non scelta basata fondamentalmente sul desiderio dell'altro messo prima che del desiderio per sè.
Al vostro posto andrei a dare un occhio attento a questo aspetto, prima che a tutto il resto.

Come state in questo esperimento?

Se ti poni il dubbio riguardo all'adeguatezza di questo posto per un confronto su questa tematica, la risposta la sai già. ;)
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Sarà, ma uno che se la smazza facendosi i rasponi secondo me tanto più apprezzabile di chi se la mena sul tradimento non è.
Stai proiettando. Quello usa i film che si fa in testa per trombare meglio. Non è che tutti stanno col cazzo in mano per la grande maggioranza del tempo. Oddio, qui quasi tutti, ma fuori no :LOL:
 
Top