Dal tradimento ad una strana coppia

Sofia23

Nuovo utente
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
 

Brunetta

Utente di lunga data
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
Come fai a conoscere tanti uomini attraenti?
 

danny

Utente di lunga data
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
Hai 23 anni e ti vuoi divertire. Avendone l'opportunità lo fai senza problemi.
È quello che vuoi?
Allora lascia stare la filosofia. Non è attribuendo un valore universale alla tua disposizione che allevi quelli che sembrano essere dei sensi di colpa, abbastanza frequenti in chi fa scelte pensando a sé stesso.
Cosa affatto sbagliata.
 

JON

Utente di lunga data
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
Il posto non è sbagliato, forse la sezione. "Amore e sesso" sarebbe la sezione giusta, solo che la storia è un po' moscia.
 

Lostris

Utente Ludica
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
Secondo te perché lui quest’anno ha cambiato atteggiamento?
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
lui ti chiede i particolari quando vai con gli altri?
 

abebis

Utente di lunga data
Eh. Le illuminazioni sulla via di Damasco mi insospettiscono sempre.

Al di là che faccio un po’ fatica a comprendere la cosa.
Io faccio un po' di fatica a comprendere chi va in giro a scopare di nascosto, molto meno chi va in giro a scopare alla luce del sole, anche se non lo farei.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Circa un anno fa ho tradito il mio ragazzo con il quale sto attualmente insieme da quasi 5 anni. Era stata una cosa di una notte, niente di più. Dopo un po' di tempo, non riuscendo a tenermi la cosa per me stessa e sentendomi in colpa, ho deciso di confessare il mio sbaglio. Abbiamo passato un brutto periodo per colpa mia, ma con il tempo e parlando molto abbiamo fatto pace e siamo usciti fuori più uniti che mai.
Tuttavia, nel corso di questo anno, lui mi ha fatto capire di provare un sincero piacere nel potermi sentire libera di provare le mie esperienze da un puro punto di vista sessuale. Ci amiamo davvero, lui al momento non sente alcun bisogno di avere una libertà simile, per cui non siamo realmente una "coppia aperta alla pari", ma stiamo comunque vivendo un'intensa relazione in questa particolare situazione.
Se ho l'opportunità di andare con un ragazzo lo faccio, e a noi va bene così, tutto qui, nulla cambia al nostro rapporto.
Qualcuno ha mai vissuto una relazione simile? Sarebbe bello un confronto

Ne parlo su un forum in anonimo perché so quanto possa essere fraintesa o disprezzata una situazione simile, come me "poco di buono" e lui "cornuto e contento", ma se la monogamia non fosse sempre l'unica vera e giusta soluzione per alcuni?
Mi piacerebbe avere un confronto con qualcuno, forse non è il posto migliore, ma spero possiate capire! Grazie!!!
il tuo fidanzato quanti anni ha?
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Eh. Le illuminazioni sulla via di Damasco mi insospettiscono sempre.

Al di là che faccio un po’ fatica a comprendere la cosa.
può semplicemente aver ridimensionato la visione del rapporto. Non vedendolo più importante.
Della serie ci sto insieme, quando trovo quella giusta la mollo, intanto .....
 

Lostris

Utente Ludica
Io faccio un po' di fatica a comprendere chi va in giro a scopare di nascosto, molto meno chi va in giro a scopare alla luce del sole, anche se non lo farei.
Non sto certo parlando di giustificare o avallare un comportamento, quando parlo di comprensione.
Nemmeno c’è un particolare giudizio, ti diró.

Poi il patto può anche prevedere che il sesso consista nello strofinarsi il naso da vestiti.
Contenti loro 🤷🏻‍♀️

Semplicemente non ne capisco la libidine.
 

void

Utente di lunga data
Ognuno ha il diritto di vivere il sesso/amore come vuole, però se sente la necessità di farsi validare da altri il proprio comportamento significa che tanto in sintonia con sé stesso non lo è.
Forse dovresti cercare di capire cosa suona male a te di questa situazione.
 

JON

Utente di lunga data
Non sto certo parlando di giustificare o avallare un comportamento, quando parlo di comprensione.
Nemmeno c’è un particolare giudizio, ti diró.

Poi il patto può anche prevedere che il sesso consista nello strofinarsi il naso da vestiti.
Contenti loro 🤷🏻‍♀️

Semplicemente non ne capisco la libidine.
Manco io. Ma è normale, sono perversioni.
 
Top