Cosa porta una persona a tradire?

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Non capisco il tuo punto di vista , sarà che per me il rapporto di coppia non può essere visto come una società per azioni in cui si fanno investimenti economici .
Hai parlato di fughe per rifugiarsi in un hobby ,ma anche chi si rifugia tra le cosce di un amica scappa da qualcosa.
E se invece ognuno di noi cercasse ciò che gli è più congeniale senza poi aver bisogno di fuggire da altre parti ...... tra i vari hobby e le varie cosce🤔?
Sarebbe meno problematico è più appagante ,credo .
Si però vedi, ci sono le persone che si ficcano un teorema in testa e decidono di far aderire la propria vita a quel modello, molto spesso con delle sofferenze e delle rinunce e dei sacrifici che io trovo assolutamente ingiustificate. E di persone così ne conosco parecchie.
Poi ci sono le persone che si vivono la vita alla giornata senza rimorsi, senza aspettative e rotolano nell'esistenza portandosi appresso persone, storie, situazioni, ed un buon numero di casini che rimangono loro appiccicati addosso. Di persone così ne conosco veramente poche.
Però la stragrande maggioranza delle persone che conosco vive in mezzo a questi due estremi e si trova a fare i conti tutti i giorni con un movimento a pendolo tra quello che vorremmo e quello che ci tocca gestire.
Alla fine queste persone volendo nolenti dovranno comunque smaltire un tot di frustrazione. Perché la vita non è mai come il disegno che abbiamo in testa. Per cui alla fine ti aspetti una cosa, le aspettative non si realizzano, e ti incazzi. Da cui discende una fila infinita di donne che si rifugiano nei figli, di uomini che lavorano pur di non stare a casa, di centomila hobby nuovi perché il tempo libero ti ammazza (cit.), di shopping compulsivo, sigarette a nastro e attacchi di panico. La società per azioni è un modo di gestire le cose, il mio modo, quello in cui mi trovo meglio a governare i flussi della mia incasinatissima esistenza.
E comunque il topic del threaddino era perché si tradisce. Se tradisci da qualcosa ti vuoi allontanare. E le cosce di un'amica sono un dimenticatoio infinitamente meno patetico dei teatrini dei miei amici sempre a cazzo dritto per la barca nuova o il macchinone, e poi se incontrano una donna nemmeno sanno aprirle una porta e farle un complimento. Da quando sono separato non tradisco più nessuno, e onestamente non é che sia migliorativo. Un po' il gioco mi manca. A carte scoperte é troppo facile.
 

bravagiulia75

Utente di lunga data
Si tradisce perché si vuole qualcosa di più di quello che si ha...per gioco...per vanagloria ..
Per sentirsi apprezzati....
Poi spesso ci si fa male...
 

Anna @GATTO

Utente di lunga data
Si però vedi, ci sono le persone che si ficcano un teorema in testa e decidono di far aderire la propria vita a quel modello, molto spesso con delle sofferenze e delle rinunce e dei sacrifici che io trovo assolutamente ingiustificate. E di persone così ne conosco parecchie.
Poi ci sono le persone che si vivono la vita alla giornata senza rimorsi, senza aspettative e rotolano nell'esistenza portandosi appresso persone, storie, situazioni, ed un buon numero di casini che rimangono loro appiccicati addosso. Di persone così ne conosco veramente poche.
Però la stragrande maggioranza delle persone che conosco vive in mezzo a questi due estremi e si trova a fare i conti tutti i giorni con un movimento a pendolo tra quello che vorremmo e quello che ci tocca gestire.
Alla fine queste persone volendo nolenti dovranno comunque smaltire un tot di frustrazione. Perché la vita non è mai come il disegno che abbiamo in testa. Per cui alla fine ti aspetti una cosa, le aspettative non si realizzano, e ti incazzi. Da cui discende una fila infinita di donne che si rifugiano nei figli, di uomini che lavorano pur di non stare a casa, di centomila hobby nuovi perché il tempo libero ti ammazza (cit.), di shopping compulsivo, sigarette a nastro e attacchi di panico. La società per azioni è un modo di gestire le cose, il mio modo, quello in cui mi trovo meglio a governare i flussi della mia incasinatissima esistenza.
E comunque il topic del threaddino era perché si tradisce. Se tradisci da qualcosa ti vuoi allontanare. E le cosce di un'amica sono un dimenticatoio infinitamente meno patetico dei teatrini dei miei amici sempre a cazzo dritto per la barca nuova o il macchinone, e poi se incontrano una donna nemmeno sanno aprirle una porta e farle un complimento. Da quando sono separato non tradisco più nessuno, e onestamente non é che sia migliorativo. Un po' il gioco mi manca. A carte scoperte é troppo facile.
Da quando sono separato non tradisco più ...... non hai motivo di farlo puoi scegliere è quello che penso sia giusto , se non stai più bene cambia aria non c’è bisogno di complicarsi la vita .
In questo ,mi sembra strano dirlo, sono in accordo con te.
 

monellino79

Nuovo utente
E' una domanda in sè semplice, ma al tempo stesso complicata...
come già molti hanno detto, i motivi possono esser i più svariati. Secondo me, comunque, alla base, c'è qualche conflitto interiore non risolto...
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
E' una domanda in sè semplice, ma al tempo stesso complicata...
come già molti hanno detto, i motivi possono esser i più svariati. Secondo me, comunque, alla base, c'è qualche conflitto interiore non risolto...
Insoddisfazione di quello che si vive.
Di fondo ci si aspettava altro dal compagno/a
 

Brunetta

Utente di lunga data
Prendi Hugh Grant come esempio...
Era insoddisfatto e ha trovato di meglio fuori .
Ma sai che continuo a pensare a sta roba?
Mi sembra assurdo.
Scritto da te, poi.
 

Lara3

Utente di lunga data
Il fatto che tu abbia detto, implicitamente giustificando, che uno va a puttane perché “Era insoddisfatto e ha trovato di meglio fuori”
Era ironico ... appunto perché avevo visto la foto della prostituta. Credo che tutti si siano chiesti come abbia potuto tradire la fidanzata di allora con quella lì.
 

ermik

Utente di lunga data
Era ironico ... appunto perché avevo visto la foto della prostituta. Credo che tutti si siano chiesti come abbia potuto tradire la fidanzata di allora con quella lì.
Le coppie delle spettacolo spesso si reggono più sul bisogno di apparire che sulla sostanza, ho il dubbio che gli sia sembrata più "vera" una notte con una prostituta piuttosto che una con la hurley.
Un personaggio di quella fama che si espone in questo modo, per me, è un disperato con la voglia di autodistruggersi. Anni a impersonare il belloccio bravo ragazzo simbolo di dolcezza dentro e fuori dal set mi sa che segnano.

Arnold Swarzenegger è tutt'altro personaggio ma la cameriera messicana con cui ha fatto un figlio è un abisso rispetto a Divine Brown
 

abebis

Utente di lunga data
Credo che tutti si siano chiesti come abbia potuto tradire la fidanzata di allora con quella lì.
È un po' sciocco e adolescenziale, secondo me, ridurre il tradire una bella donna solo al fatto di scopare con una donna altrettanto bella.

Quanto alla solita banale domanda del perché un personaggio bello, ricco e famoso che potrebbe andare a letto con quasi qualsiasi donna gli si pari davanti semplicemente dicendo "tu" si ritrova invece ad andare con una prostituta, ricordo di aver letto una volta la seguente affermazione da parte di uno di questi personaggi: "io non pago una donna perché venga a letto con me: la pago perché dopo se ne vada!"

Questi personaggi, paradossalmente, possono trovare più sincerità e spontaneità in una prostituta piuttosto che in una groupie qualsiasi che gliela sbatte sul muso ad un party qualsiasi: con la prostituta possono permettersi di essere loro stessi, con la groupie no.
 
Top