Come avete regolarto i conti ...

danny

Utente di lunga data
Lo dico perché conosco tantissimi che lo hanno fatto e con redditi minimi.
Poi è ovvio che ognuno non consideri il proprio tenore di vita elevato.
Il mio lo è rispetto alla signora che mi aiuta nelle pulizie una volta alla settimana. Infatti è lei che viene da me e non io da lei. Ma lei si è separata e ha cresciuto una figlia da sola perché l’ex si è reso irreperibile. Ne conosco diverse.
Già con una giudiziale la vedo dura avere un reddito minimo.
Mettiamo che sia consensuale.
Come la mettiamo con la casa?
Qual è questo reddito minimo?
Se una guadagna 800 euro e l'altro 1000 euro è credibile possano separarsi?
Senza aiuti esterni, si intende.
 

Carola

Utente di lunga data
Lo dico perché conosco tantissimi che lo hanno fatto e con redditi minimi.
Poi è ovvio che ognuno non consideri il proprio tenore di vita elevato.
Il mio lo è rispetto alla signora che mi aiuta nelle pulizie una volta alla settimana. Infatti è lei che viene da me e non io da lei. Ma lei si è separata e ha cresciuto una figlia da sola perché l’ex si è reso irreperibile. Ne conosco diverse.
E va be non ha potuto fare diversamente
Io parlo di scelte
Anche la sig.ra che veniva da me era sola e si e tirata su due figli
Tanto di cappello fa vita dignitosa ma al limite della povertà
I figli non sono andati all università una fa estetista uno camionista
Non è una cosa che augurerei a me stessa o amiche ne ai miei figli
Un conto è scegliere un conto essere obbligati
Per forza non emergi da certe condizioni se non hai i mezzi
Allora se stare insieme senza uccidersi se po fa e che lo facessero
 

Carola

Utente di lunga data
Già con una giudiziale la vedo dura avere un reddito minimo.
Mettiamo che sia consensuale.
Come la mettiamo con la casa?
Qual è questo reddito minimo?
Se una guadagna 800 euro e l'altro 1000 euro è credibile possano separarsi?
Senza aiuti esterni, si intende.
Ma va che non lo e'
 

Brunetta

Utente di lunga data
E va be non ha potuto fare diversamente
Io parlo di scelte
Anche la sig.ra che veniva da me era sola e si e tirata su due figli
Tanto di cappello fa vita dignitosa ma al limite della povertà
I figli non sono andati all università una fa estetista uno camionista
Non è una cosa che augurerei a me stessa o amiche ne ai miei figli
Un conto è scegliere un conto essere obbligati
Per forza non emergi da certe condizioni se non hai i mezzi
Allora se stare insieme senza uccidersi se po fa e che lo facessero
Ma semmai il problema potrebbe essere la mancanza di vere borse di studio.
L'università non è obbligatoria e si può lavorare con soddisfazione senza essere laureati.
 

Carola

Utente di lunga data
Ma semmai il problema potrebbe essere la mancanza di vere borse di studio.
L'università non è obbligatoria e si può lavorare con soddisfazione senza essere laureati.
Brunetta dissento
Ho lavorato per anni in una società di selezione
La laurea è spesso tra i requisiti
Questo non aggiunge valore alla persona sia chiaro ma oggi come oggi conta eccome con un diploma per certi posti non ti candidi anche alse poi avresti le capacità magari x svolgere quel
Lavoro a parità passa il laureato

credimi .
Borse studio certamente ma se devi aiutare e portare il pane a casa non è sufficiente

serve se vuoi studiare e a casa hai di che vivere
La sig.ra delle pulizie non riusciva con suo lavoro a mantenere due figli da sola all università

a volte mi chiedo in che paese vivo brunetta senza offesa ma sai che logiche ci sono ? Non è offesa eh
 

Brunetta

Utente di lunga data
Brunetta dissento
Ho lavorato per anni in una costa di selezione
La laurea è spesso tra i requisiti
Questo non aggiunge valore alla persona sia chiaro ma oggi coem oggi conta eccome con un diploma a certi posti non ti candidi anche a e poi avresti le capacità magari x svolgere quel
Lavoro a parità passa il laureato

credimi .
Borse studio certamente ma se devi aiutare a portare il pane a casa non è sufficiente

serve se vuoi studiare e a cas aha mondo che vivere
La sig.ra delle pulizie non riusciva con sito lavoro a mantenere due figli da sola all università

a volte mi chiedo in che paese vivo brunetta senza offesa ma sai che logiche ci sono ?
Ma tu dove vivi?
La signora che ti pulisce casa, quello che ti porta la spesa o i pasti pronti, la parrucchiera o l’estetista, le commesse dove fai acquisti, il tassista, chi fa andare i mezzi pubblici, chi produce tutte le cose che usi e coloro che fanno gli impiegati in quelle aziende, il cuoco, il pizzaiolo e il cameriere, il barista sono tutti laureati? Sono tutti infelici e frustrati di non fare i lavori secondo te prestigiosi?
 

Carola

Utente di lunga data
Ma tu dove vivi?
La signora che ti pulisce casa, quello che ti porta la spesa o i pasti pronti, la parrucchiera o l’estetista, le commesse dove fai acquisti, il tassista, chi fa andare i mezzi pubblici, chi produce tutte le cose che usi e coloro che fanno gli impiegati in quelle aziende, il cuoco, il pizzaiolo e il cameriere, il barista sono tutti laureati? Sono tutti infelici e frustrati di non fare i lavori secondo te prestigiosi?
non sto
Denigrando il
Lavoro del fornaio tesoro si stava parlando di possibilità se uno lo desidera di frequentare università
Se uno decide di fare il tassista ben venga ma non deve essere un ripiego
Ci vai in taxi ? Hai mai sentito quanto costa una licenza ? Si fanno i mutuo x prendersela Hai mai parlato con chi lo fa come ripiego che bel lavoro massacrante di ore in auto in città come Milano Torino Roma e di quanto guadagnino adesso ??

il fornaio lo fa un mio compagno delle medie
Suo padre era fornaio
Si alza alle tre del mattino
Xni suoi figli desidera altro ma se dovessero decidere di fare il pane certo non si spara dal dolore

la ricchezza è poter scegliere non trovarsi a fare un lavoro perché non puoi fare altro e non si tratta di lavoro più prestigiosi o meno se sei felice di fare parrucchiere ma fallo ma fallo x scelta

di questo si parlava

Lasciami dire che avere un lavoro che prendi poco logorante non rende certo felici siamo tutti capaci a riempirci la bocca poi chiedi qui se sono tutti felici del
Lavoro che fanno che contando che ti impiega buona parte della giornata la vita te l
Condiziona

io seguo un nota fonderia
Devi vedere come sono felici gli operai che salti di gioia fanno mentre entrano in fabbrica
Anche le commesse di Zara l'altro cliente che seguo qnd ci parli tutte felici di turni imposti anche s le hai bimbi piccoli
E le cassiere al super mmm stimolante passare merci tutto il giorno
SONO TUTTI LAVORI DIGNITOSI ma ti portano a sopravvivere soptuto nelle grandi città e non sono certo stimolanti e no non ti rendono felice lo sarai x altro nella vita

guarda cara che mia mamma da giovane faceva la parrucchieranon sono figlia di industriali

non aveva scelta doveva lavorare e cosa trovava faceva

io ho fatto la commessa di bomboniere due palle la dimostratrice nei suoermercati la centralinista ( da morire mille chiamate x 6ore meglio fare le pulizie ) la commessa in un negozio di corse e poi la svolta hostess

so cosa dico e tutta la vita al centralino anche no .
 

Carola

Utente di lunga data
Ma tu dove vivi?
La signora che ti pulisce casa, quello che ti porta la spesa o i pasti pronti, la parrucchiera o l’estetista, le commesse dove fai acquisti, il tassista, chi fa andare i mezzi pubblici, chi produce tutte le cose che usi e coloro che fanno gli impiegati in quelle aziende, il cuoco, il pizzaiolo e il cameriere, il barista sono tutti laureati? Sono tutti infelici e frustrati di non fare i lavori secondo te prestigiosi?
Comunque si secondo me molti ambirebbero a fare altro
Se volevi una risposta
 

Carola

Utente di lunga data
La mia migliore amica fa l assistenza sociale di fabbrica
Mi racconta di episodi assurdi
Gente che ha la busta paga piena di finanziamenti
Gente che ha avuto una disgrazia e si è ritrovata sola a dover basare a una famiglai con stipendio da operaio
Disagi psicologici dati dalla ripetitività delle mansioni

la migliore amica di mia mamma e finita a fare la tassista qnd e rimasta vedova con due bimbi
La notte aveva pure i turni

Non sono ne felici ne spensierati certo ridono sorridono mangiamo scopano ma non venitemi a dire che non cambierebbero le loro vite non dico tutti ma buona parte

poi c'è chi vuole vita tranquilla
Le mie colleghe impiegate non farebbero mai il mio lavoro x i viaggi e gli sbattono e le teste da coordinare però poi mi fanno battute qnd arriva un premio
Certo che sono felici meno r soon d'abilità meno rotture anche ma hanno scelto e va bene così
Io x carattere morirei tutor il giorno lo al terminale ma ho scelto e va bene così

si deve poter scegliere allora sei felice
 

Martes

Utente di lunga data
Comunque ad esempio nel mio campo (non specifico qual è, ma non è l'unico) prendono solo laureati ma si fanno turni massacranti e non si guadagna certo più di un operaio.
Il lavoro non è solo guadagno, ci sono anche altri stimoli.
Però @Carola la laurea potresti usarla un pochino anche quando scrivi? I tuoi post sono illeggibili! 😮
 

Carola

Utente di lunga data
Comunque ad esempio nel mio campo (non specifico qual è, ma non è l'unico) prendono solo laureati ma si fanno turni massacranti e non si guadagna certo più di un operaio.
Il lavoro non è solo guadagno, ci sono anche altri stimoli.
Però @Carola la laurea potresti usarla un pochino anche quando scrivi? I tuoi post sono illeggibili! 😮
Hai ragione scrivo da Cellulare e
Sono una frana da sempre io le odio ste tastiere così a sfioro
Anche perché non ci vedo un casso

non parlo comunque di guadagnare parlo di fare lavori che ti appaghino e ti stimolino e di poter scegliere soptutto questo
Tante mie amiche non hanno scelto hanno preso la prima cosa che capitasse loro e che garantisse il posto fisso
Anche mia mamma qnd rinunciai ad un posto in banca era quasi disperata
Parlo di stimoli e scelte ma è così difficile da capire ?
Forse mi spiego male ok

e non ho detto che un laureato valga più di un diplomato non mettetemi in bocca cose che non penso

parlo di mercato brunetta dice che la laurea non serve non è così anche x call center mi chiedevano meglio laureati

Poi se sei felice di fare la commessa la tassista la panettiera il dirigente L igienista ma ben venga buon dio tutto basta che non spacci
 
Ultima modifica:

Martes

Utente di lunga data
Hai calcato molto sul guadagno, invece.
E si capisce proprio che ci vedi male, perché questo
non ho detto che un laureato valga più di un diplomato non mettetemi in bocca cose che non penso
non so dove l'hai letto 😆
 

Carola

Utente di lunga data
Hai calcato molto sul guadagno, invece.
E si capisce proprio che ci vedi male, perché questo non so dove l'hai letto 😆
si parlava di lavori più o meno prestigiosi secondo me

be il guadagno e' anche parte della soddisfazione o lavorate tutti per passione qui ?

Comunque partivo dal post di Brunetta

buon sabato
 

Brunetta

Utente di lunga data
La mia migliore amica fa l assistenza sociale di fabbrica
Mi racconta di episodi assurdi
Gente che ha la busta paga piena di finanziamenti
Gente che ha avuto una disgrazia e si è ritrovata sola a dover basare a una famiglai con stipendio da operaio
Disagi psicologici dati dalla ripetitività delle mansioni

la migliore amica di mia mamma e finita a fare la tassista qnd e rimasta vedova con due bimbi
La notte aveva pure i turni

Non sono ne felici ne spensierati certo ridono sorridono mangiamo scopano ma non venitemi a dire che non cambierebbero le loro vite non dico tutti ma buona parte

poi c'è chi vuole vita tranquilla
Le mie colleghe impiegate non farebbero mai il mio lavoro x i viaggi e gli sbattono e le teste da coordinare però poi mi fanno battute qnd arriva un premio
Certo che sono felici meno r soon d'abilità meno rotture anche ma hanno scelto e va bene così
Io x carattere morirei tutor il giorno lo al terminale ma ho scelto e va bene così

si deve poter scegliere allora sei felice
Tre post piccati per rispondere confermando quello che ho scritto.
Il mondo va avanti grazie a quelli che fanno i lavori che tu “anche no” e nella loro situazione comunque compiono scelte.
 

Carola

Utente di lunga data
Tre post piccati per rispondere confermando quello che ho scritto.
Il mondo va avanti grazie a quelli che fanno i lavori che tu “anche no” e nella loro situazione comunque compiono scelte.
Che antipatica che sei brunetta a volte
Il mondo va avanti ma non si parlava di come andasse avanti il mondo ma molto più semplicemente delle possibilità di poter studiare e fare scelte
Chi manda avanti il mondo non è detto che lo faccia felicemente e realizzato come dici tu
Anche chi asfalta strade manda avanti il mondo non credo sia felice però di spaccarsi così la schiena
Di questo si parlava sei andata fuori tema
O forse hai fatto o qualcuno a te caro fa lavori che tu credi che io ricca snob consideri merda ma non e così

si parlava di possibilità e di essere felici
 

Brunetta

Utente di lunga data
Che antipatica che sei brunetta a volte
Il mondo va avanti ma non si parlava di come andasse avanti il mondo ma molto più semplicemente delle possibilità di poter studiare e fare scelte
Chi manda avanti il mondo non è detto che lo faccia felicemente e realizzato come dici tu
Anche chi asfalta strade manda avanti il mondo non credo sia felice però di spaccarsi così la schiena
Di questo si parlava sei andata fuori tema
O forse hai fatto o qualcuno a te caro fa lavori che tu credi che io ricca snob consideri merda ma non e così

si parlava di possibilità e di essere felici
Sei da smartphone e fai fatica a tornare indietro. Tutto è partito dalla presunta impossibilità di separarsi se si è poveri. Io ho commentato che è da Catalano dire che si sta meglio ricchi che poveri, ma che comunque (se non ci sono motivazioni di identità personale e sociale che bloccano) se la situazione è insopportabile ugualmente si sceglie di separarsi. Tu hai risposto che poi i figli non possono fare l’università... allora ho fatto notare che il mondo va avanti proprio con la maggior parte della popolazione che l’università non l’ha fatta. Allora hai aggiunto tutti i casi disgraziati di lavori di merda che tu anche no. Non percepisci nelle tua affermazioni il disprezzo o comunque il tuo porti in una posizione di superiorità?
Io lo vedo.
Poi non è che nessuno dica che è meglio fare lo stradino invece del dirigente di azienda. Ma dubito che il figlio dello stradino possa fare l’università, i master ecc e diventare dirigente, anche se i genitori non si separano.
 

Carola

Utente di lunga data
Sei da smartphone e fai fatica a tornare indietro. Tutto è partito dalla presunta impossibilità di separarsi se si è poveri. Io ho commentato che è da Catalano dire che si sta meglio ricchi che poveri, ma che comunque (se non ci sono motivazioni di identità personale e sociale che bloccano) se la situazione è insopportabile ugualmente si sceglie di separarsi. Tu hai risposto che poi i figli non possono fare l’università... allora ho fatto notare che il mondo va avanti proprio con la maggior parte della popolazione che l’università non l’ha fatta. Allora hai aggiunto tutti i casi disgraziati di lavori di merda che tu anche no. Non percepisci nelle tua affermazioni il disprezzo o comunque il tuo porti in una posizione di superiorità?
Io lo vedo.
Poi non è che nessuno dica che è meglio fare lo stradino invece del dirigente di azienda. Ma dubito che il figlio dello stradino possa fare l’università, i master ecc e diventare dirigente, anche se i genitori non si separano.
No

io ho detto che molti non si separano per motivi economici e di casi ce ne sono anchequi perché temono di impoverirsi e non poter garantire un futuro ai figli
Sono casi di gente che conosco oltre che qui nel forum

tu mi hai risposto che la tua donna delle pulizie ha mantenuto da sola i figli perche si è trovata sola

io ti ho risposto che un conto e' trovarsi vedove o abbandonate un conto sceglierlo a priori ci pensi a meno che tu non viva con un orco
E ti ho detto che anche la mia tata ha cresciuto due figli che desideravano fare universita una era anche brava ma non potevano permetterselo per aiutare la mamma che non ne poteva piu di lavorare da sola .

non ho detto che se ti separi poi i figli non andranno alle università ma sicuramente sarà difficilissimo dare loro questa possibilità se hai uan sola entrata e per giunta bassa

Catalano o non catalano che non so chi sia me ne frego cosa scriva io ti dico cosa vedo e cosa penso

tu mi hai detto che non è poi così importante Fare università chesi può lavorare anche senza
Certo si può e non sono lavori di serie b qualsiasi lavoro onesto e' rispettabile

con L università forse e dico forse potevano emergerela scuola è un trampolino di lancio da sempre
 

Brunetta

Utente di lunga data
No

io ho detto che molti non si separano per motivi economici e di casi ce ne sono anchequi perché temono di impoverirsi e non poter garantire un futuro ai figli
Sono casi di gente che conosco oltre che qui nel forum

tu mi hai risposto che la tua donna delle pulizie ha mantenuto da sola i figli perche si è trovata sola

io ti ho risposto che un conto e' trovarsi vedove o abbandonate un conto sceglierlo a priori ci pensi a meno che tu non viva con un orco
E ti ho detto che anche la mia tata ha cresciuto due figli che desideravano fare universita una era anche brava ma non potevano permetterselo per aiutare la mamma che non ne poteva piu di lavorare da sola .

non ho detto che se ti separi poi i figli non andranno alle università ma sicuramente sarà difficilissimo dare loro questa possibilità se hai uan sola entrata e per giunta bassa

Catalano o non catalano che non so chi sia me ne fotto cosa scriva

tu mi hai detto che non è poi così importante Fare università chesi può lavorare anche senza
Certo si può e non sono lavori di serie b qualsiasi lavoro onesto e' rispettabile

con L università forse e dico forse potevano emergerela scuola è un trampolino di lancio da sempre
Il punto è che per te è fondamentale emergere dalla massa di sfigati. Se un tuo figlio decidesse di smettere di studiare saresti preoccupata prevalentemente perché finirà nella massa.
Ma nella massa ci sono gli sfigati, ma pure tra chi i problemi economici non li ha. Per me il discrimine non è il reddito per nulla. Anche se ovviamente è meglio piangere nella Roll Roice che sul motorino. Ma comunque si piange.
 

Carola

Utente di lunga data
Il punto è che per te è fondamentale emergere dalla massa di sfigati. Se un tuo figlio decidesse di smettere di studiare saresti preoccupata prevalentemente perché finirà nella massa.
Ma nella massa ci sono gli sfigati, ma pure tra chi i problemi economici non li ha. Per me il discrimine non è il reddito per nulla. Anche se ovviamente è meglio piangere nella Roll Roice che sul motorino. Ma comunque si piange.
che cattiveria gratuita che mi hai detto
E non capsico perché
E un tuo pregiudizio che io consideri la
Massa degli sfigati ma come ti permetti da dietro un monitor a trarre Dei giudizi così .. brutti

Se decidesse di smettere di studiare sarei molto preoccupata così come molto genitori
L istruzione non garantisce solo redditi più alti che sputaci sopra ma migliora le
Qualità sociali cognitive quelle
Emozionali per questo le persone più istruite sono mediamente più felici non solo più ricche come dici tu
Se poi fosse istruito e felice di fare cosa vuole andrebbe bene ugualmente

continui a ridire del reddito quanto io ti ho detto che importante è poter scegliere e non finire a fare un lavoro perche' obbligato a portare a casa qualcosa

ma si parlava di università qualora uno si dovesse separare ricordi??

comunque va bene così sei tu quella piccata e piena di pregiudizi sul mondo in generale non ricordo chi te lo avesse già detto ma ci aveva preso
Hai dei toni così ..acidi ecco che si parli di separazione di cibo ordinato di soldi di figli di idee diverse ti alteri
Per caso i tuoi figli hanno fatto scelte diverse ? Ne sono felici ? Bene

buon week end a tutti
 

Lara3

Utente di lunga data
che cattiveria gratuita che mi hai detto
E non capsico perché
E un tuo pregiudizio che io consideri la
Massa degli sfigati ma come ti permetti da dietro un monitor a trarre Dei giudizi così .. brutti

Se decidesse di smettere di studiare sarei molto preoccupata così come molto genitori
L istruzione non garantisce solo redditi più alti che sputaci sopra ma migliora le
Qualità sociali cognitive quelle
Emozionali per questo le persone più istruite sono mediamente più felici non solo più ricche come dici tu
Se poi fosse istruito e felice di fare cosa vuole andrebbe bene ugualmente

continui a ridire del reddito quanto io ti ho detto che importante è poter scegliere e non finire a fare un lavoro perche' obbligato a portare a casa qualcosa

ma si parlava di università qualora uno si dovesse separare ricordi??

comunque va bene così sei tu quella piccata e piena di pregiudizi sul mondo in generale non ricordo chi te lo avesse già detto ma ci aveva preso
Hai dei toni così ..acidi ecco che si parli di separazione di cibo ordinato di soldi di figli di idee diverse ti alteri
Per caso i tuoi figli hanno fatto scelte diverse ? Ne sono felici ? Bene

buon week end a tutti
Quoto; è evidente che un lavoro che piace e ben retribuito ti da la serenità di fare delle scelte nella vita. Scelte fondamentali.
Brunetta: chiedi a Danny se uno stipendio doppio non gli farebbe comodo per separarsi.
Io penso di sì.
Inutile girarsi intorno: con i soldi non si compra la felicità, ma senza, la vita è dura.
E credo che ogni genitore ha detto al proprio figlio di studiare perché lo studio gli offre più possibilità nella vita.
E non credo che chi lavora per 1000 euro al mese è contento di farlo; lo fa perché non ha scelta. Perché un influencer come la Ferragni ha tanti follower? Perché la gente semplice, normale, che non può aspirare a tanto, si accontenta di sbirciare nei frammenti di vita altrui, sognando di essere come loro.
Buon week-end a tutti.
 
Top