triste epilogo

tommy61

Utente di lunga data
È stato considerato il trapianto da maiale?
Purtroppo quando ci sono passati di tossicodipendenza le opzioni sono poche, in questo momento sta in vita perchè attaccato a delle macchine, hanno proposto il coma farmacologico, purtroppo la situazione è molto grave. Mia moglie anche volendo essendo uscita da una chemio il suo corpo non reggerebbe, fra l'altro non è compatibile.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Purtroppo quando ci sono passati di tossicodipendenza le opzioni sono poche, in questo momento sta in vita perchè attaccato a delle macchine, hanno proposto il coma farmacologico, purtroppo la situazione è molto grave. Mia moglie anche volendo essendo uscita da una chemio il suo corpo non reggerebbe, fra l'altro non è compatibile.
Ho chiesto un’altra cosa
 

Skorpio

Utente di lunga data
Sembra un romanzo surreale ma purtroppo è la verità, mio figlio ha bisogno di un trapianto, se non lo riceverà morirà, purtroppo è la cruda realtà, avendo un passato di tossicodipendenza, anche se a detta di lui, si trattava di cose sporadiche. Non è in cima all'elenco almeno che non sia un consanguineo a farlo, l'atro ieri ho parlato con mia moglie è sono stato forse brutale, forse per rabbia, forse per impotenza, le ho detto che suo figlio sarebbe morto per colpa sua, che da quel momento non mi interessava più niente, sono stato brutale e me ne pento, farei l'impossibile per salvarlo, ma ho le mani legate.
Ma insomma.. Prima di morire ci saranno delle cure di attesa del trapianto

Il problema, è anche che in questo periodo mancano anche i donatori, perché non muore più nessuno

Ne son giusto morti 2 l'altro giorno x via del vaccino, e per il resto nulla.. Non ci sono morti

Ora.. se Figliuolo parte davero col piano rinforzato dei vaccini, qualcosa di bono nelle prossime settimane dovrebbe cominciare a cascare
 

tommy61

Utente di lunga data
Purtroppo il trapianto da altri organismi come maiale scimmia sono solo sperimentali e per niente affidati se ne parla ma sono solo illusioni il rischio di rigetto è altissimo, l'unica soluzione è un consanguineo, i tempi medi di attesa per un trapianto sono 2 anni fra due anni lui sarà morto purtroppo è la triste realtà.

Ma insomma.. Prima di morire ci saranno delle cure di attesa del trapianto

Il problema, è anche che in questo periodo mancano anche i donatori, perché non muore più nessuno

Ne son giusto morti 2 l'altro giorno x via del vaccino, e per il resto nulla.. Non ci sono morti

Ora.. se Figliuolo parte davero col piano rinforzato dei vaccini, qualcosa di bono nelle prossime settimane dovrebbe cominciare a cascare
Le cure ci sono ma quando il fegato è andato in cancrena le opzioni sono poche

Bisogna toglierlo, ma se non se ne trapianta un altro, o quanto meno un po, non ci sono alternative.
 

Skorpio

Utente di lunga data
Le cure ci sono ma quando il fegato è andato in cancrena le opzioni sono poche
Ma allora era già messo male da prima, probabilmente..

Forse questo episodio ha messo a nudo una situazione preesistente, che ora si può affrontare sapendo come stanno le cose
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Purtroppo il trapianto da altri organismi come maiale scimmia sono solo sperimentali e per niente affidati se ne parla ma sono solo illusioni il rischio di rigetto è altissimo, l'unica soluzione è un consanguineo, i tempi medi di attesa per un trapianto sono 2 anni fra due anni lui sarà morto purtroppo è la triste realtà.


Le cure ci sono ma quando il fegato è andato in cancrena le opzioni sono poche

Bisogna toglierlo, ma se non se ne trapianta un altro, o quanto meno un po, non ci sono alternative.
ma o uno ha un attacco di cirrosi acuta oppure non è da ieri che lo sapete che gli serve un trapianto
 

tommy61

Utente di lunga data
Il fegato era un pò malandato da un annetto, ma con le cure si teneva sotto controllo non era a rischio, con gli ultimi avvenimenti ha avuto il colpo di grazia e ha ceduto, ha bisogno di un trapianto.
 

tommy61

Utente di lunga data
Purtroppo per molti anni ha fatto uso di droghe sintetiche, sempre coperto dalla madre, ma da circa un anno con molto impegno ne era venuto fuori, poi ha avuto una ricaduta pesante, il fegato, era compromesso, non era a rischio, con questa ricaduta si è spappolato, la milza, l'hanno tolta, ma il fegato ormai è compromesso. Non so chi sia il padre biologico, la madre è una tomba, per cui ho le mani legate, il centro trapianti non mi da risposte adeguate la lista è molto lunga. Ho supplicato mia moglie ma parlo con un muro, per cui mi sono arreso, ci pensi lei, se tiene a suo figlio si assuma le sue responsabiltà, io non so cosa fare, dopo 23 anni lo sento come mio, anche se la madre mi ha ingannato, porta il mio cognome, lo sento come mio figlio a tutti gli effetti e farei di tutto, ma ora non so cosa fare.
 

Lara3

Utente di lunga data
Purtroppo quando ci sono passati di tossicodipendenza le opzioni sono poche, in questo momento sta in vita perchè attaccato a delle macchine, hanno proposto il coma farmacologico, purtroppo la situazione è molto grave. Mia moglie anche volendo essendo uscita da una chemio il suo corpo non reggerebbe, fra l'altro non è compatibile.
Il padre biologico, cavolo che lo tiri fuori !
Questa donna avrà un idea di chi fosse !

Purtroppo quando ci sono passati di tossicodipendenza le opzioni sono poche, in questo momento sta in vita perchè attaccato a delle macchine, hanno proposto il coma farmacologico, purtroppo la situazione è molto grave. Mia moglie anche volendo essendo uscita da una chemio il suo corpo non reggerebbe, fra l'altro non è compatibile.
Non capisco il silenzio tombale di tua moglie sul padre biologico. Lo capisce che la vita di vostro figlio dipende solo da lei adesso ?
Oppure dalla fortuna che in tempi ragionevoli arrivi un donatore compatibile; ma non si può giocare la lotteria con la vita di un figlio.
Ma veramente che madre è che in questa situazione tace ancora ?
Ma cosa vuoi che sia un nome, chiunque fosse, davanti alla prospettiva della morte del figlio ?

Sembra un romanzo surreale ma purtroppo è la verità, mio figlio ha bisogno di un trapianto, se non lo riceverà morirà, purtroppo è la cruda realtà, avendo un passato di tossicodipendenza, anche se a detta di lui, si trattava di cose sporadiche. Non è in cima all'elenco almeno che non sia un consanguineo a farlo, l'atro ieri ho parlato con mia moglie è sono stato forse brutale, forse per rabbia, forse per impotenza, le ho detto che suo figlio sarebbe morto per colpa sua, che da quel momento non mi interessava più niente, sono stato brutale e me ne pento, farei l'impossibile per salvarlo, ma ho le mani legate.
La verità è che lei è molto crudele a non voler rivelare il nome del padre biologico. È l’unica chance del ragazzo. Le tue parole sono servite per scuoterla, per farle capire una verità che lei per prima avrebbe dovuta capirla ed agire di conseguenza. Ma niente, se ne sta lì nel suo silenzio come se la non rivelazione di questo nome potesse salvare qualche apparenza, meno la vita di vostro figlio.
 
Ultima modifica:

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
La verità è che lei è molto crudele a non voler rivelare il nome del padre biologico. È l’unica chance del ragazzo. Le tue parole sono servite per scuoterla, per farle capire una verità che lei per prima avrebbe dovuta capirla ed agire di conseguenza. Ma niente, se ne sta lì nel suo silenzio come se la non rivelazione di questo nome potesse salvare qualche apparenza, meno la vita di vostro figlio.
Magari non sa proprio chi sia il padre
 

Lara3

Utente di lunga data
Magari non sa proprio chi sia il padre
Ma quanti uomini ha avuto ??
Mica deve ricordarsi tutti gli uomini che ha avuto negli ultimi 40 anni, ma solo quelli che avrebbero potuta metterla incinta in un arco di tempo di 2 mesi. Mica tanto difficile sapendo che è rimasta incinta di un uomo che non è il marito e che un giorno dovrà dare una risposta a qualcuno.
Altro che alla prima esperienza virtuale la signora 😖
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Non capisco il silenzio tombale di tua moglie sul padre biologico. Lo capisce che la vita di vostro figlio dipende solo da lei adesso ?
Oppure dalla fortuna che in tempi ragionevoli arrivi un donatore compatibile; ma non si può giocare la lotteria con la vita di un figlio.
Ma veramente che madre è che in questa situazione tace ancora ?
Ma cosa vuoi che sia un nome, chiunque fosse, davanti alla prospettiva della morte del figlio ?
Anche un padre biologico si può rifiutare. Tanto più che è sempre stato all'oscuro. Stiamo parlando di una donna sposata che ha avuto un figlio fuori dal matrimonio
 

Lara3

Utente di lunga data
Anche un padre biologico si può rifiutare. Tanto più che è sempre stato all'oscuro. Stiamo parlando di una donna sposata che ha avuto un figlio fuori dal matrimonio
Possibile che un padre biologico si possa rifiutare, così come una madre si rifiuti a dare l’unica chance al figlio per un trapianto rimanendo in silenzio riguardo il padre biologico.
Non so chi è peggio.
Di sicuro in tutta questa storia è più vicino al ragazzo proprio Tommy che ha cresciuto un figlio non suo senza saperlo.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Purtroppo per molti anni ha fatto uso di droghe sintetiche, sempre coperto dalla madre, ma da circa un anno con molto impegno ne era venuto fuori, poi ha avuto una ricaduta pesante, il fegato, era compromesso, non era a rischio, con questa ricaduta si è spappolato, la milza, l'hanno tolta, ma il fegato ormai è compromesso. Non so chi sia il padre biologico, la madre è una tomba, per cui ho le mani legate, il centro trapianti non mi da risposte adeguate la lista è molto lunga. Ho supplicato mia moglie ma parlo con un muro, per cui mi sono arreso, ci pensi lei, se tiene a suo figlio si assuma le sue responsabiltà, io non so cosa fare, dopo 23 anni lo sento come mio, anche se la madre mi ha ingannato, porta il mio cognome, lo sento come mio figlio a tutti gli effetti e farei di tutto, ma ora non so cosa fare.
È tuo figlio.
La biologia riguarda altro.
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Possibile che un padre biologico si possa rifiutare, così come una madre si rifiuti a dare l’unica chance al figlio per un trapianto rimanendo in silenzio riguardo il padre biologico.
Non so chi è peggio.
Di sicuro in tutta questa storia è più vicino al ragazzo proprio Tommy che ha cresciuto un figlio non suo senza saperlo.
Potrebbe essere stata un avventura occasionale e non sa neanche dove sia, o sa che è morto. Gli scenari possono essere tanti. Se non lo rivela il motivo ci sarà
 

Brunetta

Utente di lunga data
Purtroppo per molti anni ha fatto uso di droghe sintetiche, sempre coperto dalla madre, ma da circa un anno con molto impegno ne era venuto fuori, poi ha avuto una ricaduta pesante, il fegato, era compromesso, non era a rischio, con questa ricaduta si è spappolato, la milza, l'hanno tolta, ma il fegato ormai è compromesso. Non so chi sia il padre biologico, la madre è una tomba, per cui ho le mani legate, il centro trapianti non mi da risposte adeguate la lista è molto lunga. Ho supplicato mia moglie ma parlo con un muro, per cui mi sono arreso, ci pensi lei, se tiene a suo figlio si assuma le sue responsabiltà, io non so cosa fare, dopo 23 anni lo sento come mio, anche se la madre mi ha ingannato, porta il mio cognome, lo sento come mio figlio a tutti gli effetti e farei di tutto, ma ora non so cosa fare.
Il centro dove è in cura ti sembra di eccellenza? Mio figlio ha gravi problemi epatici, di cui è misteriosa la causa (nessun abuso. Gli hanno tolto merendina a colazione, per dire che non c’era altro) e sto cercando un centro clinico di eccellenza.
 

Lara3

Utente di lunga data
Potrebbe essere stata un avventura occasionale e non sa neanche dove sia, o sa che è morto. Gli scenari possono essere tanti. Se non lo rivela il motivo ci sarà
L’unico motivo plausibile è che sia stata un avventura di una volta o due e basta. Ma se fosse morto e lo sa chi è, una mamma un tentativo per salvare suo figlio lo farebbe e chiederebbe ai parenti.
Questione delicata, vero, nei confronti di persone che sono all’oscuro e che sicuramente non la prenderanno tanto bene. Ma se avesse un fratello questo padre biologico, lo zio potrebbe essere la salvezza di questo ragazzo. Magari all’epoca non era neanche sposato, quindi non ci sarebbero neanche drammi nella famiglia attuale.
Comunque come dici tu ci possono essere molti motivi. Ma io il suo silenzio sulla paternità non lo capisco. Anche dire che è stato il frutto di una notte e basta. E di averlo perso di vista.
 

Brunetta

Utente di lunga data
L’unico motivo plausibile è che sia stata un avventura di una volta o due e basta. Ma se fosse morto e lo sa chi è, una mamma un tentativo per salvare suo figlio lo farebbe e chiederebbe ai parenti.
Questione delicata, vero, nei confronti di persone che sono all’oscuro e che sicuramente non la prenderanno tanto bene. Ma se avesse un fratello questo padre biologico, lo zio potrebbe essere la salvezza di questo ragazzo. Magari all’epoca non era neanche sposato, quindi non ci sarebbero neanche drammi nella famiglia attuale.
Comunque come dici tu ci possono essere molti motivi. Ma io il suo silenzio sulla paternità non lo capisco. Anche dire che è stato il frutto di una notte e basta. E di averlo perso di vista.
Però o pensi che la storia di Tommy sia una telenovela o una narrazione alla C’è posta per te e allora puoi esprimere opinioni esponendo certezze granitiche sulla vita degli altri, oppure pensi (come dimostri di credere) che Tommy sia un uomo vero in una situazione tragica con un figlio gravissimo e allora sarebbe opportuno avere almeno qualche dubbio.
Pensa se una delle donne che ha frequentato tuo marito avesse avuto un figlio e si presentasse per chiedere a lui e ai vostri figli un organo e forse potresti intuire che si stanno affrontando cose che non si risolvono secondo principi che non ammettono dubbi.
 

Lara3

Utente di lunga data
Però o pensi che la storia di Tommy sia una telenovela o una narrazione alla C’è posta per te e allora puoi esprimere opinioni esponendo certezze granitiche sulla vita degli altri, oppure pensi (come dimostri di credere) che Tommy sia un uomo vero in una situazione tragica con un figlio gravissimo e allora sarebbe opportuno avere almeno qualche dubbio.
Pensa se una delle donne che ha frequentato tuo marito avesse avuto un figlio e si presentasse per chiedere a lui e ai vostri figli un organo e forse potresti intuire che si stanno affrontando cose che non si risolvono secondo principi che non ammettono dubbi.
Mai guardato telenovele e ancor meno C’è posta per te. E non leggo romanzi rosa.
Lo so che per qualcuno questi possono essere modelli di vita e di conseguenza danno come esempio il film X o il libro Y.
E sono pure convinti che hanno capito tutto nella vita.
Lontano da me questa presunzione.
Personalmente credo che la storia di Tommy sia vera, d’altronde anche tu pensi che la vita deve seguire il corso di non so quale romanzo tu abbia letto.
Non ho motivi di credere che qualcuno viene su un forum e racconta quello che ha scritto Tommy solo per un saggio letterario.
Non quello che ha scritto Tommy e non come lo ha scritto.
Ripeto: IO non ho motivo di credere che sia una storia inventata. Quindi le mie opinioni giustamente sono in funzione di questo.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Mai guardato telenovele e ancor meno C’è posta per te. E non leggo romanzi rosa.
Lo so che per qualcuno questi possono essere modelli di vita e di conseguenza danno come esempio il film X o il libro Y.
E sono pure convinti che hanno capito tutto nella vita.
Lontano da me questa presunzione.
Personalmente credo che la storia di Tommy sia vera, d’altronde anche tu pensi che la vita deve seguire il corso di non so quale romanzo tu abbia letto.
Non ho motivi di credere che qualcuno viene su un forum e racconta quello che ha scritto Tommy solo per un saggio letterario.
Non quello che ha scritto Tommy e non come lo ha scritto.
Ripeto: IO non ho motivo di credere che sia una storia inventata. Quindi le mie opinioni giustamente sono in funzione di questo.
A parte che non hai capito quello che ho scritto.
Davvero pensi di nel giusto?
Deve essere bello.
 
Top