Tradito e usato

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Ho letto tutto molto attentamente.
In sintesi.
Non era amore ma un calesse.
@ipazia sarà molto più analitica e precisa del sottoscritto.
In buona parte concordo.

Ma a volte l'amore è un calesse.

Se poi si vuol parlare di Amore...mi sembra prematuro :)

Servono due Uno per fare un Uno....mi sembra che qui si sia ancora alla metà della mela..ogni cosa a suo tempo :)
 

spleen

utente ?
Non era amore intendi per entrambi? O solo per lei?
La definizione di amore è tra le più complesse e soggettive che possano esistere, si può confonderlo con sentimento, puro sentimento, ma sarebbe riduttivo. Si può polarizzarlo attorno alla costruzione di un rapporto a due, ma lo stesso non basterebbe per delimitarlo, e via dicendo.
Il punto però non è questo. Il punto è che adesso le vostre vite si sono separate, quasi sicuramente per sempre, perchè a lei, quello che c'era non è più bastato e nessuno potrà dirti con certezza che non fosse quello che cercava o che fosse troppo poco per lei.
Ma la situazione è così e la devi accettare.
La mia opinione personale è che come tante storie iniziate troppo presto abbia lasciato dei vuoti di esperienza che adesso lei sente indispensabile colmare. E se è questo, guarda, non è certo colpa tua, ma nemmeno ci potrai fare nulla.
Abbandona i rimpianti, quello che è stato è stato, e per lei non era alla fine completo.
Concentrati su di te e sul tuo futuro.
No contact con lei, ....sai cosa significa? Lasciala alla sua elaborazione, perchè un suo ritorno ora non vi servirebbe, rimanderebbe solo cose ineluttabili e già in atto.
E fai un favore a te stesso.
Guarda avanti.
 
Ultima modifica:

FataIgnorante

Utente di lunga data
Ciao a tutti, grazie dei commenti e delle parole, rileggere mi fa sentire un po' meglio in questo periodo dove mi sento un po' solo anche causa quarantena da corona virus. Non posso nascondere che una parte di me, che sto cercando comunque di reprimere a poco a poco, vorrebbe che lei tornasse, magari dopo un lungo periodo come 6 mesi, un anno o più, per poter ricominciare in qualche modo. Lei è tornata da suoi genitori e so che non sta molto bene. Era passata da me qualche settimana fa a prendere delle sue cose. Credevo stesse lì giusto il tempo di riempire la scatola e andare mentre invece è rimasta lì quasi tre ore. Voleva parlare, chiacchierare, ridere un po'. Mi ha detto che le mancava tutto ma che era necessario separarsi per via di tutto. Ora, io ho cercato di non darci peso ma non posso escludere di aver visto ciò come una piccola speranza futura. Lo so, è sbagliato, devo accettare tutto il prima possibile e chiudere questa storia che mi ha logorato molto. Voglio comunque farvi una domanda. Secondo voi, col senno di poi, dopo tanto tempo ed eventi come questo, è possibile ritrovarsi e ricominciare per una coppia? O sono fatti che comunque prelcudono qualsiasi futuro? D'altro canto esiste il destino nel legame tra due persone? O è solo una mera speranza che ora puo alleviare il dolore che provo.
Lo voi capì che è finita? C'hai pure casa, quella la casa appena sposati te la porta via! Sii razionale e nun fa er cojone!
 

FataIgnorante

Utente di lunga data
Se è in salute spero vivamente che si alzi ,ma a 27 anni sarebbe più logico divertirsi con qualcosa di più reattivo e performante .
Questo mi fa pensare che non fosse il sesso sfrenato che cercava ma supporto “paterno”.
E qui ti volevo. C'è un bell'universo dentro quella scatola cranica....
 

JON

Utente di lunga data
Voglio comunque farvi una domanda. Secondo voi, col senno di poi, dopo tanto tempo ed eventi come questo, è possibile ritrovarsi e ricominciare per una coppia? O sono fatti che comunque prelcudono qualsiasi futuro? D'altro canto esiste il destino nel legame tra due persone? O è solo una mera speranza che ora puo alleviare il dolore che provo.
Fai domande, ma tra le righe imponi risposte obbligate.
Lei è instabile, almeno in questo periodo della sua vita. Potrebbe reiterare certi comportamenti ancora per molto tempo, o per sempre, non puoi saperlo.

Comunque lei ti ha dimostrato, e poi riconfermato, che qualcosa non funziona.
Sai bene com'è fatta, potresti accettarla o non accettarla per quello che è. Quello che non ti appare immediatamente evidente è che il reale rischio in tutta questa storia è che tu possa diventare un perfetto candidato a fare da contrappeso alla sua alternanza emotiva.

Potrebbe funzionare una vita con lei? Certo, ma certi squilibri vano compensati. Nel caso specifico col tuo sangue.
 

Eden29

Utente
Grazie a tutti per le risposte. In effetti rileggendo capisco che scrivevo con l'intento di sentirmi dire qualcosa di positivo sulla possibilità che tornasse o che si potesse sistemare tutto. Sono ancora scombussolato, devo scrollarmi di dosso i pensieri che ancora ho purtroppo per quello che eravamo e sicuramente la quarantena non aiuta molto.
 
Top