Mia moglie ed il suo amico che frequentava casa nostra...

Brunetta

Utente di lunga data
Non so se è già stato detto.
Comunque io da figlio di separati ricordo una bella guerra, con tanto di decine di migliaia di euro regalati agli avvocati. Ma ad un certo punto credo sarà l'unica possibilità se vuoi uscirne.
Io sono in una situazione di separazione, siamo in buoni rapporti e non abbiamo figli. Quindi uno dice, facile! No, un casino, soprattutto per chi come te sta insieme con questa persona da 20 anni. Per assurdo la guerra ti facilita la risoluzione, qualsiasi sia il risultato (bagno di sangue economico e emotivo).
Io sto provando ad uscirne in maniera morbida, senza litigi e senza cacciare nessuno di casa... Ma sono comunque in un limbo, pur essendoci chiariti e in parte allontanati...
Prima di fare questo passo sono pure io passato dagli psicologi, sarò fatto male io o avrò trovato persone poco capaci... Ma dopo 5 incontri ho sospeso, tanto poi bisogna agire... Il solo parlare non porta a nulla...
La butto li, perché poi il problema quasi sempre parte dal letto... Presumo che l'aspetto sessuale con tua moglie sia quasi azzerato e quando capita il tutto si riduce a scopatine ridicole?
Tu hai avuto una storia precedente, e lei lo sa... io ho tirato fuori il problema con la mia compagna prima di beccare in giro qualcuna, perché sapevo sarebbe successo... Il problema è che cosi ci si espone, e a me non va di uscire e dire che esco con un altra (anche se poi lo capisce), con la risultante che poi uno deve inventare scuse da una parte o dall'altra.
Comunque il fatto che te lo portava a casa è stato proprio di cattivo gusto.
Come sono le scopatine ridicole?
 

Foglia

utente viva e vegeta
Quelle cose fatte quasi per "dovere" e non per passione...
Me lo sono sempre chiesta, lato uomo, come sia scopare con una che lo fa "per dovere. Più o meno alla fine del mio matrimonio capitò anche a me (in verità capito di peggio, ma comunque non è questo il discorso). Cioè: a te piace comunque?
 

Lostris

Utente Ludica
Me lo sono sempre chiesta, lato uomo, come sia scopare con una che lo fa "per dovere. Più o meno alla fine del mio matrimonio capitò anche a me (in verità capito di peggio, ma comunque non è questo il discorso). Cioè: a te piace comunque?
Anche a me è capita una roba allucinante in questo senso 😱… ma ormai il rapporto era alla deriva.

E mi son sempre chiesta che soddisfazione si puó mai trarre dal farlo quando dall’altra parte evidentemente non c’è partecipazione.

Io non ce la farei.. al di là del fatto che forse per un uomo un minimo di partecipazione ci deve sempre essere 🧐, se non vedo riflesso il mio “entusiasmo” mi rompo.

Il bello è, tanto, dare piacere a chi apprezza, oltre che prenderlo - ovviamente.
 

Foglia

utente viva e vegeta
E mi son sempre chiesta che soddisfazione si puó mai trarre dal farlo quando dall’altra parte evidentemente non c’è partecipazione.
Ah. Io non facevo proprio niente per fingere che mi andasse. Era diventato un modo per tenerlo tranquillo. Questo quando andava bene.... Poi ci furono episodi che preferisco non ricordare ;)
 

Brunetta

Utente di lunga data
Me lo sono sempre chiesta, lato uomo, come sia scopare con una che lo fa "per dovere. Più o meno alla fine del mio matrimonio capitò anche a me (in verità capito di peggio, ma comunque non è questo il discorso). Cioè: a te piace comunque?
Invece io mi chiedo come lo faccia lui. Pensa un po’
 

desire.vodafone

Utente di lunga data
Me lo sono sempre chiesta, lato uomo, come sia scopare con una che lo fa "per dovere. Più o meno alla fine del mio matrimonio capitò anche a me (in verità capito di peggio, ma comunque non è questo il discorso). Cioè: a te piace comunque?
No che non mi piace ... Ovviamente. Di fatti siamo finiti a non farlo più..
 

desire.vodafone

Utente di lunga data
E tu? Cosa facevi per dimostrare passione.
Com’è fatto con passione ?
Be' diciamo che quando la regola è non avere quasi mai voglia è già un indicatore... Non è/era il mio caso visto che per un uomo è difficile nascondere la voglia, e a me la voglia si è Sempre manifestata...
Fatto con passione mi è ricapitato recentemente con un amica, be' c'è poco da descrivere...
 

Brunetta

Utente di lunga data
Be' diciamo che quando la regola è non avere quasi mai voglia è già un indicatore... Non è/era il mio caso visto che per un uomo è difficile nascondere la voglia, e a me la voglia si è Sempre manifestata...
Fatto con passione mi è ricapitato recentemente con un amica, be' c'è poco da descrivere...
E no. Descrivi come manifestavi la tua passione. Basta una erezione?
 

Brunetta

Utente di lunga data
...non c'è complimento più sincero .... a meno che uno non usi la chimica
Capirai! Visto che lui vuole qualcosa deve dire cos’è e come lui si comporta per ottenerlo.
Se non sei tu sotto altro nick, lascia rispondere lui.
 

patroclo

Utente di lunga data
Me lo sono sempre chiesta, lato uomo, come sia scopare con una che lo fa "per dovere. Più o meno alla fine del mio matrimonio capitò anche a me (in verità capito di peggio, ma comunque non è questo il discorso). Cioè: a te piace comunque?
a me metteva una tristezza tremenda, in realtà ogni volta, le rare volte capitava, speravo fosse cambiato qualcosa.....ma così non era
L'inizio faceva anche sperare ma poi l'illusione svaniva presto....e alla fine gran frustrazione e sensazione di totale inadeguatezza
 
Ultima modifica:

Foglia

utente viva e vegeta
Non ho scritto “come faccia lui” ma “come lo faccia lui”
Però è una cosa che può essere vista ambo i lati. Prescindi un attimo dalle "motivazioni". Come lo fai quando si è spento tutto, persino l'alfabeto, della comunicazione. Lo fai male. Questo è. Una delle cose anche più "giocose" se vogliamo, all'interno di una coppia, diventa un "timbrare il cartellino", lato attivo (chi vorrebbe ancora) e lato passivo (chi non vuole più). Perché comunque la voglia di giocare con l'altro non c'è più. Prescindendo dalle motivazioni, eh ;)
 
Top