I conti di Conte e i deliri di potenza

Skorpio

Utente di lunga data
vero? :D:D

è vero...scivola...scivola (cit).

Adoro le confessioni...tengono in piedi il mondo, a prescindere dalla forma con cui si presentano.

Aldo Giovanni e Giacomo non li capisco proprio...ci ho provato...impedimento netto.

Questo!...per me, è un bell'accompagnamento

...ricordatevi: sono solo battute!! Moriremo tutti presto, e non esiste un sequel...🤣🤣

Il video è spassosissimo, ed anch'esso può essere un bell'accompagnamento, si🤣
 

isabel

Utente di lunga data
si , ho capito anche io come te
ma per carità, niente spunto... nemmeno lo avrei detto, se non per replicare a lla affermazione del "si fa con quel che si ha" che ripeto per me non è vera, ma purtroppo mica col coronavirus ma con tutto, NON si fa con quel che si ha, temo

stanno probabilmente sperimentando altrove, non so.. in Portogallo o in Corea, ma il punto è banalmente che in portogallo lo fai coi portoghesi, e in corea lo fai coi coreani

:)
qui non abbiamo ne portoghesi nè coreani ma abbiamo gli italiani, e si ritorna alla popolazione come ulteriore "risorsa".. e alla consapevolezza di gregge.

e in questi 14 giorni questa potenzialità non viene messa in gioco.. in questo decreto, e.. come diceva ieri anche il sindaco Sala, questo fattore (i comportamenti individuali) puoi girarla e rigirarla ma sarà il fattore decisivo.
oggi, come il 18 maggio, come il 30 giugno.
e resta ancora al palo

vorrà dire che in queste 2 settimane ripasseremo, ognuno sui suoi "libri"..

Concordo sul fatto che ci siano "libri" diversi su cui studiare e che ognuno legga quello che preferisce.
Io leggo anche libri sui quali ho pregiudizi, così...per sapere come gira intorno a me.
Se leggessimo tutti lo stesso libro e tutti lo interpretassimo nello stesso modo finirebbe il senso del confronto. :)
 

Skorpio

Utente di lunga data
Concordo sul fatto che ci siano "libri" diversi su cui studiare e che ognuno legga quello che preferisce.
Io leggo anche libri sui quali ho pregiudizi, così...per sapere come gira intorno a me.
Se leggessimo tutti lo stesso libro e tutti lo interpretassimo nello stesso modo finirebbe il senso del confronto. :)
beh... insomma.. :D

hai presente quando apri l’acqua calda mentre entri in doccia?

O quando in auto pigi il pedale del freno quando arrivi allo stop?

Che succede di preciso? Che tecnicismi e formazione individuale ci stanno a monte di chi ogni giorno fa questo?

ciascuno di noi fa un miliardo di cose al giorno senza sapere nulla di “quel che succede” e di quel che ci sta alle spalle di costruito bene o precariamente, di un impianto perfetto o un impianto di merda pieno di falle e di problemi, moderno o antiquato, sensato o assurdo.

Il senso del confronto, se si legge tutti lo stesso libro e si interpreta allo stesso modo, probabilmente si svilisce di arricchimento individuale, ma il senso in teoria secondo me ci può anche essere


Il senso del confronto lo perdi invece quando sposti il confronto, per cui partendo dal fatto che l’acqua calda non viene o il freno della macchina sembra poco efficace

- per te è interessante un confronto sull’avere un numero di un buon tecnico per la caldaia di casa o per il freno della macchina che non va, che sia sveglio e efficiente, e onesto


- per me è interessante avere un confronto sul tecnicismo che sta a monte dell’impianto idraulico di casa o della macchina, e cercare confronto e scambio su tutto l’impianto da capo a coda, i costi, le opportunità di cambiare una caldaia a condensazione, o un’auto elettrica, i consumi, le detrazioni fiscali e i finanziamenti findomestic, per finire all’impatto ambientale dei fumi di scarico
(hai presente i patiti di auto e moto che parlano a giornate di quegli argomenti?)

mentre a te, qui e adesso, interessa solo aprire la doccia e avere l’acqua calda, e poi andare in auto e sentire il freno che frena.

Che è tutto quello che serve, di base, qui e adesso, ogni giorno, a tutti


E tradotto nel “fare” legato a questi giorni particolari, 3 cose 3 messe in croce, da fare ovunque, comunque e costantemente.


Come quello che pigia il freno allo stop:

“te pigia, e non pensare a nulla, incidenti non ne avrai.” una cosa per tutti, con facoltà individuale di appassionarsi a meccanica di auto come a botanica

ecco.. con queste diverse premesse e diverso approccio nel confronto, allora si, che il confronto perde senso.

Per cui, come dirti .. Io non mi prendo responsabilità in questo, perché il 3d e il terreno di confronto proposto da me , a me pare abbastanza chiaro

sempre restando inteso che il “liberi tutti” (come direbbe Conte) a me va benissimo..:)
 
Ultima modifica:

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Il video è spassosissimo, ed anch'esso può essere un bell'accompagnamento, si🤣
Gradevolissimo, sì! :ROFLMAO:

se ti è piaciuto, vai a cercarti "humanity"...

(riferendosi all'espressione di pareri)
"...Vendiamo ancora bottiglie di candeggina con una grossa etichetta che dice “Non Bere”.
Proviamo a togliere quell’etichetta per due anni...e poi chiediamo quello che vogliamo" 😂😂

E' un bell'accompagnamento alle riflessioni, in generale, ma in questo periodo in particolare :):)

 

Skorpio

Utente di lunga data
Gradevolissimo, sì! :ROFLMAO:

se ti è piaciuto, vai a cercarti "humanity"...

(riferendosi all'espressione di pareri)
"...Vendiamo ancora bottiglie di candeggina con una grossa etichetta che dice “Non Bere”.
Proviamo a togliere quell’etichetta per due anni...e poi chiediamo quello che vogliamo" 😂😂

E' un bell'accompagnamento alle riflessioni, in generale, ma in questo periodo in particolare :):)

🤣

Vi accosto questa ulteriore riflessione prospettica.. Solo che implementata da una più estesa " visione" ;)

 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
🤣

Vi accosto questa ulteriore riflessione prospettica.. Solo che implementata da una più estesa " visione" ;)


Bellissimo!! :ROFLMAO:
(erano i film che guardavo con mio papà).

E' sempre interessante creare le condizioni affinchè l'altro si possa esprimere, in particolare che possa esprimere quello che tendenzialmente ha bisogno della spintarella per emergere...se ne vedono delle belle 😂😂 ;)

...it's wrong, i know...(ma fa tanto ridere 😇).
(e poi è un'opera di bene - far bene il male -...l'accumulo irrancidisce chi lo contiene).

In tema di disabilità per libera associazione....mi ha fatta rotolare...(sempre lui, ho una cotta in questo periodo :love:)

 
Ultima modifica:

Skorpio

Utente di lunga data
Bellissimo!! :ROFLMAO:
(erano i film che guardavo con mio papà).

E' sempre interessante creare le condizioni affinchè l'altro si possa esprimere, in particolare che possa esprimere quello che tendenzialmente ha bisogno della spintarella per emergere...se ne vedono delle belle 😂😂 ;)

...it's wrong, i know...(ma fa tanto ridere 😇).
(e poi è un'opera di bene - far bene il male -...l'accumulo irrancidisce chi lo contiene).

In tema di disabilità per libera associazione....mi ha fatta rotolare...(sempre lui, ho una cotta in questo periodo :love:)

🤣 bellissimo..
Lui almeno una strategia chiara e un utilizzo preciso delle risorse ce li aveva.. 🤣

Mi è venuto l'accostamento con questo, che mi guardavo da solo 🤣

 

isabel

Utente di lunga data
beh... insomma.. :D

hai presente quando apri l’acqua calda mentre entri in doccia?

O quando in auto pigi il pedale del freno quando arrivi allo stop?

Che succede di preciso? Che tecnicismi e formazione individuale ci stanno a monte di chi ogni giorno fa questo?

ciascuno di noi fa un miliardo di cose al giorno senza sapere nulla di “quel che succede” e di quel che ci sta alle spalle di costruito bene o precariamente, di un impianto perfetto o un impianto di merda pieno di falle e di problemi, moderno o antiquato, sensato o assurdo.

Il senso del confronto, se si legge tutti lo stesso libro e si interpreta allo stesso modo, probabilmente si svilisce di arricchimento individuale, ma il senso in teoria secondo me ci può anche essere


Il senso del confronto lo perdi invece quando sposti il confronto, per cui partendo dal fatto che l’acqua calda non viene o il freno della macchina sembra poco efficace

- per te è interessante un confronto sull’avere un numero di un buon tecnico per la caldaia di casa o per il freno della macchina che non va, che sia sveglio e efficiente, e onesto


- per me è interessante avere un confronto sul tecnicismo che sta a monte dell’impianto idraulico di casa o della macchina, e cercare confronto e scambio su tutto l’impianto da capo a coda, i costi, le opportunità di cambiare una caldaia a condensazione, o un’auto elettrica, i consumi, le detrazioni fiscali e i finanziamenti findomestic, per finire all’impatto ambientale dei fumi di scarico
(hai presente i patiti di auto e moto che parlano a giornate di quegli argomenti?)

mentre a te, qui e adesso, interessa solo aprire la doccia e avere l’acqua calda, e poi andare in auto e sentire il freno che frena.

Che è tutto quello che serve, di base, qui e adesso, ogni giorno, a tutti


E tradotto nel “fare” legato a questi giorni particolari, 3 cose 3 messe in croce, da fare ovunque, comunque e costantemente.


Come quello che pigia il freno allo stop:

“te pigia, e non pensare a nulla, incidenti non ne avrai.” una cosa per tutti, con facoltà individuale di appassionarsi a meccanica di auto come a botanica

ecco.. con queste diverse premesse e diverso approccio nel confronto, allora si, che il confronto perde senso.

Per cui, come dirti .. Io non mi prendo responsabilità in questo, perché il 3d e il terreno di confronto proposto da me , a me pare abbastanza chiaro

sempre restando inteso che il “liberi tutti” (come direbbe Conte) a me va benissimo..:)
Certo.
Direi che il confronto su questo thread fosse pensato di natura politica. Sbaglio?

In situazioni come questa, dove la direttiva politica penso sia fortemente orientata da considerazioni di diversa natura (economica, sanitaria e anche affettiva, per quanto gli affetti contano nel tessuto sociale, etc), il confronto vedrà ognuno coinvolto per la parte che più gli preme (chi parla dei congiunti, chi della componente sanitaria e scientifica, chi degli aspetti economici etc).

Però immagino che, se la tua idea era di discutere della componente politica "nuda e cruda", tutto quanto detto su congiunti, analisi dati e link sarà stato una sorta di "spostamento del focus", una distrazione insomma.

È comprensibile ma se esistono libri differenti per tutti è perché ognuno, alla fine, ha un suo bisogno.
E il thread, alle volte, sembra solo uno spunto, colto da ognuno per porre l'accento sul capitolo più interessante (secondo la propria personale inclinazione e prospettiva).
A me è sembrato così. :)
Ed è naturale che, molti aspetti, dalla tua prospettiva (se ho inteso quale è) possano essere definiti non-confronto.
 

Skorpio

Utente di lunga data
Però immagino che, se la tua idea era di discutere della componente politica "nuda e cruda", tutto quanto detto su congiunti, analisi dati e link sarà stato una sorta di "spostamento del focus", una distrazione insomma.
eh si .. :)

Ilaria Capua ospite ieri sera a Dimartedi su LA7 ha tradotto perfettamente il mio pensiero sui congiunti e sulle "risorse"

"il virus è senza cervello e non riconosce un cugino o un affetto stabile, noi che rispetto a lui abbiamo il vantaggio di avere il cervello dobbiamo usarlo bene"

in 2 parole io ad esempio il confronto sui congiunti lo rifiuto proprio :)

al massimo lo uso per una prospettiva ironica, come ho fatto nel 3d coronavirus e buonomore postando una vignetta al riguardo

ovviamente una prospettiva riservata a chi ha a sua disposizione quella prospettiva, nel contesto singolo.

sulle tabelle i dati e i modelli, il mio approccio è di tipo calcistico, e da una prospettiva di governo/guida

puoi avere tutti i moduli e gli schemi più evoluti efficaci e innovativi, ma ci vuole l'omo che poi la palla te la butta dentro.

e se nelle tue risorse di squadra hai a disposizione un Cristiano Ronaldo o un miccio qualsiasi della Corea del Sud, quando arrivi al "dunque" i risultati possono essere profondamente diversi
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
🤣 bellissimo..
Lui almeno una strategia chiara e un utilizzo preciso delle risorse ce li aveva.. 🤣

Mi è venuto l'accostamento con questo, che mi guardavo da solo 🤣

Bello, vero? :)

E' simpaticissimo quello scorcio..

Inizia sul piano immaginario, su quella base si fa una descrizione del mondo. Su quella descrizione fonda i propri parametri e su quei parametri attese e su quelle attese, una strategia.

Ossia, non solo non sa nulla di autismo, ma generalizza il non sapere - considerandolo sapere - sulla base delle informazioni raccolte da un media inaffidabile (il film) e non fondate in nessun modo. E neppure verificate. (in completa assenza del dubbio a riguardo).

La cosa più simpatica è che non si pone neppure il problema, tutta l'attenzione è all'obiettivo, che è il risultato desiderato :ROFLMAO:

Sulla base di informazioni incomplete, raccolte basandosi sulla propria ignoranza, che nemmeno vien discussa e che quindi è stupidità, si costruisce una strategia.

Ma la cosa che veramente mi fa sbellicare è che quando i fatti dimostrano

a) l'ignoranza
b) la stupidità che non ha permesso di riconoscere l'ignoranza
c) la strategia basata su risorse inesistenti (o meglio, esistenti solo nel percorso immaginario al suo interesse e solo in quella funzione) che ovviamente si rivela una non strategia ma una costruzione ideale
d) il fallimento con perdita personale

la conclusione quale è?

è l'autistico sbagliato :ROFLMAO::ROFLMAO:

Ogni volta che lo guardo rotolo!!! :)

E si potrebbero fare molteplici letture proprio riguardo al fatto che costruire una strategia in assenza di informazioni fondate risponde al bisogno di avere una strategia ma si rivela completamente inadeguato in termini concreti. ;)

Fantozzi :D:D intramontabile, con quel suo modo di non porsi domande di alcun genere e soggiacere passivamente al potere.
Non solo, bellissima rappresentazione del costruire una vita in soggiacenza passiva, cercando, inutilmente, di raggiungere proprio quel potere che lo annulla. Emulandolo senza averne nè capacità nè risorse. (ma sperandoci...la speranza di fantozzi mi fa letteralmente sbellicare. E' una delle forme di stupidità simpatiche).

Mi ha sollecitato questo collegamento....

(sul farsi domande)

"...non esistono cose chiamate diritti, sono cose immaginarie. Li abbiamo inventati. Come l'uomo nero...i tre porcellini...quelle cazzate lì" :LOL::LOL:
 

Brunetta

Utente di lunga data
perché il fenomeno è la conseguenza di voler dare una spiegazione a tutto e una giustificazione a tutti.
Quando è tutto molto più semplice.
Lo fanno tutti lo faccio anch'io, quindi diventa un nuovo modo di agire.
Il termine “comprensione” ha più significati, ma come anche “capire”.
Temo che vengano intesi come “li comprendo poverini, capisco che pensano così”. Io non li uso in quel senso. Voglio capire come cazzo facciano a pensare in quel modo è così vedo che le teste di cazzo sono tante.
Adesso si capisce?
 

Skorpio

Utente di lunga data
Bello, vero? :)

E' simpaticissimo quello scorcio..

Inizia sul piano immaginario, su quella base si fa una descrizione del mondo. Su quella descrizione fonda i propri parametri e su quei parametri attese e su quelle attese, una strategia.

Ossia, non solo non sa nulla di autismo, ma generalizza il non sapere - considerandolo sapere - sulla base delle informazioni raccolte da un media inaffidabile (il film) e non fondate in nessun modo. E neppure verificate. (in completa assenza del dubbio a riguardo).

La cosa più simpatica è che non si pone neppure il problema, tutta l'attenzione è all'obiettivo, che è il risultato desiderato :ROFLMAO:

Sulla base di informazioni incomplete, raccolte basandosi sulla propria ignoranza, che nemmeno vien discussa e che quindi è stupidità, si costruisce una strategia.

Ma la cosa che veramente mi fa sbellicare è che quando i fatti dimostrano

a) l'ignoranza
b) la stupidità che non ha permesso di riconoscere l'ignoranza
c) la strategia basata su risorse inesistenti (o meglio, esistenti solo nel percorso immaginario al suo interesse e solo in quella funzione) che ovviamente si rivela una non strategia ma una costruzione ideale
d) il fallimento con perdita personale

la conclusione quale è?

è l'autistico sbagliato :ROFLMAO::ROFLMAO:

Ogni volta che lo guardo rotolo!!! :)

E si potrebbero fare molteplici letture proprio riguardo al fatto che costruire una strategia in assenza di informazioni fondate risponde al bisogno di avere una strategia ma si rivela completamente inadeguato in termini concreti. ;)

Fantozzi :D:D intramontabile, con quel suo modo di non porsi domande di alcun genere e soggiacere passivamente al potere.
Non solo, bellissima rappresentazione del costruire una vita in soggiacenza passiva, cercando, inutilmente, di raggiungere proprio quel potere che lo annulla. Emulandolo senza averne nè capacità nè risorse. (ma sperandoci...la speranza di fantozzi mi fa letteralmente sbellicare. E' una delle forme di stupidità simpatiche).

Mi ha sollecitato questo collegamento....

(sul farsi domande)

"...non esistono cose chiamate diritti, sono cose immaginarie. Li abbiamo inventati. Come l'uomo nero...i tre porcellini...quelle cazzate lì" :LOL::LOL:
Di una strategia ce ne è di bisogno anche per arrivare in ufficio in orario in auto, dovendo fare 10 km. :)

E ancor di più di bisogno ce ne è se ti proponi tu al collega di accompagnarlo tu in ufficio ;)

E c'è bisogno di tante informazioni si

La pressione delle gomme
La. Carica della batteria
Le condizioni del traffico
L'esistenza di lavori lungo la strada
La presenza di incidenti in corso
la scivolosita' dell'asfalto nei vari tratti
E molto altro 🤣

Insomma.. Un qualcosa che ti vien da dire :
#iorestoacasa :p

E anche se hai benzina nel serbatoio e se il benzinaio dove eventualmente ti rifornirai non ha la pompa guasta, o una fila di auto lunga 300 metri

Di quel clip di Fantozzi mi fa morire il naif jugoslavo e la pianta di cactus simbolo del potere 🤣

Ma anche la rappresentazione della ascesa e discesa rapida della sua carriera..

Mi ha ricordato qualcosa che somiglia al famoso "picco" :LOL:
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Di una strategia ce ne è di bisogno anche per arrivare in ufficio in orario in auto, dovendo fare 10 km. :)

E ancor di più di bisogno ce ne è se ti proponi tu al collega di accompagnarlo tu in ufficio ;)

E c'è bisogno di tante informazioni si

La pressione delle gomme
La. Carica della batteria
Le condizioni del traffico
L'esistenza di lavori lungo la strada
La presenza di incidenti in corso
la scivolosita' dell'asfalto nei vari tratti
E molto altro 🤣

Insomma.. Un qualcosa che ti vien da dire :
#iorestoacasa :p

E anche se hai benzina nel serbatoio e se il benzinaio dove eventualmente ti rifornirai non ha la pompa guasta, o una fila di auto lunga 300 metri

Di quel clip di Fantozzi mi fa morire il naif jugoslavo e la pianta di cactus simbolo del potere 🤣

Ma anche la rappresentazione della ascesa e discesa rapida della sua carriera..

Mi ha ricordato qualcosa che somiglia al famoso "picco" :LOL:
Mi hai fatto venire in mente una battuta sulle donne al volante (bellissimo come la stessa informazione possa venire letteralmente stravolta)



:ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO:


...mi immagino che strategia può costruire qualcuno che perde il pezzo 710 (e si incazza perchè gli uomini (gli altri) non hanno mai idea ) 😂😂
so' spettacoli! 😁

Mi sa che era il ficus...il simbolo del potere...e, io che sono bizzarra, ridacchio ogni volta pensando alla foglia di fico per coprire le vergogne di "paradisiaca" memoria :D:eek:

Pensa che a me quelle rapide ascese e discese, han fatto venire in mente le addiction :eek::eek::ROFLMAO:
 

Skorpio

Utente di lunga data
Mi hai fatto venire in mente una battuta sulle donne al volante (bellissimo come la stessa informazione possa venire letteralmente stravolta)



:ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO:


...mi immagino che strategia può costruire qualcuno che perde il pezzo 710 (e si incazza perchè...
Meglio non immaginare, girare la chiave del motorino di avviamento, e innestare la prima....

E illudendosi di controllare tutto, affidarsi dolcemente... . 🤣
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Meglio non immaginare, girare la chiave del motorino di avviamento, e innestare la prima....

E illudendosi di controllare tutto, affidarsi dolcemente... . 🤣
Concordo! (sul grassetto).

...ma

...la parte immaginifica, avendo la competenza di riconoscere cosa è immaginario e cosa è realtà, è divertentissima!!
E' parte della buona compagnia con se stessi 😂 :sneaky:

il problema è quando si pensa che il pezzo 710 esista davvero :ROFLMAO::ROFLMAO:
(anche se osservare questo tipo di lettura è spassosissimo!!)

e mi è venuto in mente questo....


😂😂😂😂

...poi ci sono molte sfumature di grigio, fra il controllo assoluto e l'illusione totale... ;)
 
Ultima modifica:

Skorpio

Utente di lunga data
Concordo! (sul grassetto).

...ma

...la parte immaginifica, avendo la competenza di riconoscere cosa è immaginario e cosa è realtà, è divertentissima!!
E' parte della buona compagnia con se stessi 😂 :sneaky:

il problema è quando si pensa che il pezzo 710 esista davvero :ROFLMAO::ROFLMAO:
(anche se osservare questo tipo di lettura è spassosissimo!!)

e mi è venuto in mente questo....


😂😂😂😂

...poi ci sono molte sfumature di grigio, fra il controllo assoluto e l'illusione totale... ;)
Quelle li sono le mie compagnie preferite

Amo girare i tappi dell'olio 🤣
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Il termine “comprensione” ha più significati, ma come anche “capire”.
Temo che vengano intesi come “li comprendo poverini, capisco che pensano così”. Io non li uso in quel senso. Voglio capire come cazzo facciano a pensare in quel modo è così vedo che le teste di cazzo sono tante.
Adesso si capisce?
e non hai trovato sempre spiegazioni?
 
Ultima modifica:

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Quelle li sono le mie compagnie preferite

Amo girare i tappi dell'olio 🤣
Io non faccio preferenze, il ventaglio è sempre piuttosto ampio, a ben vedere.

Eh...dipende :)
Sono volubile, cambio idea spesso e quel che vale oggi non è detto sia valido pure domani o che lo fosse ieri e non è neppure detto che il valore resti invariato.

Le sicurezze nutrono l'insicurezza.

Diciamo che a volte guardare e non toccare (lasciarsi toccare) è una posizione comoda... :LOL::LOL:

 

Skorpio

Utente di lunga data
.. Adesso, che ho visto uscire solo oggi (!!!!) il decreto con le regole di riapertura per domattina (!!!!!) ho capito la (allora) incomprensibile strategia di quel decreto di 2 settimane fa..

Altro che cautela e prudenza.. e vediamo piano piano con i contagi come la va...
 
Top