E se lui riappare dopo un anno?

Buffa

Utente di lunga data
Eh..ma se uno è tanto tanto vivace..se perdi l’attimo....e l’altra e’ piu esplicita’ di te...
Ti parlavo di fonte di approvvigionamento Perche’ c’e’ una cospicua fetta di maschi “vivaci” che predilige la pastura online perche’ e’ massimo sforzo con minor farica.. Storia seria o no, la stessa cosa che fa con te la fa con venti in parallelo...e se solo 5 di queste gli mandano la foto senza mutande...Miss Foglia passa sotto in graduatoria , secondo il suo concetto di “ time consuming”
Intendevo massimo risultato con minor sforzo 😀
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Cara, ripeto non sono situazioni logiche e normali. Quindi o convivi o cambi mestiere. Dico a quelli che si spaventano di un ciao non dato e alla ricomparsa dopo un anno, che non hanno capito un cazzo, è la logica della "anormalita". Quindi se volete una logica non tradite o non portate a tradire, vivete in santa pace nel nome del signore.
Amen
Quindi la logica e la corretezza apparente la si ha nel rapporto ufficiale.
Mentre nel resto si butta tutto quello che non è lecito col coniuge?
Chiedo per un amico
 

Blaise53

Utente di lunga data
Quindi la logica e la corretezza apparente la si ha nel rapporto ufficiale.
Mentre nel resto si butta tutto quello che non è lecito col coniuge?
Chiedo per un amico
Dico che in certe situazioni anomale o si è troppo principino o figli di puttana (il principino lo diventa con il tempo) . Il rispetto, la situazione, lo manda a farsi benedire. Si va su un altro pianeta dove tutto è permesso, dove le farfalle fanno fare quello che i rapporti "normali" se lo sognano. E dai... Poi ci sarà pure chi si comporta bene:pochi.
 

Foglia

utente viva e vegeta
Intendevo massimo risultato con minor sforzo 😀
Ho capito.
Sì, ci sta, ma non interessa a me entrare in questo genere di "competizioni". A parte che sarei restia a mandare foto di me in un certo modo anche a persone con cui fossi in ben più altra intimità, che non si sa mai a chi possano andare a finire (a lui non ne avrei mandate), ad ogni buon conto di sicuro non mi presento in quel modo, e non dichiaro disponibilità in quel modo. Passa avanti un'altra che lo fa? Se la ragione è quella, che passi pure avanti.... :)
A prescindere dal tipo di rapporto, "Miss" Foglia (che peraltro non si ritiene cessa, anzi ora che ha perso una dozzina di chili ammucchiati nel tempo si piace e se ne compiace, ma non è nemmeno Miss, e lo sa bene :) ) se la sostanza è "competi per avere un briciolo del mio tempo" beh.... non "rubo" il Tempo di nessuno ;)
 

Foglia

utente viva e vegeta
Ripeto è la situazione di merda comunque, e quindi gli schizzi chi più chi meno colpiscono. Quindi essere coscienti che comunque la merda la vedrai.
Massì, quella sarda la vedo in cartolina, capirai :)

Comunque ribadisco che dipende dalle persone. Ci sono anche persone che in ben altre situazioni di merda, non sono merde.
Se poi vogliamo dire che siccome tradire è sbagliato, allora TUTTI i soggetti coinvolti più o meno direttamente - finendo nella merda - si fanno merda, allora ok. Non la penso così.

Se uno mi viene a cercare (e sottolineo A CERCARE, che non a caso con l'altro sposato che pure mi piaceva non me la sono sentita di sbilanciarmi io) presentandosi come separato, poi come accoppiato ma "a distanza", poi "tanto innamorato ma ancor più dei propri spazi", a me CHE SONO SINGLE tutto quel "mondo" non interessa, o interessa relativamente. Quello che guardo IO (vale a dire quello che fa stare bene me) si svolge sotto un duplice aspetto.
Il primo, di non intromettermi nemmeno nella storia tra i due (con ogni consequenziale domanda rivolta a me stessa, se mi sento capace o meno di vivere una storia CON QUELLA PERSONA sapendo che è una storia "che viaggia" in parallelo). Nel caso di costui risposta più che affermativa (almeno nella fase in cui era e per la conoscenza che ne avevo): mi intrigava come tipo di persona, ma non penso che MAI avrei anelato per averlo come compagno "ufficiale".
Il secondo: rispetto per la sua compagna. E' stato lui a parlarmene, sempre in termini positivi. Le uniche volte in cui mi ha detto che avrebbe voluto scopare di più (messaggio subliminale a me :D :D :D) mi sono ben guardata da dire roba tipo "ah, che stronza.....", o simili.

Sicché, d'accordo, se vogliamo definire "merda" quella di una persona single che - contattata di iniziativa altrui - si immagina oltre a piacevoli "scambi", qualche scopata e dei bei ricordi senza (troppi) rimpianti, va bene :)
Personalmente però mi tengo la mia merda, e a ciascuno la propria, altro che schizzi altrui ;) (e niente battute facili please :D)

Ripeto (per l'ultima volta) che però questo "meccanismo" non rende chi lo attua automaticamente una merda tale da evitare di rispondere "sto bene". Sei tu che la pensi così, ed evidentemente pensi che siano ipocriti quelli che pensano (reciprocamente è meglio) di avere comunque a che fare con altre persone, e non con sborratoi (o dildi). Che altrimenti si diventa davvero gli equivalenti di una puttana gratis, e magari la si porta pure per davvero a sua insaputa a fare "a gara" come diceva @Buffa a chi manda la foto più porca. C'è di tutto eh, in giro, se di merda dobbiamo ragionare mi tengo però volentieri la mia, a ciascuno il proprio cesso :)
 

Blaise53

Utente di lunga data
Massì, quella sarda la vedo in cartolina, capirai :)

Comunque ribadisco che dipende dalle persone. Ci sono anche persone che in ben altre situazioni di merda, non sono merde.
Se poi vogliamo dire che siccome tradire è sbagliato, allora TUTTI i soggetti coinvolti più o meno direttamente - finendo nella merda - si fanno merda, allora ok. Non la penso così.

Se uno mi viene a cercare (e sottolineo A CERCARE, che non a caso con l'altro sposato che pure mi piaceva non me la sono sentita di sbilanciarmi io) presentandosi come separato, poi come accoppiato ma "a distanza", poi "tanto innamorato ma ancor più dei propri spazi", a me CHE SONO SINGLE tutto quel "mondo" non interessa, o interessa relativamente. Quello che guardo IO (vale a dire quello che fa stare bene me) si svolge sotto un duplice aspetto.
Il primo, di non intromettermi nemmeno nella storia tra i due (con ogni consequenziale domanda rivolta a me stessa, se mi sento capace o meno di vivere una storia CON QUELLA PERSONA sapendo che è una storia "che viaggia" in parallelo). Nel caso di costui risposta più che affermativa (almeno nella fase in cui era e per la conoscenza che ne avevo): mi intrigava come tipo di persona, ma non penso che MAI avrei anelato per averlo come compagno "ufficiale".
Il secondo: rispetto per la sua compagna. E' stato lui a parlarmene, sempre in termini positivi. Le uniche volte in cui mi ha detto che avrebbe voluto scopare di più (messaggio subliminale a me :D :D :D) mi sono ben guardata da dire roba tipo "ah, che stronza.....", o simili.

Sicché, d'accordo, se vogliamo definire "merda" quella di una persona single che - contattata di iniziativa altrui - si immagina oltre a piacevoli "scambi", qualche scopata e dei bei ricordi senza (troppi) rimpianti, va bene :)
Personalmente però mi tengo la mia merda, e a ciascuno la propria, altro che schizzi altrui ;) (e niente battute facili please :D)

Ripeto (per l'ultima volta) che però questo "meccanismo" non rende chi lo attua automaticamente una merda tale da evitare di rispondere "sto bene". Sei tu che la pensi così, ed evidentemente pensi che siano ipocriti quelli che pensano (reciprocamente è meglio) di avere comunque a che fare con altre persone, e non con sborratoi (o dildi). Che altrimenti si diventa davvero gli equivalenti di una puttana gratis, e magari la si porta pure per davvero a sua insaputa a fare "a gara" come diceva @Buffa a chi manda la foto più porca. C'è di tutto eh, in giro, se di merda dobbiamo ragionare mi tengo però volentieri la mia, a ciascuno il proprio cesso :)
Basta esserne coscienti
 

Brunetta

Utente di lunga data
Vorrei solo dire che single è chi è da solo, non chi ha una o un partner che vuole tradire.
 

Foglia

utente viva e vegeta
non è che uno proprio vuole vuole.....capita 🤷‍♂️
Più che altro alla nostra età è statisticamente difficile trovare single, e poi molti che sono single (me compresa :D) sono mica troppo facili di carattere :)

Oramai sono giunta alla conclusione che ognuno debba guardare al proprio. Da single il mio problema non è certo tradire (caso mai può non piacere a me la situazione, ma è un altro discorso).
 

Buffa

Utente di lunga data
Ho capito.
Sì, ci sta, ma non interessa a me entrare in questo genere di "competizioni". A parte che sarei restia a mandare foto di me in un certo modo anche a persone con cui fossi in ben più altra intimità, che non si sa mai a chi possano andare a finire (a lui non ne avrei mandate), ad ogni buon conto di sicuro non mi presento in quel modo, e non dichiaro disponibilità in quel modo. Passa avanti un'altra che lo fa? Se la ragione è quella, che passi pure avanti.... :)
A prescindere dal tipo di rapporto, "Miss" Foglia (che peraltro non si ritiene cessa, anzi ora che ha perso una dozzina di chili ammucchiati nel tempo si piace e se ne compiace, ma non è nemmeno Miss, e lo sa bene :) ) se la sostanza è "competi per avere un briciolo del mio tempo" beh.... non "rubo" il Tempo di nessuno ;)
Provo a spiegarmi meglio. Perche mi sa che non mi sono spiegata. Mai pensato fossi cessa (che ne so?) mai pensato che dovessi mandargli foto senza mutande
Hai chiesto perche’ e io ti ho detto la mia.
Perche’ se cerchi tra i cialtroni, trovi cialtroni.
tutto qua . E ce ne sono tanti. Non è che il loro non essere single consenta di definirli sani di mente....anzi
 

Brunetta

Utente di lunga data
Provo a spiegarmi meglio. Perche mi sa che non mi sono spiegata. Mai pensato fossi cessa (che ne so?) mai pensato che dovessi mandargli foto senza mutande
Hai chiesto perche’ e io ti ho detto la mia.
Perche’ se cerchi tra i cialtroni, trovi cialtroni.
tutto qua . E ce ne sono tanti. Non è che il loro non essere single consenta di definirli sani di mente....anzi
I cialtroni sono tantissimi
 

Marjanna

Utente di lunga data
Più che altro alla nostra età è statisticamente difficile trovare single, e poi molti che sono single (me compresa :D) sono mica troppo facili di carattere :)

Oramai sono giunta alla conclusione che ognuno debba guardare al proprio. Da single il mio problema non è certo tradire (caso mai può non piacere a me la situazione, ma è un altro discorso).
Tutte le persone sono "difficili", il sardo e l'altro si son tenuti una paratia davanti, te ne rendi conto?
Vai dentro casa delle persone sposate, credi siano tutti "facili"? Eddai...
Quello che ti ha fatto notare @Brunetta del telefono vale per qualsiasi altra cosa.
Se hai conosciuto tuo marito sui 30 anni e ora riguardi il mondo degli over 40 (magari anche un 50enne) non troverai lo stesso panorama. La gente si porta sulle spalle dieci anni in più, tutti. Dieci anni di esperienze, di delusioni, di mazzate, di gioie. Troverai che tutti vorrebbero le gioie senza il resto, che ne han già fatto il pieno (del resto).
La nostra pelle non è la stessa di quando avevamo 20 anni, ne 30, certo qualcuno si porta meglio i segni del tempo, qualcuno meno, ma tutti hanno dei segni. Lo stesso vale dentro. Non è che male, è che è così.
Ora questi personaggi da te conosciuti avranno anche sviluppato uno straccio di repertorio per tenere in piedi una conversazione, un repertorio che magari un single che non ha la moglie di fianco, sia figura affettiva che figura sessuale nella gran parte dei casi (anche se non come vorrebbero loro), non ha balle di sostenere, non è motivato allo stesso modo. Questa è la principale differenza.
 

danny

Utente di lunga data
Bè ni. E' sempre un'imposizione. Te dici: ok girone dantesco per tutti.
Ma dietro spesso ci sono dei figli che possono venire tirati dentro questo girone.
Essere adulti vuol dire preservarli (lo fan pure i gorilla e molte altre specie "inferiori").

Se tu nel momento che tradisci sei una singola entità, con per moglie una cugina, o un presunto separato, poi nei fatti non essendolo hai comunque una barriera che ti protegge, e quella barriera sono proprio i tuoi figli. Se tua moglie crolla è facile qualcosa cada su di loro. Se capita qualcosa a te di riflesso tutta la tua famiglia ne viene coinvolta.
Percui chiuderla mettendoci l'etichetta "il male" mi sembra un poco una paraculata, per rimanere fermo e far si che siano gli altri a spostarsi. E parlo di imposizione nell'entrare nello stato di male che il traditore sente, dove l'amante, la moglie e poi di riflesso pure i figli, sentano il male e si muovano nel male.
Tralaltro sta cosa che chi tradisce è il male supremo sappiamo bene che neppure è vera, ci sono tante situazioni che non si possono generalizzare.
Dispiace, ma se hai figli nel momento in cui tradisci hai già deciso di non prendere in considerazione quali possano essere le conseguenze sul rapporto con loro.
Pensare che mia figlia potrebbe vedermi come uno stronzo che ha tradito la madre nel caso accadesse è un pensiero che mi preoccupa. Anche per questo lei non ha mai saputo niente del tradimento che ho subito io.
Un mio amico si è appena separato.
Il commento della figlia di lei - È un coglione - con cui aveva vissuto tanti anni è una cosa più dolorose, per un padre o per un patrigno.
 

danny

Utente di lunga data
Mica obbligo nessuno. Di scrupoli in vita mia me ne sono fatta fin troppi. Non cerco "lo sposato", single sarebbe meglio anche per me. Ma se capitasse uno che mi piace, oggi lo status non sarebbe un problema in quel senso. Potrebbe esserlo per altri aspetti, ma credo che mi vivrei la storia ;). Da sposata mai messo un corno, e tutto sommato sono contenta così.
Non reggeresti, per me.
 

Foglia

utente viva e vegeta
Provo a spiegarmi meglio. Perche mi sa che non mi sono spiegata. Mai pensato fossi cessa (che ne so?) mai pensato che dovessi mandargli foto senza mutande
Hai chiesto perche’ e io ti ho detto la mia.
Perche’ se cerchi tra i cialtroni, trovi cialtroni.
tutto qua . E ce ne sono tanti. Non è che il loro non essere single consenta di definirli sani di mente....anzi
Avevo capito, e mai pensato che mi stessi dando della cessa.
Provo a rispiegarmi anch'io.
Se (come ipotizzi tu, e io non posso escluderlo) lui stesse adottando la strategia di "far gareggiare" possibili e contemporanee "pretendenti" allo scopo di individuare quella che per prima si smutandasse e mostrasse le sue grazie, non farebbe per me. Che non lo farei certo con una persona sconosciuta dal vivo e con cui NON ESISTE quella intimità.

Sul grassetto: d'accordissimo con te, soltanto che per classificarli come "cialtroni" occorre farne un minimo di conoscenza. O no? :)
Spiego ancora meglio: occhei che uno come il sardo poteva essere classificato "pallista" dopo pochi scambi. C'ero arrivata pure io :D Ma se il suo essere pallista si fosse per così dire "esternato" in qualcosa di più concreto (leggasi: se ci fossimo incontrati, visti, piaciuti) tutto sommato del fatto che raccontasse palle o ne avesse altre a giro lo avrei ritenuto probabilissimo (mai pensato che uno così non potesse essere "vivace" con altre) ma me ne sarebbe importato poco. Non mi pigliavo la tranvata per uno così, non so se è chiaro.

Purtroppo la sua "cialtronaggine" ha colpito in maniera diversa. Dopo di che, una diversa questione mi fa riflettere. Se ipotizzassi di averlo visto e averci scopato, facciamo 2-3 volte (alla faccia delle sue dichiarazioni di poter essere a Milano 2 volte al mese) in totale (ed è vero che di mezzo c'è stato il lockdown, ma è altrettanto vero che ci sono stati in mezzo mesi "viaggiabilissimi", agosto compreso, in cui lui ha fatto 4/5 giorni di vacanza in tutto), dicevo, se ipotizzassi di averci scopato e che un bel giorno non avesse più risposto a un "come stai?", forse (dico forse) la delusione sarebbe stata un tantino in più. Ma non ne sono mica neanche così sicura.

Non è che "cerco tra i cialtroni". Ho 44 anni, un figlio piccolo e un pò di responsabilità. Una storia abbastanza incasinata alle spalle. Per molto tempo non ho nemmeno cercato. Ora non cerco né il principe azzurro né la luna, ma solo una persona che mi piaccia (il che è in sé difficile).
 

Foglia

utente viva e vegeta
Tutte le persone sono "difficili", il sardo e l'altro si son tenuti una paratia davanti, te ne rendi conto?
Vai dentro casa delle persone sposate, credi siano tutti "facili"? Eddai...
Quello che ti ha fatto notare @Brunetta del telefono vale per qualsiasi altra cosa.
Se hai conosciuto tuo marito sui 30 anni e ora riguardi il mondo degli over 40 (magari anche un 50enne) non troverai lo stesso panorama. La gente si porta sulle spalle dieci anni in più, tutti. Dieci anni di esperienze, di delusioni, di mazzate, di gioie. Troverai che tutti vorrebbero le gioie senza il resto, che ne han già fatto il pieno (del resto).
La nostra pelle non è la stessa di quando avevamo 20 anni, ne 30, certo qualcuno si porta meglio i segni del tempo, qualcuno meno, ma tutti hanno dei segni. Lo stesso vale dentro. Non è che male, è che è così.
Ora questi personaggi da te conosciuti avranno anche sviluppato uno straccio di repertorio per tenere in piedi una conversazione, un repertorio che magari un single che non ha la moglie di fianco, sia figura affettiva che figura sessuale nella gran parte dei casi (anche se non come vorrebbero loro), non ha balle di sostenere, non è motivato allo stesso modo. Questa è la principale differenza.
Quindi sto senza speranze? :ROFLMAO:
In altre parole: vorrei non solo essere, ma anche "fare la single". Se poi mi dici che fare la single contempla che ci si faccia una risata sopra a certe mancate risposte (meglio ancora: che non si stia nemmeno a perdere tempo dietro a sardi capaci solo di stare ore al telefono) o a milanesi che "sono lì" :D, ma senza far nulla, occhei, hai ragione :). E probabilmente un pò più di intraprendenza da parte mia (leggasi: domandare diretta se c'è un interessamento oppure no) non farebbe male.
 
Top