Cosa vi piace di più e cosa di meno?

Brunetta

Utente di lunga data
si io ripulivo sempre prima di andare via , ma non è che era pulitissimo mi bastava togliere le macchie che provocavo , non c'era ancora il modo di proteggere con i rotoli di cartone .
A casa non me lo permetteva , certo delle volte spazzavo ma a lavare ci pensa lei , ma se non lo faceva non mi sono mai lamentato e non ho fatto mai pesare che lei non lo facesse lavorava e accudiva i pargoli e puliva anche i casa dei suoi genitori, per noi tolta la cucina rimaneva solo il weekend
Volevo semplicemente farti notare che la inettitudine è voluta e fa anche comodo.
 

danny

Utente di lunga data
Una spiegazione, una descrizione.
C’è un libro, un libello femminista, che si intitola “Basta chiedere” che fa sarcasmo sulla giustificazione degli uomini che non collaborano. Questi hanno un atteggiamento un po’ infantile e dicono che se gli viene detto di fare una cosa, la fanno. Ma in una casa quando ci sono da fare le cose, si fanno, seguendo competenze e gradimento, ma buttare la spazzatura non piace a nessuno, per cui i compiti più sgraditi si contrattano.
Però credo che il piacere di essere finalmente “padrone di casa” porti molte donne inizialmente un po’ a voler organizzare a proprio piacere la routine, un po’ a giocare alla sposina da telefilm. È divertente preparare il pranzetto, accendere le candele, poi fare la doccia e presentarsi sexy. Alla terza volta è meno divertente...
Però arrivare e mettere le gambe sotto il tavolo e pregustare il dopocena è divertente anche dopo 3000 volte 😅
Diciamo che tutte quelle che si lamentano del marito che non fa un cazzo di solito lo hanno abituato a essere servito inizialmente per poter avere il controllo sulla casa.
 

danny

Utente di lunga data
Ho una cara amica che si lamentava sempre del marito, dicendo appunto che in casa non facesse mai nulla. Il problema era che, fin dal primo giorno, lei si era sempre presa cura della casa e ne era anche felice. Due cuori e una capanna con lei che faceva la mogliettina premurosa e servizievole. Poi con il tempo quello che prima era, secondo lei, la normalità era diventato di colpo intollerabile.
Ogni volta che si lamentava disegnando il marito come egoista, nullafacente, orbo, inutile, le dicevo:
"O lo molli, se proprio sei esasperata, oppure taci".
Ha smesso di lamentarsi.
Esatto.
 

danny

Utente di lunga data
io nello sporco non ci sto e neanche a mangiare panini tutti i giorni.
è ovvio che poi io mi ritrovo carica di mansioni.
Tu vuoi una casa a tua immagine e somiglianza.
A tuo marito non frega nulla di questo, probabilmente.
Se entrambi foste single, come vi organizzereste?
 

Brunetta

Utente di lunga data
Perché ridicolo 😎? l'importante è collaborare 😎 in qualsiasi maniera💪 e non guardare mentre si lavora 😇..
Preferisci irrilevante? Non sono un bambino che si deve sentire compartecipe, sono adulta, riconosco i miei limiti che non mi mortificano, e sono in grado di fare altro di altrettanto utile.
 

danny

Utente di lunga data
Comunque la cosa più stupida per una coppia è litigare sulle faccende domestiche.
Eppure è la cosa più frequente.
A me piace mettere in ordine, valuto molto l'arredamento dal punto di vista estetico.
Mia moglie è più sciatta, ha abitudini esteticamente deplorevoli che sembra mia nonna, ma è maniaca della pulizia.
Se ti cade una briciola mentre mangi ti salta addosso.
Tra fare sesso e pulire il bagno ha sempre messo come priorità la seconda cosa.
Anche appena sposati.
Quando veniva a casa mia era esattamente il contrario.
Questo perché tendenzialmente alcune donne, forse molte, tendono a diventare "padrone" di casa e a mantenere sotto controllo ogni forma di vita in essa. Un controllo che si esercita anche con l'assunzione di funzioni domestiche e con il progressivo lamento di ciò.
 

oriente70

Utente di lunga data
Preferisci irrilevante? Non sono un bambino che si deve sentire compartecipe, sono adulta, riconosco i miei limiti che non mi mortificano, e sono in grado di fare altro di altrettanto utile.
Sei te che hai valutato il tuo contributo come ridicolo😎. vedere se è irrilevante o no spetta al "piastrellista". 😎
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Se lo percepisci come un favore vuol dire che pensi che sia compito tuo e lui gentilmente ti aiuta
Io non ho mai pensato che fosse compito mio. Ma in una convivenza ognuno fa quel che può per mandare avanti la casa
Se tu vivessi con un’amica penseresti che lei è carina ad aiutarti?
Ci si alterna se non lo so fa ognuno fa per se
A quel punto ti cucini ti lavi ti stiro per te e se abbiamo due bagni io pulisco il mio
Avere cura della casa è una componente fondamentale del sentire un posto casa propria.
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Io nella gestione della casa non sono partecipe, sono escludente. O lo fai tu, o lo faccio io. E solo a condizione che tu stia fuori dai coglioni. roba che ha sempre scatenato tragedie.
a me da fastidio se io sto facendo una cosa è l'altro vuole aiutarmi su quella stessa. Lo considero tempo sprecato e ci si intralcia a vicenda
 
Top