Casa Danny ovvero come riuscire a portare un Terrier all'anfetamina

Carola

Utente di lunga data
L'unico vero problema della psicoterapia è che la devi pagare.
Dai 65 ai 90 euro.
Una botta.
Sul conto questo mese abbiamo 100 euro, alcune entrate sono saltate per ovvi motivi, mentre per altri i costi sono aumentati.
Il caro Ospedale Niguarda non dà la possibilità di curare l'anoressia nervosa a livello psichiatrico e psicologico, non per noi almeno che non siamo della zona, ma abitiamo nell'hinterland.
Quindi ci ha sbattuto sulle Uonpia, che già sono oberate di lavoro, ma che visto il carattere d'urgenza, ci hanno dato precedenza per la parte psichiatrica. La psicoterapia ovviamente è a carico nostro (in altri ospedali fa parte del trattamento), ma la maggior parte dei professionisti di zona sono occupati. Sembra che ci sia un'emergenza a carico degli adolescenti in corso, mi hanno spiegato anche all'altro Ospedale a cui ho telefonato ieri, dove la psicoterapia invece è prevista e a carico dell' SSN, ma ha tempi biblici per la prima visita.
Qualche nome alla fine lo abbiamo trovato, ma ovviamente tutto da valutare.
Diciamo che ci sono appena uscite anche 500 euro per un tumore della pelle di mia moglie, per le cui cure per non andare troppo in là (essendo pure sul volto, 8 punti preso all'inizio), ci siamo dovuti rivolgere a un privato.
Diciamo che gratuiti e celeri (si fa per dire) ormai ci sono solo i vaccini da noi.
Celeri...
Maria ... poi dicono che i soldi non diano la felicità si vabbè
Non avete un assicurazione medica aziendale e/o privata ?
Io dopo esperienza di mio padre fatta al volo
Ora ne ho uan aziendale

una manna
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Riguardo al finto Terrier, ieri in area cani dominava un Amstaff.
Soffriva di ansie già in canile, ma ovviamente questa cosa ci è stata taciuta.
In casa è bravo e tranquillo, finché siamo presenti. In assenza divora muri, porte etc.
Fuori casa tiene lontani circa il 70% dei cani di zona.
Sul restante 30% si avventa famelico per trombarsele.
L'area cani da noi sembra un privé.
No, non ho intenzione di castrarlo.
Io fra qualche mese ci penserei, fossi in te.
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Io all area cani non ci vado più e un merdaio a cielo aperto !!
Concordo Carola.
Fino a prima della pandemia stavo seguendo un corso per educatore cinofilo.
Lo rifarò da capo più avanti.
Le aree cani non assolutamente igeniche.
Posto che lasciare libero un cane è vietato, io col mio lo faccio, perché vado a fare esercizi di addestramento nella zona industriale del mio paese, soprattutto la sera tardi e li ha tutto lo spazio per correre e giovare se gli permetto di farlo.
Il mio cane come me peraltro, non è una razza propensa alla socializzazione grazie all’aggressività intraspecifica tipica di questa razza.
Quindi da soli siamo da Dio.
 

Carola

Utente di lunga data
Concordo Carola.
Fino a prima della pandemia stavo seguendo un corso per educatore cinofilo.
Lo rifarò da capo più avanti.
Le aree cani non assolutamente igeniche.
Posto che lasciare libero un cane è vietato, io col mio lo faccio, perché vado a fare esercizi di addestramento nella zona industriale del mio paese, soprattutto la sera tardi e li ha tutto lo spazio per correre e giovare se gli permetto di farlo.
Il mio cane come me peraltro, non è una razza propensa alla socializzazione grazie all’aggressività intraspecifica tipica di questa razza.
Quindi da soli siamo da Dio.
Io abito vicino alle Colline per cui scappo nei boschi ma la mia e' super buona davvero un tesoro anche in casa mai fatto un danno nemmeno da cucciola
È davvero una benedizione questa cagneyta e ha fatto innamorare tutti persino ex marito qnd torna le porta il regalo 😂😂
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Non ho detto che è vietato.
Ma che chi si porta casa un cane, prima si documentasse sulle caratteristiche del cane sarebbe meglio per tutti, soprattutto per il cane.
 

Pincopallista

Utente di lunga data
...cani da spacciatori
Vedi Ermik, senza polemica, questa tua frase e’ dovuta all’immagine che negli anni i cagnari hanno fatto si che si costruisse e consolidasse su alcuni tipi di cani.
I cagnari sono liberi cittadini che senza fare selezioni fanno accoppiare cani anche di razze pure senza considerare però la discendenza.
Poi accade che un Amstaff azzanna un bambino, un Alano aggredisca il postino, un Dalmata morda la nonna, un Pitbull un maltese e via di seguito. Questi eventi descritti sono casi reali che ho avuto modo di gestire al centro cinofilo che frequento.
 

Carola

Utente di lunga data
Non ho detto che è vietato.
Ma che chi si porta casa un cane, prima si documentasse sulle caratteristiche del cane sarebbe meglio per tutti, soprattutto per il cane.
si è vero
Ho amici che hanno preso due lupi cecoslovacchi
Bellissimi ma lupi ! Sono diversi dai cani altre indoli e necessitano gente preparata

io onestamente se devo prendere èun cane e poi state in guardò ogni volta che esco comela mia amica che ha sto maschio che la fa dannare anche no
Sua figli di 14 anni non può uscire perché non riesce a gestirlo
Adesos hanno iniziato corso di addestramento ma dovevano partire prima ogni volta e un patimento !!
 

bravagiulia75

Utente di lunga data
Per me non è questione di accoppiamenti fatti alla cazzo...
Il problema a monte sono i padroni...
E in secondo luogo...certe razze sono quasi totalmente ad appannaggio di certe categorie di cittadini ...(almeno nella mia zona....io parlo per quello che vedo ...)
Senza voler fare di tutta un erba un fascio...
Ma basta fare un giro per i parchi pubblici (quelli aperti)per vedere il rapporto cani/padroni...
Poi anche a me piacciono tantissimo certe razze canine ma so già che se dovessi prenderne uno così dovrei fare un bel percorso educativo con un esperto .. perché i cani vanno stra educati...
Ma ovviamente dipende dall' intelligenza delle persone ..
Il mio cane per esempio...da piccolo ha fatto danni enormi....ma è il terrier che è in lui...😂😂😂
Ora è più tranquillo e assolutamente non castrato!!!
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Dovresti consigliare loro di seguire un corso di addestramento.
per il cane e per il conduttore, entrambi devono imparare.
in questo modo te lo godi davvero e riesci anche volendo, a portartelo al ristorante.
 

patroclo

Utente di lunga data
Vedi Ermik, senza polemica, questa tua frase e’ dovuta all’immagine che negli anni i cagnari hanno fatto si che si costruisse e consolidasse su alcuni tipi di cani.
I cagnari sono liberi cittadini che senza fare selezioni fanno accoppiare cani anche di razze pure senza considerare però la discendenza.
Poi accade che un Amstaff azzanna un bambino, un Alano aggredisca il postino, un Dalmata morda la nonna, un Pitbull un maltese e via di seguito. Questi eventi descritti sono casi reali che ho avuto modo di gestire al centro cinofilo che frequento.
Non ho capito cosa vuoi dire, il mio commento è relativo al fatto che la diffusione di certe razze è esplosa anche grazie a persone che li usano come deterrente, specialmente in hinterland come quello dove abita Danny.
So benissimo che un cane riflette l'educazione che ha ricevuto, so anche benissimo che un morso, anche involontario e non premeditato, di un certo genere di cane ti stacca una mano ....
 

danny

Utente di lunga data
Non ho capito cosa vuoi dire, il mio commento è relativo al fatto che la diffusione di certe razze è esplosa anche grazie a persone che li usano come deterrente, specialmente in hinterland come quello dove abita Danny.
So benissimo che un cane riflette l'educazione che ha ricevuto, so anche benissimo che un morso, anche involontario e non premeditato, di un certo genere di cane ti stacca una mano ....
Per ora ho assaporato solo il morso di un Jack Russell.
Ho ancora l'impronta dei canini dopo un mese.
Ma l'Amstaff deve essere devastante.
 

bravagiulia75

Utente di lunga data
Abbiamo cani simili. Il mio è un incrocio con un Parson Russell Terrier.
Si dà come l hai descritto l ho supposto anch'io...
Il mio dovrebbe essere un incrocio tra un Jack Russel e un Beagle...
Cazz un danno unico...in giardino ha mangiato tutto il mangiabile e non....
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Per me non è questione di accoppiamenti fatti alla cazzo...
Il problema a monte sono i padroni...
E in secondo luogo...certe razze sono quasi totalmente ad appannaggio di certe categorie di cittadini ...(almeno nella mia zona....io parlo per quello che vedo ...)
Senza voler fare di tutta un erba un fascio...
Ma basta fare un giro per i parchi pubblici (quelli aperti)per vedere il rapporto cani/padroni...
Poi anche a me piacciono tantissimo certe razze canine ma so già che se dovessi prenderne uno così dovrei fare un bel percorso educativo con un esperto .. perché i cani vanno stra educati...
Ma ovviamente dipende dall' intelligenza delle persone ..
Il mio cane per esempio...da piccolo ha fatto danni enormi....ma è il terrier che è in lui...😂😂😂
Ora è più tranquillo e assolutamente non castrato!!!
Non è esattamente così Sulla prima parte della tua risposta, che leggo pregna di pregiudizi.
e ti spiego perché.
io posso anche essere una persona tranquilla che segue un cane con amore e decisione.
ma se mi porto a casa un cane non equilibrato, come può essere quello di Danny ad esempio, non basta la mia azione per gestirlo, dovrò sempre spendere soldi per gestire il suo autocontrollo, le sue attese, la sua tempra.
oppure posso non farlo e tenermi un cane problematico.
dubito che danny riesca a portarselo in pizzeria lasciando seduto ai piedi della sedia per tutta la durata della cena.
Anni di esperienza nel settore cinofilo mi hanno portato a sapere e capire determinate cose.
I padroni influiscono sulla psiche del cane fino ad un certo punto.
Il più è fatto da discendenza e quindi dagli accoppiamenti.
sul cane invece influisce l’agitazione del padrone.
il meticcio o il bastardo non essendo cani selezionati te li devi tenere come sono agendo unicamente su correzione dei comportamenti già formati, ma dentro se stessi portano le caratteristiche caratteriali di più cani, quindi l’addestramento sara più difficile.
Sul cane di razza invece no, chi vuole pagare per avere un certo tipo di cane dovrebbe a mio avviso rivolgersi Anche ad allevatori seri e ci si mette poco a trovarli, oggi la rete aiuta molto. Il mio allevatore ad esempio seleziona solo cani piccoli di una razza media, snelli atletici, ubbidienti. Ma non cani da appartamento. Queste cose un allevatore serie te le dice prima così tu sai che se ti prendi un cane che ha bisogno di correre un’ora al giorno e tu lo tieni in appartamento, sai bene che quando esci sarà come avere una molla carica attaccata alla mano.
queste informazioni le si possono avere sempre prima se si è interessati.
come anche il fatto di non seguire un corso di addestramento, utile soprattutto al padrone.
io prima di prendere il mio ho studiato la razza per due anni.
quando poi lo partecipai al corso, tenuto dal mio insegnante di educazione cinofila al cane insegnarono poco o nulla.
insegnarono invece a me ad insegnare al cane Ed a gestirlo.
laddestratore che ti porta via il cane, non ti da alcun valore aggiunto, poiché con lui il cane diventerà bravissimo.
poi quando te lo porti a casa, con te sarà lo stesso di prima e tu hai buttato via soldi.
insomma ci sono tanti aspetti da valutare quando si prende un cane, perche influirà sulla vita famigliare e si Dovrà sempre tenere conto della sua presenza nelle scelte future.
il sceglierlo solo perché piace e senza documentarsi, porta molte persone a pentirsi ed a portare cani giocattolo nei canili provocando tanta sofferenza oltre che un impegno economico non trascurabile.
diverso il concetto per chi si prende un cane e lo lascia libero nella sua tenuta tutto il giorno incontrandolo solo per mangiare.
in questo modo non crea interazione con il cane, quindi alla fine è solo una cosa in più da aggiungere alle tante cose.
 
Top