Aggiornamento cognato/a

Carola

Utente di lunga data
Sono fronte ferrovia, zona con i più bassi valori catastali del milanese.
Ho partecipato a un'asta, per dire, ovviamente persa, ma 20.000 euro sono un'eccezione, non la regola.
Il discorso è di carattere generale, non personale. I treni non sono gratis e più ti allontani da Milano più i costi dell'abbonamento annullano il risparmio iniziale.
Ho lavorato dalle parti del comune che citi e tanti anni fa stavo per acquistare un immobile commerciale in zona. Non ti regalano niente.
C'è un filtro economico, non viene fatto nulla per risolvere le disparità e a tanti sta bene così.
Da parte mia consiglio sempre alle giovani coppie di non comprare mai casa.
Le case si acquistano eventualmente da soli, ma solo se si è sicuri di non voler o dover cambiare mai residenza. Nella situazione attuale è molto più conveniente restare in affitto, tenendo conto che anche in caso di morosità il rischio sfratto, in presenza di minori, è minimo.
Inoltre il possesso di un bene impatta anche su Isee.
ciao Danny anche mio zio commercialista mi ha sempre detto che comprare non è saggio a meno di occasioni pazzesche

io ad es ho comprato una casetta in montagna facendo un affarone la tipa era ricca ma senza liquidità aveva bisogno ed è scesa di un bel po lasciandomi anche dei mobili super !!

Sul nn comprare nn so alla fine i soldi dell affitto se sei giovane li metto nel mutuo se hai un po anticipo

vero anke chè in affitto forse ti permetti cose più belle e qnd ti stufi saluti

Milano comunque proibitiva ci sono affitti folli mia sorella sta cercando x sua figlia che studierà li ma robe da matti !!!
 

Ulisse

Utente di lunga data
quelli della ristrutturazione col cazzo
parole sante.
Aggiungo che ristrutturare è una complicazione alla vendita.
Avevo adocchiato un paio di case e tutto è sfumato per il prezzo richiesto completamente fuori mercato.
I proprietari (uno in particolare) avevano speso veramente molto per ristrutturarle.

Nessuno dei due aveva intenzione di perderci niente chiedendo la somma del valore medio dell'immobile + i costi di ristrutturazione
Il totale le piazzava un bel 35% - 40% al di sopra di una analoga per posizione e quadratura ma con una ristrutturazione "normale"

Inutile evidenziare che per quanto belle non coprivano al 100% le mie necessità.
Cosa valida per me come, molto probabilmente, per qualsiasi altro compratore.

Inutile dire che sono ancora la, invendute.

Inutile aggiungere che sono potenzialmente le classiche case che poi, a distanza di anni, andranno via in forte sconto perchè o nascerà l'esigenza improvvisa di liquidità da parte dei proprietari costretti quindi a svendere oppure, con la loro morte, gli eredi se ne libereranno ad un prezzo appetibile per monetizzare subito.
Perderci, per loro, non sarà un problema visto che non sono stati loro a sudare per farle così belle.
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
parole sante.
Aggiungo che ristrutturare è una complicazione alla vendita.
Avevo adocchiato un paio di case e tutto è sfumato per il prezzo richiesto completamente fuori mercato.
I proprietari (uno in particolare) avevano speso veramente molto per ristrutturarle.

Nessuno dei due aveva intenzione di perderci niente chiedendo la somma del valore medio dell'immobile + i costi di ristrutturazione
Il totale le piazzava un bel 35% - 40% al di sopra di una analoga per posizione e quadratura ma con una ristrutturazione "normale"

Inutile evidenziare che per quanto belle non coprivano al 100% le mie necessità.
Cosa valida per me come, molto probabilmente, per qualsiasi altro compratore.

Inutile dire che sono ancora la, invendute.

Inutile aggiungere che sono potenzialmente le classiche case che poi, a distanza di anni, andranno via in forte sconto perchè o nascerà l'esigenza improvvisa di liquidità da parte dei proprietari costretti quindi a svendere oppure, con la loro morte, gli eredi se ne libereranno ad un prezzo appetibile per monetizzare subito.
Perderci, per loro, non sarà un problema visto che non sono stati loro a sudare per farle così belle.
Pensa che c'è gente che neanche ristruttura e chiede prezzi stratosferici.
Vero che non riesce a venderle, ma col tempo vanno a pezzi. Non capiro mai chi si ostina in tal senso. Anche perché tra spese condominiali e tasse costano e non poco
 

Ulisse

Utente di lunga data
Pensa che c'è gente che neanche ristruttura e chiede prezzi stratosferici.
Vero che non riesce a venderle, ma col tempo vanno a pezzi. Non capiro mai chi si ostina in tal senso. Anche perché tra spese condominiali e tasse costano e non poco
Sono andato a vedere tempo fa una viletta ormai da rifare completamente per come è stata lasciata marcire dopo la morte del proprietario.
una 10ina di eredi...forse anche di più.
Ogni nipote X la vorrebbe ma pagandola la metà del suo valore perchè, lui/loro è/sono di famiglia.
a quel prezzo, anche gli altri n-1 la prenderebbero quindi perchè al cugino X e non a me Y che tanto volevo bene allo zio ?

In pratica, io ero presente ma trasparente. Loro litigavano.
me ne sono andato dopo pochi minuti senza nemmeno fare una proposta ormai consapevole del perchè era rimasta invenduta per così tanti anni.
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Sono andato a vedere tempo fa una viletta ormai da rifare completamente per come è stata lasciata marcire dopo la morte del proprietario.
una 10ina di eredi...forse anche di più.
Ogni nipote X la vorrebbe ma pagandola la metà del suo valore perchè, lui/loro è/sono di famiglia.
a quel prezzo, anche gli altri n-1 la prenderebbero quindi perchè al cugino X e non a me Y che tanto volevo bene allo zio ?

In pratica, io ero presente ma trasparente. Loro litigavano.
me ne sono andato dopo pochi minuti senza nemmeno fare una proposta ormai consapevole del perchè era rimasta invenduta per così tanti anni.
Andranno avanti ancora x altri 20 anni, probabilmente i nipoti arriveranno a venderla
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Le successioni sono quasi sempre una tragedia, anche perchè magari quando la casa venne costruita, era in una zona residenziale o cmq tranquilla e nel tempo il quartiere è diventato un ghetto, con svalutazione verticale.

oppure è qualcuno che ha comprato nel 2007 per dire e non vorrebbe perdere i soldi di allora.

detto questo, la casa di proprietà non è un valore fondante delle famiglie italiane perchè sono tutti scemi, ma perchè fino agli anni '80 e diciamo primi '90 non era poi sta cosa infame comprare e rivendere a buon prezzo.

gli è che da Monti in poi la casa è diventata un problema per troppa gente, ma mica per colpa loro....
 
Ultima modifica:

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Pensa che c'è gente che neanche ristruttura e chiede prezzi stratosferici.
Vero che non riesce a venderle, ma col tempo vanno a pezzi. Non capiro mai chi si ostina in tal senso. Anche perché tra spese condominiali e tasse costano e non poco
Tecnicamente hanno ragione. Tanto chi entra dentro una casa Comunque se la vuole rifare come gli pare
 

Ulisse

Utente di lunga data
Andranno avanti ancora x altri 20 anni, probabilmente i nipoti arriveranno a venderla
A vedere come il tetto perde, stimo che una 15ina almeno sono gia passati.
quando (e se) arriveranno a venderla, sarà una casa solo sulla carta.

Vendendo oggi, una manciata di migliaia di euro a testa la farebbero pure.
Ma se continuano così, quando sarà, fra tasse che stanno pagando, pagheranno e svalutazione visto il trend immobiliare, saranno fortunati se ne usciranno alla pari.

In aggiunta, il giardino fuori controllo è diventata una savana con gnu, zebre ed elefanti
Periodicamente sono costretti a pagare una ditta che ripulisce almeno una fascia di un paio di metri dal confine causa vicini continuamente sul piede di guerra.
E' un pugno nell'occhio per chi vive in quella zona con case e giardini tenuti in ordine con righello e compasso.

ma tanto, non ne verranno mai a capo.
Sono in piena guerra su posizioni del cazzo.
Negli affari, come mi dicevano sempre mio nonno e mio padre, le posizioni di principio ed i rancori familiari non fanno mai fare buoni affari.

La vita è strana...pensare che ci stavo per finire a letto con una di questi eredi.
Potevo diventare un surrogato di nipote ..il numero n+1
Ed aumentare l'entropia nella vendita :)
 

Lara3

Utente di lunga data
Sono fronte ferrovia, zona con i più bassi valori catastali del milanese.
Ho partecipato a un'asta, per dire, ovviamente persa, ma 20.000 euro sono un'eccezione, non la regola.
Il discorso è di carattere generale, non personale. I treni non sono gratis e più ti allontani da Milano più i costi dell'abbonamento annullano il risparmio iniziale.
Ho lavorato dalle parti del comune che citi e tanti anni fa stavo per acquistare un immobile commerciale in zona. Non ti regalano niente.
C'è un filtro economico, non viene fatto nulla per risolvere le disparità e a tanti sta bene così.
Da parte mia consiglio sempre alle giovani coppie di non comprare mai casa.
Le case si acquistano eventualmente da soli, ma solo se si è sicuri di non voler o dover cambiare mai residenza. Nella situazione attuale è molto più conveniente restare in affitto, tenendo conto che anche in caso di morosità il rischio sfratto, in presenza di minori, è minimo.
Inoltre il possesso di un bene impatta anche su Isee.
E quando arrivi alla pensione come fai a pagare l’affitto con i soldi della pensione ?
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Tecnicamente hanno ragione. Tanto chi entra dentro una casa Comunque se la vuole rifare come gli pare
Si ma se a fine lavori hai speso moooolto di più del valore di mercato per case in ottimo stato, il compratore non è mica fesso

A vedere come il tetto perde, stimo che una 15ina almeno sono gia passati.
quando (e se) arriveranno a venderla, sarà una casa solo sulla carta.

Vendendo oggi, una manciata di migliaia di euro a testa la farebbero pure.
Ma se continuano così, quando sarà, fra tasse che stanno pagando, pagheranno e svalutazione visto il trend immobiliare, saranno fortunati se ne usciranno alla pari.

In aggiunta, il giardino fuori controllo è diventata una savana con gnu, zebre ed elefanti
Periodicamente sono costretti a pagare una ditta che ripulisce almeno una fascia di un paio di metri dal confine causa vicini continuamente sul piede di guerra.
E' un pugno nell'occhio per chi vive in quella zona con case e giardini tenuti in ordine con righello e compasso.

ma tanto, non ne verranno mai a capo.
Sono in piena guerra su posizioni del cazzo.
Negli affari, come mi dicevano sempre mio nonno e mio padre, le posizioni di principio ed i rancori familiari non fanno mai fare buoni affari.

La vita è strana...pensare che ci stavo per finire a letto con una di questi eredi.
Potevo diventare un surrogato di nipote ..il numero n+1
Ed aumentare l'entropia nella vendita :)
Pensa saresti potuto diventare anche il nipote acquisito preferito 😂

Sono fronte ferrovia, zona con i più bassi valori catastali del milanese.
Ho partecipato a un'asta, per dire, ovviamente persa, ma 20.000 euro sono un'eccezione, non la regola.
Il discorso è di carattere generale, non personale. I treni non sono gratis e più ti allontani da Milano più i costi dell'abbonamento annullano il risparmio iniziale.
Ho lavorato dalle parti del comune che citi e tanti anni fa stavo per acquistare un immobile commerciale in zona. Non ti regalano niente.
C'è un filtro economico, non viene fatto nulla per risolvere le disparità e a tanti sta bene così.
Da parte mia consiglio sempre alle giovani coppie di non comprare mai casa.
Le case si acquistano eventualmente da soli, ma solo se si è sicuri di non voler o dover cambiare mai residenza. Nella situazione attuale è molto più conveniente restare in affitto, tenendo conto che anche in caso di morosità il rischio sfratto, in presenza di minori, è minimo.
Inoltre il possesso di un bene impatta anche su Isee.
Dai incoraggiamo al l'insolvenza.
Così il mercato diventerà più bastardo
 

danny

Utente di lunga data
4 (per @danny )se sei sicuro che quei terreni sono invendibili intesta la nuda proprietà delle case alla figlia e smetti di pagare l'IMU. Tanto l'agenzia del territorio non li manda all'asta ma semplicemente ci mette sopra ipoteca. Eppure se va all'asta, alla fine te lo ridanno dopo 7-8 aste deserte. Quando tu e tua moglie tirerete il calzino tua figlia rinuncia all'eredità e si tiene i pezzi buoni.
[/QUOTE]
Non male come idea. Ci rifletto.
 
Top