Un tradimento che brucia

JON

Utente di lunga data
Più che altro, mi sono fatto l'idea che io prendevo la forma del suo senso di colpa: penso che proiettasse in me suo marito e parlare con me le serviva ad esorcizzare il senso di colpa e a contrastarlo razionalmente.

Credo che si sentisse un po' come se lei cercasse di spiegare al marito le sue ragioni, credendo e sperando anche di riuscire a convincerlo... :ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:

Una tipa strana (giusto per restare leggeri...), non c'è che dire!
In ogni caso, è stato interessante parlare con lei, al di là dell'amarezza di ritrovarmi in quel gioco da terza media, ma comunque è bene sapere che può esistere anche da adulti: mi aiuterà a farci più attenzione in futuro.
Effettivamente da questo punto di vista può essere considerata un'esperienza. Da non ripetere.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Come sempre accade anche qui non si può ragionare per assoluti.
Nel caso che citi peraltro si tratterebbe di preservare la riservatezza di persone diverse da quella di nostro interesse, verso la quale semmai la riservatezza sarebbe sottoposta alla sua serenità/incolumità.

Dal mio punto di vista, anche in casi piuttosto controversi, si può comunque agire e fare quello che si ritiene necessario. Non è detto che io debba fungere da informatore dichiarato. Per me la criticità, quando questa si presenta, sta nella messa in discussione della lealtà che nasce da un patto verso il quale si hanno degli obblighi morali. Si tratta di qualcosa di più profondo, un dilemma che coinvolge contemporaneamente e distintamente il prossimo e il nostro essere.
Ovviamente ogni caso va valutato.
Ma se non c’è una linea di principio è facile farsi i fatti propri per non avere rogne, riuscendo poi a costruirsi ottime ragioni per la propria indifferenza.
 

JON

Utente di lunga data
Ovviamente ogni caso va valutato.
Ma se non c’è una linea di principio è facile farsi i fatti propri per non avere rogne, riuscendo poi a costruirsi ottime ragioni per la propria indifferenza.
E' una possibilità. C'è un limite a tutto.
 

Brunetta

Utente di lunga data
E' una possibilità. C'è un limite a tutto.
Dato che anche nella obbedienza alle leggi bisogna individuare dei limiti (da Antigone a Socrate a Arendt...) comunque potremmo stabilire che se io ti considero amico possa aspettarmi che tu mi dica cose che mi riguardano di cui tu sia venuto a conoscenza?
 

Pincopallino

Utente di lunga data
Sembra quasi che parli di un posto virtuale, tipo un forum.
Anni fa io stesso ero amante di una persona che raccoglieva confidenze un po da tutti, nel forum in cui ci siamo conosciuti.
Quelle confidenze poi le riportava a me è così alla fine io sapevo tutto di tutti senza andare a chiedere nulla a nessuno.
Avendo un'ottima memoria, pur essendo passati anni, ricordo ancora tutto nei dettagli.
io ascoltavo senza commentare, di fatto il mio compito lì era solo farla godere, se nutriva questi desideri di cattivi pettegolezzi non era affar mio, fino a che capii, che lo stesso trattamento era riservato a me.
Io non me ne andai, la sputtanai.
Andai dalle persone a raccontare tutti i dettagli che lei mi aveva riferito.
Alla fine dovette sparire lei dal gruppo.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Sembra quasi che parli di un posto virtuale, tipo un forum.
Anni fa io stesso ero amante di una persona che raccoglieva confidenze un po da tutti, nel forum in cui ci siamo conosciuti.
Quelle confidenze poi le riportava a me è così alla fine io sapevo tutto di tutti senza andare a chiedere nulla a nessuno.
Avendo un'ottima memoria, pur essendo passati anni, ricordo ancora tutto nei dettagli.
io ascoltavo senza commentare, di fatto il mio compito lì era solo farla godere, se nutriva questi desideri di cattivi pettegolezzi non era affar mio, fino a che capii, che lo stesso trattamento era riservato a me.
Io non me ne andai, la sputtanai.
Andai dalle persone a raccontare tutti i dettagli che lei mi aveva riferito.
Alla fine dovette sparire lei dal gruppo.
Ti sei appena bruciato tutti i rapporti potenziali con chiunque, raccontando sta cosa. Ah, ho quotato, così non cancelli. Have a nice day, bro.
 

Pincopallino

Utente di lunga data
Ti sei appena bruciato tutti i rapporti potenziali con chiunque, raccontando sta cosa. Ah, ho quotato, così non cancelli. Have a nice day, bro.
Se fossi stato qui per intrallazzare, avrei da subito evitato di raccontare molte altre cose di me. Anche i miei figli mi chiamano Bro, io invece li chiamò ancora per nome. Son vegio, mi sa.
 

abebe

Utente di lunga data
Sembra quasi che parli di un posto virtuale, tipo un forum.
Anni fa io stesso ero amante di una persona che raccoglieva confidenze un po da tutti, nel forum in cui ci siamo conosciuti.
Quelle confidenze poi le riportava a me è così alla fine io sapevo tutto di tutti senza andare a chiedere nulla a nessuno.
Avendo un'ottima memoria, pur essendo passati anni, ricordo ancora tutto nei dettagli.
io ascoltavo senza commentare, di fatto il mio compito lì era solo farla godere, se nutriva questi desideri di cattivi pettegolezzi non era affar mio, fino a che capii, che lo stesso trattamento era riservato a me.
Io non me ne andai, la sputtanai.
Andai dalle persone a raccontare tutti i dettagli che lei mi aveva riferito.
Alla fine dovette sparire lei dal gruppo.
Direi che il paragone non regge con il mio caso: con me lei non ha mai (s)parlato di nessuno: si era comportata in modo impeccabile.
Se avesse iniziato a raccontarmi fatti di altri, mi sarei subito fatto due domande... ;)

E tu non ti sei fatto delle domande? Per quale motivo ritenevi che tu saresti stato trattato in modo diverso dagli altri?
 

Pincopallino

Utente di lunga data
Direi che il paragone non regge con il mio caso: con me lei non ha mai (s)parlato di nessuno: si era comportata in modo impeccabile.
Se avesse iniziato a raccontarmi fatti di altri, mi sarei subito fatto due domande... ;)

E tu non ti sei fatto delle domande? Per quale motivo ritenevi che tu saresti stato trattato in modo diverso dagli altri?
Come scritto, non lo ritenevo, nemmeno ci pensavo.
Mi stavo solo premurando di scopare la moglie di un altro, come mio dovere.
 

JON

Utente di lunga data
Perdona la mia ignoranza: cosa vuol dire citare una parte di un messaggio senza scrivere niente?
Penso intendesse sottolineare il contraddittorio tra la tua posizione morale con la tipa e il concetto con cui ti sei descritto nel tuo penultimo post.
 

abebe

Utente di lunga data
OT: scusate, perché non riesco più ad accedere alla discussione "Il perché del trucco" nella quale ho già postato qualche messaggio? 🙁
 

Lostris

Utente Ludica
Era un thread innocente... poi avete cominciato a postare peli a tutto spiano!! 😂 😂

Forse sarebbe stato più corretto scorporare solo quella deriva in un thread separato.

Il resto mantenerlo qui.
 
Top