Superare un tradimento

Pincopallista

Utente di lunga data
mi dispiace io vedo solo un uomo molto "sotto" al momento che pare anche giustificarla
Io vedo una che si scopa il vicino e che ancora si messaggia nonsotante tutto
Poi possono essere anche nobili motivi ma L unico suo focus adesso dovresti essere tu
Non so davvero come tu faccia

mi dispiace davvero x te
Ecco, magari se glielo dice una donna lo accetta.
Non l’amante intendo, il discorso.
 

danny

Utente di lunga data
no, è successo che ho potuto vedere la sua corrispondenza e le conversazioni con il tizio appalesavano le decisioni che aveva preso e come stava cercando di portarle avanti fermando le sue aspettative. Forse se non avessi ficcato il naso nel suo telefono avrebbe cercato di curarsi il casino da sola, ma era evidente che stava male
Queste cose le hai lette prima o dopo che lei è stata scoperta?
 

Carola

Utente di lunga data
Più che non darmi ciò di cui ho bisogno, proprio Da lei non lo voglio.
Mi va bene il ruolo di moglie che le ho attribuito.
Ognuno nella sua vita ha un ruolo, lei ci. Me fa la moglie egregiamente è probabilmente fa l’amante per altri, o magari no, ma la cosa non mi riguarda.
Fino a che ottempera ai suoi doveri come condiviso, tutto ciò che fa di extra, se la fa stare meglio, e‘ tutto grasso che cola.
un po' dura da accettare qnd sei innamorato ma con andare degli anni potrebbe essere anche una valida alternativa anzi funzionare meglio di tanti matrimoni infelici
 

Pincopallista

Utente di lunga data
un po' dura da accettare qnd sei innamorato ma con andare degli anni potrebbe essere anche una valida alternativa anzi funzionare meglio di tanti matrimoni infelici
basta parlarsi a volte.
noi abbiamo messo sul tavolo i reciproci bisogni e 4 anni fa abbiamo trovato la quadra.
per ora tiene.
non dico che sia giusto o sbagliato, nel mio caso funziona perché il mio caso è anche il suo.
ricordero‘ per sempre una sua frase: continua ad essere il marito e padre che sai essere, se avanza qualcosa, proprio perché avanza, dallo pure ad altre, a me non serve.
 

Carola

Utente di lunga data
basta parlarsi a volte.
noi abbiamo messo sul tavolo i reciproci bisogni e 4 anni fa abbiamo trovato la quadra.
per ora tiene.
non dico che sia giusto o sbagliato, nel mio caso funziona perché il mio caso è anche il suo.
ricordero‘ per sempre una sua frase: continua ad essere il marito e padre che sai essere, se avanza qualcosa, proprio perché avanza, dallo pure ad altre, a me non serve.
e cosa avanza ?
 

Paolo666

Utente
Ciao.

Ci sono dei bei nodi nel tuo primo post.

E facendo un po' di inferenza rispetto a quello che scrivi, più che parlare dell'altro, al vostro posto io parlerei di voi. (e soprattutto della vostra relazione, dei suoi fondamenti).

Se i nodi si presentano significa semplicemente che erano già lì e da ben prima di divenire evidenti.

Probabilmente prima non vi erano visibili?
Adesso li vedete? (escludendo il terzo, li vedete, intendo).

L'altro, a legger la tua narrazione, sembra quasi un triangolato.

La fiducia di coppia è un discorso.

Allearsi per aver cura dell'amante (che a ciò che scrivi è visto come un surrogato di figlio oltre che dispensatore di conferme affettive e di efficacia), che è problematico e sofferente e probabilmente un fragile, senza essere in grado di farlo - visto che per averne cura tua moglie ha ben pensato di scoparselo, sorvolando sulle proiezioni di entrambi voi che si intravedono nella tua narrazione (e quella roba qui non è cura, per niente e sotto nessun punto di vista) - non è qualcosa che nutre la fiducia di una coppia.

Se posso permettermi, quello che state facendo a quel tipo è quanto di più fuori strada potreste pensare di fare se davvero l'obiettivo è aiutare lui...e, se posso ancora permettermi, a me lui sembra semplicemente un triangolato che porta comunicazioni implicite fra voi, oltre ad esser un buon distrattore.

Lasciatelo stare, povero cristo, e pensate a risolvere le vostre che mi sembrano già sufficientemente impegnative.

Ovviamente questo è quello che leggo io fra le tue righe. :)
Grazie Ipazia, giusta precisazione la tua quello che si legge tra le righe. Ovviamente c'è molto altro. Ci fosse un'Ipazia tra gli amici con cui parlare apertamente. Allearmi per aver cura dell'amante? io non me ne curo per nulla della sua salute , per me potrebbe/dovrebbe scomparire da ieri non da oggi. L'alleanza è per riprendere in mano noi stessi e superare questo momento e i nostri già noti e presenti problemi e non tacerne e tantomeno negarne l'esistenza.
Queste cose le hai lette prima o dopo che lei è stata scoperta?
prima
@Pincopallista: non capisco se sei tanto avanti o invece legato a schemi d'altri tempi, perché assomigli a un mio conoscente, come stile di vita, che è simpaticissimo, ma ha quasi ottant'anni ormai !;)
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Grazie Ipazia, giusta precisazione la tua quello che si legge tra le righe. Ovviamente c'è molto altro. Ci fosse un'Ipazia tra gli amici con cui parlare apertamente. Allearmi per aver cura dell'amante? io non me ne curo per nulla della sua salute , per me potrebbe/dovrebbe scomparire da ieri non da oggi. L'alleanza è per riprendere in mano noi stessi e superare questo momento e i nostri già noti e presenti problemi e non tacerne e tantomeno negarne l'esistenza.
prima
@Pincopallista: non capisco se sei tanto avanti o invece legato a schemi d'altri tempi, perché assomigli a un mio conoscente, come stile di vita, che è simpaticissimo, ma ha quasi ottant'anni ormai !;)
Non sono né avanti ne indietro, ma soprattutto rispetto a cosa lo sai solo tu. Il caso in studio sono diventato io per dirottare da ciò che non vuoi vedere? Ma ti leggi? Stai facendo comunella con la tua compagna per allontanare quello che fino all’altro ieri si accoppiava con lei di nascosto da te? No dico ma non si può manco leggere una cosa del genere, sembra pure illegale.
 

Paolo666

Utente
Non sono né avanti ne indietro, ma soprattutto rispetto a cosa lo sai solo tu. Il caso in studio sono diventato io per dirottare da ciò che non vuoi vedere? Ma ti leggi? Stai facendo comunella con la tua compagna per allontanare quello che fino all’altro ieri si accoppiava con lei di nascosto da te? No dico ma non si può manco leggere una cosa del genere, sembra pure illegale.
Pinco ho detto che sei simpatico!, è normale che in un forum pubblico se anche tu porti le tue esperienze ti metti in gioco e diventi "caso in studio" pure tu; io ho chiesto solo qualche consiglio e ne ho avuti tanti, anche da te in un certo senso(y), infine se la mia storia è illegale, oh, io speriamo che me la cavo;)
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Grazie Ipazia, giusta precisazione la tua quello che si legge tra le righe. Ovviamente c'è molto altro. Ci fosse un'Ipazia tra gli amici con cui parlare apertamente. Allearmi per aver cura dell'amante? io non me ne curo per nulla della sua salute , per me potrebbe/dovrebbe scomparire da ieri non da oggi. L'alleanza è per riprendere in mano noi stessi e superare questo momento e i nostri già noti e presenti problemi e non tacerne e tantomeno negarne l'esistenza.
prima
Grazie a te!

Penso sia un peccato, non avere non dico amici, ma almeno un amico/a con cui confrontarsi liberamente e apertamente in situazioni come queste, anche a costo di sincericidio.
Fra le righe lo si vede includendo tutta la comunicazione o almeno una buona parte.

Qui sul forum della comunicazione si percepisce un 20% scarso, spesso equivocando e proiettando del proprio.
Manca tutto il verbale, il paraverbale e il non verbale.

Un casino insomma 😁

Nell'altro post non ho scritto che intravedevo un comune obiettivo, ma anzi, ho proprio parlato di triangolare il terzo per, implicitamente (e quindi in perdita), passare comunicazioni fra di voi.

L'obiettivo di entrambi non è la cura di lui.
A quanto scrivi il tuo obiettivo è "riprenderti" tua moglie (e si potrebbe discorrere parecchio a lungo a questo riguardo).
A quanto scrivi l'obiettivo di tua moglie è "non far soffrire" il suo amante per timore delle conseguenze che la sofferenza potrebbe provocare e di cui non vuole assumersi la responsabilità (e anche di questo si potrebbe discorrere parecchio a lungo, molto).

In comune avete che "passeggiando" su una cura (tu per lei e per la coppia - lei per lui e per voi), solo dichiarata fra voi, perseguite ognuno il proprio obiettivo, e ho la sensazione che neppure abbiate ben chiaro - ognuno in se stesso - quale sia il vero obiettivo per ognuno.

In comune avete che il dichiarato è più o meno lontano dall'intento. Questo sì.

Fosse una guerra, sareste spacciati :D

Sono riuscita a spiegare con più chiarezza quello che vedo da qui?

"Il termine triangolazione identifica una specifica dinamica relazionale nella quale la comunicazione e le interazioni tra due individui non avvengono direttamente, ma sono mediate da una terza persona".

Spesso e volentieri la terza persona sono i figli.

E non trovo poi così casuale il fatto che una delle proiezioni che hai descritto riguardi i figli, in entrambi e per entrambi di voi due.

Chissà che figlia era tua moglie...e anche tu, che hai scritto di esserti "distratto" dalla tua attuale famiglia per concentrarti sui bisogni di quella di provenienza.

Ma ribadisco, è tutto un fra le righe. Io ti butto lì quello che intravedo, poi sta a te farne uso. :)

In una situazione così intricata, già così, senza bisogno di altri approfondimenti, uno sguardo esterno ma che vi veda in una comunicazione più piena, vi potrebbe far comodo.

Non pensi?
 

Pincopallista

Utente di lunga data
Pinco ho detto che sei simpatico!, è normale che in un forum pubblico se anche tu porti le tue esperienze ti metti in gioco e diventi "caso in studio" pure tu; io ho chiesto solo qualche consiglio e ne ho avuti tanti, anche da te in un certo senso(y), infine se la mia storia è illegale, oh, io speriamo che me la cavo;)
Non la tua storia, ma quello che stai facendo con la tua compagna.
 

Eagle72

Utente di lunga data
mi dispiace io vedo solo un uomo molto "sotto" al momento che pare anche giustificarla
Io vedo una che si scopa il vicino e che ancora si messaggia nonsotante tutto
Poi possono essere anche nobili motivi ma L unico suo focus adesso dovresti essere tu
Non so davvero come tu faccia

mi dispiace davvero x te
Ora è anestetizzato. Si sveglierà è saranno caxzi
 

FataIgnorante

Utente di lunga data
Subire un tradimento è una occasione straordinaria per capire se stessi e gli altri.
Naturalmente ne avrei fatto a meno.
Tu, non so se te ne rendi conto, stai cercando di salvare te stesso e il progetto, con lei che ha buttato il progetto nel cesso. Non puoi pensare di tirare fuori il progetto, il patto (che credevi di avere contratto e che evidentemente lei non ha rispettato) dal cesso, lavarlo e stirarlo e ritrovarlo.
Credo che la concretizzazione di quanto è avvenuto ti chiarisca la situazione.
Lei non è la persona che credevi che fosse.
Hai mai sentito parlare in psicologia di falso sé?
È l’immagine di sé che ci si crea e che ci fa apparire adeguati alle richieste di chi abbiamo intorno. Tua moglie non è come la conosci tu.
E non ha rispettato e non rispetta il vostro patto.
Esagerata, addirittura un falso sè, stai parlado di disturbo della personalità. Un tradimento come questo, e per quello che ci ha raccontato, non credo sia riconducibile ad un falso sè. Abbiamo pochissime informazioni per poter dire una cosa del genere, e non è nemmeno la sede per poter dire una cosa del genere.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Esagerata, addirittura un falso sè, stai parlado di disturbo della personalità. Un tradimento come questo, e per quello che ci ha raccontato, non credo sia riconducibile ad un falso sè. Abbiamo pochissime informazioni per poter dire una cosa del genere, e non è nemmeno la sede per poter dire una cosa del genere.
Gli esperti dicono che il falso sé è molto diffuso.
Io non so.
Però, se leggi qui, trovi moltissimi utenti che dichiarano di vivere una falsa vita ufficiale e di ritrovare se stessi nelle relazioni extra.
Del resto quasi sempre i traditi restano sconcertati perché il traditore non sarebbe mai stato ritenuto capace di mentire.
 

danny

Utente di lunga data
Gli esperti dicono che il falso sé è molto diffuso.
Io non so.
Però, se leggi qui, trovi moltissimi utenti che dichiarano di vivere una falsa vita ufficiale e di ritrovare se stessi nelle relazioni extra.
Del resto quasi sempre i traditi restano sconcertati perché il traditore non sarebbe mai stato ritenuto capace di mentire.
Sì chiama paraculaggine.
Mi tengo il coniuge, la casa, la posizione, la comodità, dopodiché poiché mi sono stufato di scoparci insieme dopo anni mi guardo un giro.
Poi è ovvio che non si scopa mai soltanto, che lo dico a fare.
 
Top