Sospetto tradimento

Vera

Moderator
Staff Forum
Forse sarebbe più corretto comunque dire che sono il suo inconscio.
Non mi oppongo, hai deciso tu chi essere.
In sostanza si è sposato,già con un dubbio enorme.Inoltre non ci vuole molto a capire che non è soddisfatto della sua vita coniugale.
A me fa ridere che dopo più di 10 anni si stia facendo dei problemi.
Se si è stancato di sua moglie inutile dare la colpa a Tutankhamon.
 

ionio36

Utente di lunga data
Soprassedere,ciòe non voler sapere, richiede grande forza d'animo e soprattutto voler costruire assieme. Se vuoi sapere (a prescindere dal fatto, che non lo saprai mai con certezza) non è per migliorarlo, ma perché vuoi distruggere il rapporto.Ricordati che tutto si basa sulla incertezza. L'unica certezza,è che tu voglia proseguire il tuo viaggio assieme a lei...... oppure no! Tu decidi il tuo futuro.
 

FataIgnorante

Utente di lunga data
ma tu dopo 9 anni e nessuna prova e nessun sospetto attuale, nè motivo, perchè non te ne vai a dormire tranquillo e ritorni solamente quando sei cornuto?
 

spleen

utente ?
Il punto non è un eventuale errore commesso tanti anni fa durante la fase iniziale del nostro rapporto. Il punto è capire se rispetto a una cosa accaduta tanti anni fa si continua a mentire ancora oggi. È questo il mio vero problema
La gelosia retroattiva è una brutta bestia, posto che non potrai mai sapere quello che successe, direi di concentrarti sull' oggi.
Hai problemi con tua moglie? Hai indizi concreti?
Se state vivendo in armonia non avvelenarti con le cose del passato, concentrati su quanto di buono siete riusciti a costruire in questi anni, che non sono nemmeno pochi.
 

ionio36

Utente di lunga data
Su queste basi,tra 10 anni sarai ancora qua a chiederti la stessa cosa. Come ho già scritto la maggior parte dei fatti che accadono attorno a noi, sono insondabili, proprio perché non dipendono da noi.
 

ionio36

Utente di lunga data
Se hai deciso di continuare con lei, fai pace con la tua coscienza e cerca di essere un buon marito. Giustamente, alla fine quando il sesso non conterà più nulla, l'unica cosa che invece conterà ed alla quale dovrai render conto a te stesso,è di come ti sei comportato tu! Potrai sempre guardarla dritta negli occhi e non avrai nulla da rimpiangere.
 

Pako

Utente
Se hai deciso di continuare con lei, fai pace con la tua coscienza e cerca di essere un buon marito. Giustamente, alla fine quando il sesso non conterà più nulla, l'unica cosa che invece conterà ed alla quale dovrai render conto a te stesso,è di come ti sei comportato tu! Potrai sempre guardarla dritta negli occhi e non avrai nulla da rimpiangere.
Hai perfettamente ragione...ti ringrazio per le parole e i preziosi consigli...davvero!
 

Lanyanjing

Utente di lunga data
Diversi anni fa durante la fase iniziale del mio fidanzamento con quella che è poi diventata la mia attuale moglie, mi accorsi che lei riceveva degli squilli sul suo cellulare ai quali rispondeva regolarmente.Quando chiesi spiegazioni mi fu detto che si trattava di un semplice collega universitario. Qualche tempo dopo riuscii invece a scoprire che con questo collega universitario ci era stata più volte a letto tradendo quello che all'epoca era il suo fidanzato. Ha tuttavia sempre negato un mio coinvolgimento affermando di non avermi mai tradito con l'autore degli squilli e che la loro storia era finita l'anno prima. Anche se è passato molto tempo il dubbio che possa aver tradito anche me mi è sempre rimasto condizionando il nostro rapporto. Vorrei avere un vostro parere
Grazie.
Ciao Pako,

sei sposato da nove anni e quello che è successo appartiene al passato. Mettici una pietra sopra e dimentica... non ti serve sapere oltre a quello che già sai: rischi solo che questo "tarlo del dubbio" rovini il tuo matrimonio per niente.
 
Top