Sono diventata amante...

perplesso

Administrator
Staff Forum
Cosa dicevi dei lanciafiamme?
In ogni caso, salvo tu dicessi di smantellarli, sono d'accordo per ogni tipologia di utilizzo. :D

Io mi limiterei ad un bel frontale alla bocca dello stomaco.
Poi, quando l'ossigeno (il suo) ha fatto un bel ciclo di reset se ne riparla.

Col sorriso, ovviamente.
secondo te, potrei mai io smantellare un oggetto di così primario bisogno come un lanciafiamme?
 

Jacaranda

Utente di lunga data
Le grande verità ’ che imparano le persone ingenue e immature in amore come te sono:
- chi ti elegge a supremo ideale di vita e amore dopo il terzo incontro non sta bene e con te ne ha collezionate tante altre ..
-chi lo fa sapendo che sei in una situazione delicata di fragilità e lui in una posizione di dominio psicologico e’ cattivo ed egoista ..una brutta persona
- chi pensa di riscoparti puntando sulla tua relazione con una persona che dovrebbe tutelare cone suo medico e che sta male, pensando di fare presa su di te e’ una brutta persona
- poteva dirti “l’ho lasciata”, invece ha scelto la scenografia umiliante per te a basso costo..trattandoti da ingenua stupidina..

Fidati. Che aspetti a bloccarlo ovunque?
Non e’ un uomo d’altri tempi che ti trova irresistibile..è una brutta persona.
Svegliati e seppellisci il tuo ego

-
 

Jacaranda

Utente di lunga data
Inoltre, tu parli di “marito”..quindi ti metti con un uomo impegnato ma con l’idea di sposarlo e farci figli (dopo tre mesi). ..ti Sei mai chiesta come mai non abbia sposato La madre di suo figlio… ma dopo tre mesi pensi che vorrebbe sposare te?
Sempre perche’ tu sei piu’ irresistible?
Fossi in te lavorerei si questo aspetto di te..
 

Marjanna

Utente di lunga data
Non so che pensare, non aspettavo altro, e adesso ho un nodo in gola!

Come mai corre in questo modo?
Se loro effettivamente sono separati in casa prima lascia quella casa e poi se proprio mi rendo conto che prova qualcosa di puro può entrare in casa mia!
Ma non esiste che io lo presento a mio padre ora e così! Che gli dico? Non è proprio il momento!
Ma non è che lui sa benissimo questo? Ti spara delle cose assurde, come quella che ti ha parlato della figlia, di vivere insieme (come se lasciare la compagna volesse dire andare a vivere con te) perchè sa che TU dirai non subito, e nel frattempo gli fai da amante. Quindi sarai tu a dire di no. Lui ha capito che non staresti nella condizione di amante. Ti parla di Parigi, in un contesto in cui tu non ci andresti ora.
Intanto viene da te, tu credi che parlerai. Credi che lui verrebbe a casa tua, come fidanzato. No, ci starai assieme come amante.
Se vuoi scopare scopatelo, ma non farlo venire vicino a te, non confidare a lui cose private, già che è il medico di tuo padre e lo chiama sa fin troppo.

E se è medico di tuo padre, magari ti trovi pure nella situazione in cui non puoi neppure mandarlo a fanculo, prendi le distanze. Non dirgli niente. Allontanati.
E se il papà sta ancora male valuta se trovi un altro medico che possa seguirlo.
(Non so che operazione abbia svolto tuo padre, ma non ho mai sentito di medici che continuano a chiamare un pazienze dopo un’operazione, tanto più se chiamano loro)

La fretta (come mai corre) serve a confondere, a non far pensare. Non sta correndo da nessuna parte.
 

Conilnastrorosa

Utente di lunga data
Grazie a tutti per le risposte.

So che ho sbagliato a legarmi a questa persona e non voglio giustificarmi con il momento difficile ecc. Perché le cose si fanno in due e mi assumo le responsabilità di quello che ho fatto.
So benissimo però che da un uomo 12 anni più grande di me e in quella posizione mi aspetto un po' di lealtà e di umanità, non ho voluto pensare che in una situazione del genere lui potesse "approfittare" del suo ruolo, ma visto che sono cretina e forse, inconsciamente avevo anche bisogno di un supporto emotivo mi sono legata a questa persona più di quanto potessi fare nella mia vita "reale."
Ad oggi ripeto, non sono di quelle che "sputa nel piatto dove ha mangiato" perché ho passato dei momenti che non dimenticherò mai, pensavo di aver trovato la mia felicità. Ho creduto che lui non si fosse sposato proprio perché non avesse trovato l'amore (la figlia a suo dire è capitata e poi si sono messi insieme ma sottolineo ad oggi A SUO DIRE).
è così ingenuamente ho pensato che l'avesse davvero trovato con me.
Sono sempre stata nella mia vita una persona molto leale, una persona che vuole venire a casa mia in una condizione del genere e fare il fidanzato quando non può permetterselo... Da la ho capito con chi stavo avendo a che fare.
Questo non è dimostrare a una persona che ci tieni ma è approfittare del tuo ruolo e alla grande anche....
Mio padre non deve più avere a che fare con lui, ma deve affrontare un altro tipo di percorso medico adesso e possiamo farlo a 30 km da casa nostra stavolta è neanche io voglio mai averci più a che fare.
Accantonerò questa storia con molta delusione perché sono triste e piango mentre scrivo queste parole, ma ho preso un abbaglio grande, mi sono legata a una persona che in realtà ha appagato solo il suo di ego trovando la ragazza giovane bella e innamorata che andava a letto con lui.
Gli ho detto che non voglio più averci a che fare. Gli ho detto che è pregato di non cercarmi mai più e augurato buona vita.
 

Foglia

utente viva e vegeta
Non so che pensare, non aspettavo altro, e adesso ho un nodo in gola!

Come mai corre in questo modo?
Se loro effettivamente sono separati in casa prima lascia quella casa e poi se proprio mi rendo conto che prova qualcosa di puro può entrare in casa mia!
Ma non esiste che io lo presento a mio padre ora e così! Che gli dico? Non è proprio il momento!
Rispondigli che vai tu a presentarti in casa sua, ne sarà entusiasta 😜.

Scherzi a parte, ok che venga da te, se ti va di parlargli e di chiarire la vostra situazione. Ma finché non sistema le cose a casa propria è un po' come mandarti in altalena. A casa tua (stile vi presento un amico, che peraltro conoscono per altri frangenti) proprio no.... Digli che, se del caso, ne parlerete quando sarà libero. Il resto dipende da te: lo hai lasciato per non trovarti impelagata in una storia senza futuro: ebbene, non mi pare sia cambiato molto. Te la senti ora di dargli fiducia e.... aspettarlo? Secondo me, meglio se continui la tua vita e se son rose fioriranno, e se son cachi.... 😝
 

Conilnastrorosa

Utente di lunga data
Lui mi ha detto che ci tiene a me e che non si esporrebbe mai così se non fosse mosso da un sentimento. Io gli ho detto che non gli credo e che per me finisce tutto così.
Sto troppo male, la bilancia pende sul mio malessere psicologico e fisico. Bastano i guai che ho di mio.
Ho pensato male, ho creduto in lui. Ora non ci devo credere più, meglio tardi che mai.
 

Foglia

utente viva e vegeta
Grazie a tutti per le risposte.

So che ho sbagliato a legarmi a questa persona e non voglio giustificarmi con il momento difficile ecc. Perché le cose si fanno in due e mi assumo le responsabilità di quello che ho fatto.
So benissimo però che da un uomo 12 anni più grande di me e in quella posizione mi aspetto un po' di lealtà e di umanità, non ho voluto pensare che in una situazione del genere lui potesse "approfittare" del suo ruolo, ma visto che sono cretina e forse, inconsciamente avevo anche bisogno di un supporto emotivo mi sono legata a questa persona più di quanto potessi fare nella mia vita "reale."
Ad oggi ripeto, non sono di quelle che "sputa nel piatto dove ha mangiato" perché ho passato dei momenti che non dimenticherò mai, pensavo di aver trovato la mia felicità. Ho creduto che lui non si fosse sposato proprio perché non avesse trovato l'amore (la figlia a suo dire è capitata e poi si sono messi insieme ma sottolineo ad oggi A SUO DIRE).
è così ingenuamente ho pensato che l'avesse davvero trovato con me.
Sono sempre stata nella mia vita una persona molto leale, una persona che vuole venire a casa mia in una condizione del genere e fare il fidanzato quando non può permetterselo... Da la ho capito con chi stavo avendo a che fare.
Questo non è dimostrare a una persona che ci tieni ma è approfittare del tuo ruolo e alla grande anche....
Mio padre non deve più avere a che fare con lui, ma deve affrontare un altro tipo di percorso medico adesso e possiamo farlo a 30 km da casa nostra stavolta è neanche io voglio mai averci più a che fare.
Accantonerò questa storia con molta delusione perché sono triste e piango mentre scrivo queste parole, ma ho preso un abbaglio grande, mi sono legata a una persona che in realtà ha appagato solo il suo di ego trovando la ragazza giovane bella e innamorata che andava a letto con lui.
Gli ho detto che non voglio più averci a che fare. Gli ho detto che è pregato di non cercarmi mai più e augurato buona vita.
Ah, Ok, non avevo letto ;)
 

Conilnastrorosa

Utente di lunga data
Rispondigli che vai tu a presentarti in casa sua, ne sarà entusiasta 😜.

Scherzi a parte, ok che venga da te, se ti va di parlargli e di chiarire la vostra situazione. Ma finché non sistema le cose a casa propria è un po' come mandarti in altalena. A casa tua (stile vi presento un amico, che peraltro conoscono per altri frangenti) proprio no.... Digli che, se del caso, ne parlerete quando sarà libero. Il resto dipende da te: lo hai lasciato per non trovarti impelagata in una storia senza futuro: ebbene, non mi pare sia cambiato molto. Te la senti ora di dargli fiducia e.... aspettarlo? Secondo me, meglio se continui la tua vita e se son rose fioriranno, e se son cachi.... 😝

Ho chiuso direttamente... Non riesco a starci in questa situazione, non mi fido delle sue parole, non mi va di aspettarlo e non mi va di accontentarmi delle sue briciole. Non me le merito.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Lui mi ha detto che ci tiene a me e che non si esporrebbe mai così se non fosse mosso da un sentimento. Io gli ho detto che non gli credo e che per me finisce tutto così.
Sto troppo male, la bilancia pende sul mio malessere psicologico e fisico. Bastano i guai che ho di mio.
Ho pensato male, ho creduto in lui. Ora non ci devo credere più, meglio tardi che mai.
non è necessariamente un approfittatore, più probabilmente è solo un pazzo. il che non lo rende meno pericoloso ed hai fatto molto bene a chiudere. sei abbastanza lontana per dissuaderlo da colpi di testa ed in ogni caso, basta ricordargli che dal punto di vista deontologico ha fatto una porcata. dovrebbe bastare
 

Conilnastrorosa

Utente di lunga data
non è necessariamente un approfittatore, più probabilmente è solo un pazzo. il che non lo rende meno pericoloso ed hai fatto molto bene a chiudere. sei abbastanza lontana per dissuaderlo da colpi di testa ed in ogni caso, basta ricordargli che dal punto di vista deontologico ha fatto una porcata. dovrebbe bastare

Quando a un certo punto una persona ti dice io sono innamorata e tu continui nonostante la mia condizione psicologica un po' approfittatore lo sei.
Comunque non fa niente, la prenderò come l ennesima esperienza di vita che mi auguro mi farà aprire ancora di più gli occhi.
 

Jacaranda

Utente di lunga data
Brava. Ha prevalso in te la tutela di te stessa.
Sei stata anche brava ad averlo capito subito.
Se vuoi accettare pero’ un consiglio..cerca di capire come mai lui sia riuscito ad affascinarti tanto e cosa ti aspetti da un rapporto di coppia “reale”.
 

Conilnastrorosa

Utente di lunga data
Brava. Ha prevalso in te la tutela di te stessa.
Sei stata anche brava ad averlo capito subito.
Se vuoi accettare pero’ un consiglio..cerca di capire come mai lui sia riuscito ad affascinarti tanto e cosa ti aspetti da un rapporto di coppia “reale”.
Lo accetto volentieri. Ora voglio solo dimenticare questa storia che moralmente mi ha distrutta.
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
secondo te, potrei mai io smantellare un oggetto di così primario bisogno come un lanciafiamme?
Nasometricamente no.

Ma siccome era una mia dichiarazione di accordo, ho preferito specificare anche le mie condizioni di base! ;):D
 

Brunetta

Utente di lunga data
Grazie a tutti per le risposte.

So che ho sbagliato a legarmi a questa persona e non voglio giustificarmi con il momento difficile ecc. Perché le cose si fanno in due e mi assumo le responsabilità di quello che ho fatto.
So benissimo però che da un uomo 12 anni più grande di me e in quella posizione mi aspetto un po' di lealtà e di umanità, non ho voluto pensare che in una situazione del genere lui potesse "approfittare" del suo ruolo, ma visto che sono cretina e forse, inconsciamente avevo anche bisogno di un supporto emotivo mi sono legata a questa persona più di quanto potessi fare nella mia vita "reale."
Ad oggi ripeto, non sono di quelle che "sputa nel piatto dove ha mangiato" perché ho passato dei momenti che non dimenticherò mai, pensavo di aver trovato la mia felicità. Ho creduto che lui non si fosse sposato proprio perché non avesse trovato l'amore (la figlia a suo dire è capitata e poi si sono messi insieme ma sottolineo ad oggi A SUO DIRE).
è così ingenuamente ho pensato che l'avesse davvero trovato con me.
Sono sempre stata nella mia vita una persona molto leale, una persona che vuole venire a casa mia in una condizione del genere e fare il fidanzato quando non può permetterselo... Da la ho capito con chi stavo avendo a che fare.
Questo non è dimostrare a una persona che ci tieni ma è approfittare del tuo ruolo e alla grande anche....
Mio padre non deve più avere a che fare con lui, ma deve affrontare un altro tipo di percorso medico adesso e possiamo farlo a 30 km da casa nostra stavolta è neanche io voglio mai averci più a che fare.
Accantonerò questa storia con molta delusione perché sono triste e piango mentre scrivo queste parole, ma ho preso un abbaglio grande, mi sono legata a una persona che in realtà ha appagato solo il suo di ego trovando la ragazza giovane bella e innamorata che andava a letto con lui.
Gli ho detto che non voglio più averci a che fare. Gli ho detto che è pregato di non cercarmi mai più e augurato buona vita.
Sei fantastica e molto forte.
Attenta a non ricascarci. È certamente un manipolatore.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Lui mi ha detto che ci tiene a me e che non si esporrebbe mai così se non fosse mosso da un sentimento. Io gli ho detto che non gli credo e che per me finisce tutto così.
Sto troppo male, la bilancia pende sul mio malessere psicologico e fisico. Bastano i guai che ho di mio.
Ho pensato male, ho creduto in lui. Ora non ci devo credere più, meglio tardi che mai.
Imbarazzante che ignori l’impatto che avrebbe su tuo padre.
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Ho chiuso direttamente... Non riesco a starci in questa situazione, non mi fido delle sue parole, non mi va di aspettarlo e non mi va di accontentarmi delle sue briciole. Non me le merito.
Come hai fatto a passare dal ti amo al non mi fido?
 
Top