Quanto spesso ...

nina

Utente di lunga data
Hai considerato l'idea che il problema è che, nonostante la tua buona volontà, ti piace la patata?
Sì. Potrebbe essere il punto 1 della lista. :mexican:
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Sì. Potrebbe essere il punto 1 della lista. :mexican:
A me è sempre sembrato abbastanza evidente
Lui un ripiego o un tentativo di fare un cambiamento enorme con la speranza di non soffrire più
Se ricordi ti dissi che forse non era il caso di prenderlo in giro (cosa che non facevi sicuramente consapevolmente)
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Sì. Potrebbe essere il punto 1 della lista. :mexican:
Non conoscendoti sono andata a leggere, a grandi linee, il tuo trascorso ed è l'unico pensiero che mi è venuto ;)
 

nina

Utente di lunga data
A me è sempre sembrato abbastanza evidente
Lui un ripiego o un tentativo di fare un cambiamento enorme con la speranza di non soffrire più
Se ricordi ti dissi che forse non era il caso di prenderlo in giro (cosa che non facevi sicuramente consapevolmente)
È che da dentro il confine non è così netto - se non mi fossi sentita attratta da lui, non gliel'avrei data, detto con finezza. Non è questo il problema principale. Potrebbe essere che mi piace la gnocca, potrebbe essere che lui è impacciato.
Può essere che io sia depressa, e nulla dipenda da cosa mi piace nello specifico, fatto sta che è cominciata perché stare con lui era piacevole e perché andarci a letto mi piaceva. Poi, finché con le persone non ci mangi e dormi, non solo non conosci loro, ma non conosci nemmeno te.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
È che da dentro il confine non è così netto - se non mi fossi sentita attratta da lui, non gliel'avrei data, detto con finezza. Non è questo il problema principale. Potrebbe essere che mi piace la gnocca, potrebbe essere che lui è impacciato.
Può essere che io sia depressa, e nulla dipenda da cosa mi piace nello specifico, fatto sta che è cominciata perché stare con lui era piacevole e perché andarci a letto mi piaceva. Poi, finché con le persone non ci mangi e dormi, non solo non conosci loro, ma non conosci nemmeno te.
mettiamola così. non sei lesbica a tempo pieno, sennò non saresti riuscita ad andare a letto con un uomo, ma tendenzialmente è più probabile che una sanaeconsapevolelibidine la provi con una donna.

detto questo, se pensi di essere depressa o di umor nero, sarà il caso di approfondire la questione
 

nina

Utente di lunga data
mettiamola così. non sei lesbica a tempo pieno, sennò non saresti riuscita ad andare a letto con un uomo, ma tendenzialmente è più probabile che una sanaeconsapevolelibidine la provi con una donna.

detto questo, se pensi di essere depressa o di umor nero, sarà il caso di approfondire la questione
Credo tu abbia fatto centro :D
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Credo tu abbia fatto centro :D
a questo punto non escluderei che il tuo ideale sia un trio FMF. ma prima di darti alla sperimentazione da materasso, credo sia il caso di tirare la testa fuori dall'abisso.
 

nina

Utente di lunga data
a questo punto non escluderei che il tuo ideale sia un trio FMF. ma prima di darti alla sperimentazione da materasso, credo sia il caso di tirare la testa fuori dall'abisso.
No, le threesome no, per favore, non ce la posso fare XDDD è veramente un chiodo fisso degli etero stretti, non ce l'ho tutta questa soglia di tolleranza. Eh, vorrei sapere perché va tutto bene finché ogni tanto non si spegne la lampadina. Ieri è stata una giornata di merda come non mi capitava da un paio d'anni.
 

nina

Utente di lunga data
Siamo tutti totalmente diversi, e molto. Altra cosa incontrare qualcuno con cui stare bene in tutti i sensi.
Sì, ma in virtù di quello che è stato fatto a me, perché incontrarlo facendosi l'amante? :rotfl: poi vabbe', io ormai sulle aspettative verso il genere umano volo basso, così mi faccio meno male.
 

Brunetta

Utente di lunga data
No, le threesome no, per favore, non ce la posso fare XDDD è veramente un chiodo fisso degli etero stretti, non ce l'ho tutta questa soglia di tolleranza. Eh, vorrei sapere perché va tutto bene finché ogni tanto non si spegne la lampadina. Ieri è stata una giornata di merda come non mi capitava da un paio d'anni.
Le giornate di merda arrivano quando si evita di affrontare il punto e così tutto quello che spaventa riemerge sotto forma di pensieri ripetitivi.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
No, le threesome no, per favore, non ce la posso fare XDDD è veramente un chiodo fisso degli etero stretti, non ce l'ho tutta questa soglia di tolleranza. Eh, vorrei sapere perché va tutto bene finché ogni tanto non si spegne la lampadina. Ieri è stata una giornata di merda come non mi capitava da un paio d'anni.
boh. da quant'è che non ti fai na bella chiavata?
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
... dopo anni, vi sentite ancora in fondo al tunnel, e svuotati come con un cucchiaio?
Ciao bella donna! :)

Giriamo la questione, ti va?

Chi l'ha detto che dopo anni non possano riemergere i cattivi pensieri?
Chi l'ha detto (prescritto) che si debba essere necessariamente costantemente felici e sereni?

I bei ricordi tornano, vero?
I bei pensieri collegati a quei bei ricordi, giusto?

E non fa paura. Anzi.
E' ben accetto. Ci si mette lì dentro ad riascoltare, a far risuonare le belle sensazioni.
Un po' di coccole a quella lì, che era così serena, bella e piena di sì (e di sè).
E poi si prosegue.

Io penso che coi cattivi pensieri, con le brutte sensazioni che riemergono abbia da funzionare nello stesso modo.

Ci si mette lì dentro a riascoltare ( senza cercarci perchè), si lascian risuonare quelle sensazioni.
Un po' di coccole a quella lì, che era (sottolineo ERA) così rotta, a pezzi, triste...a volte disperata.
DI mio ci metto dentro anche commozione. Per quella che era, per la strada che ha percorso, per la fatica.
E poi avanti. Si prosegue.

Siamo composti da ogni cosa.

L'illusione moderna è che in quella composizione non debbano rientrare il dolore, la sofferenza.
Come se ce li si potesse lasciar dietro.
Eppure le belle sensazioni ci restano attaccate e spesso e volentieri diventano pure una addiction a reiterare in incoscienza comportamenti anche disfunzionali pur di tornare lì. A quel ricordo (sottolineo RICORDO) di felicità perfetta.
In ogni caso, quando salgono le belle sensazioni che furono non ci si chiede perchè...si assaporano. :)

Lascia salire i dolore, coccolati, stai quel devi senza timore e poi lascia andare. Un passo dopo l'altro.
(non si può tornare indietro, non rivivrai più quel dolore. Se anche ti trovassi in una situazioni perfettamente identica a quella - ed è praticamente impossibile - la te che sei ora è diversa da quella che eri - se te lo concedi - ...non aver paura)

Quanto a lui...
Le relazioni iniziano e finiscono.
Lui si sta rivelando non adatto sotto tutta una serie di punti di vista.

forse all'inizio aver cura della sua goffaggine era un modo per aver cura di te, della tua goffaggine.
Forse accogliere lui era un modo per accogliere te. Le tue diversità.
Forse...forse...un migliaio di forse.

Se è tempo di andare, fai quel che devi e quando è il momento vai.

Lascia perdere le declinazioni della sessualità.
Viviti le tue declinazioni. A pieno titolo.
Sono le persone a creare legami, indipendentemente dalla loro sessualità.
Non è il cazzo o la figa. Quelli...buh. Contano poco, in fondo.

Il gioco è permettersi di incontrare qualcuno che si accordi con te e risuoni con te.

L'importante è non crearsi vincoli e limiti che in fondo esistono solo nella nostra testa e concedersi di Essere. (senza inseguire un ideale di essere) ;)

Un abbraccio
 
Ultima modifica:
Top