Quando ti dicono "mi sono innamorato/a" ...

perplesso

Administrator
Staff Forum
No, anche se credo di aver capito a che ti riferisci. Però non mi va di parlare per deduzione, quindi se mi fai notare di preciso i passaggi forse posso spiegarmi meglio
dici di esserti fatta la domanda di inizio 3d perchè un tuo amico s'è rabbuiato quando ha saputo di chi ti eri innamorata. qualche riga più sotto racconti di esserti trovata dall'altra parte della questione quando hai saputo di chi si era innamorata l'amica tua. non è che la risposta che vai cercando sia semplicemente nel naturale senso di protezione che si può avere nei confronti di un/a amico/a?
 

Martes

Utente di lunga data
dici di esserti fatta la domanda di inizio 3d perchè un tuo amico s'è rabbuiato quando ha saputo di chi ti eri innamorata. qualche riga più sotto racconti di esserti trovata dall'altra parte della questione quando hai saputo di chi si era innamorata l'amica tua. non è che la risposta che vai cercando sia semplicemente nel naturale senso di protezione che si può avere nei confronti di un/a amico/a?
Nel secondo esempio è così, nel primo non è protezione, ma più che altro antipatia personale.
E questo più che un'idea di protezione mi rimanda una svalutazione nei miei confronti, come se pensasse che l'altro mi ha "rimbecillita" perché per come mi conosce è inconcepibile che io me ne innamori, quindi mette cose tutte sue in questa "valutazione".
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Nel secondo esempio è così, nel primo non è protezione, ma più che altro antipatia personale.
E questo più che un'idea di protezione mi rimanda una svalutazione nei miei confronti, come se pensasse che l'altro mi ha "rimbecillita" perché per come mi conosce è inconcepibile che io me ne innamori, quindi mette cose tutte sue in questa "valutazione".
uno può pensare che ti sei rincoglionita, oppure che non comprendi che quel soggetto ti creerà solo dei casini.

o ancora più semplicemente, andando con quel soggetto, agli occhi del tuo amico ti sei svalutata.

diciamo che l'ipotesi che la sua reazione sia ettata da un moto protettivo, è la migliore
 

Martes

Utente di lunga data
uno può pensare che ti sei rincoglionita, oppure che non comprendi che quel soggetto ti creerà solo dei casini.

o ancora più semplicemente, andando con quel soggetto, agli occhi del tuo amico ti sei svalutata.

diciamo che l'ipotesi che la sua reazione sia ettata da un moto protettivo, è la migliore
Potrebbe anche essere, non sono nella sua testa, ma io non la vivo così e sento più che altro giudizio
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
capita nella vita che le nostre azioni vengano giudicate.

il che non vuol dire che veniamo sempre condannati
 

Rose1994

Utente di lunga data
Quando qualcuno cui tenete vi confida che si è innamorato/a che reazione vi suscita?

Cambia parecchio, mi sembra, a seconda del tipo di legame che si ha con la persona in questione e anche a seconda dell'"oggetto" del suo innamoramento... oppure no?
Ma in che senso scusa?
Se si innamora di me non cado dal pero, i segnali dovrebbero esserci
Se si innamora una mia amica di un uomo beh, sono felice per lei
 

Martes

Utente di lunga data
Ma in che senso scusa?
Se si innamora di me non cado dal pero, i segnali dovrebbero esserci
Se si innamora una mia amica di un uomo beh, sono felice per lei
Nel senso della domanda posta.
1) non intendevo di te, questo è un altro discorso... a parte che non credo sia così matematico, uno può anche cadere dal pero, non aver colto i segnali o averli fraintesi, capita anche di capire quello che si vuole capire e non riuscire o voler vedere le cose come stanno.
2) se si innamora una persona a te cara di un'altra persona sei felice chiunque essa sia quest'altra persona? Davvero sono così ininfluenti le caratteristiche dei soggetti coinvolti da darti sempre la stessa reazione?
 

Rose1994

Utente di lunga data
Nel senso della domanda posta.
1) non intendevo di te, questo è un altro discorso... a parte che non credo sia così matematico, uno può anche cadere dal pero, non aver colto i segnali o averli fraintesi, capita anche di capire quello che si vuole capire e non riuscire o voler vedere le cose come stanno.
2) se si innamora una persona a te cara di un'altra persona sei felice chiunque essa sia quest'altra persona? Davvero sono così ininfluenti le caratteristiche dei soggetti coinvolti da darti sempre la stessa reazione?
Per come sono fatta io, sarei felice a prescindere. Do fiducia e mi aspetto che, da persona intelligente quale reputo la mia amica altrimenti non sarebbe mia amica 😂, lei abbia scelto un uomo che sia fatto per lei. Durante questa fase comunque credo sia sciocco aspettarsi che tale persona cambi uomo solo perché sono io a dirle che non fa per lei, i primi tempi ci si conosce e quindi le prime impressioni sono solita non esternarle mai. Quindi anche se pensassi non faccia per lei studio un po' la situazione e per i primi tempi non mi espongo. In seguito, forse, se dovessero nascere problemi le direi chiaramente che non credo sia la persona giusta per lei.
 

Ginevra65

Moderator
Staff Forum
Per come sono fatta io, sarei felice a prescindere. Do fiducia e mi aspetto che, da persona intelligente quale reputo la mia amica altrimenti non sarebbe mia amica 😂, lei abbia scelto un uomo che sia fatto per lei. Durante questa fase comunque credo sia sciocco aspettarsi che tale persona cambi uomo solo perché sono io a dirle che non fa per lei, i primi tempi ci si conosce e quindi le prime impressioni sono solita non esternarle mai. Quindi anche se pensassi non faccia per lei studio un po' la situazione e per i primi tempi non mi espongo. In seguito, forse, se dovessero nascere problemi le direi chiaramente che non credo sia la persona giusta per lei.
la cosa peggiore è che se dici alla tua amica che quell'uomo non è per lei è poi a ti ci metti insieme tu,
Mmmm i conti quadrano diversamente
 

Rose1994

Utente di lunga data
la cosa peggiore è che se dici alla tua amica che quell'uomo non è per lei è poi a ti ci metti insieme tu,
Mmmm i conti quadrano diversamente
Io ho parlato di compatibilità comunque, ci sono persone che fanno uscire le cose belle di te e altre persone ciò che non ti piace. Non per questo sono cattive o buone persone.
 

Martes

Utente di lunga data
Per come sono fatta io, sarei felice a prescindere. Do fiducia e mi aspetto che, da persona intelligente quale reputo la mia amica altrimenti non sarebbe mia amica 😂, lei abbia scelto un uomo che sia fatto per lei. Durante questa fase comunque credo sia sciocco aspettarsi che tale persona cambi uomo solo perché sono io a dirle che non fa per lei, i primi tempi ci si conosce e quindi le prime impressioni sono solita non esternarle mai. Quindi anche se pensassi non faccia per lei studio un po' la situazione e per i primi tempi non mi espongo. In seguito, forse, se dovessero nascere problemi le direi chiaramente che non credo sia la persona giusta per lei.
Avere delle sensazioni mica vuol dire automaticamente mettere becco. Io stavo su un livello di sensazioni proprie.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Io ho parlato di compatibilità comunque, ci sono persone che fanno uscire le cose belle di te e altre persone ciò che non ti piace. Non per questo sono cattive o buone persone.
abbia pazienza, ma sto post non lo puoi scrivere
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Io ormai non posso più commentare nessun 3D perché tutti mo' pensate a Paolo 😂😂😂😂😂😂😂😂😂
a me come agli altri, di paolo frega giusto cazzi. queslla inchiodata sei tu.

il punto che ti contesto è che non puoi dire che non emette un giudizio morale sulla persona, perchè tu sei la prima che lo sta facendo
 
Top