l'errore

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
L

leone

Guest
L'amore dovrebbe garantire la fedeltà...ma il termine amore è così inflazionato..che non se ne parla mai o se ne parla spesso a sproposito....che fine ha fatto l'amore?
 
O

Old Airforever

Guest
L'amore dovrebbe garantire la fedeltà...ma il termine amore è così inflazionato..che non se ne parla mai o se ne parla spesso a sproposito....che fine ha fatto l'amore?
Scusa se ironizzo, Leone ma...chiedilo ai traditori. Non solo quelli qui presenti nel forum, s'intende. Se somiglieranno alle mie ex, alla fine della fiera, se sei un tradito ti sentirai in colpa. Scommettiamo?
Air
 
O

Old Ari

Guest
Ari, sai bene che io quando intervengo dico la mia basandomi su fatti realmente accaduti al sottoscritto.
Personalmente ho perdonato il tradimento per la paura di perdere quella che allora era la mia fidanzata. Mi sono comportato come uno sfigato.
Io non ho perdonato perchè pensavo che il tradimento subito fa parte della natura umana.
Air
Scusa Air, ma tu su che basi hai perdonato? Se non accetti il tradimento non lo puoi perdonare, se lo perdoni lo accetti, dov'è quindi la tua posizione?
 
O

Old Airforever

Guest
Scusa Air, ma tu su che basi hai perdonato? Se non accetti il tradimento non lo puoi perdonare, se lo perdoni lo accetti, dov'è quindi la tua posizione?
Sono stato incoerente per il primo momento e letteralmente minacciato di conseguenza. L'amore che provavo per questa ragazza mi ha fatto sragionare e perdonare. Ero da lei plagiato. Poi, quando mi sono risvegliato sono stato minacciato. Ne ho vagamente già parlato ma non mi è concesso di entrare nel minimo dettaglio.
Air
 

Nobody

Utente di lunga data
Pulsioni animali ce ne sono tante, ci sono quelli che uccidono il più debole, che uccidono i cuccioli perchè non suoi, uccidono il rivale in amore o lo smezzano per bene, atti simili alla pedofilia e alla omosessualità, ahhh tutte cose atroci, stranamente per bigamia e tradimento tutto è normale così possiamo giustificarci che la natura che lo vuole.
A parte che citare l'omosessualità accanto a tutte le perversioni che hai elencato lo trovo veramente fuori luogo, ricorda che esiste una gerarchia anche nel male. Tradire non è certo un'azione corretta, ma un minimo di buon senso impedirebbe di accostarla alle aberrazioni da te citate.
 
O

Old Ari

Guest
Sono stato incoerente per il primo momento e letteralmente minacciato di conseguenza. L'amore che provavo per questa ragazza mi ha fatto sragionare e perdonare. Ero da lei plagiato. Poi, quando mi sono risvegliato sono stato minacciato. Ne ho vagamente già parlato ma non mi è concesso di entrare nel minimo dettaglio.
Air
Ok.
Allora non vado oltre. In questo caso non si tratta di perdono del tradimento credo di aver capito.
Però però però...escludendo il tuo caso.....eh qui dentro....
 
O

Old Airforever

Guest
Ok.
Allora non vado oltre. In questo caso non si tratta di perdono del tradimento credo di aver capito.
Però però però...escludendo il tuo caso.....eh qui dentro....[/quote]

In un certo senso, da plagiato qual'ero...avevo "perdonato" il tradimento, ovvero, per non perdere la mia lei fingevo che nulla fosse successo. Ma dentro di me, non c'era più quella garanzia che avevo di lei. Poi, ho tirato fuori le palle...e da li sono nate ritorsioni e minacce. Termino qui.
Cosa vuoi dire con l'ultima frase?
Air
 
O

Old Ari

Guest
A parte che citare l'omosessualità accanto a tutte le perversioni che hai elencato lo trovo veramente fuori luogo, ricorda che esiste una gerarchia anche nel male. Tradire non è certo un'azione corretta, ma un minimo di buon senso impedirebbe di accostarla alle aberrazioni da te citate.
Mmmmmm io quando sento queste cose....
Un'azione è grave in base alla gravità delle conseguenze! Credi che tradire una persona debole che poi per disperazione si suicida o cade nell'alcoolismo o chessò io sia meno grave?
Allora se uno uccide è più colpevole di un pedofilo perchè lui non ha ammazzato nessuno, uno che ffa una rapina e fa letteralmente morire di spavento il vecchietto a che posizione lo mettiamo?
Una madre che ripudia il figlio che in seguito per tutta la vita avrà problemi a che punto è? Forse non è punibile? (legalmente già non lo è, ma moralmente?)
 
O

Old Angel

Guest
A parte che citare l'omosessualità accanto a tutte le perversioni che hai elencato lo trovo veramente fuori luogo, ricorda che esiste una gerarchia anche nel male. Tradire non è certo un'azione corretta, ma un minimo di buon senso impedirebbe di accostarla alle aberrazioni da te citate.
Se sei animale lo sei in tutto, non solo in quello che ti fa comodo.

Cioè io posso essere tradito ed è normale perchè delle volte l'istinto animale domina il buon senso, ma io tradito divento uno stronzo se spacco la faccia alla mia partner e al suo amante.

Per me ste due cose non tornano
 
O

Old Ari

Guest
Ok.
Allora non vado oltre. In questo caso non si tratta di perdono del tradimento credo di aver capito.
Però però però...escludendo il tuo caso.....eh qui dentro....[/quote]

In un certo senso, da plagiato qual'ero...avevo "perdonato" il tradimento, ovvero, per non perdere la mia lei fingevo che nulla fosse successo. Ma dentro di me, non c'era più quella garanzia che avevo di lei. Poi, ho tirato fuori le palle...e da li sono nate ritorsioni e minacce. Termino qui.
Cosa vuoi dire con l'ultima frase?
Air
L'importante è che tu te ne renda conto.
Io non discuto su come uno agisce o reagisce o dei meccanismi che attua per vedere o non vedere, però la gente deve rendersene conto.
Non andiamo oltre.

Con l'ultima frase intendevo quello che ho scritto all'inizio, che vale per molti del forum, ma (come mi hai fatto notare tu) non per te.
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Mmmmmm io quando sento queste cose....
Un'azione è grave in base alla gravità delle conseguenze! Credi che tradire una persona debole che poi per disperazione si suicida o cade nell'alcoolismo o chessò io sia meno grave?
Allora se uno uccide è più colpevole di un pedofilo perchè lui non ha ammazzato nessuno, uno che ffa una rapina e fa letteralmente morire di spavento il vecchietto a che posizione lo mettiamo?
Una madre che ripudia il figlio che in seguito per tutta la vita avrà problemi a che punto è? Forse non è punibile? (legalmente già non lo è, ma moralmente?)

Beh! c'è una bella differenza tra chi uccide, chi commette atti di pedofilia e chi tradisce.

certo che anche la madre che non si cura del figlio è punibile ma c'è livello e livello di gravità

non capisco il senso di questo fare di tutta un'erba un fascio..
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Mmmmmm io quando sento queste cose....
Un'azione è grave in base alla gravità delle conseguenze! Credi che tradire una persona debole che poi per disperazione si suicida o cade nell'alcoolismo o chessò io sia meno grave?
Allora se uno uccide è più colpevole di un pedofilo perchè lui non ha ammazzato nessuno, uno che ffa una rapina e fa letteralmente morire di spavento il vecchietto a che posizione lo mettiamo?
Una madre che ripudia il figlio che in seguito per tutta la vita avrà problemi a che punto è? Forse non è punibile? (legalmente già non lo è, ma moralmente?)
Dai, Ari, non puoi arrivare ad estremizzare così i concetti!

Allora ci dobbiamo flagellare anche per tutti gli sprechi che facciamo quando nel mondo c'è ancora chi muore di fame?? Così non se ne esce più!

Non puoi avvicinarmi un tradimento alla pedofilia, primo perchè viene spesso compiuto per scelta e non deviazioni mentali, secondo perchè non puoi assimilare le sofferenze e le conseguenze per il tradito al male e alle conseguenze per chi è vittima di un pedofilo!
 
O

Old Airforever

Guest
Ari & Angel

Concordo con voi.
Ed è per questo che anch'io sono d'accordo sul quando si dice che c'è di mezzo la convenienza. La frittata viene girata in base alla convenienza. Ed anche le versioni dei fatti vengono rivoltate in base alla convenienza.
Air
 
O

Old Airforever

Guest
Dai, Ari, non puoi arrivare ad estremizzare così i concetti!

Allora ci dobbiamo flagellare anche per tutti gli sprechi che facciamo quando nel mondo c'è ancora chi muore di fame?? Così non se ne esce più!

Non puoi avvicinarmi un tradimento alla pedofilia, primo perchè viene spesso compiuto per scelta e non deviazioni mentali, secondo perchè non puoi assimilare le sofferenze e le conseguenze per il tradito al male e alle conseguenze per chi è vittima di un pedofilo!
Hai anche tu ragione, ma non è giusto fare troppe differenze e distinzioni.
Air
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Concordo con voi.
Ed è per questo che anch'io sono d'accordo sul quando si dice che c'è di mezzo la convenienza. La frittata viene girata in base alla convenienza. Ed anche le versioni dei fatti vengono rivoltate in base alla convenienza.
Air
con tutto il rispetto per il tuo dolore Air, permettimi di non concordare nel momento in cui lo si paragona a quello per la perdita di una persona cara o per la violenza ad un bimbo innocente.


per favore...cerchiamo di ridimensionare le cose..
 

Nobody

Utente di lunga data
Mmmmmm io quando sento queste cose....
Un'azione è grave in base alla gravità delle conseguenze! Credi che tradire una persona debole che poi per disperazione si suicida o cade nell'alcoolismo o chessò io sia meno grave?
Allora se uno uccide è più colpevole di un pedofilo perchè lui non ha ammazzato nessuno, uno che ffa una rapina e fa letteralmente morire di spavento il vecchietto a che posizione lo mettiamo?
Una madre che ripudia il figlio che in seguito per tutta la vita avrà problemi a che punto è? Forse non è punibile? (legalmente già non lo è, ma moralmente?)
Ma cosa dici. Sono io che quando leggo certe cose che scrivi tu...mmmmmmm...
Paragonare un tradimento a un omicidio o alla pedofilia è folle!!!
Esiste una gerarchia nel bene e anche nel male. Se poi uno si suicida o si alcolizza o si rovina comunque la vita per un tradimento (che è comunque un'azione riprovevole) , vuol dire che aveva dei problemi irrisolti dentro sè.
Piantiamola di giustificare e trovare alibi a tutte le debolezze che stanno dentro di noi.
 
O

Old Airforever

Guest
Beh! c'è una bella differenza tra chi uccide, chi commette atti di pedofilia e chi tradisce.

certo che anche la madre che non si cura del figlio è punibile ma c'è livello e livello di gravità

non capisco il senso di questo fare di tutta un'erba un fascio..
Dere, a parer mio, seppur sono differenti le varie questioni, sotto certi aspetti non bisognerebbe fare distinzioni. Se tu vai a fare una rapina in banca e scappi con 10000euro o se tu scappi con 10000000 euro...pur sempre di rapina si tratta. Magari quello che ha rapinato la maggior cifra di denaro lo ha fatto per mantenere la famiglia mentre quello che ha rapinato minor cifra di denaro lo ha fatto perchè non è parente con la voglia di lavorare. Ma pur sempre di rapina si tratta.
Air
 
O

Old Angel

Guest
Che sia chiaro io non volevo fare di tutto un erba un fascio, ma non ci si può giustificare paragonandosi agli animali e all'istinto animale, perchè allora si che si deve farne tutto un fascio.
 
O

Old Airforever

Guest
con tutto il rispetto per il tuo dolore Air, permettimi di non concordare nel momento in cui lo si paragona a quello per la perdita di una persona cara o per la violenza ad un bimbo innocente.


per favore...cerchiamo di ridimensionare le cose..
Concordo, con questa "gerarchia" d'importanza. Ma anche non fare differenze mi sembra un tantino esagerato.
Air
 

Nobody

Utente di lunga data
Se sei animale lo sei in tutto, non solo in quello che ti fa comodo.

Cioè io posso essere tradito ed è normale perchè delle volte l'istinto animale domina il buon senso, ma io tradito divento uno stronzo se spacco la faccia alla mia partner e al suo amante.

Per me ste due cose non tornano
La cosa è comprensibile. E' riprovevole come l'atto di tradire, ma è comprensibile
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top