Il tradimento ha mille facce

Etta

Utente di lunga data
Utente moderato
perchè ci sono momenti in cui sarebbe il caso che qualcuno mettesse il dubbio in testa alla sciagurata che, se nella vita reale ragiona come sul forum, possa essere trattata ne più ne meno come un pezzo di carne a cui basta raccontare due minchiate prima per scoparsela e poi per levarsela dalle palle.
Allora le cose sono due: o viviamo perennemente nel dubbio, perché chiunque può prenderci per il kyulo anche dare segnali, oppure ce ne fottiamo allegramente e ci viviamo le nostre relazioni ( extra o non che siano ).
 

Etta

Utente di lunga data
Utente moderato
Lho cercato sul codice civile, ma parrebbe che la fellatio ricevuta non sia normata. Ciò che non è vietato e‘ quindi lecito.
Vabbè allora ognuno la vedrà diversamente. Voglio vedere qua dentro, se i loro consorti fanno o ricevono del sesso orale da un’altra persona, che cosa farebbero/direbbero.
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Allora le cose sono due: o viviamo perennemente nel dubbio, perché chiunque può prenderci per il kyulo anche dare segnali, oppure ce ne fottiamo allegramente e ci viviamo le nostre relazioni ( extra o non che siano ).
Oppure proviamo a guardare in faccia la realtà senza colorarla e poi capiamo se ci sta bene o no
A me di fottermene e farmi andare bene una cosa che non è non interessa.
 

spleen

utente ?
No, non ho detto che sono la stessa cosa, avete una capacità di travisare le parole che sorprende. Ho detto che nel mondo naturale il 3% dei mammiferi vive in modo monogamo, e la percentuale scende in rapporto alle differenze strutturali e corporee che intercorrono tra i due sessi, non è una misura assoluta ma è un bell'indicatore.. se vogliamo raccontarci altro ok.
È così naturale la monogamia del resto che le ultime statistiche parlano di un 40% di infedeli tra coppie coniugate e/o di lunga data.. anche questo fa pensare proprio che sia nel nostro DNA avere lo stesso partner sessuale per tutta la vita... Ok.
Perciò ci ha ragione il 40% dei traditori sul 60% di chi non lo fa? No, giusto per capire.

Guarda che potrebbe pure essere, ma come leggerai dopo, se leggerai fino in fondo, non credo sia così importante.

Parli di sessualità animale e metti tutto nel calderone, uccelli, lombrichi e anche noi primati come se tutto facesse brodo. Un tantino azzardato, non ti pare?

Puntualizziamo: qualche rivista scientifica ogni tanto la leggo…

Breve escursus sul comportamento sessuale-riproduttivo della specie umana degli ultimi 250.000 anni:

La condizione paleolitica della specie umana era quella di cacciatori-raccoglitori nomadi, la struttura sociale era il clan e nell’ambito di tale struttura per gli studiosi è lecito pensare che ci fosse la monogamia, dal momento che un altro tipo di struttura, per la gestione delle risorse, sarebbe stata conflittuale e poco efficiente dal punto di vista della conservazione della specie.

Quello che sta risultando chiaro agli studiosi è che l’infedeltà della specie umana sia legata a vantaggi di carattere genetico, è un comportamento (si presume) funzionale al fatto di garantire nella chiusa società del clan un apporto di geni “diversi” che garantiscano una migliore, come ben si sa, capacità di adattamento ambientale. Contrastata dal fatto che l’esclusività e la presunzione della paternità genetica, garantiscono alla femmina la vicinanza di un uomo che la assista nell’allevamento dei piccoli.

Insomma si faceva e non si diceva da quando già assomigliavamo alle scimmie.

Dopo 240.000 anni e perciò da circa 10.000 anni a questa parte si entra, in alcune aree geografiche favorevoli, nel neolitico. Si diventa stanziali, si adottano l’agricoltura, l’allevamento e nascono le prime strutture urbane. Si modificano le strutture sociali, nascono le nazioni, i popoli e in questo ambito si affermano delle elites. Nell’ambito di questa affermazione nasce anche presumibilmente la poligamia in funzione del fatto che è modificata la struttura della gestione e distribuzione delle risorse.

Da notare che anche oggi in occidente esiste la poligamia, solo che non è parallela, uno studioso (Jared Diamond) la ha definita poligamia seriale. (Ti sposi, poi divorzi e ti risposi).

Perciò la predisposizione umana etologica quale è? Quella dei 240.000 anni trascorsi da cacciatori-raccoglitori o quella degli ultimi 10.000 anni?

Adesso lo so che @ipazia comincerà a rompermi i c… perché lei è convinta che come mi ha scritto già una volta in un 3d, tutto sia cambiato con la possibilità ad esempio di controllare le nascite con l’adozione della pillola. Questa è evoluzione culturale, ma perché qualsiasi cambiamento influisca sulla parte del comportamento etologico della nostra specie, perciò sull’atteggiamento inconscio che abbiamo nei confronti della nostra riproduzione (perchè scientificamente è questo di cui parliamo) hai voglia, 40.000 anni forse non basteranno. Noi non siamo solo un contenitore culturale, siamo prima di tutto –bestie-.

Tutto questo spannometricamente e condensando al massimo, con errori ed omissioni di cui chiedo venia.

Tuttavia non è questo l’argomento di questo 3d, il vero argomento è se il tradimento perciò l’inganno debba essere vissuto senza colpo ferire e cosa costituisca dentro una coppia ( che sia definitiva o provvisoria non importa). E a me l’istinto animale dice che è un problema bello grosso.
 
Ultima modifica:

Brunetta

Utente di lunga data
perchè ci sono momenti in cui sarebbe il caso che qualcuno mettesse il dubbio in testa alla sciagurata che, se nella vita reale ragiona come sul forum, possa essere trattata ne più ne meno come un pezzo di carne a cui basta raccontare due minchiate prima per scoparsela e poi per levarsela dalle palle.

@Andromeda4 avevo colto... era solo che non ne potevo più di leggere cazzate, non intendo tue
Perché?
Perché vuoi che si senta una schifezza?
Pensi che, se si sente trattata male, poi possa imparare a farsi rispettare?
 

Nocciola

Super Moderatore
Staff Forum
Perché?
Perché vuoi che si senta una schifezza?
Pensi che, se si sente trattata male, poi possa imparare a farsi rispettare?
Perché è adulta e dovrebbe iniziare a usare la testa e non comportarsi, rispondere e intervenire con una dodicenne
Scusa @patroclo se ho risposto
 

Orbis Tertius

Utente di lunga data

Orbis Tertius

Utente di lunga data

Etta

Utente di lunga data
Utente moderato
Oppure proviamo a guardare in faccia la realtà senza colorarla e poi capiamo se ci sta bene o no
A me di fottermene e farmi andare bene una cosa che non è non interessa.
Io non ho mai detto che non mi sta bene. Siete voi che continuate a ribadire la cosa.
 

omicron

Utente pigro
Tu concordi? Sarei interessato.
No secondo me era una minchiata assurda
Quando glielo dissi mi rispose che ero io che mi facevo troppi problemi
Ho ancora da capire perché mai avrei dovuto farglielo
 

patroclo

Utente di lunga data
Perché?
Perché vuoi che si senta una schifezza?
Pensi che, se si sente trattata male, poi possa imparare a farsi rispettare?
In parte @Nocciola ti ha già risposto, non godo assolutamente a farla sentire male ma magari una scossettina ogni tanto potrebbe esserle utile ...credo che dirle le cose così sia meglio, e anche più onesto, di quella massa che la prende "sottilmente" e permanentemente per il culo. L'ho tolta dall'ignore e non interagisco più con lei ma veramente non ha limiti.

Perché tu credi che con i tuoi metodi capisca qualcosa?
 

Etta

Utente di lunga data
Utente moderato
In parte @Nocciola ti ha già risposto, non godo assolutamente a farla sentire male ma magari una scossettina ogni tanto potrebbe esserle utile ...credo che dirle le cose così sia meglio, e anche più onesto, di quella massa che la prende "sottilmente" e permanentemente per il culo. L'ho tolta dall'ignore e non interagisco più con lei ma veramente non ha limiti.

Perché tu credi che con i tuoi metodi capisca qualcosa?
Ma io non mi sento male.
 

Brunetta

Utente di lunga data
In parte @Nocciola ti ha già risposto, non godo assolutamente a farla sentire male ma magari una scossettina ogni tanto potrebbe esserle utile ...credo che dirle le cose così sia meglio, e anche più onesto, di quella massa che la prende "sottilmente" e permanentemente per il culo. L'ho tolta dall'ignore e non interagisco più con lei ma veramente non ha limiti.

Perché tu credi che con i tuoi metodi capisca qualcosa?
No. Non credo proprio di poterla aiutare.
A volte mi fa perdere il controllo, ma me la prendo con me, non con lei.
 

Brunetta

Utente di lunga data
In parte @Nocciola ti ha già risposto, non godo assolutamente a farla sentire male ma magari una scossettina ogni tanto potrebbe esserle utile ...credo che dirle le cose così sia meglio, e anche più onesto, di quella massa che la prende "sottilmente" e permanentemente per il culo. L'ho tolta dall'ignore e non interagisco più con lei ma veramente non ha limiti.

Perché tu credi che con i tuoi metodi capisca qualcosa?
Comunque l’immagine che hai dato è più negativa per gli uomini che per le donne.
 

Orbis Tertius

Utente di lunga data
No secondo me era una minchiata assurda
Quando glielo dissi mi rispose che ero io che mi facevo troppi problemi
Ho ancora da capire perché mai avrei dovuto farglielo
Era una richiesta? 🤣🤣🤣
 
Top