Una semplice domanda

Skorpio

Utente di lunga data
Sono molto rilassata! Anche perché pure a me era stato detto che questa è l'area scazzo...
In questa "area scazzo" , a dispetto della aria rilassata che sembrerebbe promettere, molto spesso circola insospettabile nervosismo

 

Foglia

utente viva e vegeta
In questa "area scazzo" , a dispetto della aria rilassata che sembrerebbe promettere, molto spesso circola insospettabile nervosismo


Sei andato a ribeccare un mostro!!! :D
Che senso che fa, a volte rileggersi...
 

Jacaranda

Utente di lunga data
In questa "area scazzo" , a dispetto della aria rilassata che sembrerebbe promettere, molto spesso circola insospettabile nervosismo

😳
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
In questa "area scazzo" , a dispetto della aria rilassata che sembrerebbe promettere, molto spesso circola insospettabile nervosismo

perchè?
 

Skorpio

Utente di lunga data
Eh bella domanda..

Ci vorrebbe un libro per provare a spiegarselo

Penso che nel modo dello scazzo comunque simpatie e antipatie pregresse ci si portino dietro, e in quella modalità apparentemente leggera, si possono pure accentuare.
 

Martes

Utente di lunga data
Se scrivi una cosa del genere in area scazzo mi pare abbastanza chiaro che chi ti legge si sente legittimato a prenderti sul serio.
In questa "area scazzo" , a dispetto della aria rilassata che sembrerebbe promettere, molto spesso circola insospettabile nervosismo
A quanto pare non c'è scampo, allora... 🤔 dalle mie parti si direbbe "pesi come la Pilotta"...
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
La cosa che crea inquietudine di un apprezzamento fisico non è la sineddoche, ma il legare o limitare l’innamoramento a qualcosa che inevitabilmente è soggetto a decadimento.
Non è così se si dice “i tuoi occhi”.
L'innamoramento stesso, essendo una fase di idealizzazione non solo è soggetto a decadimento, ma anche a trasformarsi in altro.
cosa che se non avviene, diventa una bella gatta da pelare.

E le gatte non si pelano!!:D
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Mah.. a me mi sembra un coglione.

Resterò sempre stupito di come una femmina possa dare corda a uno che usasse simili modi

A livello religioso hanno risolto con una espressione che dice tutto

"Misteri della fede"
Allora, ho ragionato sulle tue osservazioni e ne ho parlato con G.
Anche piuttosto innervosita dalla sua superficialità nella considerazione di me.
E soprattutto dalla mia superficialità nel godere delle sue esternazioni. (mi sto ancora punendo per questa caduta nell'edonismo)

E gli ho esposto le mie rimostranze.
Decisa e ferma.

Ha ammesso la sua colpa.
Che il culo, in sè, è una limitazione, e non ha sufficientemente considerato la schiena, naturale proseguimento e spontaneo ricovero per la sua espressione del piacere.
Si è imbarazzato nella dimenticata citazione delle mie tette e dei molteplici usi attraverso cui si rende possibile il gioco delle fantasie e degli immaginari.

L'amore è grande, e non vede confini e limitazioni ma anzi, è proprio nel limite e nel suo superamento che trova la massima espressione.
Mi ha detto.

Poi mi sono distratta...c'è un altarino di fronte a cui ho grande piacere inginocchiarmi...adoro il suo cazzo, almeno tanto quanto lui adora il mio culo.

Il resto lo riprenderemo quando saremo decaduti. Abbiam deciso.

Le sculacciate, in fondo, sono parecchio piacevoli quando la mano conosce bene il culo si cui si appoggia e gli occhi san godere delle sfumature della pelle. Se poi c'è uno specchio in cui rimirarsi, anche la decadenza ha il suo fascino.

Mi assumo ogni onere della distrazione, ho deciso, confidando fiduciosa nei misteri a me riservati. :D
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Allora, ho ragionato sulle tue osservazioni e ne ho parlato con G.
Anche piuttosto innervosita dalla sua superficialità nella considerazione di me.
E soprattutto dalla mia superficialità nel godere delle sue esternazioni. (mi sto ancora punendo per questa caduta nell'edonismo)

E gli ho esposto le mie rimostranze.
Decisa e ferma.

Ha ammesso la sua colpa.
Che il culo, in sè, è una limitazione, e non ha sufficientemente considerato la schiena, naturale proseguimento e spontaneo ricovero per la sua espressione del piacere.
Si è imbarazzato nella dimenticata citazione delle mie tette e dei molteplici usi attraverso cui si rende possibile il gioco delle fantasie e degli immaginari.

L'amore è grande, e non vede confini e limitazioni ma anzi, è proprio nel limite e nel suo superamento che trova la massima espressione.
Mi ha detto.

Poi mi sono distratta...c'è un altarino di fronte a cui ho grande piacere inginocchiarmi...adoro il suo cazzo, almeno tanto quanto lui adora il mio culo.

Il resto lo riprenderemo quando saremo decaduti. Abbiam deciso.

Le sculacciate, in fondo, sono parecchio piacevoli quando la mano conosce bene il culo si cui si appoggia e gli occhi san godere delle sfumature della pelle. Se poi c'è uno specchio in cui rimirarsi, anche la decadenza ha il suo fascino.

Mi assumo ogni onere della distrazione, ho deciso, confidando fiduciosa nei misteri a me riservati. :D
 

Skorpio

Utente di lunga data
Ha ammesso la sua colpa.
Che il culo, in sè, è una limitazione, e non ha sufficientemente considerato la schiena, naturale proseguimento e spontaneo ricovero per la sua espressione del piacere.
Si è imbarazzato nella dimenticata citazione delle mie tette e dei molteplici usi attraverso cui si rende possibile il gioco delle fantasie e degli immaginari.

L'amore è grande, e non vede confini e limitazioni ma anzi, è proprio nel limite e nel suo superamento che trova la massima espressione.
Mi ha detto.
Non sono sicuro che risponderebbero tutti così.. :p forse uno su 100.

Alla fine il vero coglione è quello che non sa cavarsela nelle difficoltà, e tutto sommato lo si vede soprattutto in "uscita"

 

danny

Utente di lunga data
Non do molto peso a frasi riguardanti parti anatomiche
Ma da parte di un uomo è normale il riferimento a parti che lo attirano, soprattutto quando c'è intimità.
Dire: "Hai un culo bellissimo" non dovrebbe dare fastidio, no?
Davvero ti lascerebbe indifferente? O piuttosto ti senti a disagio?
Perché?
 

ermik

Utente di lunga data
questa discussione sta assumendo toni surreali, rivendico il mio diritto di dichiarare "amore" verso alcune parti del corpo senza sentirmi in colpa verso le altre e senza pensare a come questo culo sarà tra dieci anni.
 

Skorpio

Utente di lunga data
questa discussione sta assumendo toni surreali, rivendico il mio diritto di dichiarare "amore" verso alcune parti del corpo senza sentirmi in colpa verso le altre e senza pensare a come questo culo sarà tra dieci anni.
Tanto tra 10 anni qualche altro bel culo in giro a cui dichiararsi sarà rimasto
 

danny

Utente di lunga data
questa discussione sta assumendo toni surreali, rivendico il mio diritto di dichiarare "amore" verso alcune parti del corpo senza sentirmi in colpa verso le altre e senza pensare a come questo culo sarà tra dieci anni.
In effetti, credo che in un qualsiasi rapporto equilibrato tra persone in sintonia tra loro, rientri nella normalità che l'uomo possa esprimere l'apprezzamento visivo alla base della sua attrazione sessuale verso la donna e che la donna si senta appagata dalla manifestazione del desiderio dell'uomo.
E' anche ovvio che in suddetto rapporto il culo non sia l'elemento portante: l'interesse verso una donna è complesso, riguarda tanti aspetti che vanno oltre alla componente fisica.
Ma se parliamo di sesso l'estasi che può produrre un culo in determinate situazioni e posizioni non dovrebbe stupire la destinatario dell'apprezzamento.
Certo, poi c'è modo e modo di esplicitarlo, ma un "Sono innamorato de tuo culo", detto magari in una situazione di intimità profonda ci sta anche, non lo trovo così indecente.
E' un'iperbole, ovviamente, una figura retorica.
 
questa discussione sta assumendo toni surreali, rivendico il mio diritto di dichiarare "amore" verso alcune parti del corpo senza sentirmi in colpa verso le altre e senza pensare a come questo culo sarà tra dieci anni.
ne hai facoltà. del resto anche il cervello è soggetto a deterioramento, sicché
 

danny

Utente di lunga data
ne hai facoltà. del resto anche il cervello è soggetto a deterioramento, sicché
No, se lo alleni quotidianamente con della buone e sana passione per l'enigmistica, elisir di giovinezza per il cervello.


PS Ridiamo a questa sezione delle caratteristiche da Happy Hour.;):)
 
Top