Perdonare..no...si...no...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
e......

Bruja ha detto:
Credo anch'io che il problema centrale sia la propensione al perdono. Il perdono deve essere sorgivo e spontaneo, quasi connaturato nell'anime della persona, qualunque altra motivazione rende il perdono un surrogato, un tentativo maldestro di personare. La verità è che, a parte il tipo di tradimento che ora non stuiamo ad analizzare, chi perdona deve avere, a mio avviso una grande consapevolezza, una buona autostima e la capacità di non entrare in crisi rancorosa o depressiva per quanto subito.
In poche parole, più si sta bene con sè stessi e più si riesce a perdonare veramente nonostante l'offesa e la prova pesante, ed il perdono non può essere una rimozione o peggio una scelta esteriormente virtuosa dovuta a convenienze od a coercizioni ambientali e contingenti.
Diversamente è davvero meglio trovare altre strade perchè certe ricostruzioni fatte sulle stesse fondamenta "paludose e stagnanti" non hanno una prospettiva invitante.
Bruja
...e bisogna ricostruire in due
 
N

noreg

Guest
è imbarazzante sì

Persa/Ritrovata ha detto:
A parte che i miei erano due post successivi e il tuo si è inserito e l'ho letto dopo aver inviato il secondo ...
Mi sembra che la presunzione che io possa aver modificato il mio pensiero dopo aver letto le tue tre righe mi sembra ..imbarazzante..
era una battuta con tanto di emoticon fatta più che altro per alleggerire i toni, e riferita all'esposizione del tuo pensiero non all'averlo modificato.
ma se non si riformula quello che si legge pare non ci sia gusto a scrivere, ed ecco che anche l'ironia diventa presunzione imbarazzante.
mah!
 
G

ginger

Guest
come ho scritto nell'altra sezione, io non sono stata perdonata,e non riesco piu' a vivere per i sensi di colpa ed il dolore di aver perso una persona che amavo tanto.Chi non viene perdonato, se si rende veramente conto dell'errore fatto, ha da pagare un prezzo molto piu' alto di chi e' stato tradito...con la sua coscienza.
 
O

Old traditorialrogo

Guest
ginger ha detto:
come ho scritto nell'altra sezione, io non sono stata perdonata,e non riesco piu' a vivere per i sensi di colpa ed il dolore di aver perso una persona che amavo tanto.Chi non viene perdonato, se si rende veramente conto dell'errore fatto, ha da pagare un prezzo molto piu' alto di chi e' stato tradito...con la sua coscienza.
Ginger vorrei conoscere meglio la tua storia, perchè non ci hai pensato prima alle azioni che stavi compiendo? Che meccanismo è scattato per farti tradire?
Che tu abbia sofferto non lo metto in dubbio ma com'è possibile che un traditore soffra più di un tradito? questo è francamente assurdo....
 
M

Maki

Guest
traditorialrogo ha detto:
Che tu abbia sofferto non lo metto in dubbio ma com'è possibile che un traditore soffra più di un tradito? questo è francamente assurdo....
Assurdo?

Un bambino che muore dopo un giorno di vita, una coltellata presa per un parcheggio, una bomba in una metropolitana.... cose reali, all'ordine del giorno e a te pare ASSURDO che una persona soffra dopo aver compreso il suo errore?!?!

Rispondimi, please: cos'è l'assurdo?
 

Bruja

Utente di lunga data
Ginger

Credo che tu abbia sofferto quanto e più di tuo marito ma c'è una motivazione che può avvalorare la mia tesi.
Hai tradito e tuo marito ha sofferto come tutti quelli che ci sono passati, ora sappiamo che non ha dimenticato e che vuole rifarsi una vita.................e tu che tradendo non hai trovato quello che speravi, visto che sei tornata, ora vedi che anche questa via ti è preclusa perchè hai perso sia il certo che l'incerto.
Non solo ora sai anche cos si provi sapendo che la persona che ami pensa ad un'altra e forse la ama a sua volta.
Insomma da trasgressiva sei passata al pentimento ed alla presa di coscienza che non sempre pentirsi porta al perdono. ' vero che forse il tuo tradimento è stato particolarmente crudele perchè dormivi fuori casa, ma adesso è tuo marito che senza cattiveria ma per scelta del SUO benessere ti sembra incrudelisca sul tuo dolore.
Causare dolore porta molto spesso dolore purtroppo.
Ecco perchè credo che Ginger soffra molto,la speranza del suo pentimento è infranta e frantumata dal desiderio dell'altro di iniziare un rapporto senza pregiudiziali, e la dura verità è che ne ha il diritto e non è una colpa avere un simile desiderio.
Non è paradossale? Il diritto e la scelta chiara ed onesta di un tradito può angosciare e ferire in modo terrribile le speranze di chi ha tradito non pensando al dolore inflitto.
Bruja
 
M

Maki

Guest
Assurdo, paradossale... tesi, controtesi.... ma de che?

E' la vita, l'essere umano, i suoi percorsi tortuosi ed infiniti, non una linea retta che comincia e finisce a nostro piacere e comando.
 

Bruja

Utente di lunga data
Maki

Concretamente e senza perifrasi TU che faresti? Offri il tuo consiglio, il tuo parere e sarà poi l'interessata a valutarne la valenza.
Stiamo analizzando fatti, le discussioni vertono a quelli, poi possiamo fare tutte le analisi che ci pare ma non cambieranno i fatti oggettivi.
La nostra amica può andare o restare.................. punto, il resto è accademia!
Bruja
 
O

Old traditorialrogo

Guest
Maki ha detto:
Assurdo?

Un bambino che muore dopo un giorno di vita, una coltellata presa per un parcheggio, una bomba in una metropolitana.... cose reali, all'ordine del giorno e a te pare ASSURDO che una persona soffra dopo aver compreso il suo errore?!?!

Rispondimi, please: cos'è l'assurdo?
Guarda che non mi sto scagliando contro di te, anzi mi fa piacere che ci sia un traditore pentito, sei la prima che vedo qua. Ma tu lo cosa ha passato lui? Tu gli hai fatto una cosa totalmente gratuita, mentre lui ha una ragione per agire in questo modo, la differenza sta qui.
 
M

Maki

Guest
traditorialrogo ha detto:
Guarda che non mi sto scagliando contro di te, anzi mi fa piacere che ci sia un traditore pentito, sei la prima che vedo qua. Ma tu lo cosa ha passato lui? Tu gli hai fatto una cosa totalmente gratuita, mentre lui ha una ragione per agire in questo modo, la differenza sta qui.
Guarda che io non sono Ginger.
Io ti ho solo chiesto di illuminarmi sul concetto di assurdo.
 
M

Maki

Guest
Bruja ha detto:
Concretamente e senza perifrasi TU che faresti? Offri il tuo consiglio, il tuo parere e sarà poi l'interessata a valutarne la valenza.
Stiamo analizzando fatti, le discussioni vertono a quelli, poi possiamo fare tutte le analisi che ci pare ma non cambieranno i fatti oggettivi.
La nostra amica può andare o restare.................. punto, il resto è accademia!
Bruja
Perchè? Ginger aveva chiesto un consiglio??!?!
 

Bruja

Utente di lunga data
Maki

Secondo te cosa cercava con quella dolentissima confessione e quella rassegnazione affranta............ ?
Facciamo così invece di rispondere ai nostri post, che sono opinioni opinabili, ma valide quanto quelle di chiunque altro, rivolgine uno a lei poichè se è entrata qui, qualcosa, fosse solo potersi sfogare e sentire due parole, credo le avrebbe fatto piacere leggerle.
Bruja
 
M

Maki

Guest
bruja

Facciamo che so da me a chi e cosa scrivere, tu elargisci pure i tuoi consigli e le tue tesi ad altri.
Saluti.
 

Bruja

Utente di lunga data
Maki

Democraticamente ricambio
Bruja

p.s. sono gli enti di beneficenza o i mecenati ad elargire, io ho solo opinioni che forse poichè contrarie al tuo pensiero non hanno cittadinanza.........
 
N

Non registrato1

Guest
Bruja ha detto:
Secondo te cosa cercava con quella dolentissima confessione e quella rassegnazione affranta............ ?
Facciamo così invece di rispondere ai nostri post, che sono opinioni opinabili, ma valide quanto quelle di chiunque altro, rivolgine uno a lei poichè se è entrata qui, qualcosa, fosse solo potersi sfogare e sentire due parole, credo le avrebbe fatto piacere leggerle.
Bruja
e certo le due parole che hai scritto qui e nell'altro post le avranno fatto un gran bene, di gran conforto davvero, complimenti!
 

Bruja

Utente di lunga data
reg.to 1

Come ha detto qualcuno saggiamente e prima di me, meglio sarebbe occuparci di chi posta, specie se la disquisizione delle nostre opinioni non ha altro fine che la mera polemica. Qui vige appunto il rispetto di tutte le opinioni e chiunque te lo può attestare, se invece prediligi il battibecco e qualunque forma di gesuitismo sulle opinioni altrui, non avendo disposizione in quel senso, lascio a te la gestione della discussione e mi scuso con gli altri utenti per averli forse in qualche modo tediati avendo raccolto provocazioni a cui per rispetto d'opinione ho dato seguito.
Bruja
 
O

Old lilith_666

Guest
Bruja

Lascia perdere queste persone che, non avendo nulla da dire, non rispettano l'opinioni altrui. Sono persone senza personalitá, che si nascondono dietro una maschera da NON REGISTRATO. D'ora in poi invito gli altri utenti a non partecipare alle discussioni che hanno come fine provocare polemica negativa nel nostro forum. CHIUDO QUI.
 
N

Non registrato1

Guest
Non prediligo battibecchi nè gesuitismi di alcun genere che sicuramente conosci meglio di me, viste le tue abilità dialettiche.
Non giustifico certe approvazioni ad atteggiamenti da legge del taglione.
Chiedo scusa per il disturbo e chiudo qui.
 
M

Maki

Guest
Bruja

Ti ricordo che il lusso di dirmi cosa e a chi dovevo scrivere te lo sei preso tu.
Sei tu che ti ergi a consigliera illuminante, anche quando nessuno te l'ha chiesto!!!
Libera di elargire consigli e tesi a chi ti pare, come scrivevo sopra, fai pure mostra di te stessa in questa vetrina, ma non provare a salire in cattedra con me che hai il solo risultato di farmi sorridere della tua presunzione.
Più che cittadinanza di opinioni, mi sembra che tu abbia residenza fissa di pensiero.

Chiedo scusa anch'io a chi ha aperto la discussione e a chi ha letto questo spiacevole scambio.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top