Avete Mai Pensato

  • Autore Discussione Old FireWalkWhitMe
  • Data d'inizio
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Old bastardo dentro

Utente di lunga data
......il perchè, nonostante noi traditori sappiamo che tradire sia sbagliato, decidiamo ugualmente di commettere questo errore? La mia domanda, sorge ora, dopo che molti di voi hanno categoricamente scartato l'ipotesi "convenienza".
Laura
io ho tradito perchè mi sono innamorato,ma ciò che non mi spiego del tutto è come io abbia potuto dare spazio alla crescita dentro di me di questo snetimento. probabilmente sentivo che c'era qualcosa che mancava - anche se non l'ho voluto mai ammettere - e non era sfortunatamente sesso... e forse, per quanto io la cerchi questa "cosa" mancherà ancora e forse per sempre. Il tempo me lo dirà

bastardo dentro
 

Nobody

Utente di lunga data
io ho tradito perchè mi sono innamorato,ma ciò che non mi spiego del tutto è come io abbia potuto dare spazio alla crescita dentro di me di questo snetimento. probabilmente sentivo che c'era qualcosa che mancava - anche se non l'ho voluto mai ammettere - e non era sfortunatamente sesso... e forse, per quanto io la cerchi questa "cosa" mancherà ancora e forse per sempre. Il tempo me lo dirà

bastardo dentro
BD, purtroppo credo che mancherà per sempre. Spero ovviamente di sbagliarmi.
 

Iris

Utente di lunga data
Fire

Non credo che ci sia un 'unica motivazione che spinga al tradimento.
Non tutti i tradimenti sono uguali, non tutti gli individui lo sono.
Cambia anche il modo di intendere il tradimento, ad esempio, MM che è molto rigoroso con se stesso, pur non avendo consumato il tradimento, si è sentito in fallo...altri considerano l'evasione una necessità quasi genetica.

Personalmente non sono portata al tradimento, perchè mi ripugnano le menzogne ( non sono neanche capace di dirle )...forse potrei tradire il mio uomo perchè mi sento trascurata...ma a quel punto me ne cercherei un altro.
In genere è così che faccio.
Prima lascio chi non mi soddisfa, poi passo ad altro...nonnho paura dell'intervallo di solitudine, fino ad ora mi ha detto benino...
Sicuramente molti tradiscono, a mio avviso, per paura...tenersi due persone forse è rassicurante e non costringe a scegliere.
Tu hai già abbondantemente detto perchè lo fai.
 
O

Old chensamurai

Guest
......il perchè, nonostante noi traditori sappiamo che tradire sia sbagliato, decidiamo ugualmente di commettere questo errore? La mia domanda, sorge ora, dopo che molti di voi hanno categoricamente scartato l'ipotesi "convenienza".
Laura
... Hi, hi, hi... Amica mia... Sei di una banalità infinita... Hi, hi, hi... "Noi traditori"?... Noi chi?... "Sappiamo?"... Sappiamo che?... "Decidiamo ugualmente?"... Decidiamo?... "Errore?"... Hi, hi, hi...

... Va bene, amica mia... Questa sera esco; so bene che è un errore e che è sbagliato ma, ho deciso di tradire... Questa sera, decido di fare così... Delibero in tal senso... Ho anche deciso, già che c'ero, di non pagare il canone TV... Lo so, è sbagliato, è un errore... Ma l'ho deciso egualmente... Insomma, magari mi sbaglio ma, IO DECIDO... Hi, hi, hi...
 
O

Old chensamurai

Guest
io ho tradito perchè mi sono innamorato,ma ciò che non mi spiego del tutto è come io abbia potuto dare spazio alla crescita dentro di me di questo snetimento. probabilmente sentivo che c'era qualcosa che mancava - anche se non l'ho voluto mai ammettere - e non era sfortunatamente sesso... e forse, per quanto io la cerchi questa "cosa" mancherà ancora e forse per sempre. Il tempo me lo dirà

bastardo dentro
... Amico mio... Quanto sei saggio... Non cercarla quella spiegazione... Non è esprimibile a parole... E' in te... SEI TU... Carne, sangue, ossa... Come la tua sofferenza... Come ciò che ti manca...

... Un abbraccio fraterno...
 

Old bastardo dentro

Utente di lunga data
... Amico mio... Quanto sei saggio... Non cercarla quella spiegazione... Non è esprimibile a parole... E' in te... SEI TU... Carne, sangue, ossa... Come la tua sofferenza... Come ciò che ti manca...

... Un abbraccio fraterno...
ma la vera saggezza non sarebbe consistita nell'astensione? ovvero - scusa la citazione non troppo erudita - :"adesso vai di la, ti fai una bella sega e passa tutto..." john travolta in pulp fiction. forse un po riduttiva come logica di pensiero ma efficace e forse foriera di minore sofferenza. grazie per l'abbraccio
bastardo dentro
 

Iris

Utente di lunga data
... Hi, hi, hi... Amica mia... Sei di una banalità infinita... Hi, hi, hi... "Noi traditori"?... Noi chi?... "Sappiamo?"... Sappiamo che?... "Decidiamo ugualmente?"... Decidiamo?... "Errore?"... Hi, hi, hi...

... Va bene, amica mia... Questa sera esco; so bene che è un errore e che è sbagliato ma, ho deciso di tradire... Questa sera, decido di fare così... Delibero in tal senso... Ho anche deciso, già che c'ero, di non pagare il canone TV... Lo so, è sbagliato, è un errore... Ma l'ho deciso egualmente... Insomma, magari mi sbaglio ma, IO DECIDO... Hi, hi, hi...

L'accostamento tra la decisione di tradire ( ma chi, cosa..non eri libero?) con quella di non pagare il canone TV, mi lascia sbigottita.

Tu non ami..quindi non tradisci...non era così?
 
O

Old FireWalkWhitMe

Guest
RIASSUNTO

Ho letto i vostri interventi. Ne ho estrapolato parte di essi, che qui, rapidamente elenco.
ANGEL, afferma che si tradisce perchè si è egoisti, egocentrici.
MOLTIMODI, replica dicendo che si tradisce perchè si è innamorati, per rabbia, per vendetta, per semplice voglia di fare sesso con partner diverso, per solitudine.
COMPO, invece, dice che si tradisce per il gusto del proibito, della conquista della preda, della sola seduzione e del suo capitolare.
FLAVY, aggiunge che si tradisce per il piacere di peccare, trasgredire.......cose che affascinano.
BASTARDODENTRO, sottolinea parte di quel che ha detto moltimodi.
Io ho sempre parlato di convenienza, e ho sempre voluto sottolineare che per convenienza, s'intendono tante motivazioni che formano appunto la convenienza. Se ben notate, tutto l'elenco che ho qui sopra riportato, è un elenco di convenienze.
Laura
 
O

Old Angel

Guest
Ho letto i vostri interventi. Ne ho estrapolato parte di essi, che qui, rapidamente elenco.
ANGEL, afferma che si tradisce perchè si è egoisti, egocentrici.
MOLTIMODI, replica dicendo che si tradisce perchè si è innamorati, per rabbia, per vendetta, per semplice voglia di fare sesso con partner diverso, per solitudine.
COMPO, invece, dice che si tradisce per il gusto del proibito, della conquista della preda, della sola seduzione e del suo capitolare.
FLAVY, aggiunge che si tradisce per il piacere di peccare, trasgredire.......cose che affascinano.
BASTARDODENTRO, sottolinea parte di quel che ha detto moltimodi.
Io ho sempre parlato di convenienza, e ho sempre voluto sottolineare che per convenienza, s'intendono tante motivazioni che formano appunto la convenienza. Se ben notate, tutto l'elenco che ho qui sopra riportato, è un elenco di convenienze.
Laura
Si effettivamente hai ragione, quindi possiamo escludere tutti questi grandi amori dell'ultimo minuto, è come dico io l'evoluzione ha fatto si che il cuore si spostasse di circa 40/50 cm più in basso.
 

Iris

Utente di lunga data
Si mangia per convenienza.
Si dorme per convenienza.
Si espelle per convenienza.
Si respira per convenienza.

Conviene esercitare le proprie funzioni vitali, altrimenti non si sopravvive.
Se la mettiamo così tutti agimo per convenienza, perchè facciamo ciò che riteniamo necessario alla nostra esistenza.
Ti sfugge un particolare: noi decidiamo cosa ci è conveniente in base a ciò che riteniamo necessario.
 

Bruja

Utente di lunga data
Iris

Si mangia per convenienza.
Si dorme per convenienza.
Si espelle per convenienza.
Si respira per convenienza.

Conviene esercitare le proprie funzioni vitali, altrimenti non si sopravvive.
Se la mettiamo così tutti agimo per convenienza, perchè facciamo ciò che riteniamo necessario alla nostra esistenza.
Ti sfugge un particolare: noi decidiamo cosa ci è conveniente in base a ciò che riteniamo necessario.

In effetti le nostre funzioni vitali non sono convenienti ma indispensabili, alcune perfino indipendenti dalla nostra volontà........le convenienze sono le condizioni che acconciamo per il nostro miglior tornaconto.
Bruja
 
O

Old Raffaella

Guest
......il perchè, nonostante noi traditori sappiamo che tradire sia sbagliato, decidiamo ugualmente di commettere questo errore? La mia domanda, sorge ora, dopo che molti di voi hanno categoricamente scartato l'ipotesi "convenienza".
Laura

Perchè non si ha tutto quello che si vuole ma si ha paura di perdere quello che si ha.

Raffa
 

Bruja

Utente di lunga data
Vero

Perchè non si ha tutto quello che si vuole ma si ha paura di perdere quello che si ha.

Raffa
E spesso ci si gioca quello che si ha per avere quello che si vuole...!!!
E in questo la vita ci tradisce a sua volta.
Bruja
 

Verena67

Utente di lunga data
perchè non lo ritenete un errrore ma una necessita' .

Anche perché che sia un ERRORE lo scopri dopo, nessuno nasce imparato
Qualcuno pero' nasce piu' cauto
O è semplicemente da sempre la parte del rapporto che "ama di piu'" e di tradire non gli passa manco per la capa....

O non gli passa manco per la capa perché è costituzionalmente fedele...ma l'occasione, rammentiamocelo, fa l'uomo (e la donna) traditori!!

Bacio!
 
O

Old FireWalkWhitMe

Guest
Però..................

Si mangia per convenienza.
Si dorme per convenienza.
Si espelle per convenienza.
Si respira per convenienza.

Conviene esercitare le proprie funzioni vitali, altrimenti non si sopravvive.
Se la mettiamo così tutti agimo per convenienza, perchè facciamo ciò che riteniamo necessario alla nostra esistenza.
Ti sfugge un particolare: noi decidiamo cosa ci è conveniente in base a ciò che riteniamo necessario.
Però, Iris, va considerato che mangiare, dormire, espellere, respirare, sono cose che siamo "costretti" a fare, per rimanere in vita.
Il tradire, non è una costrizione. E non moriremmo se non cornificassimo. Perciò, è ancor più una convenienza.
Laura
 
O

Old iosperiamochemelacavo

Guest
Perchè non si ha tutto quello che si vuole ma si ha paura di perdere quello che si ha.

Raffa
..uhao ....bella questa...è dimostra anche che i traditori ....di palle o non è hanno ....oppure le hanno talmente piccole...di non essere in grado ..di guardarti negli occhi ..ed essere un pò' più sinceri anche con loro stessi prima che con gli altri.
 
O

Old FireWalkWhitMe

Guest
Perchè non si ha tutto quello che si vuole ma si ha paura di perdere quello che si ha.

Raffa
Raffaella, ottima osservazione, la tua. E c'è anche molta verità. Quello che si ha, piuttosto che niente ci va bene (convenienza). E quello che non si ha, lo si cerca altrove (convenienza).
Laura
 

Verena67

Utente di lunga data
..uhao ....bella questa...è dimostra anche che i traditori ....di palle o non è hanno ....oppure le hanno talmente piccole...di non essere in grado ..di guardarti negli occhi ..ed essere un pò' più sinceri anche con loro stessi prima che con gli altri.

tutto bello in teoria, ma non funziona nella pratica


Nella realtà nessuno è pronto (o quasi...) a lasciare un matrimonio SU DUE PIEDI prima di aver "sondato" la fattibilità della via alternativa con l'altra persona...questione non solo di convenienza, ma anche - spesso - di opportunità per il bene di tutti, oltre che proprio (pensa ai figli, al bilancio familiare, etc.).

Non c'entrano le palle.

Bacio!
 

Iris

Utente di lunga data
Però, Iris, va considerato che mangiare, dormire, espellere, respirare, sono cose che siamo "costretti" a fare, per rimanere in vita.
Il tradire, non è una costrizione. E non moriremmo se non cornificassimo. Perciò, è ancor più una convenienza.
Laura
Il mio era volutamente un paradosso...in risposta ad una affermazione , la tua, che mi sembra paradossale.
Volevo sottolineare che noi ci sentiamo costretti a fare ciò che riteniamo conveniente.
Per te è conveniente tradire, perchè evidentemente lo trovi necessario al tuo viver bene.
Altrimenti non lo faresti...non tradisci perchè capita, ma in modo compulsivo..quindi ti è necessario.
almeno io ho capito così.
Il mio non è un giudizio, ma un opinione, si intende.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top