Uscita al centro commerciale...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Lhasa666

Guest
Ciao a tutti è il mio primo messaggio e non so esattamente cosa scrivere e sinceramente perché lo faccio.. Forse spero di trovare uno spiraglio di luce grazie a qualcuno di voi che mi dia dei consigli giusti su come comportarmi.
Vi spiego tutto: convivo col mio ragazzo da 3 mesi (stiamo insieme da un anno). Sembrava andare tutto a meraviglia fino a un mesetto fa. Lui ha iniziato ad essere un po' freddo e distraccato e quando io gliene chiedevo il motivo diceva sempre che ero io a pretendere chissà cosa e lui era sempre lo stesso...
Ieri è successa una cosa che ha fomentato i miei dubbi...
Lui aveva un corso di specializzazione a Milano e sarebbe dovuto finire alle 18,00 di sera. Alle 20,30 non era ancora a casa e l'ho chiamato sul cellulare. Non rispondeva... Verso le 20,45 mi chiama da un numero con ID nascosto e mi dice che è in ritardo per il traffico. Io ci credo perché dopo dieci minuti arriva.
Stamattina una mia collega di lavoro dice di averlo visto in un centro commerciale con una ragazza. Le ho domandato subito come fosse il suo atteggiamento e mi dice di averli solo visti parlare. (La mia collega è affidabile e sono sicura che non mi abbia mentito)
Non so che fare e come dirglielo... Secondo voi è un inizio di tradimento? Dovrei fargli una sfuriata? Qualcuno mi ha consigliato di non dire niente perché magari stasera o domani arriverà a casa con un regalo per me comprato in quel centro commerciale...
Secondo voi sono paranoica?
Help please...
 

Verena67

Utente di lunga data
Lhasa666 ha detto:
Stamattina una mia collega di lavoro dice di averlo visto in un centro commerciale con una ragazza. Le ho domandato subito come fosse il suo atteggiamento e mi dice di averli solo visti parlare. (La mia collega è affidabile e sono sicura che non mi abbia mentito)
Non so che fare e come dirglielo... Secondo voi è un inizio di tradimento? Dovrei fargli una sfuriata? Qualcuno mi ha consigliato di non dire niente perché magari stasera o domani arriverà a casa con un regalo per me comprato in quel centro commerciale...
Secondo voi sono paranoica?
Help please...
Una domanda di chiarimenti ,in tono calmissimo e "casuale", secondo me è doverosa.
Poi ti regoli secondo la risposta
Benvenuta!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
io direi tutto

Lhasa666 ha detto:
Ciao a tutti è il mio primo messaggio e non so esattamente cosa scrivere e sinceramente perché lo faccio.. Forse spero di trovare uno spiraglio di luce grazie a qualcuno di voi che mi dia dei consigli giusti su come comportarmi.
Vi spiego tutto: convivo col mio ragazzo da 3 mesi (stiamo insieme da un anno). Sembrava andare tutto a meraviglia fino a un mesetto fa. Lui ha iniziato ad essere un po' freddo e distraccato e quando io gliene chiedevo il motivo diceva sempre che ero io a pretendere chissà cosa e lui era sempre lo stesso...
Ieri è successa una cosa che ha fomentato i miei dubbi...
Lui aveva un corso di specializzazione a Milano e sarebbe dovuto finire alle 18,00 di sera. Alle 20,30 non era ancora a casa e l'ho chiamato sul cellulare. Non rispondeva... Verso le 20,45 mi chiama da un numero con ID nascosto e mi dice che è in ritardo per il traffico. Io ci credo perché dopo dieci minuti arriva.
Stamattina una mia collega di lavoro dice di averlo visto in un centro commerciale con una ragazza. Le ho domandato subito come fosse il suo atteggiamento e mi dice di averli solo visti parlare. (La mia collega è affidabile e sono sicura che non mi abbia mentito)
Non so che fare e come dirglielo... Secondo voi è un inizio di tradimento? Dovrei fargli una sfuriata? Qualcuno mi ha consigliato di non dire niente perché magari stasera o domani arriverà a casa con un regalo per me comprato in quel centro commerciale...
Secondo voi sono paranoica?
Help please...
Se dopo poco più di un anno hai questi dubbi e non hai il coraggio di chiarirli ..la cosa si mette male...
Digli tutto ..senza sfuriate!

Digli quel che hai detto a noi e che capisci che possa aver incontrato un'amica o aver fatto una gentilezza a una collega o aver incontreato una ex ..ma qualunque cosa ..può parlartene chiaramente ...non aver timori..
Mica vuoi prepararti a far la "cornuta contenta" o "occhio non vede cuore non duole" e basare il vostro rapporto sin dall'inizio sul "non detto"?"!
 
O

Old Lhasa666

Guest
Grazie per i consigli.. Si è proprio quello che ho intenzione di fare. Parlargliene subito. Ma mi conosco, so che anche se negherà tutto o mi spiegherà perché non mi ha detto niente non so se avrò ancora fiducia in lui... Se inizia a non dirmi le cose adesso figuriamoci in futuro..
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Eh no!

Lhasa666 ha detto:
Grazie per i consigli.. Si è proprio quello che ho intenzione di fare. Parlargliene subito. Ma mi conosco, so che anche se negherà tutto o mi spiegherà perché non mi ha detto niente non so se avrò ancora fiducia in lui... Se inizia a non dirmi le cose adesso figuriamoci in futuro..
Se parti con un atteggiamento di sfiducia ..mai potrà pensare di poterti dire tutto!
Rifletti sui motivi che ti portano ad essere così insicura..
Io sto riflettendo sui motivi che mi hanno portato ad essere così sicura di me e di lui...

Riflettere su se stessi è fondamentale..
 
O

Old Arsenico

Guest
Se ti manca la fiducia, puoi fare anche a meno di chiedergli qualsiasi cosa, tanto intimamente non gli crederai e continuerai a pensare che ti sta per tradire. Il problema è che se uno la fiducia non ce l'ha, non se la può dare da un giorno all'altro.

Ti faccio una domanda: per caso, ci son stati dei precedenti di crisi di gelosia immotivate da parte tua? Potrebbero essere un motivo sufficiente perchè ti racconti una balla se va semplicemente a farsi un giro al centro commerciale con un'amica.
 
O

Old Lhasa666

Guest
Arsenico ha detto:
Se ti manca la fiducia, puoi fare anche a meno di chiedergli qualsiasi cosa, tanto intimamente non gli crederai e continuerai a pensare che ti sta per tradire. Il problema è che se uno la fiducia non ce l'ha, non se la può dare da un giorno all'altro.

Ti faccio una domanda: per caso, ci son stati dei precedenti di crisi di gelosia immotivate da parte tua? Potrebbero essere un motivo sufficiente perchè ti racconti una balla se va semplicemente a farsi un giro al centro commerciale con un'amica.

No! Nessuna scenata di gelosia! Lui lavora come barman in una discoteca quindi di belle ragazze e di amiche ne ha tante.. Semplicemente, ultimamente è un po' freddo e distaccato e gliel'ho fatto notare. O forse io penso di avere fatto una semplice domanda e lui ha pensato che fossi troppo insistente... Non so...
 
O

Old Arsenico

Guest
Lhasa666 ha detto:
No! Nessuna scenata di gelosia! Lui lavora come barman in una discoteca quindi di belle ragazze e di amiche ne ha tante.. Semplicemente, ultimamente è un po' freddo e distaccato e gliel'ho fatto notare. O forse io penso di avere fatto una semplice domanda e lui ha pensato che fossi troppo insistente... Non so...
Bè, dipende da come gliel'hai fatta e quante volte.
 
O

Old caterina

Guest
aspetta...

io al posto tuo non direi nulla, aspetterei ulteriori indizi o meglio una conferma incofutabile di cio' che pensi. Solo allora deciderei se restare con lui o chiudere. Se gli parli dei tuoi dubbi. difficilmente metterà il piede in fallo...Parlare con lui secondo me nn darà alcun risultato...potrebbe negare o inventare mille scuse, e tu resterai con i tuoi dubbi. Parla con lui solo quando avrai qualche certezza in piu...se te sta tradendo...te ne accorgerai. ti sono vicina
 
O

Old Lhasa666

Guest
caterina ha detto:
io al posto tuo non direi nulla, aspetterei ulteriori indizi o meglio una conferma incofutabile di cio' che pensi. Solo allora deciderei se restare con lui o chiudere. Se gli parli dei tuoi dubbi. difficilmente metterà il piede in fallo...Parlare con lui secondo me nn darà alcun risultato...potrebbe negare o inventare mille scuse, e tu resterai con i tuoi dubbi. Parla con lui solo quando avrai qualche certezza in piu...se te sta tradendo...te ne accorgerai. ti sono vicina
Nooo non ce la faccio... Pensa che lui adesso sta lavorando e non posso disturbarlo ma ho già preso in mano il telefono 10 volte facendo il numero e poi cambiando idea... Mi conosco e so che se farò finta di niente non sarò mai sincera al massimo con me stessa (per il risentimento che provo) e con lui (gli farei mille battutine stupide e mille domandine stupide per capire...). Oddio impazzirei... No stasera devo sapere. E' da stamattina che sto male, anche fisicamente... ho i crampi allo stomaco.. Io ho un terribile vizio: mi affeziono troppo alle persone e mi ILLUDO troppo... Poi finisco per stare male quando scopro che la realtà è diversa dall'illusione..
 

Miciolidia

Utente di lunga data
Lhasa666 ha detto:
Grazie per i consigli.. Si è proprio quello che ho intenzione di fare. Parlargliene subito. Ma mi conosco, so che anche se negherà tutto o mi spiegherà perché non mi ha detto niente non so se avrò ancora fiducia in lui... Se inizia a non dirmi le cose adesso figuriamoci in futuro..


Unico consiglio cara: ascolta i tuoi crampi allo stomaco.

Unica a non tradirmi mai è stata la mia pancia, era il mio cervello, la mia educazione, cultura..etc...etc...a impedirmi di darmi ascolto.


E' sulle modalità che ho qualche perplessità ..dipende se vuoi agire su certezze, oppure su ipotesi.

Caterina ha ragione ha dirti che parlandogliene ora corresti il rischio di metterlo sulle difensive. A mio parere, per esperienza, dovresti per ora far finta di nulla( non è facile , lo so ) e agire come una mantide ....osservare e tacere....e al momento giusto zac!

Scrivi che "sai già che negherà tutto"...pare che non sia quindi la prima volta che hai queste sensazioni..mi sbaglio?
 
O

Old Arsenico

Guest
La miseria, lahsa, i crampi allo stomaco addirittura... calmati... tutta questa visceralità mi pare un po' morbosa, forse inizio a capire perchè lui si è un po' allontanato... Non è che per caso tu stia correndo un po' troppo? Già mi ero insospettito quando ho letto che siete assieme da un anno e già convivete da tre mesi... scommetto che hai insistito tu perchè fosse così, vero?

Ti dò un consiglio, "just my two cents", come dicono gli auanagana: cerca di essere un po' più razionale, non dipendere in questo modo dalla persona che hai di fianco e cerca di essere più fiduciosa, ma non in lui, in te stessa. Perchè questo atteggiamento di cui ci parli secondo me tradisce una profonda mancanza di fiducia in te stessa, per questo tanta paura del tradimento.

Cerca di essere più autosufficiente, evita in tutti i modi di soffocarlo, ed allo stesso tempo tieni gli occhi aperti. Così come stanno andando le cose adesso, mi sembra la strada più breve per il patatrac, se devo essere propri osincero...
 
O

Old Nadamas

Guest
l666

la tua amica o collega che fosse doveva solo farsi i c.... suoi.
bella amica.
 

Bruja

Utente di lunga data
Eh già

La tua amica non doveva impicciarsi, ma poichè è tua amica, sa che stai con lui e lo ha visto parlare con un'altra, ti ha riferito semplicemente la cosa. Poteva anche essere che tu sapessi chi era e perchè parlava con lui!!
Comunque, poco conta quello che ne pensiamo noi, tu stai male e si capisce bene, quindi piuttosto che imbarcarti in una storia che ti farà veniore l'ulcera, meglio che tu chiarisca conm calma e serenità, gli faccia le domande che dredi opportune ed aspetti le risposte che ti darà.
Se non saranno esaurienti, non importa se quello che ha detto sarà la verità, tu sarai sempre nel dubbio a causa dell'insoddisfazione della risposta.
Convivete da pochissimo, meglio chiarire da subito i vostri termini di accordo sulla sincerità, lui può parlare con tutto uno staff di ballerine se lo gradisce, ma deve dirtelo visto che siete una coppia......
Bruja
 
O

Old Lhasa666

Guest
Bruja ha detto:
La tua amica non doveva impicciarsi, ma poichè è tua amica, sa che stai con lui e lo ha visto parlare con un'altra, ti ha riferito semplicemente la cosa. Poteva anche essere che tu sapessi chi era e perchè parlava con lui!!
Comunque, poco conta quello che ne pensiamo noi, tu stai male e si capisce bene, quindi piuttosto che imbarcarti in una storia che ti farà veniore l'ulcera, meglio che tu chiarisca conm calma e serenità, gli faccia le domande che dredi opportune ed aspetti le risposte che ti darà.
Se non saranno esaurienti, non importa se quello che ha detto sarà la verità, tu sarai sempre nel dubbio a causa dell'insoddisfazione della risposta.
Convivete da pochissimo, meglio chiarire da subito i vostri termini di accordo sulla sincerità, lui può parlare con tutto uno staff di ballerine se lo gradisce, ma deve dirtelo visto che siete una coppia......
Bruja
Infatti fin dall'inizio ci siamo sempre detti tutto e io non gli ho mai nascosto nulla...
forse sto sbagliando io ad attaccarmi così morbosamente a lui (come dice Arsenico denota la mia scarsa autostima e fragilità)... ma mi sono buttata a capofitto pensando fosse la persona giusta.. Quello che chiedo è soltanto un po' di affetto qua e là e tanta sincerità. L'episodio di ieri (anche se per molti di voi può sembrare una stupidaggine) mi fa capire che da parte sua non c'è sincerità al 100%...
Ma è così difficile vivere alla luce del sole? Io a lui racconto tutto, anche quando il mio ex mi manda anche solo un SMS per chiedermi come sto!
 

Bruja

Utente di lunga data
Lhasa

L'autostima certamente va potenziata, averne il più possibile aiuta senz'altro, ma non confondiamola con la sincerità.
E' vero che non si deve essere ossessivi, ma chiedere di sapere le cose che vi riguardano reciprocamente non mi pare paranoico nè eccessivo. Basta naturalmente non avere un atteggiamento inquisitorio e punitivo nel farlo.
Bruja
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Bruja

...e non negare spazi all'altro, nel minimo!


Cosa riguarda lei e lui "reciprocamente" se lui si ferma a parlare con un'amica?


Dobbiamo sempre vedere il male dappertutto?
 
O

Old Lhasa666

Guest
trottolino ha detto:
...e non negare spazi all'altro, nel minimo!


Cosa riguarda lei e lui "reciprocamente" se lui si ferma a parlare con un'amica?


Dobbiamo sempre vedere il male dappertutto?

Ma se quando l'ho chiamato mi ha detto di essere stato imbottigliato nel traffico??? Se non c'era niente da nascondere perché non dirmi che in realtà era in un centro commerciale con lei?
 

Bruja

Utente di lunga data
trottolino

Certo che no ( e non farmi la faccia truce)

Ma se lei gli chiede tranquillamente chi era la ragazza con cui parlava, visto che qualcuno le ha chiesto chi era a sua volta, pensando che lei conoscesse entrambi, sarebbe domanda di lesa maestà?
Non ho parlato di inquisizione ma di dialogo, e una domanda che entra nel normale rapporto di scambio di informazioni quotidiane fra due che stanno insieme è così disdicevole?
Se a me dicessero che hanno visto mio marito, fidanzato, convivente etc... parlare con una persona, non avrei nessun problema a chiedergli chi era, anche solo perchè sapendolo potrei rispondere a tono a chi me lo chiedesse dimostrando che ne sono al corrente............. In caso è una irritazione o una negazione da parte di lui che mi darebbe pensiero. Qui scambiamo per controlli ed indagini normali forme di conversazione, o che almeno a me, che non ho malefiche pregiudiziali nel chiedere, appaiono tali.
Bruja

p.s. A proposito cosa ci facevi l'altra sera dietro la Centrale con quella gnocca che ti accarezzava la testa ..........
guarda che non sto pensando male, è solo curiosità
 

Fedifrago

Utente di lunga data
p.s. A proposito cosa ci facevi l'altra sera dietro la Centrale con quella gnocca che ti accarezzava la testa ..........
guarda che non sto pensando male, è solo curiosità


Le stavo solo facendo sentire il bernoccolo che mi ero fatto sbattendo contro lo stipite dell'armadietto in ufficio. Non lo sai che c'è sempre un'ambulanza alla Centrale?!?!


Scherzi a parte, quello che mi sembra esagerato è l'ansia dimostrata dalla nostra amica nel fare una semplice domanda o chiedere un chiarimento.

Già il "cronometrare" i tempi di rientro mi pare un'esagerazione (ma lo sai cosa occorre a fare le tangenziali a Milano alle 18 di sera??!?!) e può essere che conoscendo appunto le paure della sua fidanzata, magari avrà creduto bene di non innescare chissà quale pandemonio basato solo su ipotesi!

Poi ci può anche stare che abbia incontrato una ragazza che conosceva e magari l'abbia accompagnata a un centro commerciale e sempre per il motivo di cui sopra abbia preferito non dire nulla.

Non vorrei solo che fra i due si autoalimentasse una pericolosa spirale di reciproca sfiducia e diffidenza, facendo di un granello una montagna insormontabile!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top