urge consiglio urgente

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
S

serenity

Guest
ultime dal fronte: ci siamo visti, bella giornata, solito interrogatorio per cercare di capire meglio che gli passa per la testa e alla fine ecco una frase, buttata li mentre si discuteva di tuttaltro :" io te lo dico... sto con lei solo per i miei figli, perche oggigiorno loro devono avere dei punti di riferimento, ed è una nostra responsabilita stargli accanto. a costo di rinuciare alla nostra felicita".
" bene!!!" ho pensato io. finalmente il cerchio si chiude. Quest ammissione di tacito compromesso mi ha aperto le porte della conoscenza. E mi ha fatto pure pena li per li... POi mentre tornavo a casa mia ho ripensato a tutte le sue parole e mi sono venuti in mente un po di dubbi: i suoi figli sono grandi e stramaggiorenni... e non credo che la sera gli racconti ancora le favole.
poi per completare l opera ho sentito una mia amica che non lo sopporta ( e lui lo sa). quando stamattina gliene ho parlato mi è sfuggito che lei ( la mia amica) sa il suo cognome... e il suo primo pensiero sapete qual è stato? " non è che questa fa qualche cazzata? tipo telefonare a casa mia?" io gli ho risposto " e per dire cosa?"
insomma sostanza del discorso: sono io che sono sempre piu rinco o è lui che spara cazzate tipo mitragliatrice? cioe mi spiego: che senso ha voler difendere qualcosa che a suo dire non esiste? e in buona sostanza quali sono le parole giuste per mandarlo a cagare?
 
N

Non registrato

Guest
Dargli del poveraccio, e che la finisca non solo di raccontare cazzate ma che inizi lui ad avere dei punti di riferimento.

Quella dei figli e' sempre la solita pizza bruciata che rifilano quando le cose a loro vanno bene cosi',
 
S

serenity

Guest
io davvero sono allibita: anche io ho un figlio ed è anche piccolo. ma io non ho mai avuto paura di assumermi le mie responsabilita. e non sono ipocrita con mio marito: gli ho detto che non lo amo e che è finita, e non temo telefonate che raccontano questo o quella cosa perche le cose io le faccio alla luce del sole.... a differenza di qualcun altro che invece continua a passeggiare con la moglie dopo aver fatto l amore con me e avermi detto che mi ama...
io una telefonatina alla signora gliela farei sul serio sapete...
 

Lettrice

Utente di lunga data
Serenity

Ma cosa otterresti da quella telefonata?...L'amante altruista che apre gli occhi alla moglie del fedifrago, non funziona tanto...infondo la moglie non e' un problema tuo, lei e' quella in carica e non credo lui abbia intenzione di cambiare le carte in tavola...se a te non sta bene lascialo...tanto trovera' un'altra amante...

Se un uomo non lascia la moglie per l'amante e' perche' a lui sta bene cosi'...dire ti amo ci riescono tutti ...dimostrarlo e' la parte difficile...

In bocca al lupo
 
S

serenity

Guest
lettrice

Vedi lettrice, lui è il classico soggetto "non amo mia moglie, azni non mi sono mai innamorato, e per questo continuavo a cercare in lungo e in largo. Poi sei arrivata tu e per la prima volta sto mettendo in gioco il mio matrimonio: quello che provo per te non l ho mai provato per nessuna, e vorrei trovarti a casa quando torno dal lavoro " etc etc
Ha avuto altre donne ( e non staro qui a quantificare perche mi fa schifo solo il pensiero) ma dice di non essere un donnaiolo. Fatto sta che riesce a fare la doppia vita nel senso che dopo aver passato giornate intere con me torna a casa e porta a zonzo la sua signora ( per il bene dei figli eheheheh). Io invece siccome sono una balorda ho mandato a monte il mio matrimonio e non mi vergogno di farmi vedere con lui perche di segreti io non ne ho. Lui invece si preoccupa di eventuali telefonate che potrebbero arrivare a casa sua. ma io mi chiedo: se ne preoccupa perche ancora non si sente pronto ad affrontare la situazione o perche il suo giardino fiorito va protetto a tutti i costi? Del resto credo che la moglie l abbia gia tanato un paio di volte e se continua a tenerselo stretto un interesse ( economico ehehehhe) ci sara'. e non saranno telefonate rivelatorie a sconvolgerle l equilibrio. E poi mai farei una cosa del genere Lettrice. sono troppo onesta purtroppo. Di certo queste sue reazioni davanti ad un cognome svelato mi fanno rimanere di sasso ed accrescono in me la voglia di mettere fine a sto strazio infinito: pero' voglio uscirne a testa alta... e non come l "amante" bastonata. perche qui le bastonate dovrebbe prenderle solo lui
. come si fa?
 

Lettrice

Utente di lunga data
Serenity

Ma tu credi veramente che non ami la moglie?...Ma gari non ama nessuno am se sta con la moglie significa che e' il meglio che ha trovato e che ha tutt'ora...magari e' amore a modo suo...ma dubito ti stia dicendo la verita'...sempre la solita stronzata, non ho mai provato un sentimento csi' bla bla bla ma rimango con mia moglie...che in altre parole vuol dire che vai bene come amante ma la carica ufficiale rimarra' alla moglie.
 
S

serenity

Guest
Io non so cosa gli passi per la testa. Non sono mai riuscito a capirlo. So solo che l ho accettato per quello che è, che nonostante tutti i suoi piu o meno minuziosi racconti sulle sue ex (sempre durante il matrimonio) sono riuscita ad apprezzarlo per quello che è. Non mi sono mai permessa di giudicare e anzi il fatto che lui si sentisse libero di raccontarmi tutto e di essere se stesso con me mi dava gioia. Perche comprendo cosa voglia dire tenersi le cose dentro, e fingere. La cosa che pero mi mette in difficolta è il non riuscire a capire cosa si aspetti davvero da me: una volta parla di vivere insieme, una volta parla di progetti in comune e poi diventa pensieroso e dice che l amore vero si vede col tempo, che all inizio è tutto passione e tenerezza, ma che i sentimenti veri si vedono nel tempo. e tutto cambia. Che abbia paura che le cose tra me e lui cambino col tempo e quindi aspetta? O forse la forte differenza d eta che c 'è tra di noi lo blocca? o magari è solo la paura di dover affrontare il discorso con le persone che gli sono accanto e di prendersi le sue responsabilita?
insomma cosa blocca i signori uomini in queste situazioni? e noi che siamo dall altra parte e che non facciamo nulla per nasconderci vigliaccamente quanto dobbiamo aspettare??????
 
O

Old Nadamas

Guest
perchè?

cara Serenity il fatto di concupire un uomo sposato è stata una tua scelta e ora sappila gestire bene o male che sia.
telefonare alla moglie, che è vittima vostra, è la più grande vigliaccata che puoi fare.
pensaci
 
S

serenity

Guest
nadamas

no no nadamas io non chiamero proprio nessuno

stavo solo stupendomi della reazione di qeull uomo davanti al suo cognome svelato, e alla paura di ricevere telefonate a casa... Io mai lo farei, ma mi stupisce il terrore che ha e la smania che ha di tutelare il suo matrimonio che a suo dire si trascina solo per l equilibrio psicologico dei figli
tutto qui.
niente vigliaccate e niente sciocchezze da telenovela da 4 soldi.
 
O

Old Nadamas

Guest
serenity

il comportamento dell'uomo non dovrebbe crearti stupore è normale prassi di vigliaccate e di irresponsabilità.
è vero voi donne siete più risolute e schiette.
quanto ai figli non credere che solo perchè maggiorenni siano meno importanti di un bebè.
il giudizio dei figli è sempre molti importatne per un genitore e per motivi più o meno ipocriti csi cerca sempre di non sfigurare mai con loro.
se tu stai con lui però devi accettarlo così come è se gli trovi difetti, mancanze ed altro vuol dire, chepur a ragione, sei insoddisfatta di questo rapporto ed allora molla la presa.
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Mah...

Cosa aspettarsi serenity? Non lo sai? sicura?

Cosa sia lui e cosa ti aspettassi tu, mi pare l'avessi esposto ampiamente quando hai postato l'inizio della vostra "storia", quando hai rivelato che l'hai beccato ad intortarsi anche altre in chat e tu stessa sotto mentite spoglie, quandol'hai visto dileguarsi più e più volte appena cercavi di rendere meno "trasparente" il vostro rapporto.

Ahhh, ok, adesso vi siete carnalmente congiunti... è cambiato tutto, no?

O le domande son sempre lì, o meglio le risposte che già ti eri data ma che non vuoi vedere, perchè preferisci lasciartela raccontare. Certo, a parole dici sempre che hai tutto chiaro, che sai benissimo com'è , che lo conosci, ma poi vieni a chiedere quanto devi aspettare e se devi aspettare.

I signori uomini, come li chiami tu, non son affatto bloccati in queste situazioni, anzi, certi signori uomini ci sguazzano proprio. Loro hanno ben chiaro qual è il limite e il rabbuiarsi davanti all'uso del cognome (ergo che qualcuno possa risalire fino al nido coniugale) altro non è che la conferma che per lui altro non è che una "vacanza" intesa come spensieratezza e mancanza di qualsivoglia impegno. Come puoi restarci di sasso?

Non l'hai ancora capito? Scusa se non troppo franco e diretto, ma se ancora non hai ben chiaro di rappresentare per lui solo un sollazzo, uno svago, un diversivo alla routine familiare, credo aspetterai ancora a lungo... per non approdare da nessuna parte!

Se invece questo ti è ben chiaro, allora certe domande non hanno motivo di venir poste.

Vedi un pò tu.
 
C

ciak

Guest
Concordo con quanto scritto sopra e sinceramente non capisco il problema.
Dovrebbe esserti chiaro che non ha nessuna intenzione di lasciare la sua famiglia, quindi cosa vuoi aspettare?
Tu vivi la cosa alla luce del sole, lui no, lui vuole tenere il piede in due staffe finchè può, fnchè tu glielo consenti.
Il giorno in cui tu dovessi avanzare maggiori pretese, stai certa che saluterebbe te, non certo moglie e figli.
Il copione è sempre lo stesso, se poi vuoi far finta che per te sia diverso, fai pure, ma tieni presente che le spese saranno comunque a tuo esclusivo carico.
 

Bruja

Utente di lunga data
serenity

Con buona pace dei signori uomini che hanno pure detto la loro, questo è il solito quadretto del cialtrone coniglio mannaro................i figli sono il cliché, la moglie non sa o neppure le interesserebbe sapere e lui vuole il piacere ma niente costi spciali.
Posso essere franca? Lui si merita una prostituta o una mantenuta, almeno sa quel che vale e sono pari...............
Tu, le domande, le amiche, le paure di lui..................ma ti rendi conto in che pantano ti sei infilata.
Lo dico e lo ridico. Se proprio si vuole un amante dovrebbe essere quello che come tale soddisfa, dà piacere e ci fa stare meglio..............se devi stare così che senso ha vivere una storia simile?
Bruja
 
O

Old giulia

Guest
serenity

E' proprio un brutto pasticcio, ma da questa persona purtroppo nn puoi aspettarti di più.
Non mollerà mai la sua famiglia, e forse gli piace molto dire la parola "amore" ma nn è quello che prova x te; magari ti vuole bene, si sarà affezionato a te ma tu nn sei così importante da fargli mollare tutto.
Mettere in gioco la sua reputazione, la sua credibiltà agli occhi dei figli e della comunità, perchè mai! a lui sta bene così : ha la botte piena e la moglie ubriaca.
Gratifica il suo Io macho con qualche scopata ( e mi par di capire che tu sei + giovane di lui e della moglie), sis ente ancora seducente, piacente, al centro del mondo.
Insomma il Peter Pan della situazione.
Ma che futuro di aspetti?
Se tu lo molli, lui se ne cercherà un'altra.
Non tornerà da me strisciando e mollando tutto.
Scusa serenity la franchezza ma gli interventi letti dicono verità
 
S

serenity

Guest
Ho iniziato a fargli pressioni, a dirgli tra le righe che voglio di piu'. e lui se ne è venuto fuori con i sensi di colpa... con i quali convive e a suo dire purtroppo nemmeno bene. Per la serie " HO UNA COSCIENZA!!!!" ma allora perche non ce li ha sti sensi di colpa quando mi cheide di vederlo? o quando sta per pomeriggi interi attaccato a me? o quando mi bacia quasi fino a farmi male???? Li i sensi di colpa non esistono...
Batterà la ritirata. e lo fara' presto ne sono certa. DIra che non regge a tanta pressione psicologica, che sta male e che ha dei doveri verso quella donna e che deve fare da guida a quei ragazzi... e poi cambera nick e tutto tornera come prima... altro giro altra corsa... e io scema che c ho fatto anche l amore.
 
S

serenity

Guest
certo che lo so Bruja... cavolo se lo so... ma non riesco proprio a venirne fuori. Ho pensato a mille soluzioni, avevo perfino organizzato con un mio carissimo amico di andare da lui un sabato per vederlo con la sua signora. magari avrei aperto gli occhi vedendoli insieme mano nella mano. Ma alla fine la rabbia che provo è talmente tanta che mi offusca la mente: il mio matrimonio è finito e sicuramente lui ha accelerato i tempi (di una rottura che forse ci sarebbe comunque stata o forse no...) Fatto sta che è cosi: e alla fine passo pure per carnefice e alimentatrice dei suoi sensi di colpa... come se non la vesse mai fatto... mahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh






Con buona pace dei signori uomini che hanno pure detto la loro, questo è il solito quadretto del cialtrone coniglio mannaro................i figli sono il cliché, la moglie non sa o neppure le interesserebbe sapere e lui vuole il piacere ma niente costi spciali.
Posso essere franca? Lui si merita una prostituta o una mantenuta, almeno sa quel che vale e sono pari...............
Tu, le domande, le amiche, le paure di lui..................ma ti rendi conto in che pantano ti sei infilata.
Lo dico e lo ridico. Se proprio si vuole un amante dovrebbe essere quello che come tale soddisfa, dà piacere e ci fa stare meglio..............se devi stare così che senso ha vivere una storia simile?
Bruja
 
A

Ari

Guest
Cara, stai descrivendo proprio gli ultimi mesi che io ho trascorso con lui...le sue ultime parolo sono state che ha "un senso del dovere e di responsabilità" a me sconosciuto....
Eh già......
E quella verso di te dov'è?
E poi ha battuto in ritirata....
 
N

Non registrato

Guest
serenity

io non capisco.
se una persona inizia una relazione da amante, non può aspirare all'altare o ad una vita comune come se fosse una normale fidanzata o compagna, e se non ci arriva incavolarsi a bestia!!
tu non sei carnefice, ma non sei manco vittima, se permetti.
questo ruolo l'hai scelto tu, se non ti va bene, mollalo.
nessuno ti obbliga a stare con lui, nessuno ti impedisce di mollarlo.
 

Bruja

Utente di lunga data
serenity

Sei nella parabola discendente............. hai proprio voglia di percorrerla tutta?
Lui non cambierà, tu sarai sempre più irritata e magari lui di dirà che stai rovinando tutto (sigh)..........
Non so, guarda fuori dalla finestra, il tempo passa, le stagioni corrono e tu stai a pensare se lui farà o dirà qualcosa che non gli interessa dire nè fare. Finchè te ne stai buona buona, lo solletichi nelle sue voglie e non rompi............. sei perfetta, diversamente sei ingombrante e rovini tutta la poesia! Mi pare di vedervi!!
Lui vuole una gheisha gratis.......... tu pensi di vivere una storia d'amore! Vi sbagliate tutti e due, e non rammaricarti per il tuo matrimonio, quello tanto doveva finire comunque.
Sei libera, pronta ad una nuova vita....... non sarebbe ora che ti dessi da fare per te stessa?? E non preoccuparti per lui, se va bene quella che ti succederà è già nell'aria, sarà giovane, carina, stupidella e per un po' non romperà certa di vivere il grande amore......... d'alktronde lui con tipi del genere si può rapportare, non credi che sarebbe ora di smarcarti da uno così. Prima avevi delle illusioni, adesso che ti resta? La consapevolezza che per lui stai cominciando ad essere ingombrante.
Quello èuna gazza ladra, ruba tutto quello che brilla, e se è ottone poco male, tanto non se ne accorge, lui non fa investimenti, vuole solo che sia rilucente per la sua vanità.
Bruja
 

Bruja

Utente di lunga data
serenity

Certo che può sperare in un lieto fine, ma ci devo essere dei presupposti che fra amanti sposati raramente ci sono o possono attuarsi.................nel tuo caso poi è utopia allo stato puro!!! Chi vuole chiudere con la moglie e creare i presupposti per una nuova convivenza fa esattamente il contrario del tuo "uomo"........... prudente prima, corretto e sincero durante e costruttivo e confortante dopo, fino alla nuova vita insieme. Ti pare che ci siano questi presupposti ra voi due?
Bruja
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top