Uno sguardo da una persona sconosciuta che si ricorderà per sempre

brenin

Utente
Staff Forum
Uno sguardo da una persona sconosciuta che si ricorderà per sempre

Innanzitutto grazie a @Brunetta che mi ha dato l'ispirazione postando il trailer del film " Casomai ", nella cui colonna sonora figura questa canzone - molto a tema con il 3D - di James Blunt

https://www.youtube.com/watch?v=1O7b2afRfiA


Vii è mai capitato quanto descritto nella canzone ? Incrociare uno sguardo con una persona sconosciuta, scambiare un sorriso e non scordarsi più di quel momento visto che le circostanze non permettevano alcun contatto ?

A me successe in stazione, camminavo verso le vetture di testa ed incrociai lo sguardo con una ragazza che era sul treno adiacente a quello che dovevo prendere, molto bella, ci sorridemmo a vicenda pochi istanti prima che il suo treno partisse. Pochi secondi, ma bastarono per creare un'alchimia particolare,intensa,struggente, si sapeva bene che non avremmo più avuto un'altra chance per rivederci .
Questa canzone rappresenta perfettamente gli stati d'animo di quel momento.....
 
Ultima modifica:

Skorpio

Utente di lunga data
Innanzitutto grazie a @Brunetta che mi ha dato l'ispirazione postando il trailer del film " Casomai ", nella cui colonna sonora figura questa canzone - molto a tema con il 3D - di James Blunt

https://www.youtube.com/watch?v=1O7b2afRfiA


Vii è mai capitato quanto descritto nella canzone ? Incrociare uno sguardo con una persona sconosciuta, scambiare un sorriso e non scordarsi più di quel momento visto che le circostanze non permettevano alcun contatto ?

A me successe in stazione, camminavo verso le vetture di testa ed incrociai lo sguardo con una ragazza che era sul treno adiacente a quello che dovevo prendere, molto bella, ci sorridemmo a vicenda pochi istanti prima che il suo treno partisse. Pochi secondi, ma bastarono per creare un'alchimia particolare,intensa,struggente, si sapeva bene che non avremmo più avuto un'altra chance per rivederci .
Questa canzone rappresenta perfettamente gli stati d'animo di quel momento.....
Varie volte. Sono dialoghi che mi piacciono moltissimo e trasmettono contenuti intimi, senza "cronaca"

Sul lavoro ne ricordo uno in particolare, una coppia dove lui parlava e parlava di cosa che avrebbe pensato di fare la compagna (secondo lui) e lei sempre in silenzio mi guardava mentre davo le informazioni

Io ogni tanto guardavo anche lei, pur rispondendo gioco froza a lui, come per dirle: "guarda che si sta parlando di TE, della TUA vita.. perché non dici nulla?

Lei restava ed è rimasta sempre in silenzio, ma con lo sguardo in qualche modo mi "raccontava" del suo silenzio

Alla fine si alzarono, lei lasciò sul tavolo gli occhiali, poi a metà strada tornò indietro da sola e lo riprese e mi guardò da sola un paio di secondi e con un sorriso appena accennato mi disse solo "grazie davvero"
 

Brunetta

Utente di lunga data
Sì. Mi è successo. Del resto lo sguardo può essere molto eloquente. E i film che mettono in scena situazioni in cui si comunica solo così li trovo molto coinvolgenti. Però poi un modo per usare le parole va trovato.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Innanzitutto grazie a @Brunetta che mi ha dato l'ispirazione postando il trailer del film " Casomai ", nella cui colonna sonora figura questa canzone - molto a tema con il 3D - di James Blunt

https://www.youtube.com/watch?v=1O7b2afRfiA


Vii è mai capitato quanto descritto nella canzone ? Incrociare uno sguardo con una persona sconosciuta, scambiare un sorriso e non scordarsi più di quel momento visto che le circostanze non permettevano alcun contatto ?

A me successe in stazione, camminavo verso le vetture di testa ed incrociai lo sguardo con una ragazza che era sul treno adiacente a quello che dovevo prendere, molto bella, ci sorridemmo a vicenda pochi istanti prima che il suo treno partisse. Pochi secondi, ma bastarono per creare un'alchimia particolare,intensa,struggente, si sapeva bene che non avremmo più avuto un'altra chance per rivederci .
Questa canzone rappresenta perfettamente gli stati d'animo di quel momento.....
Ero a Roma per lavoro e per quattro giorni, prendendo la metro, alla stessa ora, c'è stato un gioco di sguardi con un uomo moro, alto, barba, belle scarpe, sorriso wow.
 

alberto15

Utente di lunga data
Innanzitutto grazie a @Brunetta che mi ha dato l'ispirazione postando il trailer del film " Casomai ", nella cui colonna sonora figura questa canzone - molto a tema con il 3D - di James Blunt

https://www.youtube.com/watch?v=1O7b2afRfiA


Vii è mai capitato quanto descritto nella canzone ? Incrociare uno sguardo con una persona sconosciuta, scambiare un sorriso e non scordarsi più di quel momento visto che le circostanze non permettevano alcun contatto ?

A me successe in stazione, camminavo verso le vetture di testa ed incrociai lo sguardo con una ragazza che era sul treno adiacente a quello che dovevo prendere, molto bella, ci sorridemmo a vicenda pochi istanti prima che il suo treno partisse. Pochi secondi, ma bastarono per creare un'alchimia particolare,intensa,struggente, si sapeva bene che non avremmo più avuto un'altra chance per rivederci .
Questa canzone rappresenta perfettamente gli stati d'animo di quel momento.....
se credi all'amore a prima vista si. Io no
 

Brunetta

Utente di lunga data
L’amore a prima vista non so se esista. L’innamoramento sì.
 

danny

Utente di lunga data
Per me né l'uno né l'altro.
Vedi una donna, ti attrae esteticamente, ti incuriosisce per alcuni aspetti, poi capita che ci parli insieme e capisci che ci sono anche afffinità, punti in comune, che è anche intelligente, poi la frequenti e comprendi che una come lei non ti capiterà più di incontrarla...
 

alberto15

Utente di lunga data
Per me né l'uno né l'altro.
Vedi una donna, ti attrae esteticamente, ti incuriosisce per alcuni aspetti, poi capita che ci parli insieme e capisci che ci sono anche afffinità, punti in comune, che è anche intelligente, poi la frequenti e comprendi che una come lei non ti capiterà più di incontrarla...
e' gia' difficile arrivare al secondo punto per me. Parlare con una donna e scoprire delle affinita' siamo gia' particamente alla fase della seduzione.....

p.s. ma non stai parlando di tua moglie vero?
 

Foglia

utente viva e vegeta
Innanzitutto grazie a @Brunetta che mi ha dato l'ispirazione postando il trailer del film " Casomai ", nella cui colonna sonora figura questa canzone - molto a tema con il 3D - di James Blunt

https://www.youtube.com/watch?v=1O7b2afRfiA


Vii è mai capitato quanto descritto nella canzone ? Incrociare uno sguardo con una persona sconosciuta, scambiare un sorriso e non scordarsi più di quel momento visto che le circostanze non permettevano alcun contatto ?

A me successe in stazione, camminavo verso le vetture di testa ed incrociai lo sguardo con una ragazza che era sul treno adiacente a quello che dovevo prendere, molto bella, ci sorridemmo a vicenda pochi istanti prima che il suo treno partisse. Pochi secondi, ma bastarono per creare un'alchimia particolare,intensa,struggente, si sapeva bene che non avremmo più avuto un'altra chance per rivederci .
Questa canzone rappresenta perfettamente gli stati d'animo di quel momento.....

Mi capita di beccare qualcuno di intrigante in giro, in metropolitana o che...

La sensazione di cui parli, quella di struggimento per qualcosa che non è, invece mi e' stata molto rara. Io la chiamo "corrente", ed è una cosa che per "passare" ha in qualche misura bisogno che io tolga un certo tipo di "muro". Sicché non mi e' propriamente usuale passare dalla ammirazione di un estraneo "che adesso e mai più" alla apertura che descrivi tu. Che poi parte dalla vista ma si diffonde :D

Ricordo una volta, da fidanzata :)
Nel posto dove facevo sport, era arrivato a tenere un corso un istruttore (di una disciplina specifica che non ho mai praticato). Mi misi nelle vicinanze ad ascoltare un po', senza notarlo particolarmente. Finché lui non si avvicinò, non ricordo neanche più cosa mi disse, ricordo che trasmetteva una calma insolita. Mi agganciò letteralmente con lo sguardo, ebbi proprio quella specifica sensazione che va oltre al "mannaggia, che mi perdo". Mai più visto, anche se so chi è.
 

Brunetta

Utente di lunga data
Mi capita di beccare qualcuno di intrigante in giro, in metropolitana o che...

La sensazione di cui parli, quella di struggimento per qualcosa che non è, invece mi e' stata molto rara. Io la chiamo "corrente", ed è una cosa che per "passare" ha in qualche misura bisogno che io tolga un certo tipo di "muro". Sicché non mi e' propriamente usuale passare dalla ammirazione di un estraneo "che adesso e mai più" alla apertura che descrivi tu. Che poi parte dalla vista ma si diffonde :D

Ricordo una volta, da fidanzata :)
Nel posto dove facevo sport, era arrivato a tenere un corso un istruttore (di una disciplina specifica che non ho mai praticato). Mi misi nelle vicinanze ad ascoltare un po', senza notarlo particolarmente. Finché lui non si avvicinò, non ricordo neanche più cosa mi disse, ricordo che trasmetteva una calma insolita. Mi agganciò letteralmente con lo sguardo, ebbi proprio quella specifica sensazione che va oltre al "mannaggia, che mi perdo". Mai più visto, anche se so chi è.
Va benissimo la spontaneità dei rapporti. Però non bisogna neanche fare la principessa nella torre in attesa che passi un principe e decida di arrampicarsi e magari combattere pure i draghi...
Cercalo e vedi se è single :mexican:
 

Foglia

utente viva e vegeta
Va benissimo la spontaneità dei rapporti. Però non bisogna neanche fare la principessa nella torre in attesa che passi un principe e decida di arrampicarsi e magari combattere pure i draghi...
Cercalo e vedi se è single :mexican:
Ma va!!! Ma secondo te??? A parte che non è di Milano. Cercarlo non è un problema (appena fatto :D), ma son passati 15 anni :rotfl:
 

Brunetta

Utente di lunga data
Ma va!!! Ma secondo te??? A parte che non è di Milano. Cercarlo non è un problema (appena fatto :D), ma son passati 15 anni :rotfl:
Ha fatto in tempo a ...separarsi :rotfl:
 
Top