un'altro tradimento

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Old Lilith

Utente di lunga data
ancora un'altro tradimento, l'ennesimo...
mi ha contattata il mio legale e mi ha appena comunicato che il mio ex marito vuole separarsi, si ma non vuole dare il mantenimento che a tutt'oggi dà al piccolo (250), il suo avvocato ha detto che vuole dare soli 180€ mensili e solo spese per visite specialistiche al 50%, quindi niente asilo e niente spese scolastiche eventuali...
la ciliegina sulla torta??? non vuole il condiviso, vuole dare a me l'affido esclusivo...
che pena il mio bimbo a ritrovarsi un padre del genere...

nel frattempo da che lavorava in nero si è fatto registrare come part time per soli 200 € mensili, mentre per la verità lavora a tempo pieno e si paga anche una bella macchina decapottabile...
per l'affido non me ne importa, tanto cmq il piccolo starà con me, ma qs è un'ulteriore prova (semmai c'è ne fosse bisogno) che non gli importa niente di noi, e di lui soprattutto...
e poi ci sono tanti papà che si "sbattono" per avere il congiunto...
che tristezza...si andrà avanti in giudiziale
 

Lettrice

Utente di lunga data
Questo e' il tradimento peggiore... Non ho parole.

Un abbraccio sentito.
 

Mari'

Utente di lunga data

Dopo tutto, non vi sono figli illegittimi, ma solo genitori illegittimi. ( John Anthony Burgess Wilson )

Lilith il tuo ex e' proprio una merda (nota bene non ho detto cacca).


Coraggio cara.

 

Miciolidia

Utente di lunga data
da 250 a 180...e la legge lo permette...con macchinina figa...

non gli è parso vero di levarsi dalle balle il figlio...


vedrai Lilith...tra qualche anno, come ti verrà ad allisciare quando sarà LUI, ad avere bisogno del figlio!
 
O

Old Pegasus1

Guest
Ti sono vicino Lilith, fatti forza!!!
Purtroppo c'è un sacco di gente (di entrambi i sessi) che meriterebbe un sacco di bastonate
.
Ti capisco, e se hai la forza, fai bene ad andare avanti e lottare soprattuto per tuo figlio.

Un abbraccio forte,

Pegasus1
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
uhm

ancora un'altro tradimento, l'ennesimo...
mi ha contattata il mio legale e mi ha appena comunicato che il mio ex marito vuole separarsi, si ma non vuole dare il mantenimento che a tutt'oggi dà al piccolo (250), il suo avvocato ha detto che vuole dare soli 180€ mensili e solo spese per visite specialistiche al 50%, quindi niente asilo e niente spese scolastiche eventuali...
la ciliegina sulla torta??? non vuole il condiviso, vuole dare a me l'affido esclusivo...
che pena il mio bimbo a ritrovarsi un padre del genere...

nel frattempo da che lavorava in nero si è fatto registrare come part time per soli 200 € mensili, mentre per la verità lavora a tempo pieno e si paga anche una bella macchina decapottabile...
per l'affido non me ne importa, tanto cmq il piccolo starà con me, ma qs è un'ulteriore prova (semmai c'è ne fosse bisogno) che non gli importa niente di noi, e di lui soprattutto...
e poi ci sono tanti papà che si "sbattono" per avere il congiunto...
che tristezza...si andrà avanti in giudiziale
Sei sicura che non sia un modo per "ridurti alla fame" per aver più potere su di te?
 
C

cat

Guest
meno di 200 euro al mese il giudice non ti omologa la separazione
la modifica dell art.155 impone di rito l'affido condiviso.
le spese straordinarie divisibili al 50 percento non sono opzionabili, sono un diritto acquisito del bambino.

tranquilla lilith, vai in giudiziale e cavagli anche le mutande.

piangerà lacrime amare.
p.s. riguardo al lavoro, fai disporre dal giudice un'indagine tributaria dove il deficiente lavora.E' prevista anch'essa dalla modofica dell'affido condiviso....


.... e se non ottempera, le disposizioni del giudice sono titolo esecutivo per pignorargli i beni e allora vedrai che la decapotabile ce la vendiamo all'asta per recuperare i soldi che non ti da.

per non parlare che contemporaneamente lo denunci in base art 710 codice penale.


e vai così.
devi essere tosta e smetterla di piangerti addosso però lilith.
ora basta.........
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
!

meno di 200 euro al mese il giudice non ti omologa la separazione
la modifica dell art.155 impone di rito l'affido condiviso.
le spese straordinarie divisibili al 50 percento non sono opzionabili, sono un diritto acquisito del bambino.

tranquilla lilith, vai in giudiziale e cavagli anche le mutande.

piangerà lacrime amare.
p.s. riguardo al lavoro, fai disporre dal giudice un'indagine tributaria dove il deficiente lavora.E' prevista anch'essa dalla modofica dell'affido condiviso....


.... e se non ottempera, le disposizioni del giudice sono titolo esecutivo per pignorargli i beni e allora vedrai che la decapotabile ce la vendiamo all'asta per recuperare i soldi che non ti da.

per non parlare che contemporaneamente lo denunci in base art 710 codice penale.


e vai così.
devi essere tosta e smetterla di piangerti addosso però lilith.
ora basta.........
Queste parole sono miele per le mie orecchie...

P.S. Infatti una mia amica dopo la separazione ha cominciato a viaggiare con una stupenda decappottabile ...quella del marito!
 

Iago

Utente di lunga data
scusa Lilith...

ancora un'altro tradimento, l'ennesimo...
mi ha contattata il mio legale e mi ha appena comunicato che il mio ex marito vuole separarsi, si ma non vuole dare il mantenimento che a tutt'oggi dà al piccolo (250), il suo avvocato ha detto che vuole dare soli 180€ mensili e solo spese per visite specialistiche al 50%, quindi niente asilo e niente spese scolastiche eventuali...
la ciliegina sulla torta??? non vuole il condiviso, vuole dare a me l'affido esclusivo...
che pena il mio bimbo a ritrovarsi un padre del genere...

nel frattempo da che lavorava in nero si è fatto registrare come part time per soli 200 € mensili, mentre per la verità lavora a tempo pieno e si paga anche una bella macchina decapottabile...
per l'affido non me ne importa, tanto cmq il piccolo starà con me, ma qs è un'ulteriore prova (semmai c'è ne fosse bisogno) che non gli importa niente di noi, e di lui soprattutto...
e poi ci sono tanti papà che si "sbattono" per avere il congiunto...
che tristezza...si andrà avanti in giudiziale
se attualmente versa 250€, andando a rifiutare il condiviso, dovrà versare di più, è impossibile di meno,
e la manovra del part-time comunque cozzerebbe con la sua rinuncia al condiviso, visto che ha più tempo di te....
 
C

cat

Guest
Queste parole sono miele per le mie orecchie...

P.S. Infatti una mia amica dopo la separazione ha cominciato a viaggiare con una stupenda decappottabile ...quella del marito!

se si va a leggere attentamente la modifica dell'art.155, diritto di famiglia , si può notare come il legislatore abbia immesso degli efficaci strumenti legislativi che se da un lato limitan fortemente il potere di concertazione che prima avevano i genitori, dall'altra tutelano la parte debole( il bambino.).

una volta l'eventuale accertamento tributario era a discrezione di una delle parti chiederlo, ora può essere disposto d'ufficio dal giudice se intravvede( o meglio gli fanno presente) incongruenze tra il tenore di vita e quando uno dichiara ai redditi.

inoltre , appunto in questo argomento, c'è una specie di redditometro, non è possibile che una persona, ad esempio, si possa permettere una decapotabile nuova se percepisce solo 200 euro al mese netti in busta paga.

le sanzioni per chi non ottempera, dice il falso, travisa, sono divenute di gran lunga più sereve ed automatiche.
E' prevista anche una specie di "multa" da versare allo stato e un risarcimento danni per la madre se cotretta ad anticipare qualcosa il padre sia inadempiente e un danno esistenziale al figlio se posto in condizioni di disagio economico( se non paga il mantenimento) e psicologico ( anche se il padre per esempio non ottempera alle disposizioni del giudice) da parte del padre.

Quando le varie associazioni padri separati volevano frtemente la modifica del sopracitato articolo, il loro intento era certamente stare molto più vicini ai loro figli e di conseguenza, dal punto di vista economico, compensare .( mi spiego: a ugual tempo che i due genitori passano con il figlio uguale cifra che i due genitori esborsano per il figlio....si compensa e nulla è dovuto a nessuno).

Di fatto però così la stessa modifica voluta da certi padri ha inevitabilmente incastrato altri padri a cui in realtà i figli non importa un bel nulla.

cara lilith tu ora devo tirare fuori le palle e difenderti fino in fondo per il bene di tuo figlio e il tuo.
Già mesi fa ti dissi di andare da un avvocato con le palle.
tergiversare piangendosi addosso serve solo a tuo marito che nel frattempo calpesta i diritti sacrosanti di tuo figlio oltre che ai tuoi.

coraggio, reagisci.
 

Iris

Utente di lunga data
lIlith

Concordo con quanto detto da Cat e da Iago. Comunque se ti è di conforto un magistrato non vede di buon occhio tanto menefreghismo. Anche il mio ex non voleva il condiviso...il giudice l'ha praticamente imposto sottolineando le responsabilità che ha un padre....
La legge è dalla tua parte Lilith.
In bocca al lupo...ti sono vicina
 

MK

Utente di lunga data
Anche il mio ex non voleva il condiviso...il giudice l'ha praticamente imposto sottolineando le responsabilità che ha un padre....
e rispetta il condiviso? Ha aumentato la sua presenza rispetto a prima?
 

La Lupa

Utente di lunga data
Lil!


Io sto sempre zitta quando si parla di figli perchè non ne so niente... ma... porco cane... secondo me è meglio che il tuo piccolino abbia solo una bella mamma e nessun papà. Piuttosto di averne uno così.

Magari sarà una bestialità, ma sapere di avere un padre che non ti vuole mi pare peggio di non averne nessuno.
 

Iris

Utente di lunga data
Lil!


Io sto sempre zitta quando si parla di figli perchè non ne so niente... ma... porco cane... secondo me è meglio che il tuo piccolino abbia solo una bella mamma e nessun papà. Piuttosto di averne uno così.

Magari sarà una bestialità, ma sapere di avere un padre che non ti vuole mi pare peggio di non averne nessuno.

Questo è vero. Meglio nessun padre che uno che lo rifiuta. Lo dicono anche gli psicologi.
Ma molto spesso poi i padri fanno marcia indietro, accampano diritti...l'affido condiviso lo mette di fronte a responsabilità economiche. Inoltre potrebbe essere il bimbo a voler sapere del padre, quando sarà grande.
Inoltre se Lilith lotta per responsabilizzare il padre del suo bambino, nessuno potrà in futuro rinfacciarle nulla. Ha fatto il suo dovere di madre. Ed il figlio ha avuto una possibilità di conoscere e frequentare suo padre.
 

MK

Utente di lunga data
Questo è vero. Meglio nessun padre che uno che lo rifiuta. Lo dicono anche gli psicologi.
La mia psicologa diceva sempre che la figura paterna è basilare per la crescita sana del bambino. Non importano tanto i tempi e i modi, basta che il padre ci sia.
 
C

cat

Guest
Questo è vero. Meglio nessun padre che uno che lo rifiuta. Lo dicono anche gli psicologi.
Ma molto spesso poi i padri fanno marcia indietro, accampano diritti...l'affido condiviso lo mette di fronte a responsabilità economiche. Inoltre potrebbe essere il bimbo a voler sapere del padre, quando sarà grande.
Inoltre se Lilith lotta per responsabilizzare il padre del suo bambino, nessuno potrà in futuro rinfacciarle nulla. Ha fatto il suo dovere di madre. Ed il figlio ha avuto una possibilità di conoscere e frequentare suo padre.
certo che è meglio una brava madre e basta che un padre così.
ma se lui non ottemperà con la sua presenza ( visto che ne sarà costretto) almeno potrà con la nuova normativa essere denunciato in penale e patirne le conseguenze per non parlare che sarà obbligato se non altro a versare i soldi di mantenimento ed extra per il figlio.
 

Iris

Utente di lunga data
La mia psicologa diceva sempre che la figura paterna è basilare per la crescita sana del bambino. Non importano tanto i tempi e i modi, basta che il padre ci sia.
E' vero...i miei piccoli sono contentissimi quando il papà li va a prendere a scuola, li accompagna in piscina e così via...e anche lui sta rafforzando il legame con loro. L'affetto di un bambino è commovente, fa miracoli...spero che anche nel caso di Lilith avvenga così...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top