Una ragionevole rivalsa... ovvero sull'insultare Cialtry

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Rebecca

Utente di lunga data
Da quando Basettoni c'è, il pensiero di Cialtry e di Grugno è diventato tollerabile. Soprattutto, è passato in background.
Riesco gioiosamente a vivere la vita, i passi non mi portano più per i soliti percorsi, lo sguardo non cerca più, il radar e il sonar sono disattivati.

Possiamo far suonare le campane: soprattutto non ci spero più! Orami farebbe schifo.
Però sono rancorosa, offesa e incazzata. "Finalmente!", potrebbe dire qualcuno. Adesso campeggia, quando lo penso, il ricordo della sua cafonaggine, della sua maleducazione, della sua completa insensibilità. Ieri ero in macchina con mio padre e l'abbiamo superato in bicicletta. Sulla strada che porta alla casa di lei. Beh,dovrei chiamarla "loro", ormai. Ho quasi avuto il desiderio che cadesse e lo prendessimo sotto...
Che si facesse un po' di male, non tanto, ma un po'. Lo odio.

Vorrei capire se è patologico o se è giusto. Magari dovevo farlo prima, quando invece di incazzarmi come una bestia per il modo in cui mi ha mollata o per quello che mi ha scritto dopo la recente ricaduta "evita di contattarmi", stavo a cercare di fargli vedere come fossi una donna appagata ed equilibrata.

Ho fantasticato nelle scorse settimane di strisciargli la macchina, di scrivere una lettera a lui indirizzandola a casa di lei in cui emergessero le corna di lei. Ho fantasticato di incontrarli, sedermi al loro tavolino e dire qualcosa che lo mettesse in difficoltà. Ho fantasticato di scrivere lettere anonime a sua moglie in cui raccontarle che la Grugnetta è già cornuta a sua volta, come se questo potesse darle sollievo. Ho fantasticato di dirgli di evitare di conttatarmi e di dirglielo davanti a lei.

E' stata una descalation (neologismo). Ora mi limito a fantasticare di reagire rabbiosa al suo saluto, di insultarlo per strada. Di dirgli quelle due cose che so possono fargli male. So quali sono i suoi complessi.

E' così sbagliato? Io sono arrabbiata ma forse soprattutto con me per avergli permesso di trattarmi così. E ora vorrei fargli capire che la musica è cambiata.
 

Grande82

Utente di lunga data
Da quando Basettoni c'è, il pensiero di Cialtry e di Grugno è diventato tollerabile. Soprattutto, è passato in background.
Riesco gioiosamente a vivere la vita, i passi non mi portano più per i soliti percorsi, lo sguardo non cerca più, il radar e il sonar sono disattivati.

Possiamo far suonare le campane: soprattutto non ci spero più! Orami farebbe schifo.
Però sono rancorosa, offesa e incazzata. "Finalmente!", potrebbe dire qualcuno. Adesso campeggia, quando lo penso, il ricordo della sua cafonaggine, della sua maleducazione, della sua completa insensibilità. Ieri ero in macchina con mio padre e l'abbiamo superato in bicicletta. Sulla strada che porta alla casa di lei. Beh,dovrei chiamarla "loro", ormai. Ho quasi avuto il desiderio che cadesse e lo prendessimo sotto...
Che si facesse un po' di male, non tanto, ma un po'. Lo odio.

Vorrei capire se è patologico o se è giusto. Magari dovevo farlo prima, quando invece di incazzarmi come una bestia per il modo in cui mi ha mollata o per quello che mi ha scritto dopo la recente ricaduta "evita di contattarmi", stavo a cercare di fargli vedere come fossi una donna appagata ed equilibrata.

Ho fantasticato nelle scorse settimane di strisciargli la macchina, di scrivere una lettera a lui indirizzandola a casa di lei in cui emergessero le corna di lei. Ho fantasticato di incontrarli, sedermi al loro tavolino e dire qualcosa che lo mettesse in difficoltà. Ho fantasticato di scrivere lettere anonime a sua moglie in cui raccontarle che la Grugnetta è già cornuta a sua volta, come se questo potesse darle sollievo. Ho fantasticato di dirgli di evitare di conttatarmi e di dirglielo davanti a lei.

E' stata una descalation (neologismo). Ora mi limito a fantasticare di reagire rabbiosa al suo saluto, di insultarlo per strada. Di dirgli quelle due cose che so possono fargli male. So quali sono i suoi complessi.

E' così sbagliato? Io sono arrabbiata ma forse soprattutto con me per avergli permesso di trattarmi così. E ora vorrei fargli capire che la musica è cambiata.
credo che il punto centrale sia questo.
Quello di prima era desiderio di pungerlo nell'orgoglio oo scatenare in lui una reazione che (fantasticavi) lo riportasse da te.
Ora vorresti fargli vedere il male che ti ha fatto.
Ma forse vuoi farlo soprattutto per te, per liberarti anche dal senso assurdo di fallimento, dall'inadeguatezza, dall'aver sofferto, dal pensare che se avessi agito divrersamente forse...
è normale, penso.
Mano a mano passerà, scemerà. E ti chiederai come puoi aver pensato di metterlo sotto (pure in galera, per lui!) E subentrerà l'INDIFFERENZA sacra e agognata tregua a chi ha amato.
P.S. Sai che penso? Che chi come noi ha avuto una storia con uomini impegnati non si aspettava nulla da loro, e ogni sciocchezza era vista come manna, eccezionale dimostrazione di forza e dolcezza e amore. Invece rano briciole. Ma quando ce ne accorgiamo, quando li vediamo nella loro pochezza, non ci sorprende e la delusione non può svolgere l'effetto catartico che in genere ci porta ad odiarli e poi non vederli neppure. Ci vuole tempo. Autoconvincimento. E qualcuno che ci faccia battere il cuore e ci regali quello che abbiamo elemosinato.
 

Rebecca

Utente di lunga data
credo che il punto centrale sia questo.
Quello di prima era desiderio di pungerlo nell'orgoglio oo scatenare in lui una reazione che (fantasticavi) lo riportasse da te.
Ora vorresti fargli vedere il male che ti ha fatto.
Ma forse vuoi farlo soprattutto per te, per liberarti anche dal senso assurdo di fallimento, dall'inadeguatezza, dall'aver sofferto, dal pensare che se avessi agito divrersamente forse...
è normale, penso.
Mano a mano passerà, scemerà. E ti chiederai come puoi aver pensato di metterlo sotto (pure in galera, per lui!) E subentrerà l'INDIFFERENZA sacra e agognata tregua a chi ha amato.
P.S. Sai che penso? Che chi come noi ha avuto una storia con uomini impegnati non si aspettava nulla da loro, e ogni sciocchezza era vista come manna, eccezionale dimostrazione di forza e dolcezza e amore. Invece rano briciole. Ma quando ce ne accorgiamo, quando li vediamo nella loro pochezza, non ci sorprende e la delusione non può svolgere l'effetto catartico che in genere ci porta ad odiarli e poi non vederli neppure. Ci vuole tempo. Autoconvincimento. E qualcuno che ci faccia battere il cuore e ci regali quello che abbiamo elemosinato.
L'analisi è perfetta. Ma che faccio? Lo insulto? O mi trattengo? Se capita, intendo.
 

Grande82

Utente di lunga data
L'analisi è perfetta. Ma che faccio? Lo insulto? O mi trattengo? Se capita, intendo.
chi sei tu? Oggi in particolare, ma sempre e comunque, una signora. E le signore non insultano, ignorano.
Attendendo di poter ignorare con ogni organo, anche interno, e non solo con occhi, labbra, sguardi...
 

Fedifrago

Utente di lunga data
L'analisi è perfetta. Ma che faccio? Lo insulto? O mi trattengo? Se capita, intendo.
Ti sei riconosciuta in altro dalla sua accettazione. Bon!

Perchè vuoi ridargli potere su di te occupando anche solo con questi pensieri la tua mente?

Rincorri le alte vette
, non è più stimolante?




O ti manca la fanghiglia?
 

Grande82

Utente di lunga data
quel desiderio di insultarlo non sarebbe altro che mostarrgli il cuore scoperto.
Se fossi lui, cosa ti ferirebbe di più, cosa farebbe più male, all'orgoglio, all'uomo?
 

Verena67

Utente di lunga data
Da E' così sbagliato? Io sono arrabbiata ma forse soprattutto con me per avergli permesso di trattarmi così. E ora vorrei fargli capire che la musica è cambiata.

Sei stata in Shock.

Sei stata in Denial.

Sei stata in Bargaining (quando gli hai proposto di "riprendere").

Ora sei in Anger (rabbia).

Il prossimo passo è quello finale, l'Accettazione! (Acceptance). Che significa buttarselo finalmente alle spalle.

Bacio!
 

Rebecca

Utente di lunga data
Sei stata in Shock.

Sei stata in Denial.

Sei stata in Bargaining (quando gli hai proposto di "riprendere").

Ora sei in Anger (rabbia).

Il prossimo passo è quello finale, l'Accettazione! (Acceptance). Che significa buttarselo finalmente alle spalle.

Bacio!
La sola parola mi urta. Non possiamo dire Getting By?
E poi sei sicura che sia quella la sequenza?
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
...

Perché insultare?
Quali sono i motivi per cui si insulta?
Per noi?
Per chi riceve l'insulto?
Per il pubblico?
Insultare è comunque un segno che la persona che insultiamo per noi rappresenta qualcosa.
Anche fargli sapere pacatamente che non lo consideriamo degno neppure di imbrattarci le suole è un segno di interesse.
 
O

Old fay

Guest
Insisto, avete viso ieri Caterina e le sue figlie, la De Sio che dice alla moglie dell'amante..."sono l'amante disuo marito, ci scopo da due anni..." e prima gli aveva sfasciato pure la macchina...ma tanto el mogli credono sempre ai mariti!!!!! Notte, vado a vedermelo!!! Dovessi imparare qualcosa!!!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
...

Insisto, avete viso ieri Caterina e le sue figlie, la De Sio che dice alla moglie dell'amante..."sono l'amante disuo marito, ci scopo da due anni..." e prima gli aveva sfasciato pure la macchina...ma tanto el mogli credono sempre ai mariti!!!!! Notte, vado a vedermelo!!! Dovessi imparare qualcosa!!!
Non l'ho visto, ma la De Sio nelle fiction Mediaset si è specializzata nel fare l'amante stronza...
 
O

Old Confù

Guest
...Io Caterina e le sue figlie, l'ho visto è 1 spasso,

ma lì la De Sio aveva ben + validi motivi per vendicarsi...visto che il figo gli aveva stroncato la carriera!!!

Ritina, escitene da signora...è vero le mogli...credono a ciò a cui vogliono credere...cioè al marito, pur di non perderlo!!!!
e poi rivelando tutto rischi di innescare il meccanismo contrariO(se per caso quella lo mandasse a FAN@@@ULO!): TU la pazza, patetica, stronza che gli ha rovinato la vita e LEI la donna del destino il grande amore....Ma chi te lo fa fare! Tanto chi si piglia si somiglia!!!!

Non insultarlo nemmeno, so che hai voglia di rivalsa e vendetta, ma ora come ora è dettato dal fatto che non hai metabolizzato del tutto
IGNORALO,IGNORALO,IGNORALO!

Pensa a te, perchè tanto come direbbe 1 mio amico: LA MIGLIOR VENDETTA è IL SUCCESSO!
 

Rebecca

Utente di lunga data
...Io Caterina e le sue figlie, l'ho visto è 1 spasso,

ma lì la De Sio aveva ben + validi motivi per vendicarsi...visto che il figo gli aveva stroncato la carriera!!!

Ritina, escitene da signora...è vero le mogli...credono a ciò a cui vogliono credere...cioè al marito, pur di non perderlo!!!!
e poi rivelando tutto rischi di innescare il meccanismo contrariO(se per caso quella lo mandasse a FAN@@@ULO!): TU la pazza, patetica, stronza che gli ha rovinato la vita e LEI la donna del destino il grande amore....Ma chi te lo fa fare! Tanto chi si piglia si somiglia!!!!

Non insultarlo nemmeno, so che hai voglia di rivalsa e vendetta, ma ora come ora è dettato dal fatto che non hai metabolizzato del tutto
IGNORALO,IGNORALO,IGNORALO!

Pensa a te, perchè tanto come direbbe 1 mio amico: LA MIGLIOR VENDETTA è IL SUCCESSO!
ok, avete ragione ma preciso che lei non è la moglie. è l'amante per cui mi ha lasciata. e che ora è diventata la compagna ufficiale. e che ha tradito con me, io inconsapevole della nuova convivenza.
 

Rebecca

Utente di lunga data
Insisto, avete viso ieri Caterina e le sue figlie, la De Sio che dice alla moglie dell'amante..."sono l'amante disuo marito, ci scopo da due anni..." e prima gli aveva sfasciato pure la macchina...ma tanto el mogli credono sempre ai mariti!!!!! Notte, vado a vedermelo!!! Dovessi imparare qualcosa!!!
purtroppo non l'ho visto... ma ha fatto pure bene...
 
O

Old Confù

Guest
...peggio ancora!!!!farebbe il paragone tra te....ultima amante bastarda che gli ha rovinato la vita e l' "Immacolata Concezione"della situazione che da quanti sono?12,15,18 anni, fa l'amante e non ha mai spifferato nulla alla moglie....

Io quasi quasi le darei 1 PREMIO ALLA PAZIENZA!!!

Rita sorridi, perchè sai come dico io in questi casi: ti 6 liberata proprio di un bel "CANTRO".E presto te ne accorgerai pure tu!!!
 

Rebecca

Utente di lunga data
...peggio ancora!!!!farebbe il paragone tra te....ultima amante bastarda che gli ha rovinato la vita e l' "Immacolata Concezione"della situazione che da quanti sono?12,15,18 anni, fa l'amante e non ha mai spifferato nulla alla moglie....

Io quasi quasi le darei 1 PREMIO ALLA PAZIENZA!!!

Rita sorridi, perchè sai come dico io in questi casi: ti 6 liberata proprio di un bel "CANTRO".E presto te ne accorgerai pure tu!!!

la cosa ragazze e ragazzi è seria. io non sono un cesso, non sono completamente stupida, anche se sembra sia un po' fessa, credo di avere anche dei valori, e allora perchè attraggo queste deiezioni?
 
O

Old Confù

Guest
Magari che tu ne dica: Non credi cmq in te stessa...anche se pensi di essere affascinante e con 1 gran bella testa, sei sicura che di crederci abbastanza?!?
o avolte pensi di "accontentarti"...perchè tanto non troverai di meglio?!?

O semplicemente, incosciamente non hai tanta voglia di impegnarti...forse 1 paura folle di soffrire e vai a cercare storie che sono già a perdere...perchè in qst tipo di situazioni sai già a cosa vai incontro e pensi di reggere meglio la sofferenza che ti arrecano!!!!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top