una parola di conforto anche per me....

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old calipso

Guest
Ciao a tutti,
è da un po? che vi seguo su questo forum ma non ho mai avuto il ?coraggio? di raccontare la mia storia, un po? perché ho difficoltà ad esprimere cio? che provo anche con le parole figurarsi scrivere!...e poi perché detta così può sembrare una storia così uguale alle altre, così ripetitiva ?ma credetemi mi sta letteralmente dilaniando?.
?vengo al dunque, sei mesi fa ho cominciato a frequentare un mio collega (44enne?io ne ho 35) sposato e con una figlia mentre io all?epoca ero fidanzata da circa 5 anni .
Dopo qualche settimana di uscite, lunghe passeggiate e chiacchierate, ci siamo resi conto (almeno così credevo fosse anche per lui, adesso non so !) che aumentava sempre piu? il desiderio di stare insieme, vederci, sentirci, sempre piu?, tanto che lui ha cominciato ad essere poco attento, poco discreto e a lasciare tracce in giro (sembrava quasi volesse essere scoperto) e difatti una sera mentre lui era in un?altra stanza dimenticando ?distrattamente? il suo cell.a vista della moglie arriva un sms mio lei lo legge e succede un finimondo anche perchè lui anziché negare (l?sms tra l?altro non era neanche troppo compromettente!) ha subito raccontato tutto dicendo di non sapere che cosa gli stesse succedendo e di essersi innamorato di un?altra donna?.lei da quel momento ha cominciato a reagire solo piangendo e dicendogli che per lei non contava nulla cio? che era successo che era pronta a perdonarlo e che lei mai e poi mai lo avrebbe messo alla porta ma che anzi la sua porta sarebbe stata sempre aperta per lui ?presente ?zerbinowoman??....non entro più di tanto nel merito del comportamento della moglie perché poi bisogna trovarsi nelle stesse situazioni per poter dire ?io non avrei mai fatto così?!
Detto cio?, cosa mi sarei aspettata da un uomo che è riuscito a dire alla moglie ?mi sono innamorato di un?altra e cio? che provo per te è solo un profondo affetto???mi aspettavo che avrebbe fatto le valigie e via, invece sono trascorsi dei mesi di inferno con lei che lo tempestava di messaggi sdolcinati (e io vedevo lui leggerli con il viso contratto, infastidito)?.ogni sera non si parlava d?altro in casa sua che di questa storia perché lei non poteva capire come mai un rapporto che durava da 16 anni e che sembrava ancora ben saldo fosse stato messo così in discussione da un giorno all?altro?.a dire il vero della stessa opinione era anche lui perché mi ha sempre detto che con la moglie ci stava bene fino a quando non mi ha conosciuta, parlava anche di attività sessuale regolare con lei?..ma che significa attività sessuale regolare?!??!?!?!

La storia comunque tra alti e bassi e tra lasciamoci e poi ritorniamo insieme( basta incontrarci al lavoro, guardarci e si abbassano tutte le difese per entrambi) è proseguita fino ad oggi, anzi fino alla settimana scorsa per l?esattezza quando lui ha finalmente tirato fuori ?non voglio lasciare la mia famiglia, non ce la faccio?!, adducendo quale alibi la figlia e pur dichiarandosi consapevole che forse rimpiangerà la sua decisione.

Ecco, scritta e riletta sembra ancora piu? banale delle altre pero? credetemi a me sta logorando la mente ed il fisico.perchè io l?ho amato e lo amo ancora senza alcun tipo di dubbio.

Grazie e scusate la lungaggine ho cercato di essere quanto piu' concisa possibile!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
..coraggio..

...mi spiace per te

(...e povera anche la moglie...da cantare sulla musica di "Ho visto un re" di Fo Jannacci
)...

...ma il suo tradimento è stato del tipo:
"voglio essere scoperto perché non voglio essere dato per scontato"
altrimenti non avrebbe lasciato tracce in giro né avrebbe confessato subito...

E per quanto riguarda quello che ha detto alla moglie ...non c'eri..e te l'ha riferito lui...e chi si mette in queste situazioni la menzogna la dice proprio come metodo relazionale..
Scappa e ....quel tipo con cui stai da 5 anni cos'è per te?

(...e povero anche il tipo ...sempre stessa canzone
)


Scusa gli inserimenti umoristici (se mi hai letta sai che non ho molti motivi per ridere), ma a volte un po' di ironia aiuta a vedere anche altri lati del problema..se ..ad esempio..la moglie non fosse zerbino, ma lo amasse e avesse rispetto delle proprie scelte e dell'uomo che è il padre di suo figlio...?

Buona domenica!
 

Lettrice

Utente di lunga data
Mi spiace per te...ma guarda che la moglie non e' stata 'zerbinowoman' ma 'foxylady'...ho citato gia' in un altro post la storia di una moglie tradita che per riconquistarsi il marito lo ha mandato a vivere con l'amante...tempo una settimana era di nuovo a casa!!!!

Quando qualcosa e' legale perde interesse.

Ma non starci troppo a pensare...comunque sapevi che sarebbe stata una storia difficile...anche se pensavi per un momento che non sarebbe stata solo un calesse!!!!

Baci
 
O

Old calipso

Guest
grazie P/R

è sempre bene confrontarsi con persone "esterne" anche perchè le mie amiche/amici sono cosi' "ossessionate" dai mie discorsi che ad oggi dubito possano essere al 100% obiettive...poverine le sto letteralmente consumando


ok per linguaggio ironico e divertente....sono sempre del parere che sia meglio sdrammatizzare e non piangersi addosso ma in questo momento credimi è veramente dura...sono a corto di forze psico fisiche dovute anche ad altri motivi..pertanto la vedo un po' lontana "la mia rinascita"!

comunque, secondo te (o secondo voi per chi sta leggendo ) perchè un uomo che ha deciso dopo soli due mesi di raccontare (perchè scoperto) tutto alla moglie decide di non lasciarla poichè a suo dire lei senza di lui è completamente persa ,e poi continua a vedere me sempre senza alcun tipo di attenzione, frequentando i posti piu' centrali della città, andando in giro per centri commerciali tenendoci mano nella mano come se fossimo due fidanzati e fregandosene anche di cio' che è trapelato sul lavoro....anzi sempre piu' azzardando!

il ragazzo con cui stavo da 5 anni l'ho lasciato quando mi sono resa conto che provavo forti sentimenti per un'altra persona e a dire il vero era gia da un po' che passione e sentimenti erano affievoliti verso di lui...
 

Bruja

Utente di lunga data
calypso

Perdona ma la prima cosa che ho realizzato è che il tuo nick non ti riflette come persona.
Assodato che tu sei cosciente che la tua storia è tutta tua, ma anche simile ad altre, ti fa onore la pacatezza di esposizione.
Veniamo al fatto........... la moglie non vuole vedersi scippare il marito a qualunque costo alternando pianti e strepiti a cure eccessive. Lui è il solito "vorrei ma non posso" oppure
"Non voglio che gli altri soffrano per me"......... morale tu sarai sacrificata sull'altare del dovere etico e sociale.
La moglie sarà anche una foxlady, ma lui è un bel coniglio mannaro.....
Cosa possiamo dirti per consolarti se non che tu hai visto benissimo la situazione, che qui hai diritto di accoglienza in qualunque momento e che non devi preoccuparti d'altro che di sapere che,grazie alle esperienze di molti di noi, puoi analizzare la verità senza pensare di ammorbare nessuno.
La tua storia ti ha fatto chiudere un fidanzamento, e forse sarebbe finito comunque, tu hai solo creduto che quest'uomo fosse la risposta alle tue aspirazioni affettive. Non dico che fosse in malafede, ma manca della stoffa e della statura per affrontare una simile situazione, quindi poichè ti farebbe vivere di illusioni deluse, tanto vale che tu prenda atto che questa persona non ha il senso della responsabilità e del rispetto che deve a chi frequenta. Me ne infischio se si compromette dovunque, e sua moglie lo saprà, lui sa bene che lei lascerà correre e lei sa bene che lui sta svagandosi ma tornerà a casa. Il loro è un tacito accordo di mutua sopportazione!!!
E' di te che mi preoccupo, sei tu quella compromessa, e facendoti vedere da tutti, potresti far credere che sei una persona insensibile ed insolente che non ha pudore e discrezione!!! Non parlo per moralismo ma per la tua autostima.
Ci hai pensato?
Forse ciò di cui dovresti prenderti cura è la tua immagine pubblica e l'inutilità di un sentimento che se per te è libero arbitrio, per lui è un servile arbitrio che concorre a rendere la moglie docile e sottomessa mentre lui sta godendosi il frutto delle sue indecisioni.
Stai tranquilla però, tu puoi uscire quando vuoi da questa esistenza stagnante e poco dignitosa, sono loro che hanno l'obbligo di restarci per reggere il loro matrimonio, che è una pochade ma che loro prendono molto sul serio!
Con affetto
Bruja
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
...per "fare" il fidanzato

..perché tu ci stai indipendentemente dalla sua dichiarazione di non voler lascare la moglie..àrrabbiati !

..perché ormai la moglie lo sa ..e non deve nascondere niente..àrrabbiati!

...perché ha un'idea dell'amore ..della sua dignità ..del rispetto per te e per la moglie..
..un po' personali..àrrabbiati !


Auguri ..magari tra un po' di anni lo convincerai ..o si sentirà più obbligato con te o come con la moglie...e non ti lascerà anche se avrà trovato una nuova "fidanzata" meno noiosa e ossessiva delle sue "mogli" ..che saranno anche un po' "appassite"..


In quanto a star male ..immagina come posso sentirmi io ...ma se si sorride ..si ridimensiona tutto ..finché c'è la salute..


E' una storia di pochi mesi ..fuggi più in fretta che puoi ..hai trovato un uomo di poco valore..sei ancora in tempo..
Abbi tu il coraggio che a lui fa difetto..
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Bruja ha detto:
Perdona ma la prima cosa che ho realizzato è che il tuo nick non ti riflette come persona.
Assodato che tu sei cosciente che la tua storia è tutta tua, ma anche simile ad altre, ti fa onore la pacatezza di esposizione.
Veniamo al fatto........... la moglie non vuole vedersi scippare il marito a qualunque costo alternando pianti e strepiti a cure eccessive. Lui è il solito "vorrei ma non posso" oppure
"Non voglio che gli altri soffrano per me"......... morale tu sarai sacrificata sull'altare del dovere etico e sociale.
La moglie sarà anche una foxlady, ma lui è un bel coniglio mannaro.....
Cosa possiamo dirti per consolarti se non che tu hai visto benissimo la situazione, che qui hai diritto di accoglienza in qualunque momento e che non devi preoccuparti d'altro che di sapere che,grazie alle esperienze di molti di noi, puoi analizzare la verità senza pensare di ammorbare nessuno.
La tua storia ti ha fatto chiudere un fidanzamento, e forse sarebbe finito comunque, tu hai solo creduto che quest'uomo fosse la risposta alle tue aspirazioni affettive. Non dico che fosse in malafede, ma manca della stoffa e della statura per affrontare una simile situazione, quindi poichè ti farebbe vivere di illusioni deluse, tanto vale che tu prenda atto che questa persona non ha il senso della responsabilità e del rispetto che deve a chi frequenta. Me ne infischio se si compromette dovunque, e sua moglie lo saprà, lui sa bene che lei lascerà correre e lei sa bene che lui sta svagandosi ma tornerà a casa. Il loro è un tacito accordo di mutua sopportazione!!!
E' di te che mi preoccupo, sei tu quella compromessa, e facendoti vedere da tutti, potresti far credere che sei una persona insensibile ed insolente che non ha pudore e discrezione!!! Non parlo per moralismo ma per la tua autostima.
Ci hai pensato?
Forse ciò di cui dovresti prenderti cura è la tua immagine pubblica e l'inutilità di un sentimento che se per te è libero arbitrio, per lui è un servile arbitrio che concorre a rendere la moglie docile e sottomessa mentre lui sta godendosi il frutto delle sue indecisioni.
Stai tranquilla però, tu puoi uscire quando vuoi da questa esistenza stagnante e poco dignitosa, sono loro che hanno l'obbligo di restarci per reggere il loro matrimonio, che è una pochade ma che loro prendono molto sul serio!
Con affetto
Bruja
?intervento di Bruja..sembre profonda e argomentata..dice in modo serio e argomentato ..quel che ho detto io..
Sacappa da quel tipo!
 

Lettrice

Utente di lunga data
Bruja

...Il conigliomannaro e' favoloso...
 
O

Old calipso

Guest
ciao Bruja!

Ciao Bruja!
grazie per la tua ( e tutte le altre riflessioni) che in molti punti coincidono con i miei pensieri!
Lui non è il solito ?vorrei ma non posso? ma ?non voglio che due persone(tra queste la figlia che lui adora ) debbano trovarsi allo sbando per colpa mia?! ?.lodevole potrebbe pensare qualcuno, ma io proprio non riesco a capire come possa una persona sacrificare la propria felicità o quanto meno accontentarsi di un rapporto che hai voglia a cercare di recuperare (qualora ce ne fosse l?intenzione)!!!! ?ma come si fa a tornare indietro volendo anche credere alla loro reciproca ammissione che fino ?al mio avvento? tra di loro si stava bene ? ?come si fa a ?resettare? tutto e far finta che nulla è successo?
Mah! io ci vado ai matti!!!
Sono molto molto arrabbiata con lui , un giorno per il coraggio che non ha avuto, un altro giorno perché mi dico ?sei una stupida perché ti sei fatta prendere in giro? ma il giorno dopo ancora non posso fare a meno di pensarlo con tenerezza perché credo che non sia stato in malafede e perché ho letto anch?io la sofferenza nei suoi occhi e nelle sue lacrime?..

Adesso vi chiedo per cortesia qualche consiglio pratico?.non lavoriamo nello stesso ufficio ma nella stessa azienda e comunque le occasioni di incontro ci sono?come devo comportarmi??!??!
Vi sembrero? un ?imbranata immagino?.eppure credetemi ho avuto le mie esperienze, sono sempre stata una abbastanza ?tosta? ma non mi sono mai trovata in una situazione simile e soprattutto non sono mai stata così innamorata?.sembro caduta dal pero!


p.s. il nick è scelto a caso, è sempre stato adottato da una mia amica su altri forum mi piaceva ed è stata la prima cosa che mi è venuta in mente?..d?altro canto io non ho poteri divini e lui non è certo un eroe!
ancora grazie.
 
N

Non registrato

Guest
mmmmmmm....... sarà una coincidenza, ma ho la sensazione di conoscere questa storia, o meglio ho il forte sospetto di conoscere il protagonosta maschile.
Da quello che dici, da parecchi elementi, lo rivedo pari pari.
Se tu sei l'altra parte, mi dispiace, ma più che una parola di conforto, potrei darti una svegliata.... se me la chiedi.
Resta fermo che a me dispiace di più per la moglie e la figlia che, certo, lui adora pur facendo il ragazzino in giro. Ho detto in giro, bada, non ho detto (solo) con te!!!
 

Lettrice

Utente di lunga data
WOW!!!!
 
O

Old calipso

Guest
sono pronta per la doccia fredda!

...magari serve a svegliarmi davvero!!!!
in effetti pero' la fase REM devo averla già superata visto che ho deciso, anzi si è deciso di comune accordo di evitare qualsiasi altro approccio...il caffè insieme....la telefonata tra colleghi , etc....per cercare di chiudere/superare quanto prima questa storia evitando di cadere in tentazioni....
pero' se qualcuno vuole strapparmi anche a scossoni dalle braccia di morfeo....ben venga!!!!
 

Bruja

Utente di lunga data
che dire...

E' ovvio che tu veda qiello che nel tempo ti ha dimostrato, ma non necessariamente è quello che lui dimostra. Intendo dire che le sue intenzioni sarebbero le migliori ma, detto fuori dai denti, si preoccupa della figlia e della moglie quando deve prendersi la responsabilità di scegliere, ma non quando deve decidere cosa fare con le sue voglie.
Non giudico tanto lui quanto la tendenza a dispiacersi del latte versato, ma nel non intervenire mai fino a quando non lo si vede tracimare!
Per la tua domanda, personalmente, visto che non ci sono spazi, resterei per la più assoluta cortesia formale, esattamente come faresti con un usciere! Si può essere cordiale senza offrire alcun appiglio oltre l'educazione e la gentile socialità.
Il problema è che tu, che sarai anche stata tosta in altri frangentim ora che sei innamorata, potresti credere anche a quello che normalmente ti apparirebbe assurdo, ma se lo dicesse lui, non avresti dubbi. Può essere che lui ti abbia dato la sensazione di soffrire molto, ma potrebbe anche essere che fosse sofferente perchè le cose non si stavano mettendo come lui sperava andassero.
Tu sei innamorata, ma il tuo carattere emerge comunque e, siccome non mi sembra manipolabile, il fatto che tu volessi delle prese di posizione lo ha fatto arroccare a difesa della sua famiglia (che detto fra noi è sempre la migliore carta da giocare).
Cerca di rasserenarti e di valutare bene tutto quello che non ti ha convinto fino ad ora, vedrai che, andando per eliminazione, troverai abbastanza spunti per renderti conto che saresti stata comunque una "storia in sospeso" a tempo indeterminato; ed il tempo sprecato era il tuo, perchè il suo, comunque vada, è già incasellato in un'altra situazione fissa.
Cordialità
Bruja

 
O

Old calipso

Guest
grazie a voi tutti!

per le cose dette e quelle che direte....mi sento un po' piu' forte...vi aggiornero' sui miei alti e bassi nei prox giorni....sperando che ci siano piu' up!


ciao e a presto!
 

Verena67

Utente di lunga data
Figlia mia....

...cosa vuoi che ti dica?!
Già visto, già fatto e c'ho pure la t - shirt


A volte mi domando statisticamente una cosa. Ma se in Italia quasi una coppia sue due divorizia, e su 100 adulteri in 99 casi l'uomo sceglie la moglie "per non farli soffrire, poveri cari" (senza curarsi MINIMAMENTE della sofferenza che provoca alla persona con cui tradisce, la quale spesso ama SINCERAMENTE E DEVOTAMENTE) ma allora chi cavolo divorzia?!?!?!?


Non mi torna il conto matematico!!!!


Un bacio, ti sono vicina, sei una ragazza in gamba, buttati quest'attempato polipone alle spalle!!!!
 
N

Non registrato

Guest
con affetto

Bene, Calipso, credo poco nelle coincidenze e qui, anche se alcuni piccoli elementi di contorno sono stati da te (comprensibilmente) alterati, sono pronto a svegliarti... con dolcezza.
Se poi, non dovessi essere tu, poco male, in questi casi conviene comunque darsela a gambe.
Tornando a noi, l'uomo in questione non è affatto cattivo, anzi, ma ha.... come dire.... una certa propensione al flirtaggio, a coltivare rapporti extra che poi archivia più o meno facilmente (di solito quando la fanciulla si spazientisce e si insospettisce) perchè non mette mai, dico mai, in conto di abbandonare la famiglia. Non gli passa e non gli è mai passato neanche per la mente.
Sai quanti colleghi, proprio perchè lui non ne ha mai fatto mistero, anzi se ne vanta, hanno cercato di fargli notare che questa libertà di comportamento (farsi vedere in giro con altre donne in pieno centro, o riceverle puntualmente nella sua... "stanza di lavoro"!!!) non era affatto una bella cosa per nessuno (moglie, amanti e lui stesso)?
Ma pare refrattario e continua a giocare.
A te magari dava sicurezza proprio la sua spavalderia, ti sembrava convinto e innamorato proprio per il fatto che non si nascondesse.... bene, sappi che lo fa sempre !
Quello che ti dice o ti ha detto fa parte purtroppo di un copione di scena e chi lo conosce lo sa. Magari si affeziona pure alle donne che frequenta, non lo so, ma visto dal di fuori è uno spettacolo tristissimo.
Tiratene e soprattutto restane fuori, oltre ai tuoi sentimenti, alla tua vita, ne risente anche la tua immagine di donna e di professionista.
Visto dall'esterno anche il tuo comportamento poteva sembrare di estrema faccia tosta (sai a cosa mi riferisco) ma da come scrivi sei solo una brava ragazza caduta nella rete. Liberati!!!
 
N

Non registrato

Guest
sono d'accordo solo in parte

sono d'accordo solo in parte con quello che dici anche perchè la descrizione che ne hai fatto non lo rispecchia completamente.....parliamo infatti di una persona che è sempre stata molto molto discreta, tranquilla e poco in vista (nonostante occupi una posizione di un certo rilievo)...un tipo molto professionale insomma, e questo sul lavoro così come in famiglia, un padre ed un marito molto presente e attento alle esigenze dei suoi cari.....poi improvvisamente ci è successo di innamorarci ed ecco venir fuori una spavalderia che penso sia davvero solo dovuta all'euforia delle emozioni che lo hanno coinvolto....con questo non voglio giustificarlo ma neache scagliarmici contro solo perchè in questo momento sono arrabbiata e ci sto soffrendo....certo i miei "perchè" sono tanti....e vorre riuscirei trovare tutte le risposte ma adesso non ho la licidità per farlo...magari col tempo e forse solo il tempo potrà chiarirmi tutto....
 
O

Old calipso

Guest
ops...avevo dimenticato di connettermi!

Non registrato ha detto:
sono d'accordo solo in parte con quello che dici anche perchè la descrizione che ne hai fatto non lo rispecchia completamente.....parliamo infatti di una persona che è sempre stata molto molto discreta, tranquilla e poco in vista (nonostante occupi una posizione di un certo rilievo)...un tipo molto professionale insomma, e questo sul lavoro così come in famiglia, un padre ed un marito molto presente e attento alle esigenze dei suoi cari.....poi improvvisamente ci è successo di innamorarci ed ecco venir fuori una spavalderia che penso sia davvero solo dovuta all'euforia delle emozioni che lo hanno coinvolto....con questo non voglio giustificarlo ma neache scagliarmici contro solo perchè in questo momento sono arrabbiata e ci sto soffrendo....certo i miei "perchè" sono tanti....e vorre riuscirei trovare tutte le risposte ma adesso non ho la licidità per farlo...magari col tempo e forse solo il tempo potrà chiarirmi tutto....
ciao!
 

Bruja

Utente di lunga data
calypso

Non credo serva a molto definire caratterialmente il tuo lui..............
Quello con cui ti devi confrontare sono i risultati, dici che è molto defilato e discreto e solo in questo caso ha mostrato spavalderia............. sia pure, ma pare abbia già smesso.
Tu devi farti una sola domanda, secca e chirurgica: cosa posso aspettarmi concretamente da lui!!
Se la risposta è un progetto di vita, benissimo, diversamente sarà sempre un vedersi ad intermittenza, un essere collaterali ed un avere una vita ufficiale ed una sporadica.
Ora metti te stessa in primo piano, e valuta non cosa puoi fare tu per lui, ma cosa potrà concretamente fare lui per te............. e dalle prospettive iniziali non so quali progettualità puoi delineare.
Tutto il resto è discussione accademica che serve per capire, per elaborare, ma non per la vita che ti aspetta.
Bruja
 
O

Old Nadamas

Guest
l'arte di lavarsi la coscenza

cara Calipso, scappa da lui, prima eri il suo giocattolo, ora sei il loro giocattolo, suo e della migliettina. confidando tutto ha ssaputo lavarsi la coscenza, c'era premeditazione, sapeva che poteva stare con e con lei...capita...lui non la lascerà mai, come hai scritto, ne per te ne per lprossime amanti che avrà, perchè certo ne avrà. sua moglie accetterà sempre, è il suo ruolo e lui confiderà ancora, è il suo ruolo. se ora con te prende le distanze è prechè inizi ad essergli scomoda, ma nella sua follia calcolata non vuole essere lui a dire basta..non vuole e non ci riesce perchè il suo narcisismo ed i suo infantilismo non gli permettono di scioglere l'harem. sarai tu a concludere questo rapporti e lui nel giro di pochi secondi si sentirà felice e libero ed uscirà a cena con la mogliettina che capirà e griderà vittoria, sì, sino alla prossima.....
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top