Una lunga storia... sfogo e vostre opinioni

Lanyanjing

Utente di lunga data
Ciao a tutti,
prima di iniziare mi sembra corretto presentarmi. Anche se il mio nickname è strano, sono un Italiano che vive in Cina da più di 16 anni. Non voglio scendere nel dettaglio del mio lavoro, dico solo che ho una posizione di responsabilità che mi genera non pochi grattacapi oltre purtroppo a quelli che andrò a descrivere qui di seguito del quale una vostra sincera opinione mi sarebbe d’aiuto (specialmente l’opinione del gentil sesso).
Ho trovato questo forum con la speranza di trovare dei consigli da persone che hanno vissuto già esperienze di tradimenti ecc.
Sono sposato con una donna Cinese da sette anni ad abbiamo un bellissimo bambino di 5 anni. Dal primo momento che ci eravamo conosciuti tra me e mia moglie era scattata una vera e propria scintilla e la nostra relazione è sempre stata molto attiva e passionale fino alla nascita del nostro figlio. Poi come succede sovente (purtroppo) dopo il figlio le cose si sono un po’ spente ma la relazione è sempre comunque molto “attiva” da entrambi le parti.
Il motivo per cui sono qui a raccontarvi la mia storia è perché da un paio di anni ho iniziato a perdere la fiducia in mia moglie ed il sospetto che lei si veda con qualche altro uomo è molto forte.
Tutta questa storia iniziò nell’Aprile del 2017 quando purtroppo persi il lavoro in Cina e a causa dei problemi economici generati da questo dovetti accettare una trasferta (mal pagata) che durò quasi un anno in un paese del sud America finché dopo un anno di sforzi riuscii a trovare un lavoro in Cina e ritornare a vivere insieme alla mia famiglia. Fu proprio quando ero distante da casa, forse un po’ depresso per la situazione economica e la distanza che piano piano incominciai anche a preoccuparmi se questa lontananza non creasse problemi nella nostra relazione. Quando mia moglie dopo un mese che ero in Argentina mi disse che aveva iscritto nostro figlio all’asilo perché così era più libera di fare quello che voleva, incominciai ad aumentare i miei sospetti e credetemi che per me dall’altra parte del pianeta era difficile non pensarci. (Mi spiace dirlo ma in Cina la fedeltà per le donne è qualcosa a libera interpretazione). Incominciò a fare dello sport in maniera piuttosto leggera: semplici e lunghe camminate giornaliere, nulla di che. Considerate che il fuso orario di 12 ore significava che quando dormivo era il suo giorno e viceversa. Il primo rientro in Cina per ferie avvenne dopo tre mesi in cui al mio arrivo notai un cambiamento in lei, era diventata “addotta” dallo sport (tanto che volle comprarsi un tapis roulant per correre in casa) ed anche meno sessualmente attiva nei miei confronti.
Al mio rientro in Argentina decisi di incominciare ad investigare meglio. Non so quanti di voi conoscano Wechat come applicazione; è il Whatsapp Cinese con una particolarità ovvero è possibile tramite una funzione di geolocalizzazione trovare amici maschi o femmine attorno a te in un raggio di qualche chilometro. Io conosco molto bene i software ed emulatori e quindi decisi di installare sul mio computer un programma che mi permetteva di usare Wechat come su uno smartphone ma con la peculiarità di poter dire su quale posizione fare la ricerca. Mi creai un profilo falso per sicurezza e poi posizionai il GPS vicino alla mia casa in Cina. Dopo qualche giorno di prova nulla di che, tanto da rendermi tranquillo finché un sabato ecco che facendo questo “look around” vidi il Wechat di mia moglie online. Stavo per esplodere, ma onde evitare problemi e litigate a mezzo pianeta di distanza decisi di continuare a tenere sotto controllo. Era praticamente online quasi tutte le sere, una cosa era certa: a casa con il figlio era scontato che al massimo potesse chattare e non di più… ma durante il giorno quando il bimbo era all’asilo?
Tornai successivamente a casa ad Ottobre per un paio di settimane e senza far trasparire nulla incominciai ad investigare quando ero solo in casa perché lei usciva a fare compere. Trovai per caso in un cassetto lo smartphone che ci era stato regalato con l’abbonamento internet di casa e notai che era carico di batteria, cosa strana visto che era un telefono non utilizzato. Lo accesi ma la password era troppo facile da prevedere e una volta dentro scoprii che si era aperta un secondo wechat dove all’interno c’erano tre contatti: quello ufficiale di mia moglie, quello di un negozio di vestiti ed il contatto di un uomo, un Canadese che viveva nella stessa città. La chat era stata cancellata quindi era impossibile vedere le conversazioni, ma questo contatto era avvenuto tramite il sistema di ricerca di persone vicine. Mi fu però possibile vedere delle storie pubblicate sul profilo di mia moglie dove io ero stato escluso; scoprii che era andata qualche volta al cinema ed alcune foto di lei scattate di sera, truccata e ben vestita come se fosse pronta per uscire. A questo punto ero decisamente sconvolto ma invece di prendere questa situazione al balzo, decisi di stare zitto visto che sarei nuovamente tornato in Argentina.
A Gennaio 2018 cambiammo appartamento in Cina e tornai per dare una mano. Durante il trasloco trovai degli scontrini (io parlo e scrivo e Cinese) dove con sommo stupore e rammarico per il costo, visto che soldi ne giravano pochi, mia moglie si era iscritta in palestra con tanto di personal trainer. Sapevo che aveva iniziato andare in palestra ma che tramite una sua amica aveva ottenuto un mese gratis e che il costo era solo di circa 250 euro all’anno…. Gli scontrini invece erano tutt’altra cifra, quasi 1200€. A questo punto persi le staffe gli rinfacciai tutto e per la prima volta uscii di casa per andare a bere al pub del mio amico sperando che un po’ birre mi calmassero un po’. Alla fine quando rientrai mi spiegò che l’aveva fatto perché con lo sport poteva rilassarsi e non pensare a tutti i nostri problemi e che io ero all’estero per lavoro.
Ci misi una pietra sopra e finalmente nel Giugno 2018 trovai un nuovo lavoro oltretutto molto distante dalla città dove vivevamo prima quindi per me rappresentava un nuovo inizio.
I primi mesi trascorsi insieme furono tranquilli e sereni anche se con questa storia della palestra (che ho sempre mal sopportato) ogni tanto qualche dubbio l’avevo. Verso la fine di novembre incominciai ad insospettirmi perché avevo notato dei cambiamenti. A letto sempre attaccata al telefono e tutte le volte che arrivavo all’improvisso il telefono era nella schermata delle applicazioni e Wechat era senza notifiche. Avevo notato che tutte le volte che voleva fare l’amore mi chiedeva se avevo voglia… come se quasi fosse un appuntamento programmato, ma l’evento che veramente mi fece dubitare seriamente fu quando facendo l’amore se ne esce con un “oh my God” considerato che lei parla solo Cinese e di Inglese sa quasi niente… e non aveva mai pronunciato una frase simile in passato. Decisi allora di installare un registratore vocale da tenere in casa e registrare cosa faceva durante il giorno. Tutto il mese di Dicembre nulla di particolare fino all’inizio di Gennaio, quando ascoltai un paio di telefonate molto intime come tono. Conoscendo il Cinese era sicuramente qualche persona conosciuta in palestra o in chat dove era comunque chiaro che non si erano mai incontrati al di fuori ma quel tono intimo era davvero preoccupante. Decisi a quel punto di scoprire le carte e chiedere conto di questo. Dopo una feroce litigata dove lei mi accusava di essere paranoico (forse ha ragione…ma grazie a lei) e che avevo fatto qualcosa di illegale nei suoi confronti e che quelle telefonate non erano nulla di che, solo amici.
Fatto sta che il giorno dopo gli passa l’incazzatura e chiede scusa per il suo comportamento che mi ha fatto destare sospetti e che non avrebbe più fatto così.
Passiamo quasi tutto il 2019 tranquilli fino a Novembre dove con le sue amiche incomincia ad uscire costantemente tutti i venerdì sera (il sabato sera è la mia serata di libera uscita) e visto che non mi piacciono perché tre sono divorziate e solo una è sposata (ma a sensazione non è una che non si farebbe troppi problemi con altri uomini) ricomincio a sospettare. Qualche sera mi è tornata a casa ubriaca ma qui è normale per le donne cinesi, postare su wechat le foto di gruppo (per la serie “Excusatio non petita, accusatio manifesta”). Ora la situazione è che esco anche io al venerdì sera visto che abbiamo assunto una badante che guarda nostro figlio ma lei fa di tutto per non vedermi o farmi capire dove, visto che io la invito sempre a venire da me con le sue amiche ma lei non fa altrettanto. L’altra sera era in pub vicino a me… letteralmente a tre minuti a piedi. Gli chiedo se vuole venire e mi dice che pensa di andare a casa, dopo 5 minuti mi chiama e mi dice che è a casa perché è ubriaca… ma perché non mi ha chiamato per andare a casa insieme? ...perché mi esclude dalle sue amiche???
Forse sono io che sono veramente paranoico e penso troppo, ma sovente le mie sensazioni si rivelano poi corrette.
Scusate per questo poema, ma devo sfogarmi e nel contempo avere un vostra opinione.
Grazie
 

bettypage

Utente acrobata
Cosa faresti se avessi la certezza del tradimento?
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
La mia opinione é che sei un coglione. Lasci una donna da sola un anno, quella invece di andare in depressione raccatta risorse e tu ci scazzi pure? Ma ringrazia dio che hai trovato una geisha, che una sana di mente era un cimitero di cazzi un mese dopo :LOL:
 

Lanyanjing

Utente di lunga data
La mia opinione é che sei un coglione. Lasci una donna da sola un anno, quella invece di andare in depressione raccatta risorse e tu ci scazzi pure? Ma ringrazia dio che hai trovato una geisha, che una sana di mente era un cimitero di cazzi un mese dopo :LOL:
Grazie per il coglione, forse lo sono veramente. Probabilmente non sono stato chiaro ma quell'anno in Argentina non era di svago... è stata una costrizione del mio ex datore di lavoro (con il quale sono in causa ora). Fortunato tu che se vai all'estero per lavoro puoi portarti la moglie o fidanzata con te. Io questa fortuna non l'ho avuta... secondo te non avevo provato a portare la famiglia??? ben due volte il consolato argentino aveva rifiutato il visto a mia moglie...
 

Lanyanjing

Utente di lunga data
Cosa faresti se avessi la certezza del tradimento?
bella domanda. Non ho una risposta certa da darti... probabilmente la caccio di casa (qui i tradimenti in tribunale pesano veramente e se la donna ha torto paga il danno economico e perde pure l'affido del figlio) oppure inizio a fare come lei anche se questo non sarebbe corretto perchè a pagarne è solo mio figlio.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Ciao a tutti,
prima di iniziare mi sembra corretto presentarmi. Anche se il mio nickname è strano, sono un Italiano che vive in Cina da più di 16 anni. Non voglio scendere nel dettaglio del mio lavoro, dico solo che ho una posizione di responsabilità che mi genera non pochi grattacapi oltre purtroppo a quelli che andrò a descrivere qui di seguito del quale una vostra sincera opinione mi sarebbe d’aiuto (specialmente l’opinione del gentil sesso).
Ho trovato questo forum con la speranza di trovare dei consigli da persone che hanno vissuto già esperienze di tradimenti ecc.
Sono sposato con una donna Cinese da sette anni ad abbiamo un bellissimo bambino di 5 anni. Dal primo momento che ci eravamo conosciuti tra me e mia moglie era scattata una vera e propria scintilla e la nostra relazione è sempre stata molto attiva e passionale fino alla nascita del nostro figlio. Poi come succede sovente (purtroppo) dopo il figlio le cose si sono un po’ spente ma la relazione è sempre comunque molto “attiva” da entrambi le parti.
Il motivo per cui sono qui a raccontarvi la mia storia è perché da un paio di anni ho iniziato a perdere la fiducia in mia moglie ed il sospetto che lei si veda con qualche altro uomo è molto forte.
Tutta questa storia iniziò nell’Aprile del 2017 quando purtroppo persi il lavoro in Cina e a causa dei problemi economici generati da questo dovetti accettare una trasferta (mal pagata) che durò quasi un anno in un paese del sud America finché dopo un anno di sforzi riuscii a trovare un lavoro in Cina e ritornare a vivere insieme alla mia famiglia. Fu proprio quando ero distante da casa, forse un po’ depresso per la situazione economica e la distanza che piano piano incominciai anche a preoccuparmi se questa lontananza non creasse problemi nella nostra relazione. Quando mia moglie dopo un mese che ero in Argentina mi disse che aveva iscritto nostro figlio all’asilo perché così era più libera di fare quello che voleva, incominciai ad aumentare i miei sospetti e credetemi che per me dall’altra parte del pianeta era difficile non pensarci. (Mi spiace dirlo ma in Cina la fedeltà per le donne è qualcosa a libera interpretazione). Incominciò a fare dello sport in maniera piuttosto leggera: semplici e lunghe camminate giornaliere, nulla di che. Considerate che il fuso orario di 12 ore significava che quando dormivo era il suo giorno e viceversa. Il primo rientro in Cina per ferie avvenne dopo tre mesi in cui al mio arrivo notai un cambiamento in lei, era diventata “addotta” dallo sport (tanto che volle comprarsi un tapis roulant per correre in casa) ed anche meno sessualmente attiva nei miei confronti.
Al mio rientro in Argentina decisi di incominciare ad investigare meglio. Non so quanti di voi conoscano Wechat come applicazione; è il Whatsapp Cinese con una particolarità ovvero è possibile tramite una funzione di geolocalizzazione trovare amici maschi o femmine attorno a te in un raggio di qualche chilometro. Io conosco molto bene i software ed emulatori e quindi decisi di installare sul mio computer un programma che mi permetteva di usare Wechat come su uno smartphone ma con la peculiarità di poter dire su quale posizione fare la ricerca. Mi creai un profilo falso per sicurezza e poi posizionai il GPS vicino alla mia casa in Cina. Dopo qualche giorno di prova nulla di che, tanto da rendermi tranquillo finché un sabato ecco che facendo questo “look around” vidi il Wechat di mia moglie online. Stavo per esplodere, ma onde evitare problemi e litigate a mezzo pianeta di distanza decisi di continuare a tenere sotto controllo. Era praticamente online quasi tutte le sere, una cosa era certa: a casa con il figlio era scontato che al massimo potesse chattare e non di più… ma durante il giorno quando il bimbo era all’asilo?
Tornai successivamente a casa ad Ottobre per un paio di settimane e senza far trasparire nulla incominciai ad investigare quando ero solo in casa perché lei usciva a fare compere. Trovai per caso in un cassetto lo smartphone che ci era stato regalato con l’abbonamento internet di casa e notai che era carico di batteria, cosa strana visto che era un telefono non utilizzato. Lo accesi ma la password era troppo facile da prevedere e una volta dentro scoprii che si era aperta un secondo wechat dove all’interno c’erano tre contatti: quello ufficiale di mia moglie, quello di un negozio di vestiti ed il contatto di un uomo, un Canadese che viveva nella stessa città. La chat era stata cancellata quindi era impossibile vedere le conversazioni, ma questo contatto era avvenuto tramite il sistema di ricerca di persone vicine. Mi fu però possibile vedere delle storie pubblicate sul profilo di mia moglie dove io ero stato escluso; scoprii che era andata qualche volta al cinema ed alcune foto di lei scattate di sera, truccata e ben vestita come se fosse pronta per uscire. A questo punto ero decisamente sconvolto ma invece di prendere questa situazione al balzo, decisi di stare zitto visto che sarei nuovamente tornato in Argentina.
A Gennaio 2018 cambiammo appartamento in Cina e tornai per dare una mano. Durante il trasloco trovai degli scontrini (io parlo e scrivo e Cinese) dove con sommo stupore e rammarico per il costo, visto che soldi ne giravano pochi, mia moglie si era iscritta in palestra con tanto di personal trainer. Sapevo che aveva iniziato andare in palestra ma che tramite una sua amica aveva ottenuto un mese gratis e che il costo era solo di circa 250 euro all’anno…. Gli scontrini invece erano tutt’altra cifra, quasi 1200€. A questo punto persi le staffe gli rinfacciai tutto e per la prima volta uscii di casa per andare a bere al pub del mio amico sperando che un po’ birre mi calmassero un po’. Alla fine quando rientrai mi spiegò che l’aveva fatto perché con lo sport poteva rilassarsi e non pensare a tutti i nostri problemi e che io ero all’estero per lavoro.
Ci misi una pietra sopra e finalmente nel Giugno 2018 trovai un nuovo lavoro oltretutto molto distante dalla città dove vivevamo prima quindi per me rappresentava un nuovo inizio.
I primi mesi trascorsi insieme furono tranquilli e sereni anche se con questa storia della palestra (che ho sempre mal sopportato) ogni tanto qualche dubbio l’avevo. Verso la fine di novembre incominciai ad insospettirmi perché avevo notato dei cambiamenti. A letto sempre attaccata al telefono e tutte le volte che arrivavo all’improvisso il telefono era nella schermata delle applicazioni e Wechat era senza notifiche. Avevo notato che tutte le volte che voleva fare l’amore mi chiedeva se avevo voglia… come se quasi fosse un appuntamento programmato, ma l’evento che veramente mi fece dubitare seriamente fu quando facendo l’amore se ne esce con un “oh my God” considerato che lei parla solo Cinese e di Inglese sa quasi niente… e non aveva mai pronunciato una frase simile in passato. Decisi allora di installare un registratore vocale da tenere in casa e registrare cosa faceva durante il giorno. Tutto il mese di Dicembre nulla di particolare fino all’inizio di Gennaio, quando ascoltai un paio di telefonate molto intime come tono. Conoscendo il Cinese era sicuramente qualche persona conosciuta in palestra o in chat dove era comunque chiaro che non si erano mai incontrati al di fuori ma quel tono intimo era davvero preoccupante. Decisi a quel punto di scoprire le carte e chiedere conto di questo. Dopo una feroce litigata dove lei mi accusava di essere paranoico (forse ha ragione…ma grazie a lei) e che avevo fatto qualcosa di illegale nei suoi confronti e che quelle telefonate non erano nulla di che, solo amici.
Fatto sta che il giorno dopo gli passa l’incazzatura e chiede scusa per il suo comportamento che mi ha fatto destare sospetti e che non avrebbe più fatto così.
Passiamo quasi tutto il 2019 tranquilli fino a Novembre dove con le sue amiche incomincia ad uscire costantemente tutti i venerdì sera (il sabato sera è la mia serata di libera uscita) e visto che non mi piacciono perché tre sono divorziate e solo una è sposata (ma a sensazione non è una che non si farebbe troppi problemi con altri uomini) ricomincio a sospettare. Qualche sera mi è tornata a casa ubriaca ma qui è normale per le donne cinesi, postare su wechat le foto di gruppo (per la serie “Excusatio non petita, accusatio manifesta”). Ora la situazione è che esco anche io al venerdì sera visto che abbiamo assunto una badante che guarda nostro figlio ma lei fa di tutto per non vedermi o farmi capire dove, visto che io la invito sempre a venire da me con le sue amiche ma lei non fa altrettanto. L’altra sera era in pub vicino a me… letteralmente a tre minuti a piedi. Gli chiedo se vuole venire e mi dice che pensa di andare a casa, dopo 5 minuti mi chiama e mi dice che è a casa perché è ubriaca… ma perché non mi ha chiamato per andare a casa insieme? ...perché mi esclude dalle sue amiche???
Forse sono io che sono veramente paranoico e penso troppo, ma sovente le mie sensazioni si rivelano poi corrette.
Scusate per questo poema, ma devo sfogarmi e nel contempo avere un vostra opinione.
Grazie
se hai le corna non lo so, ma di sicuro tua moglie non sente la tua mancanza. al netto di eventuali cazzi di passaggio, la cosa grave mi pare questa.
 

stany

Utente di lunga data
Solo una cosa....conosci il cinese ,anche scritto,cosa difficile anche per un cinese che viva fuori dalla Cina (tant'è che molti ,da studenti ritornano in quel paese per imparare la scrittura che difficilmente viene insegnata in Italia : un conto è parlarlo , un conto è scriverlo ,il cinese), ma anche il latino....Però ti prego: quando ti rivolgi ad una persona di sesso femminile ,usa "le" , e non "gli"....
Purtroppo questo è invalso anche in chi ha tre lauree...
Detto questo , mi viene da pensare che tutto il mondo è paese,come si dice.
Certo che la vita che fai ,per lavoro, che ti porta frequentemente ad assentarti dalla tua famiglia , è una agevolatrice delle corna.
Complimenti comunqie per le capacità (che pare derivino dalla tua professione) di investigazione mediante l'uso di applicazioni ed apparati informatici; sei meglio di Tom Ponzi.
Sei una persona molto flessibile ,che si adatta,in mezzo alle vicissitudini negative del lavoro che purtroppo ti porta lontano per lunghi periodi da casa. Non siamo sicuri delle corna.. certo che se rilevi un cambiamento in lei ,qualcosa s'è rotto tra voi; ed il fatto che lei voglia uscire con le amiche ,anche ora che potrebbe farlo con te,lascia qualche dubbio sul significato . Forse non vuole rinunciare alla routine con le amiche del venerdì; il tuo voler inserirti in questa abitudine credo venga visto come volerla controllare . Trovate un'altra serata per uscire assieme,solo voi due; prova a rinunciare al tuo sabato, se ancora è la tua sera "libera" .
Non sapevo che in Cina (forse nelle sole località urbane ) le donne usino uscire assieme tra loro ed ubriacarsi , come dici. Non è mai una bella cosa ,da qualunque punto di vista. Tua moglie , come molte che hanno tradito (se l'ha fatto veramente) nega e negherà sempre (ma anche i mariti lo fanno,eh!) . Tu non hai in mano prove definitive ed inoppugnabili; hai solo alcune conversazione su chat cancellate, la geolocalizzazione del suo smartphone che frequentava tali chat con assiduità, e mi pare alcune conversazioni rubate in casa ,dalle quali però non si possa dire con sicurezza cosa sia veramente successo. Ma anche il fatto dell'uscita in inglese di lei, durante il sesso tra voi che, lasci intendere, potrebbe aver imparato dal canadese (comunque parrebbe una esclamazione di sorpresa e di compiacimento 🤔😀).
Ora , pare di capire, fai il pendolare , tenendo conto delle distanze enormi di quel paese, e tutte le sere dormi nel tuo letto . Questo è positivo e dovrebbe contenere le esigenze di tua moglie di trovare compagnia , essendo stata sola per mesi , nel periodo precedente.
Secondo me non devi stressarla ora; se riuscite fate delle cose assieme, altrimenti lasciale i propri spazi .
Se a letto funzionare ancora, non rimuginerei più di tanto; il fatto che lei ti chiedesse ,quando tornavi ogni tre mesi ,se avessi voglia di fare sesso, non significa alcunché: forse una sua insicurezza e forse anche il dubbio che tu potessi avere un'amante in Argentina (a questo avevi mai pensato?).
Da come scrivi tu ami tua moglie ; il periodo che ti ha portato all'estero ,come in tutte le situazioni simili alla tua, non ha fatto bene alla relazione. Inevitabilmente lei si è sentita sola. Per il fatto che ti abbia dato dello psicopatico ,non ti preoccupare: lo dicono a torto o a ragione , sia che abbiano la coscienza sporca , che no!
Bene, cerca di archiviare il passato e goditi il presente, soprattutto perché c'è un minore di mezzo. Non alimentare i tuoi fantasmi...vedrai che tutto si risolverà . Se poi è destino...Ma è meglio non agevolarlo.
 
Ultima modifica:

stany

Utente di lunga data
Grazie per il coglione, forse lo sono veramente. Probabilmente non sono stato chiaro ma quell'anno in Argentina non era di svago... è stata una costrizione del mio ex datore di lavoro (con il quale sono in causa ora). Fortunato tu che se vai all'estero per lavoro puoi portarti la moglie o fidanzata con te. Io questa fortuna non l'ho avuta... secondo te non avevo provato a portare la famiglia??? ben due volte il consolato argentino aveva rifiutato il visto a mia moglie...
Non ti preoccupare il papero alla fine ha tirato su dalla rete i pesci che era inevitabile tirasse! E si sta parlando se si vuole continuare ad avere una famiglia o meno....
 

Lanyanjing

Utente di lunga data
Solo una cosa....conosci il cinese ,anche scritto,cosa difficile anche per un cinese che viva fuori dalla Cina (tant'è che molti ,da studenti ritornano in quel paese per imparare la scrittura che difficilmente viene insegnata in Italia : un conto è parlarlo , un conto è scriverlo ,il cinese), ma anche il latino....Però ti prego: quando ti rivolgi ad una persona di sesso femminile ,usa "le" , e non "gli"....
Purtroppo questo è invalso anche in chi ha tre lauree...
Detto questo , mi viene da pensare che tutto il mondo è paese,come si dice.
Certo che la vita che fai ,per lavoro, che ti porta frequentemente ad assentarti dalla tua famiglia , è una agevolatrice delle corna.
Complimenti comunqie per le capacità (che pare derivino dalla tua professione) di investigazione mediante l'uso di applicazioni ed apparati informatici; sei meglio di Tom Ponzi.
Sei una persona molto flessibile ,che si adatta,in mezzo alle vicissitudini negative del lavoro che purtroppo ti porta lontano per lunghi periodi da casa. Non siamo sicuri delle corna.. certo che se rilevi un cambiamento in lei ,qualcosa s'è rotto tra voi; ed il fatto che lei voglia uscire con le amiche ,anche ora che potrebbe farlo con te,lascia qualche dubbio sul significato . Forse non vuole rinunciare alla routine con le amiche del venerdì; il tuo voler inserirti in questa abitudine credo venga visto come volerla controllare . Trovate un'altra serata per uscire assieme,solo voi due; prova a rinunciare al tuo sabato, se ancora è la tua sera "libera" .
Non sapevo che in Cina (forse nelle sole località urbane ) le donne usino uscire assieme tra loro ed ubriacarsi , come dici. Non è mai una bella cosa ,da qualunque punto di vista. Tua moglie , come molte che hanno tradito (se l'ha fatto veramente) nega e negherà sempre (ma anche i mariti lo fanno,eh!) . Tu non hai in mano prove definitive ed inoppugnabili; hai solo alcune conversazione su chat cancellate, la geolocalizzazione del suo smartphone che frequentava tali chat con assiduità, e mi pare alcune conversazioni rubate in casa ,dalle quali però non si possa dire con sicurezza cosa sia veramente successo. Ma anche il fatto dell'uscita in inglese di lei, durante il sesso tra voi che, lasci intendere, potrebbe aver imparato dal canadese (comunque parrebbe una esclamazione di sorpresa e di compiacimento 🤔😀).
Ora , pare di capire, fai il pendolare , tenendo conto delle distanze enormi di quel paese, e tutte le sere dormi nel tuo letto . Questo è positivo e dovrebbe contenere le esigenze di tua moglie nel trovare compagnia , essendo stata sola per mesi , nel periodo precedente.
Secondo me non devi stressarla ora; se riuscite fate delle cose assieme, altrimenti lasciale i propri spazi .
Se a letto funzionare ancora, non rimuginerei più di tanto; il fatto che lei ti chiedesse ,quando tornavi ogni tre mesi ,se avessi voglia di fare sesso, non significa alcunché: forse una sua insicurezza e forse anche il dubbio che tu potessi avere un'amante in Argentina (a questo avevi mai pensato?).
Da come scrivi tu ami tua moglie ; il periodo che ti ha portato all'estero ,come in tutte le situazioni simili alla tua, non fanno bene ad una relazione. Inevitabilmente lei si è sentita sola. Per il fatto che ti abbia dato dello psicopatico ,non ti preoccupare: lo dicono a torto o a ragione , sia che abbiano la coscienza sporca , che no!
Bene, cerca di archiviare il passato e goditi il presente, soprattutto perché c'è un minore di mezzo. Non alimentare i tuoi fantasmi...vedrai che tutto si risolverà . Se poi è destino...Ma è meglio non agevolarlo.
Grazie stany. Ti chiedo scusa per il mio pessimo Italiano, hai ragione....

Le donne Cinesi diversamente da quello che molti pensano sono in realtà molto emancipate. Quando esco al sabato sera sovente mi imbatto in gruppi di ragazze o donne che bevono... alcune collassano altre invece si "ingrifano".

Cercherò di far buon uso del tuo consiglio. Io sono anche disposto a rinunciare al mio sabato sera (delle volte è venuta con me) ma mia moglie che non lavora, la sua giornata è tra casa, palestra, starbucks con le amiche (sempre queste amiche) forse dovrebbe porsi lei per prima il problema di rinunciare a qualcosa.... mi sembra che io le stia già concedendo molti spazi.
 

Lostris

Utente Ludica
bella domanda. Non ho una risposta certa da darti... probabilmente la caccio di casa (qui i tradimenti in tribunale pesano veramente e se la donna ha torto paga il danno economico e perde pure l'affido del figlio) oppure inizio a fare come lei anche se questo non sarebbe corretto perchè a pagarne è solo mio figlio.
Mentre se la cacci di casa e le togli l’affido tuo figlio non paga? 😳

Vuoi coglierla in fragrante o capire se si riesce a recuperare il vostro rapporto?

Dovresti parlarle in modo aperto di tutto, dei cambiamenti che hai notato in lei e delle tue insicurezze. Del fatto che non ti fidi e che il rapporto ne risente.

Non so se ci siano rilevanti differenze culturali da considerare, ma quello che devi capire è se ci tiene ancora a te e al vostro rapporto.

Poi concordo con @stany, concentratevi sul presente e sullo star bene insieme ora.
 

perplesso

Administrator
Staff Forum
Grazie stany. Ti chiedo scusa per il mio pessimo Italiano, hai ragione....

Le donne Cinesi diversamente da quello che molti pensano sono in realtà molto emancipate. Quando esco al sabato sera sovente mi imbatto in gruppi di ragazze o donne che bevono... alcune collassano altre invece si "ingrifano".

Cercherò di far buon uso del tuo consiglio. Io sono anche disposto a rinunciare al mio sabato sera (delle volte è venuta con me) ma mia moglie che non lavora, la sua giornata è tra casa, palestra, starbucks con le amiche (sempre queste amiche) forse dovrebbe porsi lei per prima il problema di rinunciare a qualcosa.... mi sembra che io le stia già concedendo molti spazi.
e si vede che le cinesi tutte bottega e famiglia le mandano tutte qui. ma al netto delle considerazioni sociologiche da bar, dovresti chiederti se tua moglie è disposta a rinunciare ai suoi sabati per stare con te. voglio dire,sei stato via un anno, dovrebbe starti incollata.

o è normale pure questo in Cina?
 

stany

Utente di lunga data
Grazie stany. Ti chiedo scusa per il mio pessimo Italiano, hai ragione....

Le donne Cinesi diversamente da quello che molti pensano sono in realtà molto emancipate. Quando esco al sabato sera sovente mi imbatto in gruppi di ragazze o donne che bevono... alcune collassano altre invece si "ingrifano".
Cercherò di far buon uso del tuo consiglio. Io sono anche disposto a rinunciare al mio sabato sera (delle volte è venuta con me) ma mia moglie che non lavora, la sua giornata è tra casa, palestra, starbucks con le amiche (sempre queste amiche) forse dovrebbe porsi lei per prima il problema di rinunciare a qualcosa.... mi sembra che io le stia già concedendo molti spazi.
Parlale chiaramente: dille che non sopporti che una moglie, una madre,si comporti così!
Vanno bene le uscite trasgressive con le amiche, ogni tanto; ma non deve essere una abitudine settimanale: una donna ubriaca ogni due per tre non si può sopportare. Chiedile cosa le manca....Metti delle condizioni,falla riflettere. Da come ne parli pare un poco immatura: le amiche single possono andare bene la notte di Halloween, ma per il resto dovrebbe avere la testa sul collo.
Prima era tollerabile : arrivavi a casa ogni tre mesi.. ora non lo è più! Datevi delle regole; come dici lei ha degli spazi personali,non lavorando. Vista così, mi sembra anche un poco viziata. Ma non vi eravate trasferiti? Forse ho capito male. Se il tuo lavoro te lo consente ti consiglio di trasferirvi tutti a millemila km .....Stante il fatto che le corna non abbiano latitudine, motivazioni univoche e siano imprevedibili anche per chi le fa. Non esiste una assicurazione contro questo.
Da come scrivi lei sostiene anche "furiosi" confronti con te: deve avere un bel caratterino. Le crisi si sa come iniziano, ma difficilmente come finiscano.
 

stany

Utente di lunga data
e si vede che le cinesi tutte bottega e famiglia le mandano tutte qui. ma al netto delle considerazioni sociologiche da bar, dovresti chiederti se tua moglie è disposta a rinunciare ai suoi sabati per stare con te. voglio dire,sei stato via un anno, dovrebbe starti incollata.

o è normale pure questo in Cina?
Ho degli amici cinesi che,come dici sono casa e bottega. Ti posso garantire che il boss della famiglia è la moglie...e si leva pure delle soddisfazioni comprando borse ,scarpe,abiti ,spendendo molto . Il marito pare sottomesso.
Questa è la reazione della politica del figlio maschio: le femmine si riprendono ,dove possono, quegli spazi preclusi da una cultura secolare . I genitori della mia amica cinese ti garantisco che sono tutt'altro; la classica coppia tradizionale , all'antica . L'evoluzione è per tutti, anche per i pigmei o gli aborigeni.
La Cina poi è un "continente" immenso dove gli abitanti non sempre parlano la stessa lingua e si capiscono tra loro.
La moglie del nostro evidentemente è "moderna" ,come lo sono molte in Italia, o anche più. Secondo me ci vogliono limiti e confini...
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Grazie per il coglione, forse lo sono veramente. Probabilmente non sono stato chiaro ma quell'anno in Argentina non era di svago... è stata una costrizione del mio ex datore di lavoro (con il quale sono in causa ora). Fortunato tu che se vai all'estero per lavoro puoi portarti la moglie o fidanzata con te. Io questa fortuna non l'ho avuta... secondo te non avevo provato a portare la famiglia??? ben due volte il consolato argentino aveva rifiutato il visto a mia moglie...
E quindi? Sei coglione per gli sbrocchi, mica per aver portato i soldi a casa. E poi chi ti dice che la moglie ci sarebbe voluta venire in Argentina oltre che per starti appresso.
Ripeto, molto probabilmente se hai le corna è più per averle spaccato il cazzo mentre stavi dall'altra parte del mondo che per il fatto che tu non ci fossi.
 

Vera

Moderator
Staff Forum
Ciao a tutti,
prima di iniziare mi sembra corretto presentarmi. Anche se il mio nickname è strano, sono un Italiano che vive in Cina da più di 16 anni. Non voglio scendere nel dettaglio del mio lavoro, dico solo che ho una posizione di responsabilità che mi genera non pochi grattacapi oltre purtroppo a quelli che andrò a descrivere qui di seguito del quale una vostra sincera opinione mi sarebbe d’aiuto (specialmente l’opinione del gentil sesso).
Ho trovato questo forum con la speranza di trovare dei consigli da persone che hanno vissuto già esperienze di tradimenti ecc.
Sono sposato con una donna Cinese da sette anni ad abbiamo un bellissimo bambino di 5 anni. Dal primo momento che ci eravamo conosciuti tra me e mia moglie era scattata una vera e propria scintilla e la nostra relazione è sempre stata molto attiva e passionale fino alla nascita del nostro figlio. Poi come succede sovente (purtroppo) dopo il figlio le cose si sono un po’ spente ma la relazione è sempre comunque molto “attiva” da entrambi le parti.
Il motivo per cui sono qui a raccontarvi la mia storia è perché da un paio di anni ho iniziato a perdere la fiducia in mia moglie ed il sospetto che lei si veda con qualche altro uomo è molto forte.
Tutta questa storia iniziò nell’Aprile del 2017 quando purtroppo persi il lavoro in Cina e a causa dei problemi economici generati da questo dovetti accettare una trasferta (mal pagata) che durò quasi un anno in un paese del sud America finché dopo un anno di sforzi riuscii a trovare un lavoro in Cina e ritornare a vivere insieme alla mia famiglia. Fu proprio quando ero distante da casa, forse un po’ depresso per la situazione economica e la distanza che piano piano incominciai anche a preoccuparmi se questa lontananza non creasse problemi nella nostra relazione. Quando mia moglie dopo un mese che ero in Argentina mi disse che aveva iscritto nostro figlio all’asilo perché così era più libera di fare quello che voleva, incominciai ad aumentare i miei sospetti e credetemi che per me dall’altra parte del pianeta era difficile non pensarci. (Mi spiace dirlo ma in Cina la fedeltà per le donne è qualcosa a libera interpretazione). Incominciò a fare dello sport in maniera piuttosto leggera: semplici e lunghe camminate giornaliere, nulla di che. Considerate che il fuso orario di 12 ore significava che quando dormivo era il suo giorno e viceversa. Il primo rientro in Cina per ferie avvenne dopo tre mesi in cui al mio arrivo notai un cambiamento in lei, era diventata “addotta” dallo sport (tanto che volle comprarsi un tapis roulant per correre in casa) ed anche meno sessualmente attiva nei miei confronti.
Al mio rientro in Argentina decisi di incominciare ad investigare meglio. Non so quanti di voi conoscano Wechat come applicazione; è il Whatsapp Cinese con una particolarità ovvero è possibile tramite una funzione di geolocalizzazione trovare amici maschi o femmine attorno a te in un raggio di qualche chilometro. Io conosco molto bene i software ed emulatori e quindi decisi di installare sul mio computer un programma che mi permetteva di usare Wechat come su uno smartphone ma con la peculiarità di poter dire su quale posizione fare la ricerca. Mi creai un profilo falso per sicurezza e poi posizionai il GPS vicino alla mia casa in Cina. Dopo qualche giorno di prova nulla di che, tanto da rendermi tranquillo finché un sabato ecco che facendo questo “look around” vidi il Wechat di mia moglie online. Stavo per esplodere, ma onde evitare problemi e litigate a mezzo pianeta di distanza decisi di continuare a tenere sotto controllo. Era praticamente online quasi tutte le sere, una cosa era certa: a casa con il figlio era scontato che al massimo potesse chattare e non di più… ma durante il giorno quando il bimbo era all’asilo?
Tornai successivamente a casa ad Ottobre per un paio di settimane e senza far trasparire nulla incominciai ad investigare quando ero solo in casa perché lei usciva a fare compere. Trovai per caso in un cassetto lo smartphone che ci era stato regalato con l’abbonamento internet di casa e notai che era carico di batteria, cosa strana visto che era un telefono non utilizzato. Lo accesi ma la password era troppo facile da prevedere e una volta dentro scoprii che si era aperta un secondo wechat dove all’interno c’erano tre contatti: quello ufficiale di mia moglie, quello di un negozio di vestiti ed il contatto di un uomo, un Canadese che viveva nella stessa città. La chat era stata cancellata quindi era impossibile vedere le conversazioni, ma questo contatto era avvenuto tramite il sistema di ricerca di persone vicine. Mi fu però possibile vedere delle storie pubblicate sul profilo di mia moglie dove io ero stato escluso; scoprii che era andata qualche volta al cinema ed alcune foto di lei scattate di sera, truccata e ben vestita come se fosse pronta per uscire. A questo punto ero decisamente sconvolto ma invece di prendere questa situazione al balzo, decisi di stare zitto visto che sarei nuovamente tornato in Argentina.
A Gennaio 2018 cambiammo appartamento in Cina e tornai per dare una mano. Durante il trasloco trovai degli scontrini (io parlo e scrivo e Cinese) dove con sommo stupore e rammarico per il costo, visto che soldi ne giravano pochi, mia moglie si era iscritta in palestra con tanto di personal trainer. Sapevo che aveva iniziato andare in palestra ma che tramite una sua amica aveva ottenuto un mese gratis e che il costo era solo di circa 250 euro all’anno…. Gli scontrini invece erano tutt’altra cifra, quasi 1200€. A questo punto persi le staffe gli rinfacciai tutto e per la prima volta uscii di casa per andare a bere al pub del mio amico sperando che un po’ birre mi calmassero un po’. Alla fine quando rientrai mi spiegò che l’aveva fatto perché con lo sport poteva rilassarsi e non pensare a tutti i nostri problemi e che io ero all’estero per lavoro.
Ci misi una pietra sopra e finalmente nel Giugno 2018 trovai un nuovo lavoro oltretutto molto distante dalla città dove vivevamo prima quindi per me rappresentava un nuovo inizio.
I primi mesi trascorsi insieme furono tranquilli e sereni anche se con questa storia della palestra (che ho sempre mal sopportato) ogni tanto qualche dubbio l’avevo. Verso la fine di novembre incominciai ad insospettirmi perché avevo notato dei cambiamenti. A letto sempre attaccata al telefono e tutte le volte che arrivavo all’improvisso il telefono era nella schermata delle applicazioni e Wechat era senza notifiche. Avevo notato che tutte le volte che voleva fare l’amore mi chiedeva se avevo voglia… come se quasi fosse un appuntamento programmato, ma l’evento che veramente mi fece dubitare seriamente fu quando facendo l’amore se ne esce con un “oh my God” considerato che lei parla solo Cinese e di Inglese sa quasi niente… e non aveva mai pronunciato una frase simile in passato. Decisi allora di installare un registratore vocale da tenere in casa e registrare cosa faceva durante il giorno. Tutto il mese di Dicembre nulla di particolare fino all’inizio di Gennaio, quando ascoltai un paio di telefonate molto intime come tono. Conoscendo il Cinese era sicuramente qualche persona conosciuta in palestra o in chat dove era comunque chiaro che non si erano mai incontrati al di fuori ma quel tono intimo era davvero preoccupante. Decisi a quel punto di scoprire le carte e chiedere conto di questo. Dopo una feroce litigata dove lei mi accusava di essere paranoico (forse ha ragione…ma grazie a lei) e che avevo fatto qualcosa di illegale nei suoi confronti e che quelle telefonate non erano nulla di che, solo amici.
Fatto sta che il giorno dopo gli passa l’incazzatura e chiede scusa per il suo comportamento che mi ha fatto destare sospetti e che non avrebbe più fatto così.
Passiamo quasi tutto il 2019 tranquilli fino a Novembre dove con le sue amiche incomincia ad uscire costantemente tutti i venerdì sera (il sabato sera è la mia serata di libera uscita) e visto che non mi piacciono perché tre sono divorziate e solo una è sposata (ma a sensazione non è una che non si farebbe troppi problemi con altri uomini) ricomincio a sospettare. Qualche sera mi è tornata a casa ubriaca ma qui è normale per le donne cinesi, postare su wechat le foto di gruppo (per la serie “Excusatio non petita, accusatio manifesta”). Ora la situazione è che esco anche io al venerdì sera visto che abbiamo assunto una badante che guarda nostro figlio ma lei fa di tutto per non vedermi o farmi capire dove, visto che io la invito sempre a venire da me con le sue amiche ma lei non fa altrettanto. L’altra sera era in pub vicino a me… letteralmente a tre minuti a piedi. Gli chiedo se vuole venire e mi dice che pensa di andare a casa, dopo 5 minuti mi chiama e mi dice che è a casa perché è ubriaca… ma perché non mi ha chiamato per andare a casa insieme? ...perché mi esclude dalle sue amiche???
Forse sono io che sono veramente paranoico e penso troppo, ma sovente le mie sensazioni si rivelano poi corrette.
Scusate per questo poema, ma devo sfogarmi e nel contempo avere un vostra opinione.
Grazie
Io vedo solo una donna che, vista la lontananza dal marito, oltre ad occuparsi del bambino, ha cercato di ampliare il suo giro di amicizie e crearsi degli spazi di svago. Invece di piangere e romperti le scatole facendoti sentire il peso della lontananza e le sue conseguenze, si è tirata su. Poi se ti ha tradito, questo non lo so. Non mi sembra che tu abbia trovato chissà quali prove schiaccianti.

La cosa che mi fa sorridere è che la maggiore perplessità tu la abbia per le amiche che frequenta. Come se uscire con donne single possa contagiare la buona condotta di tua moglie. Non sei l'unico uomo a pensarlo eh. Se le vostre mogli, frequentando single, diventano troie è perché lo erano già prima.
 

Irrisoluto

Utente di lunga data
lei fa di tutto per non vedermi o farmi capire dove, visto che io la invito sempre a venire da me con le sue amiche ma lei non fa altrettanto. L’altra sera era in pub vicino a me… letteralmente a tre minuti a piedi. Gli chiedo se vuole venire e mi dice che pensa di andare a casa, dopo 5 minuti mi chiama e mi dice che è a casa perché è ubriaca… ma perché non mi ha chiamato per andare a casa insieme? ...perché mi esclude dalle sue amiche???
Certo non ci sono prove schiaccianti, ma le mie rocambolesche e tragicomiche esperienze mi hanno insegnato che comportamenti come questi, in particolare come il passaggio che ho quotato, sono in ogni caso indice di qualcosa che non va.
Se c'è dialogo autentico nella relazione, stranezze come quelle che racconti non hanno motivo di esistere.
Per dire, se semplicemente ritenesse inopportuno tornare a casa con te, le sarebbe bastato dirtelo con naturalezza, e non aspettare di essere già a casa. Che poi, sempre per esperienza, devi essere messa proprio male per avere difficoltà a inviare un messaggio e rientrare a casa prima del previsto.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Non ti preoccupare il papero alla fine ha tirato su dalla rete i pesci che era inevitabile tirasse! E si sta parlando se si vuole continuare ad avere una famiglia o meno....
l'epiteto coglione se l'è più che meritato per le sfuriate immotivate. Mai trattato male uno che le cose se le tiene dentro. I dubbi sono legittimi, ma stiamo sempre tutti Innocenti Fino a prova contraria.
 

Arcistufo

Papero Talvolta Posseduto
Certo non ci sono prove schiaccianti, ma le mie rocambolesche e tragicomiche esperienze mi hanno insegnato che comportamenti come questi, in particolare come il passaggio che ho quotato, sono in ogni caso indice di qualcosa che non va.
Se c'è dialogo autentico nella relazione, stranezze come quelle che racconti non hanno motivo di esistere.
Per dire, se semplicemente ritenesse inopportuno tornare a casa con te, le sarebbe bastato dirtelo con naturalezza, e non aspettare di essere già a casa. Che poi, sempre per esperienza, devi essere messa proprio male per avere difficoltà a inviare un messaggio e rientrare a casa prima del previsto.
invece il fatto che una donna non voglia uscire con un marito che sarebbe evidentemente lì solo per piantonarla, fa strano, vero?
 

Irrisoluto

Utente di lunga data
invece il fatto che una donna non voglia uscire con un marito che sarebbe evidentemente lì solo per piantonarla, fa strano, vero?
Io sono sempre più convinto che se si diventa "coglioni" è sempre all'interno di una relazione.
Cioè che se lui le scassa il cazzo non è perché in assoluto è uno scassacazzi, ma perché quel rapporto innesca reazioni malsane.
E ne sono sempre più convinto su base empirica e non teorica.
Con la mia ex ho avuto comportamenti che MAI mi sognerei di avere ora e che mi sembrano del tutto estranei a me e al mio modo di vivere.
 
Top