Trattate come Giuda :)

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

dererumnatura

Utente di lunga data
http://www.corriere.it/esteri/10_ap...ra_0abb8a0e-51f6-11df-9da0-00144f02aabe.shtml

ADELAIDE (AUSTRALIA) - Quando hanno letto il testamento della madre sono rimaste senza parole. La milionaria australiana Valmai Roche, scomparsa nel marzo del 2009 all'età di 81 anni, ha giocato davvero un brutto scherzo alle sue tre figlie. L'ereditiera di Adelaide, che vantava un patrimonio di circa 3 milioni di euro, ha lasciato a Deborah Hamilton, Fiona Roche e Shauna Roche appena un euro a testa. Per rendere ancora più simbolico il suo gesto nel testamento ha specificato che le figlie dovevano ricevere 30 monete d'argento di basso valore, gli stessi denari sporchi di sangue pagati a Giuda». Tutti i suoi averi invece sono stati donati alla «Knights of the Southern Cross» (Cavalieri della Croce del Sud) un'associazione cristiana australiana.
 

ranatan

Utente di lunga data
Cosa avranno fatto mai queste tre signore? :eek:
Infatti, me lo sono chiesta anche io.
Magari gliene hanno combinato di cotte e di crude.
Oppure lei è andata fuori di testa...purtroppo succede.
Ho una collega, donna in gamba e figlia affettuosa che si è sempre fatta in quattro per accudire la madre malata che adesso è in crisi nera perchè la donna ormai molto anziana sta "minacciando" continuamente di lasciare tutti i suoi averi alla badante. A volte le malattie tirano brutti scherzi.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
In Italia non è possibile alienare la quota legittima.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
come no??
se lo lasci scritto in un testamento non è possibile??
Mi risulta di no.
Puoi disporre del resto.
Ovvio una persona uò fare delle donazioni prima di morire, ma possono essere impugnate se alienano la parte legittima.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Ecco:
La quota di legittima rappresenta la parte dell’eredità che deve andare comunque ai parenti indicati, anche contro la volontà del de cuius. Nell’ordinamento successorio italiano è infatti vietato “diseredare” alcuni parenti (i più prossimi, vedi sotto).
La quota disponibile è, invece, la parte di eredità che il testatore può lasciare a chiunque, ivi compresi chiaramente anche agli eredi già beneficiari della quota di legittima (legittimari). In questa circostanza, la quota disponibile va ad accrescere la quota legittima.
I familiari che ereditano per testamento sono:
  • Coniuge
  • Figli
  • Ascendenti (se mancano i figli)
http://www.studiamo.it/dispense/diritto-commerciale/eredit%E0-successioni.html
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Mi risulta di no.
Puoi disporre del resto.
Ovvio una persona uò fare delle donazioni prima di morire, ma possono essere impugnate se alienano la parte legittima.
ma come si defrinisce la parte legittima?? legittima a fronte di cosa??
mi sembra assurdo...io dovrei poter decidere a chi lasciare i miei beni.

secondo me quello che dici vale se non c'è testamento.
 

dererumnatura

Utente di lunga data
Ecco:
La quota di legittima rappresenta la parte dell’eredità che deve andare comunque ai parenti indicati, anche contro la volontà del de cuius. Nell’ordinamento successorio italiano è infatti vietato “diseredare” alcuni parenti (i più prossimi, vedi sotto).
La quota disponibile è, invece, la parte di eredità che il testatore può lasciare a chiunque, ivi compresi chiaramente anche agli eredi già beneficiari della quota di legittima (legittimari). In questa circostanza, la quota disponibile va ad accrescere la quota legittima.
I familiari che ereditano per testamento sono:
  • Coniuge
  • Figli
  • Ascendenti (se mancano i figli)
http://www.studiamo.it/dispense/diritto-commerciale/eredit%E0-successioni.html
mi hai preceduta. non mi è chiaro come però quantifichino la parte 'legittima'
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
mi hai preceduta. non mi è chiaro come però quantifichino la parte 'legittima'
La parte disponibile (non vincolata dalla legittoma) è evidenziata
Coniuge

(in mancanza di figli e senza ascendenti)
50% eredità + diritto abitazione
50% eredità
Coniuge

+
33,33% eredità + dir. abitazione

33,33% eredità​
Figlio unico

(anche se viventi gli ascendenti)
33,33% eredità

Coniuge

+
25% eredità + dir. abitazione

25% eredità
2 o più figli
(anche se viventi gli ascendenti)
50% eredità in parti uguali​
Coniuge

+
50% eredità + dir. abitazione

25% eredità
Ascendente/i

(senza figli)
25% eredità

Senza coniuge​
Figlio unico
(anche se viventi gli ascendenti)
50% eredità
50% eredità
2 o più figli
(anche se viventi gli ascendenti)
66,66% eredità in parti uguali
33,33% eredità
Ascendente/i

(senza figli)
33,33% eredità

66,66% eredità

Senza figli e ascendenti
Niente

Intera eredità
 

Fedifrago

Utente di lunga data

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data

dererumnatura

Utente di lunga data
credo che pen poche persone rifiuterebbero dei beni che per legge spettano loro...

è proprio questo il punto.

se io vivo abbandonato dai miei figli e alla fine della mia vita voglio creare un testamento per lasciare i miei beni a chi desidero per quale motivo la legge dovrebbe impedirmelo?

certo se parliamo di malati di mente..o di gente a cui viene fatto il lavaggio del cervello..posso capire la necessità di tutelare..ma nei casi di normalità...io devo poter decidere a chi lasciare cosa.

se non c'è testamento è giusto applicare una norma che prevede la suddivisione tra coniuge e figli...etc etc

ma se io creo il mio testamento...sono io che voglio decidere.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
è proprio questo il punto.

se io vivo abbandonato dai miei figli e alla fine della mia vita voglio creare un testamento per lasciare i miei beni a chi desidero per quale motivo la legge dovrebbe impedirmelo?

certo se parliamo di malati di mente..o di gente a cui viene fatto il lavaggio del cervello..posso capire la necessità di tutelare..ma nei casi di normalità...io devo poter decidere a chi lasciare cosa.

se non c'è testamento è giusto applicare una norma che prevede la suddivisione tra coniuge e figli...etc etc

ma se io creo il mio testamento...sono io che voglio decidere.
Basta creare una situazione diversa...ad esempio facendo donazioni.
E' una tutela in caso di circonvenzione.
Non è neanche normale che non si voglia tutelare il figli.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
E' buffo perché oggi facevo il codice si Hammurabi a scuola e prevedeva il riconoscimento ereditario equiparato dei figli nati fuori dal matrimonio. Facevamo confronti su ciò che ritenevano giusto e la legislazione attuale e quella prima della riforma del diritto di famiglia... i commenti sono sempre sorpredenti... praticamente che "i figli son tutti uguali".
 

Lettrice

Utente di lunga data
Bella stronza ed e' evidente che abbia avuto degne figlie.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top