TRANSESSUALI

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old lilith_666

Guest
Ciao a tutti. Sto scrivendo un libro sul Turismo Omosessuale e vorrei fare qui, se possibile, alcune domande a riguardo. Chiedo ai maschietti:

1. Chi va con i trans (viados) puó essere considerato gay? Perche?
2. Cosa trovate di affascinanti in loro?
3. Siete mai uscito con uno? Se si, perche?
4. Saresti andato in un'altro paese solo alla ricerca di un trans o omosessuale?se si, perche?

5.Se sei omosessuale, quando avete scoperto?
6. Vi sentite diverso dagli altri DENTRO LA VOSTRA TESTA?
7.Qualcuno di voi avresti voluto indossare abiti femminili? se si, cosa provate, se no ma lo vorresti farlo, perche non lo fai?

PER LE DONNE:

1. Se vostro marito va con un trans voi considerate un tradimento?perche?
2. Qualcuna di voi pensa (ma nn é sicura) che vostro marito é omosessuale?
3. Avete qualche Omosessuale in famiglia? Che ne pensate?

***Potete rispondere mandando messaggio privato e vi ringrazzio di cuore per la collaborazione che potete darmi.
 
O

Old lilith_666

Guest
Vi ringrazio..

a tutti che stanno collaborando con me, rispondendo al mio questionario, ma vorrei chiarire una cosa che i maschietti non capiscono: L'UOMO CHE VA CON UN TRANSESSUALE É OMOSESSUALE PURE LUI. In tanti mi dicono che sono sposati ma vanno con i trans solo per trasgredire.
Ragazzi, questo nn esiste. Un paio di volte si puó anche capire. Ma in tanti vanno SOLTANTO con i trans, quindi mi dispiace, ma la domanda é positiva.Siete omosessuali, ma la vostra coscienza usa l'aspetto "donna"del trans per farvi stare meglio. Mi raccomando, usate profillatico e voi donne sposate e non, state attente!! Qualsiasi domande sul libro o sull'argomento, sono alla disposizione.

Messaggio privato.
 

Bruja

Utente di lunga data
lilith 666

PER LE DONNE:

1. Se vostro marito va con un trans voi considerate un tradimento?perche?


Considero che si interessa ad un'altra persona anzichè a me, che sia uomo o donna cambia poco, salvo rendermi conto che ha altre preferenze.

2. Qualcuna di voi pensa (ma nn é sicura) che vostro marito é
omosessuale?

Non ho mai avuto sensazioni di quel genere, almeno fino ad ora


3. Avete qualche Omosessuale in famiglia? Che ne pensate?

In famiglia no, ma ho amici omo, e penso che sia una situazione esattamente come qualunque altra in cui l'amicizia ed i rapporti personali non vengono influenzati da questa realtà.

Certo non ho molta affinità per i gay esibizionisti, con atteggiamenti da "sciantosa" e che affettano la loro diversità. Quel modo di porsi non ha alcuna attinenza con una realtà seria e con un vissuto personale consapevole.
Valentino ed Armani sono gay, ma di grande discrezione e stile, ci sono poi una serie di persone "dello spettacolo" che esibiscono un atteggiamento gay affettatissimo e molto esteriore che puzza solo di voglia di apparire e rende patetici questi personaggi, che hanno anche la tracotanza di credere che chi non si adegua al loro modo di essere sia solo retrogrado ed illiberale.
Nella vita comune è la stessa cosa, ci sono gay quasi non "percepibili" ed altri inutilmente esteriori e sfacciatamente provocatori.
Non riescono neppure a provocare ira, al massimo un fastidio misto a pena. A mio avviso non debbono dimostrare nulla, sono persone assolutamenti normali e come tali dovrebbero comportarsi.

Ops, ho scritto oltre le semplici domande, tieni conto solo di quello che ti serve.
Bruja
 

MariLea

Utente di lunga data
Carissima lilith, credo che prima di scrivere un libro dovresti documentarti meglio a livello scientifico sulle differenze tra omosessualità, transessualità, bisessualità ecc.. ecc.. E' un campo molto vasto e complesso oltre che parecchio delicato, per cui ti consiglio di stare attenta ad etichettare le persone in questione, prima per te stessa e la tua etica professionale e poi per gli altri che meritano comunque il rispetto ed una approfondita conoscenza se se ne deve parlare.

Per quanto riguarda le tue domande, ti rispondo che sicuramente ritengo un tradimento se il mio compagno va con un trans, un omosessuale, un bisessuale, un eterosessuale ecc...
insomma con chiunque non sia IO!

In famiglia non ho omosessuali, ma se così fosse non avrei niente da pensare di diverso degli altri componenti etero.
Ho invece parecchi amici omosessuali con cui sto benissimo ed altrettanto sul posto di lavoro.
Buon lavoro cara lilith
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
PER LE DONNE:

1. Se vostro marito va con un trans voi considerate un tradimento?perche?
2. Qualcuna di voi pensa (ma nn é sicura) che vostro marito é omosessuale?
3. Avete qualche Omosessuale in famiglia? Che ne pensate?

1 Certo che è un tradimento. Ed è (sarebbe ..mi ci mancava solo questo!!) un tradimento molto più grave. Lo è perché il grave del tradimento il grave non è l'avere rapporti con un'altra persona, ma il tradimento di un rapporto di confidenza/fiducia/affidamento e non essere stata messa a conoscenza di un fatto tanto importante sarebbe enorme..ancor più di un tradimento "tradizionale" Certo che forse con un uomo interessante, equilibrato, affascinante ..sarebbe stato più comprensibile che con quella...scherzo


2 no

3 In famiglia ..nessuno..ma è una famiglia poco numerosa. Conoscenti/quasi amici-che/colleghi-e sì. Penso che sia un modo di essere su cui non c'è da esprimere un parere..come non credo che nessuno debba esprimere parere sul mio.
 

Bruja

Utente di lunga data
P/R

Hai elaborato benissimo la mancanza di confidenza che è un'aggravante al tradimento.
In questo caso è un nascondere prioritariamente realtà che dovrebbero essere condivise, più che un tradimento d'amore è un tradimento di un alleanza, di progetti comuni.
Sulla terza domanda, anche se tendenzialmente si cerca di rispondere, mi accodo al fatto che nessuno dovrebbe dire o suggerire come pensarla, è una scelta personalissima dovuta al proprio sentire e sono anche contraria a che si sia restrittivi ed accusatori, a certe persone l'omosessualità appare qualcosa di avulso dal proprio modo di pensare e penalizzare un modo di sentire è pari a penalizzare altri modi di vivere la propria sessualità e spiritualità.
Bruja
 
O

Old lilith_666

Guest
X Mailea

mailea ha detto:
Carissima lilith, credo che prima di scrivere un libro dovresti documentarti meglio a livello scientifico sulle differenze tra omosessualità, transessualità, bisessualità ecc.. ecc.. E' un campo molto vasto e complesso oltre che parecchio delicato, per cui ti consiglio di stare attenta ad etichettare le persone in questione, prima per te stessa e la tua etica professionale e poi per gli altri che meritano comunque il rispetto ed una approfondita conoscenza se se ne deve parlare.

Per quanto riguarda le tue domande, ti rispondo che sicuramente ritengo un tradimento se il mio compagno va con un trans, un omosessuale, un bisessuale, un eterosessuale ecc...
insomma con chiunque non sia IO!

In famiglia non ho omosessuali, ma se così fosse non avrei niente da pensare di diverso degli altri componenti etero.
Ho invece parecchi amici omosessuali con cui sto benissimo ed altrettanto sul posto di lavoro.
Buon lavoro cara lilith
Cara Mailea, sto leggendo parecchio in proposito, infatti ci sono vari tipi di omosessuali: transessuali,travestiti,gay,bisessuali ecc, ma mio campo si ristringe al raporto tra uomoni e trans, e rapporto gay. Sto scrivendo un livro in parceria con un dottore in Sociologia che ha scritto una tesi su rapporto omosessuali on line. Poi ho giá intervistato un centinaio di gay tra turisti e omosessuali in Brasile. A milano ho uno che si é persino fidanzato con uno e conosce il loro mondo: mi racconterá tutto sulla loro vita, pensieri ecc.
Ti ringrazzio x la collaborazione.
 

MariLea

Utente di lunga data
lilith_666 ha detto:
Cara Mailea, sto leggendo parecchio in proposito, infatti ci sono vari tipi di omosessuali: transessuali,travestiti,gay,bisessuali ecc, ma mio campo si ristringe al raporto tra uomoni e trans, e rapporto gay. Sto scrivendo un livro in parceria con un dottore in Sociologia che ha scritto una tesi su rapporto omosessuali on line. Poi ho giá intervistato un centinaio di gay tra turisti e omosessuali in Brasile. A milano ho uno che si é persino fidanzato con uno e conosce il loro mondo: mi racconterá tutto sulla loro vita, pensieri ecc.
Ti ringrazzio x la collaborazione.
capisco l'emoticon sarcastico che hai messo...
ma la mia premessa voleva essere un garbato consiglio che mi è venuto spontaneo leggendo questo:
vorrei chiarire una cosa che i maschietti non capiscono: L'UOMO CHE VA CON UN TRANSESSUALE É OMOSESSUALE PURE LUI..................
in questo tratto non ho visto l'impronta di un reportage di fatti ed interviste...

uno che si é persino fidanzato con uno
gli omosessuali si fidanzano... vivono in coppia ... nè più nè meno degli etero.
Scusa se faccio queste considerazioni, ma hai chiesto.... ed io esprimo la mia opinione
affettuosamente come lo direi all'amica con cui lavoro.

 
O

Old lilith_666

Guest
X Mailea

mailea ha detto:
capisco l'emoticon sarcastico che hai messo...
ma la mia premessa voleva essere un garbato consiglio che mi è venuto spontaneo leggendo questo:

in questo tratto non ho visto l'impronta di un reportage di fatti ed interviste...



gli omosessuali si fidanzano... vivono in coppia ... nè più nè meno degli etero.
Scusa se faccio queste considerazioni, ma hai chiesto.... ed io esprimo la mia opinione
affettuosamente come lo direi all'amica con cui lavoro.

Ringrazio a tutti che collaborano con me e scusami emoction, ma non avevo intenzione di essere sarcastica. Sto leggendo molto, credimi, e quando ho detto che uno si é fidanzato con un trans mi son dimenticata di spiegare che questo ragazzo si considera etero e che il trans x lui É una donna. Infatti dedico tutto un capitolo a lui nel mio libro. Le interviste e ricerche sto appena iniziando ma credo che sará un lavoro stancante ma molto bello. Accetto tutto l'aiuto possibile che mi puoi dare, critiche positive sono quelle che fanno il nostro lavoro diventare sempre migliore! grazie davvero.
 

MariLea

Utente di lunga data
di sessi non ce ne sono due ma almeno sette...

Una spiegazione scientifica:

"Il Fenomeno Transessuale" di H.Benjamin


Cos'è il sesso di una persona ? E il suo genere ?
Il sesso ha anche a che vedere con la sessualità, con i gusti e le preferenze sessuali; il genere è legato al lato asessuale del sesso e indica l?appartenenza, convenzionalmente attribuita, a determinate categorie identificate in base al proprio sesso. E se quindi per il dizionario sesso è sinonimo di genere, come disse un tale, il genere è sopra e il sesso e sotto la cintola.......................
Sesso cromosomico, anche detto non propriamente sesso genetico: lo sapevate che l?ovulo materno ha alla fine della catena del suo DNA un cromosoma X e quello paterno ha a volte un cromosoma Y (per cui dall?unione nasce un maschio che nel DNA ha alla fine cromosomi XY) o un cromosoma X (in tal caso la nascitura avrà sesso femminile con cromosomi finali XX).
i problemi potrebbero esistere per chi ha anormalità alla fine della catena del tipo XXY o XXYY, o addirittura XXXXY: dal punto di vista cromosomico o cromatino non sono né maschio né femmina. Potrebbero nascere ermafroditi, intersessuati come oppure delle persone di sesso maschile o femminile perfettamente normali.
ecc......................................................................................................................................................
Poi tratta di travestitismo, transessualismo ed omosessualità ecc...

interessante anche la famosa scala di Kinsey....

"Il comportamento sessuale dell'uomo" di Kinsey, Pomeroy e Martin
per misurare il comportamento sessuale dell?uomo che varia da 0, per le persone eterosessuali, a 6 per le persone omosessuali e un certo numero di stadi intermedi: un tre sarebbe una persona bisessuale che può essere sessualmente eccitata, allo stesso modo, da membri di entrambi i sessi; gli altri gradi (uno, due, quattro e cinque) indicano e diagnosticano gli stadi rispettivamente intermedi ecc..........................................................................................................
 
O

Old lilith_666

Guest
Mailea

Potresti anche trovarmi libri italiani che trattino dai rapporti omosessuali?? nel mio libro(quasi una tesi) voglio capire il perche del fenomeno del turismo omosessuale nella mia cittá. Dentro questo libro dedico una parte ai trans(quelli che cambiano sesso) e travestiti(che appena si travestono i si fanno il seno) che vanno all'estero. Come vanno??(dato che tanti sono poveri),portati da questi turisti?? come é la loro vita, il loro sogni, il modo come vedono la vita qui ed all'estero.. E sui turisti, perche uscire dal loro paese solo per venire dai gay??(Dico gay perche dentro la categoria,ci sono anche gli squilli) Nelle mie ricerche, il 60% degli intervistati ha risposto "la solitudine" e gli altri 40% perche vedono il nostro paese come il simbolo della liberalitá, bellezza maschille, fuocosi ecc... Potrebbe sembrare uguali ai raporti eterosessuali, ma la dinamica é completamente diversa!!! se ti interessa, scriviamoci in privato.
Grazie,bella.
 
G

Glun

Guest
lilith

Ciao lilith...
perdonami se non condivido non il tuo libro ma l'impronta...
sono lesbica e attivista nell'ambito della comunità Glbt...
se mi contatti via mail sarò ben lieta di fornirti bibliografia, filmografia e supporto ma sopratutto un piccolo vademecum ...una sorta di "tutto quello che c'è da sapere sull'argomento prima di alzare la voce"....
nel frattempo ti consiglio di contattare Crisalide Azione Trans ( associazione di transessuali...) trovi on line sito e recapiti
ma per cortesia ti chiedo di essere piu misurata nella catalogazioone delle variabili sessuali per evitare di ingenerare ulteriore confusione
Gay e trans si fidanzano e vivono insieme e come tutti gli altri alle volte si tradiscono
e il fatto che un uomo etero percepisca la sua compagna trans come una donna è assolutamente normale...una donna trans E' una donna ! solo che è nata geneticamente maschio ed è stata a lungo prigioniera di un corpo che non la rappresenta...
Resto a tua completa disposizione per fornirti contatti e supporto.
v.dalfonsi@libero.it
 
O

Old Nadamas

Guest
mi schiero decisamente con Mailea e ritengo che i tuoi concettisiano molto puerili, comunque ti rispondo:
1. non credo che chi vado coi trans , che non sono viados, sia da considerare gay.
lo si può considerare tale se ha solo rapporti con trans, al contrario se ha rapporti promisqui ritengo che si possa definire curioso,libertino, maialetto.
2. l'uomo è affascinato dal trans in quanto vede in lui la totale trasgressione, la ribellione estetica alle regole. il peccato nella sua totalità. la bellezza di un aggressivo corpo femminile senza nascondere la vera natura maschile. più dotato è (pene) più è eccitante.
inoltre, essendo uomo, sa muoversi e muovere al meglio il corpo ed il giocatttole del "cliente", spesso molto meglio di una vera donna.
3. cosa significa uscito? forse entrato? sì, alcune volte e mi è piaciuto...tra queste anche insieme ad amiche, ovvero amanti, un gioco, una diversità e nulla più.
4. assolutamente no! odio il turismo sessuale a chiunque esso sia rivolto e soprattutto la pedofilia.
5. non sono omosessuale, quindi non l'ho mai scoperto.
6. sì , mi sento diverso, poichè mi sento libero, senza ipocrisie o regole forzate, ovvero plagi
7. sì, per nascondermi in un locale prettamente femminile ed ascoltare di nascosto i discorsi indecenti di voi femmine.

lilith_666 ha detto:
Ciao a tutti. Sto scrivendo un libro sul Turismo Omosessuale e vorrei fare qui, se possibile, alcune domande a riguardo. Chiedo ai maschietti:

1. Chi va con i trans (viados) puó essere considerato gay? Perche?
2. Cosa trovate di affascinanti in loro?
3. Siete mai uscito con uno? Se si, perche?
4. Saresti andato in un'altro paese solo alla ricerca di un trans o omosessuale?se si, perche?

5.Se sei omosessuale, quando avete scoperto?
6. Vi sentite diverso dagli altri DENTRO LA VOSTRA TESTA?
7.Qualcuno di voi avresti voluto indossare abiti femminili? se si, cosa provate, se no ma lo vorresti farlo, perche non lo fai?

PER LE DONNE:

1. Se vostro marito va con un trans voi considerate un tradimento?perche?
2. Qualcuna di voi pensa (ma nn é sicura) che vostro marito é omosessuale?
3. Avete qualche Omosessuale in famiglia? Che ne pensate?

***Potete rispondere mandando messaggio privato e vi ringrazzio di cuore per la collaborazione che potete darmi.
 
O

Old lilith_666

Guest
X Gun

Grazie,Gun. Ti mando una mail oggi stesso.


Grazie anche a te, Nadamas, ti ringrazio tantissimo della collaborazione. Intanto sono alle richerche e dico cosa ho scoperto in Brasile e cosa dicono alcuni esperti sul mondo gay, che é abbastanza diverso poi ogni uno ha sua ipinione, per cui ritengo giusto chiedere a loro stesso anziche formolare considerazioni altrui. Intanto,ripetto,ho soltanto detto quello che ho scoperto finnora. Piú vado avanti, piú le cosa cambiano.. Vi terró aggiornati.
Bacio
 

La Lupa

Utente di lunga data
Cavoli!
Si spazia qua, eh?!?


Personalmente, non è che ne so molto di 'ste robe... diciamo che sono per il "chi più ne ha più ne metta"


Conscia di aver dato un contributo determinante.... confesso di scrivere solo perchè questo argomento mi ha ricordato una chiacchierata a tal proposito, con un amico il quale sosteneva che la maggior parte degli uomini che sono o si ritengono etero, vanno con i trans perchè le donne difficilmente si concedono alla sodomia.

A me 'sta teoria mi è piaciuta un sacco.
 
O

Old Fa.

Guest
1.Chi va con i trans (viados) puó essere considerato gay? Perche?

Secondo me non può ritenersi gay, anche se ignoro la ragione di una simile relazione. Trovo che il Trans sia solo un'esasperazione della donna, ... sconvolge la femminilità.

2. Cosa trovate di affascinanti in loro?

Niente, appunto, come sopra.

3. Siete mai uscito con uno? Se si, perche?

Mi è capitato di scoprirlo, ero uscito con un mio amico che non disdegnava questo tipo di relazioni. Era pur vero che fu una serata esagerata in tutto. Quando lo scoprii presi davvero un flash spaventoso che mi tolse pure il senso dell'educazione. La o il Trans si offese molto per la mia reazione. Il mio amico mi ha chiesto se non avessi capito dal principio. Difficile capirlo dopo un fiume di birre.

4. Saresti andato in un'altro paese solo alla ricerca di un trans o omosessuale?se si, perche?

Come sopra.

5.Se sei omosessuale, quando avete scoperto?

Non lo sono, anche se sono incuriosito dal loro tipo di relazione, non è che con le donne ci sia da stare molto allegri.

6. Vi sentite diverso dagli altri DENTRO LA VOSTRA TESTA?

Niente.

7.Qualcuno di voi avresti voluto indossare abiti femminili? se si, cosa provate, se no ma lo vorresti farlo, perche non lo fai?

Niente.

Ciao lilith_666, per quanto possibile ho risposto, ti faccio davvero tanti auguri per il tuo libro,
..... anche se dubito di averti fornito qualche elemento.
 
O

Old lilith_666

Guest
Fa

Fa. ha detto:
1.Chi va con i trans (viados) puó essere considerato gay? Perche?

Secondo me non può ritenersi gay, anche se ignoro la ragione di una simile relazione. Trovo che il Trans sia solo un'esasperazione della donna, ... sconvolge la femminilità.

2. Cosa trovate di affascinanti in loro?

Niente, appunto, come sopra.

3. Siete mai uscito con uno? Se si, perche?

Mi è capitato di scoprirlo, ero uscito con un mio amico che non disdegnava questo tipo di relazioni. Era pur vero che fu una serata esagerata in tutto. Quando lo scoprii presi davvero un flash spaventoso che mi tolse pure il senso dell'educazione. La o il Trans si offese molto per la mia reazione. Il mio amico mi ha chiesto se non avessi capito dal principio. Difficile capirlo dopo un fiume di birre.

4. Saresti andato in un'altro paese solo alla ricerca di un trans o omosessuale?se si, perche?

Come sopra.

5.Se sei omosessuale, quando avete scoperto?

Non lo sono, anche se sono incuriosito dal loro tipo di relazione, non è che con le donne ci sia da stare molto allegri.

6. Vi sentite diverso dagli altri DENTRO LA VOSTRA TESTA?

Niente.

7.Qualcuno di voi avresti voluto indossare abiti femminili? se si, cosa provate, se no ma lo vorresti farlo, perche non lo fai?

Niente.

Ciao lilith_666, per quanto possibile ho risposto, ti faccio davvero tanti auguri per il tuo libro,
..... anche se dubito di averti fornito qualche elemento.
Mi sei stato di prezioso aiuto, poi come puoi vedere le tue risposte sono un po diverse da quelle di nadamas. Gun ha detto che i travestiti sono maschi fuori ma dentro sono donne. Soggettivamente é corretto, ma resta il fatto che siano maschi. E chi va con loro hanno rapporti omosessuali (siano attivi o passivi). Questo é un dato di fatto.
Come giornalista, sono imparziale, quindi seguiró il risultato della mia richerca avendo come base gli studiosi, ma poi arriveró io alle mie proprie conclusioni. Se seguo gli altri scrittori solo perche hanno un nome, perche farei delle ricerche?? perdere tempo a scrivere quello che c'é già???


Interessante conclusione sono giá arrivata dai dati dei questionari italiani: gli eterosessuali che vanno con i travestiti (viados) NON ammettono/accettano che hanno avuto rapporto con un'altro uomo.
In Brasile, USA e Olanda invece, loro ammettono che hanno avuto rapporto omosessuali con i travestiti. In Brasile c'é una divisione netta: i trans ( che cambiano sesso ) travesti (che si inietano siliconi nel seno e faccia) il gay effeminato (erroneamente chiamato "donna"nel rapporto) il gay maschi cui piace i gay maschio, il trasformista (gay che si travesti di donna per fare spettacoli e le Drag Queen (gay che fanno spettacoli comici o cmq diverso del trasformista. è cosí anche in America. Ora, con l'aiuto di Gun, capiró come é la divisione in italia (anche se il 75% dei viados son brasiliani).
Fino adesso ho scoperto questo, ma il campo é vasto, quindi mi limito ai rapporti con i trans/travestiti e il turismo omosessuale. Il rapporto gay nn é argomento nel mio libro.
bacio e grazie mille.
 
O

Old lilith_666

Guest
Dimenticavo

L'idea della nascita del libro si da perche nella mia cittá il 60% degli uomini sono omosessuali e sta diventando una nuova San Francisco. I turisti omosessuali vengono da ogni parte del mondo per questi ragazzi. Ora ci sono hotel, discoteche,locali, spiaggia apposta per loro. Peccato per me, nn troveró mai piú un compagno...magari faccio come te e guardo dell'altra sponda..
 
O

Old Fa.

Guest
Beh, per esempio il mio amico (di cui sopra) non era per nulla gay, anzi, in quel periodo aveva una ragazza fissa. ?Giostrava? con queste cose, ? ma lui era un caso strano, ? tutto gli andava bene.

Ma è pur vero che sembra, che ognuno di noi ha una parte femminile, quindi, non è sicuro che in modo molto ristretto siamo un po? tutti dei gay. Sono le condizioni che possono spingere uno a fare il grande salto. C?è chi si sente libero e piace, altri che in mancanza ? ?favoriscono?.

Lo stesso problema ricade nelle donne, alcune confessano che per provarci ci proverebbero con altre donne: con la scusa certamente della dolcezza (come se noi fossimo animali)

Forse, ma forse, chi va dai transessuali, lo fa solo per paura di rendersi conto che ha delle inclinazioni gay; una finta donna, ? è sempre meglio di un uomo.

PS: comunque, io favorisco gli autori in "solo" e sconosciuti, scrivono cose interessanti, ... ma non superano il traguardo se non sputtanano qualcuno. In Italia. Però facci sapere qualcosa su come procede e se hai già un'idea di promuoverlo ... sono con te
 
O

Old Nadamas

Guest
lillith666

stai facendo un grosso errore.
i trans non sono per nulla operati. anzi l'attrattiva principale che hanno è mantenere in un corpo di donna agevolmente modellato da bisturi e silicone un prepotente pene strumento di trasgressione e di piacere per il fidanzato o cliente di turno.
a genova sono richiestissimi, ce ne è uno che è una donna bellissima, elegantissima e colta. valentina, che per 150? ti sfodera un pisello da 30cm attivo e pronto a soddisfare ogni desiderio attivo e "passivo"...altro che operato...il meccanismo che si crea nel cliente è di totale trasgressione fisiologica non solo mentale o sessuale, il dilemma è poi che parecchi si innamorano tanto di queste pratiche che non sanno più farne a meno...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top