tradita... e ora

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old minic84

Guest
Ciao ragazzi/e… è da un po che giro nel forum e leggo e spero di non tediarvi esponendovi anche la mia storia burrascosa che ancora non ha avuto fine e soprattutto perché vorrei i vostri consigli (e legnate). Sono assieme ad un ragazzo, contando oggi, da due anni e mezzo e da un anno conviviamo. L’estate scorsa la sua banca è stata acquistata da un’altra banca e questo ha comportato dei colloqui di lavoro dove ha conosciuto la sua amante. Quindi diciamo che sono stata cornificata per un anno senza saperne niente… purtroppo per me (e a favore suo) facendo un corso serale già da quattro anni non son riuscita a vedere i segnali tipo cellulare silenzioso, uscite con gli amici sempre più frequenti,… e soprattutto era il periodo in cui mio padre si trasferiva a vivere in un altro stato a 1000 Km di distanza quindi posso dire che i miei pensieri principali erano altri e non la storia d’amore… Fatto sta che lui al posto di starmi vicino in questo brutto periodo si è allontanato tra le gambe di un’altra... Ho scoperto il tradimento 6 mesi fa quando finalmente ha lasciato incustodito il cellulare e ho chiamato sto fatidico collega che gli scriveva sempre, un certo Marco, che poi alla fine si è scoperto essere una lei. Purtroppo avevo il presentimento già da mesi che qualcosa non andava, soprattutto quando lui se ne è andato di casa però voleva frequentarmi comunque… Ma la cosa più strana è stata che è andato in vacanza da solo alle terme… da lì ho capito che sono stata presa per il fondelli e non mi son data pace finchè non ho scoperto la verità… cioè che alla fine era da un’anno che aveva l’amante e che in vacanza non c’è andato da solo… Legnata al cuore pazzesca, almeno alla fine ho potuto tirare anche un sospiro di sollievo perché ero arrivata al punto in cui pensa di essere paranoica… Fatto sta che dopo che ho scoperto tutto lui è pentito continua a scrivermi e così via… questo subito dopo che ho scoperto della sua amante… non mi dà pace… Alle volte ci vediamo e succede quello che succede però ora come ora non so più che fare… I sentimenti ci sono ancora… non lo nego!! Me ne ha fatte passare di tutti i colori sto ragazzo che ormai non so più dove sbattere la testa… che dite? Sono malata?!? Questa è solo una parte di quello che ha fatto… poi c’è tutto il resto.. io in amore son proprio sfortunata cavolo…

Bacioni e aspetto consigli
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
?

Cosa deve fare, ancora, perché tu decida di chiudere con lui?
 

MK

Utente di lunga data
… Fatto sta che lui al posto di starmi vicino in questo brutto periodo si è allontanato tra le gambe di un’altra...
Non sei sfortunata cara, hai trovato una persona immatura. Succede. Comincia a capire cosa è giusto per te, per stare bene. Lo ami davvero? Davvero riesce a darti tutto quello di cui hai bisogno? Lascia perdere la rabbia per l'inganno e il tradimento, per il momento.

Ti abbraccio!
 
O

Old TurnBackTime

Guest
ovvio...

Ciao ragazzi/e… è da un po che giro nel forum e leggo e spero di non tediarvi esponendovi anche la mia storia burrascosa che ancora non ha avuto fine e soprattutto perché vorrei i vostri consigli (e legnate). Sono assieme ad un ragazzo, contando oggi, da due anni e mezzo e da un anno conviviamo. L’estate scorsa la sua banca è stata acquistata da un’altra banca e questo ha comportato dei colloqui di lavoro dove ha conosciuto la sua amante. Quindi diciamo che sono stata cornificata per un anno senza saperne niente… purtroppo per me (e a favore suo) facendo un corso serale già da quattro anni non son riuscita a vedere i segnali tipo cellulare silenzioso, uscite con gli amici sempre più frequenti,… e soprattutto era il periodo in cui mio padre si trasferiva a vivere in un altro stato a 1000 Km di distanza quindi posso dire che i miei pensieri principali erano altri e non la storia d’amore… Fatto sta che lui al posto di starmi vicino in questo brutto periodo si è allontanato tra le gambe di un’altra... Ho scoperto il tradimento 6 mesi fa quando finalmente ha lasciato incustodito il cellulare e ho chiamato sto fatidico collega che gli scriveva sempre, un certo Marco, che poi alla fine si è scoperto essere una lei. Purtroppo avevo il presentimento già da mesi che qualcosa non andava, soprattutto quando lui se ne è andato di casa però voleva frequentarmi comunque… Ma la cosa più strana è stata che è andato in vacanza da solo alle terme… da lì ho capito che sono stata presa per il fondelli e non mi son data pace finchè non ho scoperto la verità… cioè che alla fine era da un’anno che aveva l’amante e che in vacanza non c’è andato da solo… Legnata al cuore pazzesca, almeno alla fine ho potuto tirare anche un sospiro di sollievo perché ero arrivata al punto in cui pensa di essere paranoica… Fatto sta che dopo che ho scoperto tutto lui è pentito continua a scrivermi e così via… questo subito dopo che ho scoperto della sua amante… non mi dà pace… Alle volte ci vediamo e succede quello che succede però ora come ora non so più che fare… I sentimenti ci sono ancora… non lo nego!! Me ne ha fatte passare di tutti i colori sto ragazzo che ormai non so più dove sbattere la testa… che dite? Sono malata?!? Questa è solo una parte di quello che ha fatto… poi c’è tutto il resto.. io in amore son proprio sfortunata cavolo…

Bacioni e aspetto consigli

Non sei sfortunata....capita e capitera'...a te e a tante altre persone...

Ti stupisce il suo ritrovato attaccamento a te???
Inizia a imparare questo Minic,quando un uomo viene scoperto...si comporta ne piu' ne meno come un bimbo che cerca di rimettere tutti insieme i pezzi della statuina di cristallo che aveva rotto all'insaputa della mammina...il guaio e' che...per quanto impegno di metta nel rimettere insieme tutto...IL RISULTATO FINALE...SARA' SEMPRE INFERIORE ALL'ORIGINALE...senza contare che questo suo comportamento...non e' dovuto all'amore ritrovato per te...credimi...se ti avesse amata,t'avrebbe messo a conoscenza della cosa..ne avrebbe parlato magari anche finendo a letto con l'altra...ma te ne avrebbe parlato...dandoti cosi' la possibilita' di difenderti...


E invece mi sembra che lui abbia messo in scena tutto il repertorio...numero criptato sotto falso nome....gita alle terme da solo...uscite piu' fitte con gli amici...in tutto questo ce la tua parte di colpa Minic...che tuo padre abbia distolto l'attenzione dalla coppia e' ovvio...ma i sospetti li avevi...nessuno ti avrebbe dato della pazza se...una sera che usciva con gli amici o chissa' dove altro ti aveva detto che andava...lo seguivi per vedere cosa faceva....

Cosi avresti dimezzato i tempi...spero almeno che tu gli abbia dato dei sonori sganassoni come diciamo noi a roma...perche' si merita quelli...e tanto altro...

Ricorda queste mie parole Minic...il pentimento e' un frutto pesante...non e' permesso a tale frutto di crescere su un ramo troppo debole....ma il PERDONO e' un frutto prezioso...piu' dell'oro o dei diamanti...nel perdono che tu hai il diritto di concedergli...o negargli...ci sei tu....la tua vita...la tua fiducia tradita...per una che e' arrivata dal nulla...e che magari ha dovuto solo far leva sui suoi bassi principi...

Se gli concedi qualcosa di cosi' prezioso...senza averlo fatto piangere un bel po'....(e per un bel po' ti parlo di parecchi mesi...anche piu' di 6...) e avendo la certezza che con l'altra non ce piu' nulla...che non va a consolarsi da lei se tu non gliela dai...allora puoi donargli quel perdono che e' molto piu' prezioso del suo SINCERO PENTIMENTO....

Chiediti questo se lui si ripresenta da te e vuole dimostrarti il suo amore sotto le lenzuola...o da qualsiasi altra parte...anche se vuole solo baciarti....


DOV'ERA QUESTO SUO AMORE PER TE...QUANDO TU PENSAVI A TUO PADRE CHE ANDAVA A VIVERE LONTANO...E LUI SE LA SPASSAVA FRA LE GAMBE DI UN ALTRA?DOV'ERA QUESTO SUO PENTIMENTO QUANDO USCIVA DICENDOTI CHE ANDAVA CON GLI AMICI...E SAPEVA CHE TU RESTAVI A CASA CON MILLE DUBBI?

PERCHE' PENTIRSI SOLO SE E QUANDO SI VIENE SCOPERTI?

SE TANTO CI TENEVA A TE...PERCHE' NON DIRLO SUBITO...PERCHE' NON TRATTARTI DA PERSONA ADULTA...A CUI DEVE RISPETTO....INVECE CHE NASCONDERTI TUTTO COME SI FA CON QUALCUNO DI CUI CI IMPORTA DAVVERO POCO...
 
O

Old fabrizio56

Guest
Ciao ragazzi/e… è da un po che giro nel forum e leggo e spero di non tediarvi esponendovi anche la mia storia burrascosa che ancora non ha avuto fine e soprattutto perché vorrei i vostri consigli (e legnate). Sono assieme ad un ragazzo, contando oggi, da due anni e mezzo e da un anno conviviamo. L’estate scorsa la sua banca è stata acquistata da un’altra banca e questo ha comportato dei colloqui di lavoro dove ha conosciuto la sua amante. Quindi diciamo che sono stata cornificata per un anno senza saperne niente… purtroppo per me (e a favore suo) facendo un corso serale già da quattro anni non son riuscita a vedere i segnali tipo cellulare silenzioso, uscite con gli amici sempre più frequenti,… e soprattutto era il periodo in cui mio padre si trasferiva a vivere in un altro stato a 1000 Km di distanza quindi posso dire che i miei pensieri principali erano altri e non la storia d’amore… Fatto sta che lui al posto di starmi vicino in questo brutto periodo si è allontanato tra le gambe di un’altra... Ho scoperto il tradimento 6 mesi fa quando finalmente ha lasciato incustodito il cellulare e ho chiamato sto fatidico collega che gli scriveva sempre, un certo Marco, che poi alla fine si è scoperto essere una lei. Purtroppo avevo il presentimento già da mesi che qualcosa non andava, soprattutto quando lui se ne è andato di casa però voleva frequentarmi comunque… Ma la cosa più strana è stata che è andato in vacanza da solo alle terme… da lì ho capito che sono stata presa per il fondelli e non mi son data pace finchè non ho scoperto la verità… cioè che alla fine era da un’anno che aveva l’amante e che in vacanza non c’è andato da solo… Legnata al cuore pazzesca, almeno alla fine ho potuto tirare anche un sospiro di sollievo perché ero arrivata al punto in cui pensa di essere paranoica… Fatto sta che dopo che ho scoperto tutto lui è pentito continua a scrivermi e così via… questo subito dopo che ho scoperto della sua amante… non mi dà pace… Alle volte ci vediamo e succede quello che succede però ora come ora non so più che fare… I sentimenti ci sono ancora… non lo nego!! Me ne ha fatte passare di tutti i colori sto ragazzo che ormai non so più dove sbattere la testa… che dite? Sono malata?!? Questa è solo una parte di quello che ha fatto… poi c’è tutto il resto.. io in amore son proprio sfortunata cavolo…

Bacioni e aspetto consigli

Quoto quello che ti ha detto P.R., ti ha pure chiesto di non vivere più con lui per gestire meglio la situazione....di comodo!!

Mi sembra che non ci siano dubbi sul come ti ha usata.
 

Verena67

Utente di lunga data
Benvenuta!

Saro' dura, ma secondo me qui quasi non c'è tradimento, perché a me pare evidente, dall'esterno, che non c'era coppia.

C'era un'apparenza di coppia, una cosa tenuta insieme con lo scotch mentre entrambi pensavate ad altro, tu agli studi (giustamente), ed ai tuoi problemi familiari con il padre, lui al lavoro ed al resto della sua vita,di cui scandiva i momenti importanti (lavoro, addirittura le FERIE!) con un'altra!

A te questa pare una vita di coppia??!?!

Che senso ha andare a convivere dopo un anno di convivenza se due non condividono né progetti né niente? Non facevate prima a frequentarvi estemporaneamente e senza progetti esattamente come state facendo ORA?!

Lui ora ha sostituito te a lei: ora sembra lei la donna ufficiale o giu' di lì (ammesso che lei non abbia un altro nel ruolo di cornuto ufficiale...), e tu l'amante, quella che ogni tanto si incontra per il sesso...

Ma chiamiamo le cose con il loro nome. Qui non c'è coppia perché non c'è un minimo di progettualità.

Sbatti pure la testa contro il muro, ma il problema non sta in lui che è un bastardo, o nella sfiga che ti perseguita.

Devi mettere in ordine le tue priorità. Tu finisci gli studi, e cerca di risolvere i problemi in famiglia, o quantomeno di abituarti al trasferimento di tuo padre e alle conseguenze di questo evento per la tua stabilità emotiva e quella dei tuoi cari.

Il resto lascialo un po' in stand - by.

Va da sé che frequentare una persona che ti ha mentito e usato e continua a farlo non va bene per te e la tua autostima: ignoralo e seppelliscilo. Buttatelo alle spalle.

Quando sarai piu' risolta, sarà il tempo per te per affrontare di nuovo le vicende di cuore con un'altra grinta e un altro passo, ricordando sempre di non fare, di nuovo, il passo piu' lungo della gamba e di non mettere la convivenza e la coppia prima di un minimo di progettualità.

Bacio!
 

Grande82

Utente di lunga data
io mi sono persa coi tempi, comunque quel che è chiaro è che non è stata una breve avventura o una sbandata. Aveva una relazione che sarebbe durata per anni se tu non avessi scoperto qualcosa. Dico solo questo. Che vuoi fare?
 
O

Old TurnBackTime

Guest
quando...

Benvenuta!

Saro' dura, ma secondo me qui quasi non c'è tradimento, perché a me pare evidente, dall'esterno, che non c'era coppia.

C'era un'apparenza di coppia, una cosa tenuta insieme con lo scotch mentre entrambi pensavate ad altro, tu agli studi (giustamente), ed ai tuoi problemi familiari con il padre, lui al lavoro ed al resto della sua vita,di cui scandiva i momenti importanti (lavoro, addirittura le FERIE!) con un'altra!

A te questa pare una vita di coppia??!?!

Che senso ha andare a convivere dopo un anno di convivenza se due non condividono né progetti né niente? Non facevate prima a frequentarvi estemporaneamente e senza progetti esattamente come state facendo ORA?!

Lui ora ha sostituito te a lei: ora sembra lei la donna ufficiale o giu' di lì (ammesso che lei non abbia un altro nel ruolo di cornuto ufficiale...), e tu l'amante, quella che ogni tanto si incontra per il sesso...

Ma chiamiamo le cose con il loro nome. Qui non c'è coppia perché non c'è un minimo di progettualità.

Sbatti pure la testa contro il muro, ma il problema non sta in lui che è un bastardo, o nella sfiga che ti perseguita.

Devi mettere in ordine le tue priorità. Tu finisci gli studi, e cerca di risolvere i problemi in famiglia, o quantomeno di abituarti al trasferimento di tuo padre e alle conseguenze di questo evento per la tua stabilità emotiva e quella dei tuoi cari.

Il resto lascialo un po' in stand - by.

Va da sé che frequentare una persona che ti ha mentito e usato e continua a farlo non va bene per te e la tua autostima: ignoralo e seppelliscilo. Buttatelo alle spalle.

Quando sarai piu' risolta, sarà il tempo per te per affrontare di nuovo le vicende di cuore con un'altra grinta e un altro passo, ricordando sempre di non fare, di nuovo, il passo piu' lungo della gamba e di non mettere la convivenza e la coppia prima di un minimo di progettualità.

Bacio!

Nel mio intervento...quando dico che lei ha la sua parte di colpa e' anche per questo...Verena ha detto bene....


Parliamo chiaro...se sto con una Donna...e mi dice che se ne va alle terme da sola....FERMA TUTTO...da sola puoi andare a fare la spesa...una passeggiata al parco...no che vuoi andare da sola alle terme...a fare che?A meditare con un getto d'acqua bollente sopra la testa a mo' di maestro di karate?
 
O

Old minic84

Guest
....

Il fatto peggiore è che anche la mia migliore amica (che prima reputavo come tale) dava tutta la colpa a me: che non ero presente, che dovevo essere più affettuosa, che dovevo parlargli e via dicendo… Premetto che lui e la mia ormai ex migliore amica si vedevano molto frequentemente e si confidavano spesso…Posso dire che solo due persone mi hanno consigliato di seguirlo come hai fatto tu… e io l’ho presa sul ridere uno perché non sono capace a fare queste cose e due perché con la fortuna che ho ci avrei scommesso che quella sera che lo seguivo probabilmente andava veramente dagli amici.. Posso confermarti che la maggior parte delle persone alle quali raccontavo il suo comportamento mi dicevano che ero io la pazza, che non era possibile che lui mi tradisse perché è troppo buono… anzi.. si aspettavano tutti che fossi io la traditrice di turno… boh..Sai… non era solo la partenza di mio padre il problema ma anche il fatto degli studio: voglio vedere chi dopo otto ore di lavoro, due ore di viaggio e due ore di scuola per tre volte la settimana sarebbe sempre in piena forma.. In quel periodo ero proprio a pezzi e con il trasloco in corso non sapevo più dove sbattere la testa visto che mi dava la colpa di tutto, di ogni minima cosa… io sono una persona che crede”va” nella buona fede delle persone… quando ho scoperto il fatto mi son sentita una scema… Oltre alla buona fede io a lui davo piena fiducia perché a mio modo di vedere una persona che ha saputo il dolore che si prova nel essere traditi (lui è stato tradito dalla sua ex per molti anni) credevo che non l’avrebbe inflitto da altri questo dolore… e invece mi son sbagliata… e come se mi son sbagliata. Lui il mio perdono non l’ha ancora avuto e neppure quello della mia famiglia visto che la prima seconda cosa che ha fatto dopo i vari pianti è stato incontrare mio padre per chiedergli scusa come a tutto il resto della mia famiglia che lo hanno accolto come se fosse un figli, ma a questo io non do molto peso.. Io so le notti insonni passate, i chili persi perché mi passava la fame, i miei sensi di colpa perché credevo di essere io nell’errore per poi scoprire che io ero la vittima… intendiamoci.. io non dico non aver sbagliato.. potevo comunicare di più nel mio periodo buio ma non mi sarei mai aspettata una “punizione” del genere…Posso dire che la rabbia mi è passata… ora ho solo mille domande che hai elencato tu TurnBackTime… glielo ho poste anche a lui, ma mi son accorta che le risposte non mi consolano e soprattutto non mi aiutano..
Riguardo all’amante mi ha detto che la sera dopo che ho scoperto tutto è andato a chiudere con lei e che ora vuole riconquistarmi e dimostrami che è tornato ad essere il ragazzo che avevo conosciuto..ma non è quello di cui ho bisogno ora visto che sento ancora il peso del fallimento come coppia… Sinceramente non so neppure io cosa aspettarmi…
Riguardo alla domanda se lui mi dà quello di cui ho bisogno beh… ha saputo darmelo finchè non è cambiato…. Ora si comporta com’era prima ma chi mi dice che non possa cascarci ancora? Alla prima che gli ha fatto il filo lui è crollato... La sua scusa: nessuno mi ha mai fatto il filo ed essere corteggiati è una bella sensazione…che risposta del cavolo... Poi sapere che lui si è creduto migliore solo perché era dimagrito di 30 chili mi fa ancora girare le scatole.. perché mi ha fatto capire che è riuscito ad essere una persona superficiale e che per tanto così poteva restare grasso!!!Ah.. l’altra cosa è che tra me e lui ci sono dieci anni di differenza… è lui il più “vecchio” però è quello che si è comportato in modo adolescenziale.... Mi aspettavo un comportamento più maturo da parte sua e invece non ha neppure avuto il coraggio di dirmi della sua “avventura” (che io reputo una vera e propria storia ufficiosa) dicendomi che aveva paura della mia reazione e così via… Che palle l’amore
 

Verena67

Utente di lunga data
La sua scusa: nessuno mi ha mai fatto il filo ed essere corteggiati è una bella sensazione…che risposta del cavolo... Poi sapere che lui si è creduto migliore solo perché era dimagrito di 30 chili mi fa ancora girare le scatole.. perché mi ha fatto capire che è riuscito ad essere una persona superficiale e che per tanto così poteva restare grasso!!!Ah.. l’altra cosa è che tra me e lui ci sono dieci anni di differenza… è lui il più “vecchio” però è quello che si è comportato in modo adolescenziale.... Mi aspettavo un comportamento più maturo da parte sua e invece non ha neppure avuto il coraggio di dirmi della sua “avventura” (che io reputo una vera e propria storia ufficiosa) dicendomi che aveva paura della mia reazione e così via… Che palle l’amore
...a me senza offesa sembri tanto confusa tu...dici cose contraddittorie...nel messaggio di prima pareva ora lui viene da te solo per il sesso...ora dici prima che ti vuole riconquistare...poi invece che si è sentito ringalluzzito perché è dimagrito...come stanno le cose?!

Non è che sei un po' sfasata di tuo? Non hai bisogno di un momento di riflessione?

Bacio
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Scusa

Ti chiedo scusa in anticipo, ma non mi sembri tanto innamorata.
Mi sembri una che aveva e ha piacere di avere "l'uomo" per soddisfare dei suoi bisogni e sapere di avere qualcosa a cui pensare.
Forse sei insicura e sei restia a rimetterti in gioco, ma non credo sia mai stato un rapporto per cui valesse la pena di impegnarsi. E poi che senso ha dire: avrei dovuto ....si fa quel che ci si sente, non si è affettuose per "tenere" qualcuno, ma perché si manifesta spontaneamente quel che si prova.
Lascialo nel tuo passato e vai avanti!
 

MK

Utente di lunga data
… anzi.. si aspettavano tutti che fossi io la traditrice di turno…

io sono una persona che crede”va” nella buona fede delle persone… quando ho scoperto il fatto mi son sentita una scema…

.. io non dico non aver sbagliato.. potevo comunicare di più nel mio periodo buio ma non mi sarei mai aspettata una “punizione” del genere…

Alla prima che gli ha fatto il filo lui è crollato... La sua scusa: nessuno mi ha mai fatto il filo ed essere corteggiati è una bella sensazione…che risposta del cavolo... Poi sapere che lui si è creduto migliore solo perché era dimagrito di 30 chili mi fa ancora girare le scatole.. perché mi ha fatto capire che è riuscito ad essere una persona superficiale e che per tanto così poteva restare grasso!!!Ah.. l’altra cosa è che tra me e lui ci sono dieci anni di differenza… è lui il più “vecchio” però è quello che si è comportato in modo adolescenziale.... Mi aspettavo un comportamento più maturo da parte sua e invece non ha neppure avuto il coraggio di dirmi della sua “avventura” (che io reputo una vera e propria storia ufficiosa) dicendomi che aveva paura della mia reazione e così via… [/SIZE][/FONT]
Cara, benvenuta nel club!!!!! Adesso pensa a te, pensa a NON essere sempre la più forte la più brava quella che se la cava da sola. Centrati sui TUOI bisogni. E chiedi. Ti abbraccio ancora più di prima... un bacino!
 
O

Old minic84

Guest
Scustemi… mi sono spiegata male io. Il breve: è dimagrito, si è ringalluzzito, mi ha tradito, l’ho scoperto, si è pentito e ora cerca di riconquistarmi
 
O

Old minic84

Guest
Grazie per il consiglio EmmeKappa... è quello che sto facendo. Sto studiando, esco con i miei amici e mi diverto... solo che ci sono sere e giornate come queste in cui tutto il fattaccio mi ritorna in mente...

Grazie per il benvenuto... vi ringrazio molto a tutti!!! BAcioni
 
O

Old chensamurai

Guest
Scustemi… mi sono spiegata male io. Il breve: è dimagrito, si è ringalluzzito, mi ha tradito, l’ho scoperto, si è pentito e ora cerca di riconquistarmi
... amica mia, senti, in primis, ri-dimensiona... questo ragazzo si è trovato alle prese con una nuova identità fisica... e l'ha gestita e sperimentata come ne è stato capace... capisci?... ha avuto quest'avventura... assolutamente insignificante sul piano affettivo... ni-ente... attraverso quest'esperienza ha giocato il suo nuovo ruolo... immaturo?: forse... inevitabile?: probabilmente... la questione centrale è che quest'esperienza è servita a LUI per ri-definirsi... probabilmente ne aveva bisogno per costruire la sua nuova identità... trenta chili dopo la precedente... ora, la palla è nella tua metà del campo... lascia perdere l'avventuretta... e rispondi alla domanda: lo ami?... se lo ami, ri-provaci... se non lo ami... vai oltre... il resto, sono solo cazzate & morale... morale & cazzate... le persone cambiano, evolvono, si espandono e a volte, i grandi amori hanno bisogno di essere rasi al suolo... affinché possano risorgere più forti e solidi di prima...
 

MK

Utente di lunga data
Grazie per il consiglio EmmeKappa... è quello che sto facendo. Sto studiando, esco con i miei amici e mi diverto... solo che ci sono sere e giornate come queste in cui tutto il fattaccio mi ritorna in mente...
Certo, è naturale, fa male. Noi siamo qui, quando vuoi... Accettati anche fragile, anche sofferente, anche quando piangi e ti disperi... Vedrai che arriverà un uomo che saprà amarti per tutto quello che sei, e che saprà esserci quando avrai bisogno di lui... Magari il tuo ex capirà, cambierà, oppure ce ne sarà un altro... Fiducia nella vita! Su su...
 
O

Old TurnBackTime

Guest
a questo punto....

Il fatto peggiore è che anche la mia migliore amica (che prima reputavo come tale) dava tutta la colpa a me: che non ero presente, che dovevo essere più affettuosa, che dovevo parlargli e via dicendo… Premetto che lui e la mia ormai ex migliore amica si vedevano molto frequentemente e si confidavano spesso…Posso dire che solo due persone mi hanno consigliato di seguirlo come hai fatto tu… e io l’ho presa sul ridere uno perché non sono capace a fare queste cose e due perché con la fortuna che ho ci avrei scommesso che quella sera che lo seguivo probabilmente andava veramente dagli amici.. Posso confermarti che la maggior parte delle persone alle quali raccontavo il suo comportamento mi dicevano che ero io la pazza, che non era possibile che lui mi tradisse perché è troppo buono… anzi.. si aspettavano tutti che fossi io la traditrice di turno… boh..Sai… non era solo la partenza di mio padre il problema ma anche il fatto degli studio: voglio vedere chi dopo otto ore di lavoro, due ore di viaggio e due ore di scuola per tre volte la settimana sarebbe sempre in piena forma.. In quel periodo ero proprio a pezzi e con il trasloco in corso non sapevo più dove sbattere la testa visto che mi dava la colpa di tutto, di ogni minima cosa… io sono una persona che crede”va” nella buona fede delle persone… quando ho scoperto il fatto mi son sentita una scema… Oltre alla buona fede io a lui davo piena fiducia perché a mio modo di vedere una persona che ha saputo il dolore che si prova nel essere traditi (lui è stato tradito dalla sua ex per molti anni) credevo che non l’avrebbe inflitto da altri questo dolore… e invece mi son sbagliata… e come se mi son sbagliata. Lui il mio perdono non l’ha ancora avuto e neppure quello della mia famiglia visto che la prima seconda cosa che ha fatto dopo i vari pianti è stato incontrare mio padre per chiedergli scusa come a tutto il resto della mia famiglia che lo hanno accolto come se fosse un figli, ma a questo io non do molto peso.. Io so le notti insonni passate, i chili persi perché mi passava la fame, i miei sensi di colpa perché credevo di essere io nell’errore per poi scoprire che io ero la vittima… intendiamoci.. io non dico non aver sbagliato.. potevo comunicare di più nel mio periodo buio ma non mi sarei mai aspettata una “punizione” del genere…Posso dire che la rabbia mi è passata… ora ho solo mille domande che hai elencato tu TurnBackTime… glielo ho poste anche a lui, ma mi son accorta che le risposte non mi consolano e soprattutto non mi aiutano..
Riguardo all’amante mi ha detto che la sera dopo che ho scoperto tutto è andato a chiudere con lei e che ora vuole riconquistarmi e dimostrami che è tornato ad essere il ragazzo che avevo conosciuto..ma non è quello di cui ho bisogno ora visto che sento ancora il peso del fallimento come coppia… Sinceramente non so neppure io cosa aspettarmi…
Riguardo alla domanda se lui mi dà quello di cui ho bisogno beh… ha saputo darmelo finchè non è cambiato…. Ora si comporta com’era prima ma chi mi dice che non possa cascarci ancora? Alla prima che gli ha fatto il filo lui è crollato... La sua scusa: nessuno mi ha mai fatto il filo ed essere corteggiati è una bella sensazione…che risposta del cavolo... Poi sapere che lui si è creduto migliore solo perché era dimagrito di 30 chili mi fa ancora girare le scatole.. perché mi ha fatto capire che è riuscito ad essere una persona superficiale e che per tanto così poteva restare grasso!!!Ah.. l’altra cosa è che tra me e lui ci sono dieci anni di differenza… è lui il più “vecchio” però è quello che si è comportato in modo adolescenziale.... Mi aspettavo un comportamento più maturo da parte sua e invece non ha neppure avuto il coraggio di dirmi della sua “avventura” (che io reputo una vera e propria storia ufficiosa) dicendomi che aveva paura della mia reazione e così via… Che palle l’amore

Ho letto con attenzione Minic...non lo giustifico perche' non e' possibile...ma anche io quando mi comportai male nei confronti di una Donna che in me vedeva l'uomo perfetto...l ho fatto perche' mi sono sentito al centro delle attenzioni di un altra e....ed e' una sensazione che,per chi non l'ha mai provata e' davvero pericolosa ma attraente...in quei momenti ci pensi che stai sbagliando...e che forse....tutta quell'attenzione verso di te e' solo momentanea...solo un gioco...ma e' difficile non tirarsi indietro se ti ci trovi davanti per la prima volta....

Lui da quello che dici tu...si e' sentito una sorta di "latin lover" perche' aveva perso parecchi kg...ma e' un po pochino per giustificare il tutto...domanda personale per te Minic...sinceramente tu...per aspetto come sei?E soprattutto...la tipa...l'amante...l'hai mai vista?E' carina?Piu' di te?

Perche' da come si e' comportato lui....mi pare come se,fosse stato insieme a te perche' eri l'unica che gli dava spazio...ma non appena si e' presentata un altra forse piu' carina...e lui si e' sentito piu' bello...non ha esitato nemmeno un istante...su questo devi ragionare...chi hai avuto vicino per quegli anni?Uno che in te vedeva la Donna dei suoi sogni...o uno che guardandosi intorno...ha visto in te l'unica persona che gli avrebbe potuto dare qualcosa perche' le altre lo snobbavano per aspetto...sai...il tuo racconto mi ha fatto tornare alla mente cio' che ho letto sull'unico libro che in vita mia ho comprato per interesse e letto fino alla fine...

Ci sono vari racconti realmente accaduti a persone sposate o fidanzate...e ce ne' uno...in cui quest'uomo ne bello ne brutto...conosce una ragazza che pero' poi lo tradisce...cosi sta un po' da solo...poi inizia a passare sempre piu' tempo con una sua amica non bellissima...ma che pero' gli sta vicino...e' intelligente..allegra...non cura il suo aspetto come Donna...ma a lui va bene cosi...perche' almeno non ha paura che possa essere corteggiata da altri...passano i mesi...qualche anno...

Lei si accorge che qualcosa non va...e scopre il tradimento...non si arrabbia...ne vuole chiudere la storia...ma chiede a lui di farle vedere l'altra...di fargliela conoscere...lui cerca di evitarlo...ma alla fine lei trova il modo...e quando la vede capisce tutto...lei e' la tipica segretaria...con i tacchi alti e il tajer tutto preciso...calze...camminata elegante...capelli sistemati...bella...molto piu' bella di lei...ma seria...non allegra...tantomeno presta a lui piu' attenzione di quella che non serva per il divertimento sessuale...

Cosi questa ragazza lo lascia a se stesso...e se ne va....si mette in forma...dimagrisce...inizia a curare il suo aspetto come Donna...e fa in modo di rincontrarlo...e' soddisfatta della sua espressione da ebete quando la rivede...e lo e' ancora di piu' quando sa che l'altra ha chiuso i ponti...ma non gli dice altro...ne gli da un altra possibilita'...lo lascia di nuovo a se stesso...dopotutto...ha fatto tutto da solo...


Tu in questo momento forse....piu' che cercare spiegazione per il suo comportamento...o motivi validi per continuare la vostra storia....cerchi solo delle riconferme per te come Donna...e lui non puo' dartele...perche' sai che si sta comportando cosi solo per il senso di colpa...e non appena le cose si saranno appianate...e si presentera' di nuovo l'occasione...lui ricomincera'....

Se mi permetti Minic...credo che la vostra storia abbia fatto il suo corso...come un germoglio e nata...cresiuta...maturata in un frutto...e adesso e' caduta a terra...e' il momento di far crescere il tuo io...la tua persona...lui ti ha insegnato tante cose...hai imparato a conoscere aspetti del tuo carattere che non credevi esistessero...insomma....hai tirato fuori tutto quello che questa relazione poteva darti...ora e' tempo che lasci stare il frutto marcio a terra...che lui faccia pure quello che crede...

Tu non sei interessate piu' a continuare...vuoi solo capire i motivi...quello che ti spinge ancora fra le sue braccia quando ti si avvicina sono i ricordi belli...l'intimita' che in tanti mesi assieme anzi...in quei 2 anni mi pare...avete raggiunto...tutto li...sa dove far leva per far crollare le tue difese....cosa che...un altro uomo che potresti conoscere in questi giorni non saprebbe fare al momento....


Se e' di questo che vuoi vivere Minic....di un ricordo di cio che e' stato...e che non sara' piu'....continua pure a farlo avvicinare...


Se invece hai intenzione di far germogliare e maturare un altro frutto d'amore...allora devi iniziare ad alzare la testa...un po' di fiera femminilita' o orgoglio per te stessa come Donna...che lui si disperi pure quanto vuole...ci sono passato anche io...trovera' un altra cosi come capitera'a te...e' la vita...


Ultima cosa...smettila di ascoltare i pareri degli amici...quando ci sono di mezzo i sentimenti....non devi ascoltare nessuno...parla con te stessa e con la persona a cui tieni...gli amici possono dire tutto quello che vogliono....loro sono al di fuori della cosa...quello che per altri puo' essere il ragazzo piu' buono del mondo....per te puo' essere un bastardo...e viceversa....credo che se tu non avessi dato cosi peso alle parole di questi amici che ti dicevano di stare tranquilla....avresti raggiunto questo punto molto prima...


Sul fatto dell'inutilita' di seguirlo poi dissento....prendi sempre me e mia sorella a confronto....nel mio caso...la mia ex che con mia sorella era molto amica....e non aveva un auto sua...una sera le chiese di seguirmi mentre andavo a lavoro(fornaio) quella sera non poteva succedere nulla...cosi come le altre...perche' di fatto non ho mai incontrato nessun altra mentre l'avevo lasciata...(ma le Donne quando si mettono in testa che le lasci perche' gia le tradisci non vogliono sentire ragioni...) quindi quella sera lei non trovo' cio' che cercava....

Mia sorella una sera aveva un presentimento...torna a casa...alle 23 lascia il figlio a mia madre...e esce da sola...arriva a casa sua...non ha le chiavi...scavalca un cancello alto 2 metri DA SOLA...(
che solo per questo l'avrei presa a schiaffi io...visto le sue precarie condizioni di salute....vabbe'....) si avvicina alla casa....la porta e' chiusa ma non a chiave...(il pollo aveva troppa fiducia nel cancello
) apre la porta e....TADANNNN!!!Lui che salta in piedi dal divano manco fosse yurikeki
e lei che cerca di sistemarsi come meglio puo' ignorando chi sia la ragazza che li guarda....lui che le corre dietro mentre cerca di rimettersi i pantaloni...


Insomma Minic...come vedi...non e' detto che sia poi cosi' inutile....semmai...dipende da quello che fai dopo aver visto una cosa del genere...mia sorella prima si comporto' bene.....smettendo di sentirlo...di vederlo...lui insisteva....poi pero' ha commesso l'errore che commettono tante...ha perdonato dopo troppo poco tempo...e l'ha pagata cara...perche' questa persona nonostante dicesse di aver capito di aver sbagliato e tutte le altre cagate...lascio' mia sorella quando le sue condizioni cliniche si misero male...quindi ti rinnovo il mio consiglio Minic...se devi perdonare....fa in modo che quel perdono sia meritato....non stai dando una secona possibilita'....stai rimettendo in gioco la tua serenita' sentimentale e fisica...la tua vita....insomma...qualcosa che per te dovrebbe avere un certo valore...quindi...vedi di fargli pagare lo scotto e il valore di quel perdono che...secondo me...per come lui si e' comportato con te non merita...


Ma su questo e' tua la decisione...
 

Old Giusy

Utente di lunga data
Il fatto peggiore è che anche la mia migliore amica (che prima reputavo come tale) dava tutta la colpa a me: che non ero presente, che dovevo essere più affettuosa, che dovevo parlargli e via dicendo… Premetto che lui e la mia ormai ex migliore amica si vedevano molto frequentemente e si confidavano spesso…Posso dire che solo due persone mi hanno consigliato di seguirlo come hai fatto tu… e io l’ho presa sul ridere uno perché non sono capace a fare queste cose e due perché con la fortuna che ho ci avrei scommesso che quella sera che lo seguivo probabilmente andava veramente dagli amici.. Posso confermarti che la maggior parte delle persone alle quali raccontavo il suo comportamento mi dicevano che ero io la pazza, che non era possibile che lui mi tradisse perché è troppo buono… anzi.. si aspettavano tutti che fossi io la traditrice di turno… boh..Sai… non era solo la partenza di mio padre il problema ma anche il fatto degli studio: voglio vedere chi dopo otto ore di lavoro, due ore di viaggio e due ore di scuola per tre volte la settimana sarebbe sempre in piena forma.. In quel periodo ero proprio a pezzi e con il trasloco in corso non sapevo più dove sbattere la testa visto che mi dava la colpa di tutto, di ogni minima cosa… io sono una persona che crede”va” nella buona fede delle persone… quando ho scoperto il fatto mi son sentita una scema… Oltre alla buona fede io a lui davo piena fiducia perché a mio modo di vedere una persona che ha saputo il dolore che si prova nel essere traditi (lui è stato tradito dalla sua ex per molti anni) credevo che non l’avrebbe inflitto da altri questo dolore… e invece mi son sbagliata… e come se mi son sbagliata. Lui il mio perdono non l’ha ancora avuto e neppure quello della mia famiglia visto che la prima seconda cosa che ha fatto dopo i vari pianti è stato incontrare mio padre per chiedergli scusa come a tutto il resto della mia famiglia che lo hanno accolto come se fosse un figli, ma a questo io non do molto peso.. Io so le notti insonni passate, i chili persi perché mi passava la fame, i miei sensi di colpa perché credevo di essere io nell’errore per poi scoprire che io ero la vittima… intendiamoci.. io non dico non aver sbagliato.. potevo comunicare di più nel mio periodo buio ma non mi sarei mai aspettata una “punizione” del genere…Posso dire che la rabbia mi è passata… ora ho solo mille domande che hai elencato tu TurnBackTime… glielo ho poste anche a lui, ma mi son accorta che le risposte non mi consolano e soprattutto non mi aiutano..
Riguardo all’amante mi ha detto che la sera dopo che ho scoperto tutto è andato a chiudere con lei e che ora vuole riconquistarmi e dimostrami che è tornato ad essere il ragazzo che avevo conosciuto..ma non è quello di cui ho bisogno ora visto che sento ancora il peso del fallimento come coppia… Sinceramente non so neppure io cosa aspettarmi…
Riguardo alla domanda se lui mi dà quello di cui ho bisogno beh… ha saputo darmelo finchè non è cambiato…. Ora si comporta com’era prima ma chi mi dice che non possa cascarci ancora? Alla prima che gli ha fatto il filo lui è crollato... La sua scusa: nessuno mi ha mai fatto il filo ed essere corteggiati è una bella sensazione…che risposta del cavolo... Poi sapere che lui si è creduto migliore solo perché era dimagrito di 30 chili mi fa ancora girare le scatole.. perché mi ha fatto capire che è riuscito ad essere una persona superficiale e che per tanto così poteva restare grasso!!!Ah.. l’altra cosa è che tra me e lui ci sono dieci anni di differenza… è lui il più “vecchio” però è quello che si è comportato in modo adolescenziale.... Mi aspettavo un comportamento più maturo da parte sua e invece non ha neppure avuto il coraggio di dirmi della sua “avventura” (che io reputo una vera e propria storia ufficiosa) dicendomi che aveva paura della mia reazione e così via… Che palle l’amore
"Che palle l'amore...": riflettevo su questa frase. A volte siamo noi che lo rendiamo pesante, quando ci poniamo quesiti retorici, domande di cui già conosciamo le risposte dentro di noi. Quando avviene un tradimento del genere cosa puoi recuperare? Nulla. Cosa si può pretendere da un uomo che vistosi più in forma e bello si fa l'amante? E non una notte e via, ma un anno! Troppo buono??? Ma su via! Uno "buono" ti avrebbe lasciata e poi si sarebbe fatto le sue sane ed oneste storie.... Usiamo il cervello....E non permettiamo ad uomini così di portarci a mettere in discussione noi stesse, quando quelli sbagliati sono loro! Scusate la semplicità, quasi rozzezza, del discorso....
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top