tradimento

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old maryahit

Guest
lui mi ha tradito ma nega. è stata solo un'avventura, ne sono certa, ma se non vuole ammettere la verità come faccio a elaborare il dolore che questo tradimento mi provoca? lo so che è innamorato di me. lo sono anch'io di lui ma ho paura che possa succere di nuovo. qualcuno mi può consigliare?
 
O

Old TurnBackTime

Guest
classico...

Negare anche di fronte all'evidenza e' un classico di tanti uomini...credono che continuando a mentire su cos'hanno realmente fatto sia una dimostrazione di affetto,perche' si dicono che dire apertamente cosa c'e' stato sia come svuotarsi la coscenza per sentirsi puliti...la verita' e' che hanno una paura matta che dicendo tutto per filo e per segno perdono la persona che gli sta vicino...senza capire invece...che e' proprio mentendo e non aprendosi con tale persone che la perdono giorno dopo giorno....consigli?

Mettilo spalle al muro e fagli comprendere cos'e' importante per te...cioe' la verita'...se continua a negare forse dovresti iniziare a rivalutare lui come uomo...se davvero ti amasse come tu ami lui piangerebbe e direbbe tutto...senza remore o timori...invece continua a negare...non si rende conto di quello che t'ha fatto...tantomeno capisce che piu' continua piu' male ti fa...tu forse sei innamorata di lui e lo conosci nel senso che sai cosa gli piace...ma lui di certo di te non capisce un granche'...se non e' nemmeno capace di capire che adesso tu vuoi sincerita' e basta.
 

Old simo

Utente di lunga data
Ciao...

lui mi ha tradito ma nega. è stata solo un'avventura, ne sono certa, ma se non vuole ammettere la verità come faccio a elaborare il dolore che questo tradimento mi provoca? lo so che è innamorato di me. lo sono anch'io di lui ma ho paura che possa succere di nuovo. qualcuno mi può consigliare?

Ciao maryahit, tu come fai ad essere sicura del suo tradimento? se hai delle prove certe e lui continua a negare, mostragliele e vedi come reagisce...se tiene davvero a te, alla fine dirà tutto...e da li' potrete partire, parlando di ciò che è successo...solo parlandone e chiarendovi (secondo me) si puo' tentare di ricominciare!
Simo.
 
O

Old Airforever

Guest
lui mi ha tradito ma nega. è stata solo un'avventura, ne sono certa, ma se non vuole ammettere la verità come faccio a elaborare il dolore che questo tradimento mi provoca? lo so che è innamorato di me. lo sono anch'io di lui ma ho paura che possa succere di nuovo. qualcuno mi può consigliare?
Ciao, benvenuta tra noi.
Stai ragionando un po' troppo, per essere davanti ad un tradimento.
Cosa vorresti elaborare, scusa?
Ci sono passato anch'io...non pensare che io ora voglia con te fare il saputello...
Sai l'unica elaborazione che devi fare qual'è? Passati una mano sulla testa...sentirai qualcosa di pungente...questo è il risultato dell'elaborazione....
Innamorato di te? Ok, elaboriamo anche questo: ripassa la mano sulla tua testa...
Con simpatia, Air
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
difficile

lui mi ha tradito ma nega. è stata solo un'avventura, ne sono certa, ma se non vuole ammettere la verità come faccio a elaborare il dolore che questo tradimento mi provoca? lo so che è innamorato di me. lo sono anch'io di lui ma ho paura che possa succere di nuovo. qualcuno mi può consigliare?
Non è possibile daerti consigli senza ulteriori elementi: da quanto tempo siete insieme, in che condizioni (convivenza?) e, soprattutto, in base a quali elementi pensi a un tradimento
 
F

flavy

Guest
ti capisco perfettamente.qualche anno fa il mio lui mi ha tradito e ne sono sicura anche se nn ha confessato. il fatto di negarlo anziche rassicurarmi mi ha fatto stare peggio perche stavo sempre sul filo del rasoio,ero sempre in ansia.pensavo :meglio se me lo dice cosi almeno posso chiudere il capitolo.certo staro male ma poi mi passera...


questo lo dicevo fino a ieri...si perche poco tempo fa mi ha rivelato di avermi tradito....e la ferita che mi ha lasciato e' stata talmente grande che ora mi sento svuotata.non capisco piu niente....lo amo ma quando lo vedo vorrei picchiarlo...continuo a pensare a quella li ...a quello che potrebbe aver fatto o detto.insomma sto malissimo
forse era meglio non sapere.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Rielaborazione

ti capisco perfettamente.qualche anno fa il mio lui mi ha tradito e ne sono sicura anche se nn ha confessato. il fatto di negarlo anziche rassicurarmi mi ha fatto stare peggio perche stavo sempre sul filo del rasoio,ero sempre in ansia.pensavo :meglio se me lo dice cosi almeno posso chiudere il capitolo.certo staro male ma poi mi passera...


questo lo dicevo fino a ieri...si perche poco tempo fa mi ha rivelato di avermi tradito....e la ferita che mi ha lasciato e' stata talmente grande che ora mi sento svuotata.non capisco piu niente....lo amo ma quando lo vedo vorrei picchiarlo...continuo a pensare a quella li ...a quello che potrebbe aver fatto o detto.insomma sto malissimo
forse era meglio non sapere.
Non stare male è impossibile.
E' necessario rielaborare, storicizzare, contestualizzare.
Rielaborare il lutto delle perdità dell'immagine di noi, del partner, della coppia, contrestualizzare a un momento particolare e ...esprimere la rabbia e il dolore e sentire che rabbia e dolore sono compresi...
Noi capiamo..oh se capiamo.

Racconta.
 

Fedifrago

Utente di lunga data
ti capisco perfettamente.qualche anno fa il mio lui mi ha tradito e ne sono sicura anche se nn ha confessato. il fatto di negarlo anziche rassicurarmi mi ha fatto stare peggio perche stavo sempre sul filo del rasoio,ero sempre in ansia.pensavo :meglio se me lo dice cosi almeno posso chiudere il capitolo.certo staro male ma poi mi passera...


questo lo dicevo fino a ieri...si perche poco tempo fa mi ha rivelato di avermi tradito....e la ferita che mi ha lasciato e' stata talmente grande che ora mi sento svuotata.non capisco piu niente....lo amo ma quando lo vedo vorrei picchiarlo...continuo a pensare a quella li ...a quello che potrebbe aver fatto o detto.insomma sto malissimo
forse era meglio non sapere.
Quello che ora ti ferisce...non è tanto credo la certezza del tradimento, quanto che lui ha così confermato di averti mentito, quindi presa in giro e sfiduciata nei suoi confronti...

Non avendolo fatto prima, a distanza di tempo poteva almeno risparmiarsi la confessione assolutoria!
 
F

flavy

Guest
Quello che ora ti ferisce...non è tanto credo la certezza del tradimento, quanto che lui ha così confermato di averti mentito, quindi presa in giro e sfiduciata nei suoi confronti...

Non avendolo fatto prima, a distanza di tempo poteva almeno risparmiarsi la confessione assolutoria!
rispondo sia a te che a persa ritrovata....
bhe a distanza di tempo non direi nel senso che la confessione si riferisce a un tradimento recente.
in passato avevo avuto dei sospetti ma ha sempre negato.ora quindi dopo cio che e' successo e da alcune frasi che ha detto ho capito che anche in passato mi ha tradito.questo mi fa stare da cani
 

Fedifrago

Utente di lunga data
rispondo sia a te che a persa ritrovata....
bhe a distanza di tempo non direi nel senso che la confessione si riferisce a un tradimento recente.
in passato avevo avuto dei sospetti ma ha sempre negato.ora quindi dopo cio che e' successo e da alcune frasi che ha detto ho capito che anche in passato mi ha tradito.questo mi fa stare da cani
E tu ancora stai? e non vai? e, se posso, come mai?
 
F

flavy

Guest
E tu ancora stai? e non vai? e, se posso, come mai?
non lo so.....continuo a dirmi che non ce la faccio a lasciarlo perche lo amo....ma non potrebbe essere solo la paura di non trovare piu un altro?
ho trent'anni e non e' facile ricominciare
pero ti assicuro che nonostante tutto sento che la persona giuta e' lui
non so non ho orgoglio, sono masochista probabilmente..piu mi fa male e piu mi aggrappo a lui
 
O

Old Fa.

Guest
lui mi ha tradito ma nega. è stata solo un'avventura, ne sono certa, ma se non vuole ammettere la verità come faccio a elaborare il dolore che questo tradimento mi provoca? lo so che è innamorato di me. lo sono anch'io di lui ma ho paura che possa succere di nuovo. qualcuno mi può consigliare?
Stacca la spina adesso, ... la sola differenza che ci sarà a galleggiare ancora in una storia morta come questa, ... è che lo farai comunque, ... ma a differenza di ora, ... saranno passati anni e tu ti sarai più vecchia.
 

Miciolidia

Utente di lunga data
cia mary

lui mi ha tradito ma nega. è stata solo un'avventura, ne sono certa, ma se non vuole ammettere la verità come faccio a elaborare il dolore che questo tradimento mi provoca? lo so che è innamorato di me. lo sono anch'io di lui ma ho paura che possa succere di nuovo. qualcuno mi può consigliare?
se sei certa di tante cose che ti posso consigliare?

non ci sono molte via di uscita...

o affronti la tua paura e ti fai le domande giuste oppure starai a farti questa domanda per tutta la vita.
 

Bruja

Utente di lunga data
maryahit

La penso come Persa, ci sono pochi elementi per darti consigli mirati.
Una cosa è certa, negare è la caratteristica più idiota e più diffusa in questi casi.
Intanto agginge inganno all'inganno e comunque, se si hanno dubbi o prove rende più ostili verso che ci tratta da idiote.
Ma come ho detto è la prassi più diffusa............resta una forma di infantilismo ferma al nascondere il dito sporco di marmellata dietro la schiena senza pensare che sporcherà i vestiti.....
Comunque racconta di te, sarà più facile cercare di darti risposte mirate.
Bruja
 

Bruja

Utente di lunga data
flavy

non lo so.....continuo a dirmi che non ce la faccio a lasciarlo perche lo amo....ma non potrebbe essere solo la paura di non trovare piu un altro?
ho trent'anni e non e' facile ricominciare
pero ti assicuro che nonostante tutto sento che la persona giuta e' lui
non so non ho orgoglio, sono masochista probabilmente..piu mi fa male e piu mi aggrappo a lui

Stai scjherzando vero? A trent'anni credi che non potrai cominciare? Levatelo subito dalla testa; il tuo sta diventanto il gioco perverso fra l'aguzzino e la vittima.
Lei è l'uomo giusto per te? E su quali basi lo sarebbe? Quello che senti tu ora è la paura di perderlo o di resdtare sola perchp credi che lui sia un riferimento per la tua vita..... mi pare che sia solo il centro dei tuoi problemi ai quali ti stai quasi affezionando per mancanza di autostima.
E' su di te che devi lavorare, tu sei una persona unica ed irripetibile e non si capisce perchè dovresti "consegnarti" a chi pare che nel rapporto di coppia pensi in modo unilaterale... solo a sè stesso.
Lui ti tratta anche così perchè sa che tu non reagisci, è tipico dei vili ma quando si trovano davanti ad una reazione forte, o se ne vanno perchè non possono più prevaricare o abbassano le penne perchè, appunto, sono dei vili e dei parassiti sentimentali.
Non vuoi sapere a che categoria appartenga lui??? Magari potrebbe stupirti ed appartenere ad una terza, quella dei ravveduti.........nella vita capita di tutto, ma per saperlo devi uscire da questa suddittanza comportamentale.
Bruja
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
30?!

non lo so.....continuo a dirmi che non ce la faccio a lasciarlo perche lo amo....ma non potrebbe essere solo la paura di non trovare piu un altro?
ho trent'anni e non e' facile ricominciare
pero ti assicuro che nonostante tutto sento che la persona giuta e' lui
non so non ho orgoglio, sono masochista probabilmente..piu mi fa male e piu mi aggrappo a lui
Flavy sei entrata nell'età di maggior fascino!
Ma se ti vengono certi dubbi...quanche dubbio è giusto che tu l'abbia!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top