tradimento marito

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
ho scoperto un preservativo in macchina di mio marito.
E' successo nella settimana in cui ero dai miei con la bambina.
Mi dice che è stato un pompino occasionale fatto da una "mignotta".
Capisco che non può essere occasionale visto che l'ho beccato.
Torno a casa frugo tra i vetsiti trovo il biglieto di un cienma porno.
So cosa si fa nei cinema porno pichè mi aveva raccontato che a 18 anni ci era andato e uno gli aveva fatto un pompini.
Capisco che questa cosa va avanti da sempre .. dai 18 anni ovvero da 20 anni.
Mi chiedo se è gay
mi chiedo cosa fare
mi dice che mi vuole bene e lo so
... se a qualcuno interessa vado avanti
 
O

Old Fa.

Guest
Benvenuta edipyolanda, ? per la parte del « solo un pompino » se a te non da fastidio, a me è successo con la mia ex (naturalmente l?ha fatto lei al suo amante), ? beh, fine totale della relazione del matrimonio ... di tutto (avevamo un bambino) ; sarebbe bastato anche un semplice bacio.



Per i film porno, non credo si possano trovare in un cinema pubblico persone che si danno alla pazza gioia durante una proiezione ? comunque questo non lo.

Mi sembri molto tollerante su entrambi gli episodi, almeno da come ne parli.

PS: certo che però tuo marito è uno strano tipo, ? lasciare tracce tanto evidenti
 
sono sconvolta e non so cosa fare.. sto cercando di capire meglio.. ho cercato in rete qualche persona con esperienza simile , ma non ho visto nulla..
forse qualcuno che fa la stessa cosa alla moglie mi permettrebbe di capire meglio quello che sta succedendo e quello che succederà...
una domanda mi tormenta...un uomo che si fa fare i pompini al cinema porno è gay o no?
 
O

Old Fa.

Guest
edipyolanda ha detto:
sono sconvolta e non so cosa fare.. sto cercando di capire meglio.. ho cercato in rete qualche persona con esperienza simile , ma non ho visto nulla..
forse qualcuno che fa la stessa cosa alla moglie mi permettrebbe di capire meglio quello che sta succedendo e quello che succederà...
una domanda mi tormenta...un uomo che si fa fare i pompini al cinema porno è gay o no?
Purtroppo io ho passato la stessa cosa (circa), ... però non capisco perchè dovrebbe essere gay ? Se lo fa con un uomo può essere anche bisessuale, ... non capisco la tua preoccupazione sul fatto che sia gay o meno
 
F

fedigrafo

Guest
Il fatto che possa essere atratto dagli uomini è sicuramente una variabile che è difficile ma non impossibile.

La cosa strana è che tu ti ponga il problema gay si/gay no e non quello del tradimento.

Se il pompino gliel'avesse fatto una donna tutto ok?!?!?

La domanda che poni (bisex o omo cosa cambia?) è giusta, ma la dovresti rivolgere prima che agli altri a te stessa.
Dal mio punto di vista, la cosa non è importante.

E' importante che comunque tuo marito abbia cercato un altro/a.

A meno che tra voi la cosa non fosse "tollerata" anche magari solo in via teorica (vedi altro post di Lilli90 al riguardo), è sicuramente il segno di una crisi, innanzitutto sua (la latente omosessualità non è così rara come si crede), ma anche vostra.

L'unica strada che intravedo è che lui ne parli sia con te, ma anche con uno psicologo per cercar di chiarirsi.

Ritengo che macerarti nel dubbio potrebbe solo portare a una crisi irreversibile del rapporto.

Ovviamente non ho esperienza in quel senso, ma se serviva un'opinione.....
 
ti irngrazio per l'opinione ne avevo sicuramnete bisogno..

la paura mia è che non sia una crisi tra me e lui, cosa che con la buona volontà potrebbe essere risolta insieme e eventualmnete con uno piscologo,
ma che ci sia un suo problema di fondo, ovvero essere bisex e/o omo che non potrà essere mai risolto con me!
E' questo che desidero capire, per poter sperare di riiniziare la nsotar storia.

Non capisco lo scopro sabato, glielo dico domenica,e martedì sera scopro il bigliettino del cinema porno..che bisogno c'era di anadarci sapendo che sospettavo qualcosa e quindi avrebbe dovuto provare un forte senso di colpa?
Inoltre ho paura di non sapere ancora tutto e non so se andare avanti opppure no..
 

Bruja

Utente di lunga data
vari quesiti

Cara Edypolandia, premesso che mi trovo molto in sintonia con quanto detto da fedifrago e Fa, per quale motivo hai la precisa convinzione che il "servizio" glielo abbia fatto un uomo? Guarda che in quei cinema vanno anche le donne. Inoltre tu non eri lì e quindi non puoi sapere quale fosse veramente la sede di questa prestazione!
Aggiungo che a questo punto la cosa sarebbe ininfluente; conta che sia successo, che probabilmente abbia reiterato e che le sue confessioni dietro inevitabile scoperta siano tardive e inconsistenti. Se quest'uomo aveva già queste tendenze e le ha mantenute nel tempo a tua insaputa, mi pare che tu abbia una panoramica monocola del vostro rapporto.
Difficile fare analisi profonde, ma una cosa è lampante, lui si comporta con una certa disinvoltura e sfrontatezza nel non badare neppure agli indizi che semina........ questa per me è la possibile spia di una noncuranza e disinteresse della vostra relazione di coppia. Forse presume che tu alla fine ingoi il rospo per motivi che solo lui conosce.
E' vero che sarebbe una forma mentis da analista terapeuta, ma propendo più per una superficialità e leggerezza di base....... per intenderci un uomo che non ha molta considerazione per le sensazioni che provoca e per le sensibilità che ferisce.
Visto che sono una donna come te, e forse più fredda nell'analisi non essenso coinvolta, sai cosa mi domanderei prima di tutto? Quanto sia credibile e quali verità gli torna conveniente dire.
Per intenderci, tradimento a parte che ha comunque consumato, qual'è la sua percentuale di bugie standard visto che è una vita che ne dice, o almeno che ti nega una sincerità di rapporti...............il resto, tutto il resto purtroppo viene dopo!
Temo che il problema non sia quanto lui sia ingannevole, quanto in che misura ti farai stare bene ancora questa qualità di vita. Ma se per te quest'uomo è importante e irrinunciabile allora preparati al duro lavoro del recupero di coppia; caratterialmente per quanto lui vada in terapia, non sarà mai uno che si spreca a ricostruire ciò che non ha mai costruito prima.
Auguri sinceri
Bruja
 
N

Non registrato

Guest
L'unica cosa che mi sento di aggiungere, vista anche la tempistica che hai esposto, è che forse una pausa nel rapporto non sarebbe male.

E che forse dovresti volerti un pò più bene, capisco che vuoi bene a tuo marito, ma visto che, come dici, non sai se ne uscirai, inizia a chiederti se davvero vuoi andare avanti con lui e tutti i suoi dubbi, o se non devi iniziare seriamente a pensare alla possibilità di far a meno di lui (so che è doloroso ma a volte necessario!)

Infine permettimi di ribadirlo: non sei tu che ti devi chiarire, sulla sua sessualità, ma lui!
 
F

Fedifrago

Guest
Sopra ero io.

Non avevo visto il post di Bruja (che fai, mi segui?!!? :) ), ma mi ha fatto venir in mente un ultimo dettaglio: spesso chi lascia tracce è perchè si vuol far scoprire, ma la mia conclusione, al contrario di bruja, forse perchè son uomo, è che è perchè vuol chiedere aiuto (vi è anche l'antitesi: vuol scaricare su di te il peso del suo problema).
 
N

Non registrato

Guest
fa. ha detto:
Benvenuta edipyolanda, ? per la parte del « solo un pompino » se a te non da fastidio, a me è successo con la mia ex (naturalmente l?ha fatto lei al suo amante), ? beh, fine totale della relazione del matrimonio ... di tutto (avevamo un bambino) ; sarebbe bastato anche un semplice bacio.
Scusa Fa., ma come hai fatto per farle confessare questo? Avrebbe potuto negare all'infinito... e tu non avevi comunque nessuna prova... poteva ammettere solo un bacio o rendere la cosa più soft... Mi spieghi come l'hai indotta a "confessare" tutto?
 
O

Old Fa.

Guest
Non registrato ha detto:
Scusa Fa., ma come hai fatto per farle confessare questo? Avrebbe potuto negare all'infinito... e tu non avevi comunque nessuna prova... poteva ammettere solo un bacio o rendere la cosa più soft... Mi spieghi come l'hai indotta a "confessare" tutto?
Ciao ospite, ... bella domanda la tua


Se aspettavo lei che mi confessasse qualcosa ... addio, ero ancora lì a chiederglielo.

Ho dovuto truccare le carte e fare una telefonata al suo amante, ... poi è ovvio che una coppia non va ad imboscarsi in una zona isolata vicino ad un bosco per parlare. E' stato a dir poco sfiancante arrivare a questo.


Ad ogni modo, se sono riuscito a farmi confessare questo, probabilmente è come dici tu, .... solo che la cosa cambia così: "mi ha confessato il bocchino ... per non confessarmi la scopata".

Ad ogni modo non cambiava niente, anche fosse stato una semplice "paspata" o bacio, ... chiuso !!!

PS: per l'amante invece non me ne fregato niente, ... non era lui sposato con me
 
N

Non registrato

Guest
fa. ha detto:
Ciao ospite, ... bella domanda la tua


Se aspettavo lei che mi confessasse qualcosa ... addio, ero ancora lì a chiederglielo.

Ho dovuto truccare le carte e fare una telefonata al suo amante, ... poi è ovvio che una coppia non va ad imboscarsi in una zona isolata vicino ad un bosco per parlare. E' stato a dir poco sfiancante arrivare a questo.


Ad ogni modo, se sono riuscito a farmi confessare questo, probabilmente è come dici tu, .... solo che la cosa cambia così: "mi ha confessato il bocchino ... per non confessarmi la scopata".

Ad ogni modo non cambiava niente, anche fosse stato una semplice "paspata" o bacio, ... chiuso !!!

PS: per l'amante invece non me ne fregato niente, ... non era lui sposato con me
Scusa, la mia non era una domanda disinteressata. E' che io nonstante tutte le ore e ore di discussioni avute, non sono riuscito a farle ammettere niente. Ripeto che comunque poteva non confessarti niente... dire che aveva solo parlato, oppure essersi fermata in tempo... La telefonata al suo amante in che modo è stata utile?
 

Allegati

  • 1,9 KB Visualizzazioni: 46
O

Old Fa.

Guest
Ma non fa niente, sono passati quasi 3 anni da quell'episodio


Dipende quante ore, ... perchè sono tante da sprecare; e poi non devi aspettare che ti racconti le sue storie e lasciare che sia lei a gestire la conversazione, ... dovresti essere tu, per tappa a farti spiegare le cose innoque ed immaginare tu cosa avresti fatto al posto dell'amante. Se lei per esempio ti dice che sono andati a prendere un caffè e tu domandandogli dove, chi c'era ... cosa ecc. Se vedi che inciampa qui è lì nella spiegazione è chiaro che non è vero. Io ho visto molte puntate del Tenete Colombo, ... usi il suo metodo


La telefonata all'amante glielo fatta davanti a lei, e poi mi sono ritirato in balcone a proseguire senza che potesse ascoltare, sapevo che lui non mi avrebbe detto niente (il mio era solo un bluf per fare avanzare le cose) lui era solo scioccato e non riusciva a parlare in modo sensato; già la faccia della mia ex, ... quando ho finito di parlare con il suo bello ... LA RACCONTAVA DA SOLA
 
Settimana prossima ho deciso di andare per la prima volta in vita mia da uno psicologo.
Vorrei che mi aiutasse a capire se lui può uscirne oppure no.
Se mi faccio delle illusioni oppure no.
Non è solo una questione di amore e/o bene che provo per mio marito, anche perchè dopo quello che è successo siuramente non provo certo amore.
Provo comunque affetto perchè è penso che non sia fatto con cattiveria ma per superficialità o deviazione sessuale.
Se non avessimo una figlia, io ci avrei già litigato e me ne sarei tornata a casa dai miei per capire cosa fare. Fino adesso io non mi sono arrabbiata con lui, non ho discusso , ho avuto un ruolo da mama comprensiva.. ovvero dimmi la verità così insieme noi possiamo....
e lui ogni volta ha detto quelle piccolissime verità che rusltavano evidneti e io passettino per passettino gli ho fatto dire qlc.
Ma la bambina con questa cosa non ha nulla a che vedere, con lei è un buon padre, anche se spesso troppo concentrato su sè stesso.
Non posso fare quello che voglio, devo fare quello che è meglio per mia figlia.
Quindi voglio essere il più razionale possibile poichè se faccio una scelta adesso mia figlia non possa rinfacciarmela o risentirne.
In questi due giorni sono a casa dei miei per la neve..ma domani devo tornare da lui anche se sinceramente da lui vorrei fuggire lontano lontano...
 
F

Feddy

Guest
Scusa se faccio l'avvocato del diavolo edi, ma sei sicura che fai il bene di tua figlia non mettendo tuo marito davanti alla realtà?

Come fa ad essere un buon padre se mente, a quanto dici, anche a se stesso?

Credi che se tu te ne andassi, il rapporto che lui ha con vostra figlia finirebbe o sarebbe impedito?

E di cosa ti potrebbe accusare, domani, di aver affrontato tu il problema "svelando" le menzogne di suo padre?

Credi che non avvertirà la crescente tensione?

E infine permettimi. vai TU dallo psicologo per conto terzi? Credi che questi potrà darti le risposte partendo da domande che tu stessa non sai quali sono esattamente?

Voglio che tu mi capisca, non voglio condannare, nè giudicare, solo se mai farti quelle domande che a mio parere dovresti farti innanzitutto tu.

Un abbraccio sincero
 
F

Feddy

Guest
Ps. Dallo psicologo più che di lui, parla di te, di cosa senti e di cosa provi. Lì si, se è bravo, potrai trovare un aiuto. ;-)
 

Bruja

Utente di lunga data
.....mah!!

Non vorrei essere additata quale manichea o assolutista, ma terrei sempre presente che l'eventuale allontanamento dei coniugi non vincolasempre in modo peggiorativo i rapporti coi figli.
Ci si separa come coppia non come genitori, ora poi che c'è l'affidamernto congiunto diventa difficile estraniarsi da doveri e responsabilità.

Quanto allo psicologo, posto che sarebbe auspicabile una terapia di coppia, quindi abbinata, se lo scopo è salvare il rapporto, è anche vero che una terapia analitica personale potrebbe permettere una maggior consapevolezza, una maggiore lucidità di scelta ed una più chiara visuale delle progettualità future.

Ultima raccomandazione, dovuta all' aver visto parecchio esemp simili; se non c'è mezzoper accomodare, molto meglio un genitore sereno che una coppia in guerriglia quotidiana. I bambini capiscono spesso le scelte difficili, non capiscono mai il continuo disagio inflitto all'ambiente ed alla convivenza da chi non ha più molto da dirsi, o peggio ha troppo da dire senza trovare un dialogo che permetta una via d'uscita.
Io rifletterei su cosa sia meglio per mia figlia, ma anche per me visto che il mio umore si ripercuoterà giocoforza sulla sua realtà quotidiana.
Care cose
Bruja
 
O

Old trudi

Guest
conclusione

oppure è fesso, disperato e confuso, o innamorato quindi poco razionale , l'amore si sa fa perdere la testa
 
Ultima modifica:
Abbiamo di nuovo parlato, e mi racconta tutto (chissà poi se è vero o meglio se è veramente tutto)..
A 18 anni va in un cinema porno per guardare come si fa sesso.. gli capita uno vicino che gli fa un pompino, gli piace e continua così fino a quando non si innamora per la prima volta di una donna di un altro paese.
E' il primo amore ed è contento di non arrivare del tutto impreparato anche se è emozionato perchè è la prima volta..
Continua questo amore a distanza per un paio d'anni. Continua ad andare al cinema o dalle zoccole. pensa di non tradirla poichè è solo sesso.
E così per vent'anni quando ha le sotire serie, la variante avviene una tantum , nei periodi in cui è solo è la norma.
Nei periodi in cui era senza donna, pensava di comportarsi come un gentiluomo, non fregava le fanciulle solo per portarsele a letto, ingannandole con romanticherie e poi disilludendole..
Quando era in coppia, ogni tanto avveniva il richiamo della foresta.. e quindi anche con me.
Mi didce che ormai io che so tutto , ho tolto l'intrigo che c'era e che adesso non ha più interesse.
Mi ha chiesto di smettere di fumare e lui smette di divertirsi.
La storia mi sembra sempre più grottesca e il mio comportamento sempre più equilibrato forse per non destabilizzarmi troppo.
Il consultorio mi ha risposto picche, devono cambiare proprio adesso la psicologa..
Io mi voglio bene.
Io penso anche a me.
Se penso alle mie storie, o a quelle delle mie amcihe delle mamme delle mie amiche... non ce ne è mai una idilliaca.. c'è sempre l'uomo bambino, l'uomo traditore, l'uomo padrone, ....
Mi chiedo se lo sforzo di ribaltare tutto abbia poi così tanto senso, oppure se non sia meglio prendere e dare a quest'uomo il meglio che si può prendere/dare. e il resto cercarlo e darlo altrove.senza nulla togliere a mia figlia.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top