Tradimento, l'epilogo

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Irmaladolce

Guest
Credevo di amare solo lui camminando indifferente tra la gente sentendomi al di sopra di ogni sguardo, poi ho conosciuto te e mi sono persa nella vastità dell'emozione che mi hai dato, scambiando ciò che ero per sentire il sapore di un attimo con te, e dissetarmi di tutto ciò che sei.
Ho venduto la mia famiglia e tutto ciò in cui credevo, ho tradito me stessa lui ed alla fine anche te.
Le emozioni che mi hai dato sono il fuoco che ha riacceso la mia essenza forse ingrigita da giorni troppo uguali che hanno fatto della scelta una abitudine.
Sono stata costretta a guardare in fondo alla mia anima, in quella parte oscura che pareva sopita, ma che invece arde ancora in me.
Quella parte che governava la mia adolescenza complessa e alimentava la rabbia che calmava il dolore.
La rabbia che vedevo in fondo ai miei occhi quando varcavo la soglia.
ed a nulla valevano i complimenti dei ragazzi perchè non la dea dell'amore mi sentivo ma la dea Khalì assetata di vendetta.
Invocavo pace per la mia anima e l'ho trovata con lui ed a lui ho immolato la mia anima nera e donato me stessa ed il mio amore.
Ed a te dico "chissà cosa... se...". immagino tutte le cose che non ci sono state e non ci saranno, ma che sento potevano esserci se la vita avesse messo te sul mio cammino prima di lui.
Perciò ora perdonami, ma ancora una volta scelgo e scelgo ancora lui perchè solo con lui ha tregua quella rabbia, solo con lui svanisce quel vecchio dolore perchè solo lui, ora lo so, è per me l'AMORE ed a lui sacrifico ciò che provo per te.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Lettera di addio

Allora ce l'hai fatta e hai deciso e chiuso.
Spero, per lui, che tuo marito non abbia saputo.
Questa vicenda ti ha fatto scavare dentro te stessa e le tue inquietudini, ma credo che non troverai la pace.
Non ancora, credo che tu abbia ancora da approfondire per non quietarti ancora in un rapporto "troppo" quieto e nascondere cose che poi potrebbero tornare a tormentarti.
Ti abbraccio..anche i traditori soffrono..lo so.
 
O

Old Irmaladolce

Guest
Allora ce l'hai fatta e hai deciso e chiuso.
Spero, per lui, che tuo marito non abbia saputo.
Questa vicenda ti ha fatto scavare dentro te stessa e le tue inquietudini, ma credo che non troverai la pace.
Non ancora, credo che tu abbia ancora da approfondire per non quietarti ancora in un rapporto "troppo" quieto e nascondere cose che poi potrebbero tornare a tormentarti.
Ti abbraccio..anche i traditori soffrono..lo so.
Io credo veramente che in me esiste una parte oscura che gestisco con difficoltà, ma alla fine riesco a far prevalere la parte positiva. L'altro mi ha fatto mettere in dicussione il mio rapporto che probabilmente era entrato in crisi senza che me ne accorgessi un pò alla volta. Diciamo anche che l'altro è veramente una persona speciale...
Ma guardando in fondo al cuore ho ritrovato la persona che ho sposato per amore. Con lui voglio invecchiare e possibilmente morire. Non è un ripiego, non lo avrei accettato, è una scelta, è una scelta che voglio continuare a fare ogni giorno.
Lui non ha saputo ma conoscendolo credo perdonerebbe. Il matrimonio è difficile, è una prova continua...
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Credo..

..a volte si carica l'altro di eccessive aspettative e qualità, mentre nessuno può soddisfare tutte le nostre esigenze e tutti i nostri bisogni. Troviamo normale avere amicizie e interessi fuori dalla coppia, ma non sospettiamo che un altra persona del sesso opposto potrebbe suscitarci qualcosa e quando questo accade mettiamo in discussione tutto.
Forse invece sono cose che bisognerebbe mettere in conto ricordando la scelta che si è fatta e rimanere fedeli a quella per rimanere fedeli a noi stessi, prima che al partner...

Però, scusami, ma per me (amante della saga) è una tentazione irresistibile...
vorrei no dirlo, ma non ce la faccio

"Non farti vincere dal lato oscuro Irma. Usa la forza Irma usa la f orza"
 
O

Old Fa.

Guest
Io credo veramente che in me esiste una parte oscura che gestisco con difficoltà, ma alla fine riesco a far prevalere la parte positiva. L'altro mi ha fatto mettere in dicussione il mio rapporto che probabilmente era entrato in crisi senza che me ne accorgessi un pò alla volta. Diciamo anche che l'altro è veramente una persona speciale...
Ma guardando in fondo al cuore ho ritrovato la persona che ho sposato per amore. Con lui voglio invecchiare e possibilmente morire. Non è un ripiego, non lo avrei accettato, è una scelta, è una scelta che voglio continuare a fare ogni giorno.
Lui non ha saputo ma conoscendolo credo perdonerebbe. Il matrimonio è difficile, è una prova continua...
Difficile sapere per certo quale sia la parte positiva e la parte oscura (negativa), ... io personalmente non le distinguo più ...


Non ti conviene avventurarti nel "credo perdonerebbe", ... meglio lasciar stare, ... non farebbe bene ne a te, ... e ancora meno a lui.

PS: Gli amanti sono sempre speciali , ... fino a quando non ci vivi insieme ...
 
O

Old zzzanzara

Guest
Difficile sapere per certo quale sia la parte positiva e la parte oscura (negativa), ... io personalmente non le distinguo più ...


Non ti conviene avventurarti nel "credo perdonerebbe", ... meglio lasciar stare, ... non farebbe bene ne a te, ... e ancora meno a lui.

PS: Gli amanti sono sempre speciali , ... fino a quando non ci vivi insieme ...


Bravo Fa
 
O

Old Fa.

Guest
zzzanazara ... guarda che le mie sono sparate a caso, ... è tutto alleatorio.

Comunque, voi del forum non volete aggiungere qualche commento alla nostra amica, .... ?


 

Old simo

Utente di lunga data
cara Irma,

Credevo di amare solo lui camminando indifferente tra la gente sentendomi al di sopra di ogni sguardo, poi ho conosciuto te e mi sono persa nella vastità dell'emozione che mi hai dato, scambiando ciò che ero per sentire il sapore di un attimo con te, e dissetarmi di tutto ciò che sei.
Ho venduto la mia famiglia e tutto ciò in cui credevo, ho tradito me stessa lui ed alla fine anche te.
Le emozioni che mi hai dato sono il fuoco che ha riacceso la mia essenza forse ingrigita da giorni troppo uguali che hanno fatto della scelta una abitudine.
Sono stata costretta a guardare in fondo alla mia anima, in quella parte oscura che pareva sopita, ma che invece arde ancora in me.
Quella parte che governava la mia adolescenza complessa e alimentava la rabbia che calmava il dolore.
La rabbia che vedevo in fondo ai miei occhi quando varcavo la soglia.
ed a nulla valevano i complimenti dei ragazzi perchè non la dea dell'amore mi sentivo ma la dea Khalì assetata di vendetta.
Invocavo pace per la mia anima e l'ho trovata con lui ed a lui ho immolato la mia anima nera e donato me stessa ed il mio amore.
Ed a te dico "chissà cosa... se...". immagino tutte le cose che non ci sono state e non ci saranno, ma che sento potevano esserci se la vita avesse messo te sul mio cammino prima di lui.
Perciò ora perdonami, ma ancora una volta scelgo e scelgo ancora lui perchè solo con lui ha tregua quella rabbia, solo con lui svanisce quel vecchio dolore perchè solo lui, ora lo so, è per me l'AMORE ed a lui sacrifico ciò che provo per te.[/quote]

da tradita, non mi sento di farti le congratulazioni per aver deciso con chi stare, sarei falsa, solo una riflessione: se tuo marito è l'AMORE, in realtà non dovresti sacrificare nulla...credo, in quanto al fatto che il matrimonio è pieno di ostacoli, non ci sono dubbi, ma mi permetto di dire che non è col tradimento che si risolvono! Un sincero in bocca al lupo!
 
O

Old Angel

Guest
Idem come Simo, e sono felice per te che sei riuscita a fare delle scelte, mi spiace solo che la persona che ami sarà ignaro di questa cosa.
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Idem come Simo, e sono felice per te che sei riuscita a fare delle scelte, mi spiace solo che la persona che ami sarà ignaro di questa cosa.
E perchè scusa? Il sapere da parte di lui cambierebbe le cose? Sarebbe una soluzione? Aiuterebbe il loro rapporto, ORA COME ORA?

Irma ha vissuto, bene o male, un PROPRIO conflitto interiore e pare averlo risolto...

Andiamo con la dietrologia?
Poteva pensarci prima, non doveva farlo, doveva parlargliene...

Ok, ha tradito...la mettiamo al rogo? O se questo ha fatto si che vedesse che qualcosa non andava nel suo rapporto e ha fatto si che vi mettesse mano e la raffermasse nella convinzione che è suo marito l'uomo della sua vita, non possiamo vederci qualcosa di positivo?

Lui non saprà, ma lei si...e quel che ha fatto se lo porterà dentro da sola e spesso non è un peso leggero...dobbiamo aggiungere anche il cilicio?

Quella parte oscura di cui parla Irma credi proprio che non sia dentro a ognuno di noi?
Ci sarà chi non la farà mai emergere, buon per lui/lei.
Ma è come con le proprie paure.
A volte per affrontarle e vincerle, bisogna viverle, non chiudere gli occhi e sperare che spariscano da sole!
 

Bruja

Utente di lunga data
Irma

Spero che la tua risulti un'unione lunga e felice, ma non scordarti mai che l'hai messa alla prova solo dalla tua parte. Sii grata al caso che ti ha permesso di farlo nel silenzio e nell'introspezione.
Bruja
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
seriamente

Io ci ho scherzato sul "lato oscuro" ...ma forse sarebbe interessante approfondire.
Non credo che tu intenda solo la possibilità/capacità di ingannare. Il riferimento all'inquietudine mi fa immaginare un tuo modo diverso di essere e che tieni a bada, non riveli, non manifesti, non vuoi vivere con tuo marito.
Ho capito bene?
 
O

Old Angel

Guest
E perchè scusa? Il sapere da parte di lui cambierebbe le cose? Sarebbe una soluzione? Aiuterebbe il loro rapporto, ORA COME ORA?

Irma ha vissuto, bene o male, un PROPRIO conflitto interiore e pare averlo risolto...

Andiamo con la dietrologia?
Poteva pensarci prima, non doveva farlo, doveva parlargliene...

Ok, ha tradito...la mettiamo al rogo? O se questo ha fatto si che vedesse che qualcosa non andava nel suo rapporto e ha fatto si che vi mettesse mano e la raffermasse nella convinzione che è suo marito l'uomo della sua vita, non possiamo vederci qualcosa di positivo?

Lui non saprà, ma lei si...e quel che ha fatto se lo porterà dentro da sola e spesso non è un peso leggero...dobbiamo aggiungere anche il cilicio?

Quella parte oscura di cui parla Irma credi proprio che non sia dentro a ognuno di noi?
Ci sarà chi non la farà mai emergere, buon per lui/lei.
Ma è come con le proprie paure.
A volte per affrontarle e vincerle, bisogna viverle, non chiudere gli occhi e sperare che spariscano da sole!
Dunque il parere era personale, io da parte mia credo che in amore ci deve essere la fusione più totale. Sincerità rispetto appertura totale sono le basi di un rapporto di coppia, cmque lei avrà per sempre un segreto e da una parte lui è fortunato a non sapere niente, nel mio caso io so che mia moglie ha dei segreti, e va bene così, ma cavoli suoi perchè grazie a ciò per me mai sarà come prima, non riesco più a considerarla parte di me, a conti fatti chi tradisce gode tanto ma perde anche tanto forse troppo........purtroppo che vuoi che ti dica a un più di un anno di distanza un 4° figlio in arrivo, sto ancora somatizzando, si non sono più la larva di un tempo ma dentro di me tutta la delusione il dolore si è trasformata in un incazzatura pazzesca e mi viene sempre da rispondere male a ste cose.

La parte oscura c'è in tutti noi, il fatto è saperla dominare e non ci vuole mica tanto perchè se non fosse così sapessi le persone che avrei già seccato, si perchè il tradimento è pura violenza per me è stato come uno stupro, il fatto è che delle volte non la si vuole dominare, mia moglie al tempo mi disse ho fatto figli ho superato le mie paure mi sono fatta un culo così e ora voglio vivere costi quello che costi.....sembra che tutti dolori del mondo e tutte le fatiche siano in chi tradisce...........dal suo tipo di discorso io allora avrei dovuto tradirla almeno 10 15 anni fa.

Cmque anche i miei sono bei discorsi ma purtroppo bisogna provarlo sulla propria pelle per capire.
 

Bruja

Utente di lunga data
Angel

Sai cosa penso davvero? Che tradire sia il peggior affare che si possa fare.........
Non hai la certezza che ne sia valsa la pena, spesso hai sensi di colpa, abbastanza di frequente si è scoperti e, il prezzo che si paga è sempre ad usura.............e se dsi ha la fortuna di farla franca, raramente si impara dai propri errori nel senso che l'aver potuto fare "la prova" senza che si sia risaputo porta ad una disposizione che nel 90% dei casi rende "facile" ripetere l'esperienza... magari dopo anni, ma capita!
Credo sia sempre una questione di coraggio e di consapevolezza........... tradire è semplice, affrontare una crisi prima di arrivarci è faticoso, impegnativo e spesso non si hanno veri motivi per giustificare i problemi se non la propria voglia di novità e di riprovare sensazioni che sono proprie dei primi tempi di una conoscenza.
E' raro che si abbia l'autodeterminazione di gestire queste sensazioni, la differenza per renderla in modo equivalente è questa: chi tradisce fa politica............ chi affronta i problemi col dialogo è uno statista!!!
Bruja
 
O

Old Irmaladolce

Guest
Grazie P/R Fa Trottolino e tutti gli altri

Non credo Bruja che tradire una volta significa che prima o poi lo rifarai.
Io ho una morale forte, una coscienza, rispetto per ed amore per mio marito.
E' stato uno scivolone, ma ora non fraintendetemi se vi dico che le occasioni mi capitano di continuo, sono letteralmente tartassata dagli uomini sia per il mio aspetto fisico sia per il lavoro che faccio e mai mi sono sognata di tradirlo con nessuno.
Per me questo periodo, anche se breve, è stato un incubo, l'altro è stato come una ossessione, lo pensavo ogni attimo del giorno e della notte.
Sono addirittura giunta a chiedere un miracolo ad un santo in un luogo sacro dove mi sono trovata per caso e... cosa incredibile, ha funzionato! Mi ritengo una miracolata.
Mi dispiace per l'altro che ora sta male anche se anche lui ha una famiglia e magari dovrebbe interrrogarsi anche lui e prendere una decisione.

Vi ripeto che il modo in cui l'ho conosciuto, in un forum di internet, è stato terribilmente insidioso mi è entrato dentro senza che me ne accorgessi, a piccoli passi.

Cara P/R avrei voglia di raccontarti di me e parlarti del lato oscuro!!! In effetti Anakin mi assomiglia molto, potrei essere la versione femminile!
Anche io sono appassionata della saga. Ed appunto la forza è stata con me alla fine come è successo aD Anakin.

Del tradimento abbiamo parlato tante volte con mio marito e lo abbiamo messo in conto fin dall'inizio perchè entrambi sappiamo che può capitare. Inutile dire ma se ami qualcuno non capita, ma se c'è crisi bisogna parlare, ecc... belle parole, nulla da eccepire, sono d'accordo.. ma la realtà è un pò diversa da un film americano e francamente io ritengo che sia meglio chiarirsi da soli evitando sofferenze inutili alla famiglia. Sono stata tentata di dirglielo, per scaricarmi la coscienza. Ma non è giusto. E così io vorrei che lui facessese capitasse a lui.
Io credo nel mio matrimonio e in ciò che provo per mio marito, altrimenti avrei mollato ed ora sarei con l'altro, così come fanno tanti...
Oppure mi sarei crogiolata nel godimento dell'altro, tanto sono certa, che non ci avrebbero mai scoperto, potevamo andare avanti anni e non pensate che il pensiero di questo non mi abbia accarezzata... una soluzione molto facile per chi non ha una coscienza. Invece no, due volte, non ho neppure rispettato il proverbio non c'è due senza tre!
Me lo sono sdradicato da dentro con l'aiuto divino e so che ho fatto la cosa giusta perchè ora ho ritrovato la pace.
Anche questo forum mi ha aiutata molto, senza qualcuno con cui confidarmi non ce l'avrei fatta, ho trovato rimprovero, comprensione, sostegno.
Grazie a tutti.
 
O

Old Irmaladolce

Guest
Grazie P/R Fa Trottolino e tutti gli altri

Non credo Bruja che tradire una volta significa che prima o poi lo rifarai.
Io ho una morale forte, una coscienza, rispetto per ed amore per mio marito.
E' stato uno scivolone, ma ora non fraintendetemi se vi dico che le occasioni mi capitano di continuo, sono letteralmente tartassata dagli uomini sia per il mio aspetto fisico sia per il lavoro che faccio e mai mi sono sognata di tradirlo con nessuno.
Per me questo periodo, anche se breve, è stato un incubo, l'altro è stato come una ossessione, lo pensavo ogni attimo del giorno e della notte.
Sono addirittura giunta a chiedere un miracolo ad un santo in un luogo sacro dove mi sono trovata per caso e... cosa incredibile, ha funzionato! Mi ritengo una miracolata.
Mi dispiace per l'altro che ora sta male anche se anche lui ha una famiglia e magari dovrebbe interrrogarsi anche lui e prendere una decisione.

Vi ripeto che il modo in cui l'ho conosciuto, in un forum di internet, è stato terribilmente insidioso mi è entrato dentro senza che me ne accorgessi, a piccoli passi.

Cara P/R avrei voglia di raccontarti di me e parlarti del lato oscuro!!! In effetti Anakin mi assomiglia molto, potrei essere la versione femminile!
Anche io sono appassionata della saga. Ed appunto la forza è stata con me alla fine come è successo aD Anakin.

Del tradimento abbiamo parlato tante volte con mio marito e lo abbiamo messo in conto fin dall'inizio perchè entrambi sappiamo che può capitare. Inutile dire ma se ami qualcuno non capita, ma se c'è crisi bisogna parlare, ecc... belle parole, nulla da eccepire, sono d'accordo.. ma la realtà è un pò diversa da un film americano e francamente io ritengo che sia meglio chiarirsi da soli evitando sofferenze inutili alla famiglia. Sono stata tentata di dirglielo, per scaricarmi la coscienza. Ma non è giusto. E così io vorrei che lui facessese capitasse a lui.
Io credo nel mio matrimonio e in ciò che provo per mio marito, altrimenti avrei mollato ed ora sarei con l'altro, così come fanno tanti...
Oppure mi sarei crogiolata nel godimento dell'altro, tanto sono certa, che non ci avrebbero mai scoperto, potevamo andare avanti anni e non pensate che il pensiero di questo non mi abbia accarezzata... una soluzione molto facile per chi non ha una coscienza. Invece no, due volte, non ho neppure rispettato il proverbio non c'è due senza tre!
Me lo sono sdradicato da dentro con l'aiuto divino e so che ho fatto la cosa giusta perchè ora ho ritrovato la pace.
Anche questo forum mi ha aiutata molto, senza qualcuno con cui confidarmi non ce l'avrei fatta, ho trovato rimprovero, comprensione, sostegno.
Grazie a tutti.
 
O

Old Irmaladolce

Guest
Dunque il parere era personale, io da parte mia credo che in amore ci deve essere la fusione più totale. Sincerità rispetto appertura totale sono le basi di un rapporto di coppia, cmque lei avrà per sempre un segreto e da una parte lui è fortunato a non sapere niente, nel mio caso io so che mia moglie ha dei segreti, e va bene così, ma cavoli suoi perchè grazie a ciò per me mai sarà come prima, non riesco più a considerarla parte di me, a conti fatti chi tradisce gode tanto ma perde anche tanto forse troppo........purtroppo che vuoi che ti dica a un più di un anno di distanza un 4° figlio in arrivo, sto ancora somatizzando, si non sono più la larva di un tempo ma dentro di me tutta la delusione il dolore si è trasformata in un incazzatura pazzesca e mi viene sempre da rispondere male a ste cose.

La parte oscura c'è in tutti noi, il fatto è saperla dominare e non ci vuole mica tanto perchè se non fosse così sapessi le persone che avrei già seccato, si perchè il tradimento è pura violenza per me è stato come uno stupro, il fatto è che delle volte non la si vuole dominare, mia moglie al tempo mi disse ?ho fatto figli ho superato le mie paure mi sono fatta un culo così e ora voglio vivere costi quello che costi???.....sembra che tutti dolori del mondo e tutte le fatiche siano in chi tradisce...........dal suo tipo di discorso io allora avrei dovuto tradirla almeno 10 15 anni fa.

Cmque anche i miei sono bei discorsi ma purtroppo bisogna provarlo sulla propria pelle per capire.
Caro Angel, non conosco la tua storia, ma anche un tradimento può essere un momento di crescita della coppia se il pentimento è sincero e sofferto e se in fondo al cuore tua moglie ha trovato te credo che lei abbia compiuto con successo il suo percorso.
Se tu provi tutto questo risentimento, scusa se te lo dico, ma non dovevi fare un 4° figlio. Quindi guardati dentro anche tu.
Una cosa non ho capito, quella sottolineata...
 

Bruja

Utente di lunga data
Irma

Averti fatto presente le possibili eventualità non significa che una persona DEBBA ripetere i propri errori, tradimento incluso, ma l'esperienza insegna che fatto il passo, se in qualche caso la riflessione evita di ricadere nell'errore, in altri non esiste il deterrente della "prima volta".
Comunque sono certa che se hai questo spirito e questa volontà introspettiva, riuscirai a rimetterti in carreggiata ed a evitare altre sventatezze.
Ti auguro che tutto vada come desideri.
Bruja
 
O

Old Angel

Guest
Caro Angel, non conosco la tua storia, ma anche un tradimento può essere un momento di crescita della coppia se il pentimento è sincero e sofferto e se in fondo al cuore tua moglie ha trovato te credo che lei abbia compiuto con successo il suo percorso.
Se tu provi tutto questo risentimento, scusa se te lo dico, ma non dovevi fare un 4° figlio. Quindi guardati dentro anche tu.
Una cosa non ho capito, quella sottolineata...
Beh una delle 1000 scuse che mi ha propinato, e che secondo lei io avrei anche capito.

Il tradimento che sia un momento di crescita della coppia, proprio non ci credo, magari personale anche se direi più una decrescita, ho sempre pensato che con la maturità, valori moralità si dovrebbero rafforzare, specialmente se hai figli che devi educare.....almeno è quello che credevo.

Il 4° lo amerò follemente come gli altri e sinceramente ne avrei fatto volentieri a meno,ho pianto quando l'ho saputo, ma è successo e mi prendo le mie responsabilità, non posso decidere solo io.
 
O

Old Irmaladolce

Guest
Angel

Cioè lei ti ha detto che ti ha tradito per avere "una botta di vita"? Per divagarsi dopo essersi fatta "un c... così"?
Magari forse lei si è sentita completamente annullata dai figli e dalla conduzione familiare ed ha vissuto il tradimento come un momento tutto per lei una evasione.
Se così fosse, se ho capito bene, anche se in apparenza lei pare la persona peggiore del mondo, magari lei era esaurita e depressa, per cui anzichè mettere la testa sotto la sabbia e fare il marito tradito martire (scusa, ti sto parlando con affetto anche se duramente), dovresti parlare con lei ed arrivare veramente a capire ed eventualemente (se riterrai) perdonare. Perchè fare finta di niente e tirare avanti non risolve i problemi.
L'arrivo del quarto figlio è emblematico, come a voler dire "ora sono pronta a ridonarti tutta me stessa, a rifarmi il c... per la famiglia".
Tutti prendono il tradimento come indice della perfidia e della pochezza del coniuge. A volte invece, l storia di angel lo dimostra, è una evasione da se stessi e dalla propria vita, come una vacanza mentale, da una vita che ci annulla e ci consuma, giusto o sbagliato che sia.
Il tradimento si può perdonare e si deve perdonare se si intende mantenere unita la famiglia. Anche questa è una scelta che tu Angel hai fatto, non un fardello da subire. la tua rabbia non fa altro che rendere la crepa tra voi due sempre più profonda e questo non va bene perchè avete scelto di avere un altro figlio e di continuare una vita insieme.
Per cui rifletti e poi mettici una pietra sopra una buona volta (consiglio dalla mia parte oscura: mettile un corno anche tu così poi ti passa il complesso di perfezione, fai paro con lei e ricominci a vivere
) (consiglio dalla parte buona: non ascoltare la parte oscura!
)
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top