Tradimento e chiarezza d'intenti

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old Misolidio

Guest
Bruja ha detto:
Pare che le amanti siano di tre tipologie: l'occasionale, la donna-mamma e quella che aspetta che "prima o poi" lui lasci la moglie e sposi o conviva con lei!

L'occasionale è consapevole, non si crea aspettativee si gode pienamente gli incontri sessuali senza ripoensamenti.
Poi c'è quella che decide di fare l'amante come una seconda moglie; può essere sposata con prole che vuole restare nel suo status, oppure una single che resta tale a vita.
Infine c'è l'amante "in attesa"... innamorata, erotizzata, con grandi aspettative futuribili.
Questa è l'amante che richia di più ed andrà in crisi quando la storia si concluderà.
Colgo l'occasione per portare qualche riflessione dell'ultimo periodo.
Volevo intitolare il post come "tradimento e sincerità", ma sarebbe stato un paradosso in partenza. Mi sono chiesto recentemente quale fosse la linea di condotta migliore durante un tradimento, quella che limitasse i danni il più possibile.
A quanto scrive Bruja, con la quale concordo, vi sono tre categorie per lo status di "tradente" (amante) e, secondo il mio modestissimo parere, la situazione migliore è la prima, un/una amante occasionale, funzionale al soddisfacimento dei pruriti fisici e psicologici.
Ora, non sarebbe meglio, in quanto traditori, essere sinceri dal principio? Al di là delle contingenze e della contestualizzazione, non sarebbe meglio dire "caro/a amante, ti frequento solo perché ##### (##### = mi piaci/ho voglia di novità/ho voglia di sentirmi attraente/ho voglia di vendicarmi di chi mi ha tradito/vattelapesca) ma voglio stare con il mio/la mia compagno/a e non ho la benché minima intenzione di lasciarlo/a" ?
In sintesi, non sarebbe preferibile (in un contesto di tradimento, ovviamente) essere chiari e definire ruoli e soprattutto intenzioni dal principio?
 
C

cat

Guest
se si è chiari fin dall'inizio si trova meno gente che ci sta.
specialmente le donne.
 
O

Old flavy

Guest
ben detto !
soprattutto le donne ( ma da quello che sento in giro ormai non c'è piu tanta differenza )
non ci stanno se uno parte cosi...
 

Grande82

Utente di lunga data
Colgo l'occasione per portare qualche riflessione dell'ultimo periodo.
Volevo intitolare il post come "tradimento e sincerità", ma sarebbe stato un paradosso in partenza. Mi sono chiesto recentemente quale fosse la linea di condotta migliore durante un tradimento, quella che limitasse i danni il più possibile.
A quanto scrive Bruja, con la quale concordo, vi sono tre categorie per lo status di "tradente" (amante) e, secondo il mio modestissimo parere, la situazione migliore è la prima, un/una amante occasionale, funzionale al soddisfacimento dei pruriti fisici e psicologici.
Ora, non sarebbe meglio, in quanto traditori, essere sinceri dal principio? Al di là delle contingenze e della contestualizzazione, non sarebbe meglio dire "caro/a amante, ti frequento solo perché ##### (##### = mi piaci/ho voglia di novità/ho voglia di sentirmi attraente/ho voglia di vendicarmi di chi mi ha tradito/vattelapesca) ma voglio stare con il mio/la mia compagno/a e non ho la benché minima intenzione di lasciarlo/a" ?
In sintesi, non sarebbe preferibile (in un contesto di tradimento, ovviamente) essere chiari e definire ruoli e soprattutto intenzioni dal principio?
ah, ah!!!!

Invece io proprio così ci sono cascata.
Anzi, visto che anche il mio era un prurito sono stata serena e felice che fosse lo stesso per lui, un desiderio intenso e forte, ma che non minava le nostre vite (in questo momento tutto mi serve tranne che un divorziato con 15 anni più di me e collaboratore di lavoro come compagno!). Solo che ora ci sto male lo stesso perchè ho ceduto alla tentazione e sono stata bene, ma non riesco a fare l'amante.
Forse è un pò meno squallido di mille bugie, ma ugualmente duro da superare.
Sapere non ci libera dal soffrire, lo rende solo prevedibile.
 

Fedifrago

Utente di lunga data

Lettrice

Utente di lunga data

Nobody

Utente di lunga data
Inizialmente... ma sara' cosi' anche dopo qualche tempo?
Non so letti...non ho esperienza, ma credo dipenda dalle aspettative con cui iniziano l'eventuale rapporto con un uomo sposato. Posso dirti che qualcuna negli anni me l'ha detto tranquillamente...se poi col tempo avrebbe cambiato idea...non so dirti, può darsi.
 

Grande82

Utente di lunga data
Non so letti...non ho esperienza, ma credo dipenda dalle aspettative con cui iniziano l'eventuale rapporto con un uomo sposato. Posso dirti che qualcuna negli anni me l'ha detto tranquillamente...se poi col tempo avrebbe cambiato idea...non so dirti, può darsi.
Non sono le aspettative, ma i sentimenti a cambiare.
 

Nobody

Utente di lunga data
Non sono le aspettative, ma i sentimenti a cambiare.
è vero anche questo, hai ragione...però non pensi che una chiarezza d'intenti quando inizi una storia del genere conti molto? Se sai già, (ma ne devi essere davvero cosciente) che quell'uomo o quella donna sono impegnati e non lasceranno la famiglia...insomma, se hai questo ben chiaro nella testa, anche i sentimenti che mutano dovranno fare i conti con questa consapevolezza.
 

Grande82

Utente di lunga data
è vero anche questo, hai ragione...però non pensi che una chiarezza d'intenti quando inizi una storia del genere conti molto? Se sai già, (ma ne devi essere davvero cosciente) che quell'uomo o quella donna sono impegnati e non lasceranno la famiglia...insomma, se hai questo ben chiaro nella testa, anche i sentimenti che mutano dovranno fare i conti con questa consapevolezza.
E pensi che si soffra meno? Se ami dall'inizio soffri dall'inizio, pur consapevole, e ti mordi pure la lingua perchè non puoi avere nè pretese nè aspettative. Se ti innamori 'durante' soffri comunque per non aver saputo fermarti prima o per non poter, nuovamente, avere aspetattive. Se non t'innamori è meglio, ma comunque penso che le bugie, i sotterfugi, il non poter chiamare per non disturbare la quiete familiare, il nascondersi, siano cose che fanno star male.
Detto questo meglio il tradimento consapevole del bugiardo che ti illude!
 

Nobody

Utente di lunga data
E pensi che si soffra meno? Se ami dall'inizio soffri dall'inizio, pur consapevole, e ti mordi pure la lingua perchè non puoi avere nè pretese nè aspettative. Se ti innamori 'durante' soffri comunque per non aver saputo fermarti prima o per non poter, nuovamente, avere aspetattive. Se non t'innamori è meglio, ma comunque penso che le bugie, i sotterfugi, il non poter chiamare per non disturbare la quiete familiare, il nascondersi, siano cose che fanno star male.
Detto questo meglio il tradimento consapevole del bugiardo che ti illude!
No certo, penso che si soffre molto lo stesso....ma la cosa che ti distrugge davvero sono le bugie che ti tirano. Quindi il bugiardo che ti illude è la cosa peggiore. Se uno te lo dice da subito, almeno ti rende consapevole del peso della tua azione. Sai che da quel lato sei perdente in partenza.
Credo ci sia una bella differenza.
 

Grande82

Utente di lunga data
No certo, penso che si soffre molto lo stesso....ma la cosa che ti distrugge davvero sono le bugie che ti tirano. Quindi il bugiardo che ti illude è la cosa peggiore. Se uno te lo dice da subito, almeno ti rende consapevole del peso della tua azione. Sai che da quel lato sei perdente in partenza.
Credo ci sia una bella differenza.
C'è.
Hai almeno le carte chiare in tavola e puoi valutare se ne vale la pena e se hai voglia di giocare, sapendo di giocare.
Ma è brutto lo stesso.
Se fossi la moglie (marito nel caso opposto) mi farebbe tristezza enorme sapere che sono tradita/o per gioco.
Quindi forse è meglio per l'amante e peggio per il tradito?
 

Lettrice

Utente di lunga data

Nobody

Utente di lunga data
C'è.
Hai almeno le carte chiare in tavola e puoi valutare se ne vale la pena e se hai voglia di giocare, sapendo di giocare.
Ma è brutto lo stesso.
Se fossi la moglie (marito nel caso opposto) mi farebbe tristezza enorme sapere che sono tradita/o per gioco.
Quindi forse è meglio per l'amante e peggio per il tradito?
Il tradito nasce in consapevolezza solo quando scopre il fatto. Mi sembra fu Wilde a dire che l'unica colpa davvero imperdonabile nell'adulterio è il farsi scoprire.
 
O

Old Ari

Guest
A me è capitato uno tanti anni fa che mi ha messa subito in guardai....(ok non era fidanzato ma frequentava...c'era differenza ai tempi)...comunque a me piaceva e ci sono stata un paio di volte....risultato? Ora siamo amici e gli voglio davvero un gran bene! Probabilmente per la sua sincerità dimostrata.
Un'altro mi è capitato ultimamente....c'è stato un bacio (mi viene da ridere solo a chiamarlo così...perchè come sapete non riesco più a lasciarmi andare e mi fa anche un pò schifo...infatto quel bacio era sulle labbra...poi io mi sono ritratta....ma comunque..) beh dopo ho saputo che era fidanzato....e così gli ho detto che sarebbe stato giusto dirmelo in modo che io potessi scegliere.....lui quindi me lo ha confermato e ora la scelta è mia. Ci prova sempre, ma è onesto (almeno con me). E lo stimo molto di più di alcuni uomini......anche se comunque a livello di stima è un bel pò in basso lo stesso vista la persona
 

Bruja

Utente di lunga data
Misolidio

Tornando alla tua domanda iniziale, capisci dopo le risposte avute e che condivido, perchè il condizionale della tua domanda resta un condizionale? Diversamente non ci sarebbe l'atteggiamento disponibile che abitualmente si trova.
Ma tanto, credi, è sempre un gioco delle parti... si sa benissimo come le cose stiano veramente ma questa "pièce teatrale da corte d'amore iniziale aiuta a "sentirsi" traditori romantici e alati!!!
Bruja
 
O

Old flavy

Guest
Tornando alla tua domanda iniziale, capisci dopo le risposte avute e che condivido, perchè il condizionale della tua domanda resta un condizionale? Diversamente non ci sarebbe l'atteggiamento disponibile che abitualmente si trova.
Ma tanto, credi, è sempre un gioco delle parti... si sa benissimo come le cose stiano veramente ma questa "pièce teatrale da corte d'amore iniziale aiuta a "sentirsi" traditori romantici e alati!!!
Bruja
e non capisco perche il romanticismo non possa esserci anche con la compagna di sempre! magari portare a casa un mazzo di rose rosse ,fare un regalo a sorpresa, organizzare un we al mare ecc ecc.....no eh ??!
scusate sono di parte ma ODIO sentire parlare di amore,romanticismo ,passione e tenerezza qunado si parla dell'amante !
mi fa venire l orticaria .
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top