..TRADIMENTI IN CASA..??

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
J

JohnDoe

Guest
Ciao a tutti,

volevo chiedere 1 consiglio...
Stasera mio padre ha trovato mia madre con 1 scheda nel telefono di cui nessuno di noi conosceva il numero..mamma ha provato a giustificarsi in qualche modo, che io sinceramente nn ho capito neanche troppo bene, ma secondo me c'era poco da dire..anche xchè è 1 po' che noto dei comportamenti sospetti...

..giorni fa mi arriva 1 messaggio in segreteria lasciato da mio padre la mattina..gli era partita 1 chiamata dal telefono e nn so come ma stava parlando, forse con 1 altro telefono, con 1 donna che ho appurato nn essere mia madre e con cui diceva di volersi andare a prendere 1 aperitivo 'core a core'...

E' chiaro che entrambi hanno qlcs da nascondere, ed entrambi secondo me fino ad oggi hanno seppur poco qualcosa sospettato dell'altro, ma forse nn sono mai andati a fondo xchè ciascuno ha pensato che era meglio tenere tutto insabbiato..
..Stasera secondo me invece qlcs è venuto allo scoperto, cioè l'alibi di mia madre ha vacillato...

..io nn ho certezze a riguardo, nn ho indagato e nn ho nemmeno intenzione d farlo, come dice il proverbio tra moglie e marito nn mettere dito, ma nn so fino a che punto seguire questo proverbio....

vorrei dire loro che il gioco è finito, scoprire le carte e se nn le mettono giù loro, beh avanzare le mie supposizioni...ma nn so se sia la cosa giusta da fare...oppure aspettare...

E' chiaro che quando succedono queste cose il rapporto nn sara' più quello di prima, ma almeno finirà questa maledetta partita di poker di cui mi trovo ad essere il croupier....

grazie a chiunque voglia indicarmi 1 direzione
 

Lettrice

Utente di lunga data
Benvenuto,

Ho due domande da farti: quanti anni hai tu? quanti anni hanno i tuoi?
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
calma e gesso

Innanzi tutto complimenti per il nick.
Ma sei davvero il figlio e non uno dei genitori? Lo dico per il nick...
Credo che tu debba star fuori da questa cosa che, a quanto pare, è segno di un problema di coppia che stavan cercando di risolversi autonomamente e che non puoi sapere a che punto sia arrivata.
Sappi che contrariamente a quanto accade da giovani le cose vanno più lentamente quando si più avanti con l'età.
Se volevi avere una conferma che ci sono altre persone credo di potertela dare.
Ma tu come ti senti?
Quanti anni hai e quanti anni hanno i tuoi? Sei figlio unico?
Hai una ragazza, un amico, un vero amico?
 

Verena67

Utente di lunga data
Ciao, benvenuto.

Non sei il ragazzo che aveva già scritto che aveva scoperto la mamma chattare con un altro uomo?

bacio!
 
J

JohnDoe

Guest
Rispondo ad entrambe/i
No, è la prima volta che scrivo su questo forum..
Sinceramente come mi sento?? ...destabilizzato credo sia la parola giusta.

Ho 1 persona con cui mi frequento al momento ma che nn chiamerei "ragazza", dato che la conosco poco ancora..cmq se me lo chiedi xchè credi dovrei parlarne con qlcn, si ho qlc amico vero, ma nn mi pare il caso adesso di parlarne con nessuno...a parte voi miei sconosciuti amici..
 

Rebecca

Utente di lunga data
mio padre quando era piccola si era preso una scuffia per una collega senza farne mistero in casa. però lei non lo voleva. a me diceva che sarebbe diventata la mia futura mamma e io le facevo le telefonate anonime, tremando.
oggi mia madre nella discussione ha detto che a quarant'anni ha tradito mio padre.
si sapeva più o meno. avevo trovato delle lettere...
non prenderti pesi. capisco che non sia facile o bello, ma non prenderti il peso di cose che sono solo loro.
 
J

JohnDoe

Guest
..e cmq restarne fuori è con + probabilità quello che avrei fatto..almeno x ora che la cosa è fresca fresca...
..xò capisco la situazione e mi trovo a essere imbarazzato, anzi meglio incazzato con i miei genitori, nn riesco a guardarli in faccia come prima..pur amandoli con tutte le mie forze..spero solo che questo loro lo capiscano..
 

Rebecca

Utente di lunga data
..e cmq restarne fuori è con + probabilità quello che avrei fatto..almeno x ora che la cosa è fresca fresca...
..xò capisco la situazione e mi trovo a essere imbarazzato, anzi meglio incazzato con i miei genitori, nn riesco a guardarli in faccia come prima..pur amandoli con tutte le mie forze..spero solo che questo loro lo capiscano..
tu devi guardarli per le persone che sono stati e che sono per te.
stanne fuori, sono grandi.
ma penso che non dovresti nemmeno giudicarli, prendere le parti dell'uno o dell'altro, perchè tu non sai davvero cosa ci sia dentro di loro.
 

Old Otella82

Utente di lunga data
Ciao, benvenuto.
è una situazione strana quella di casa tua, pare che entrambi i tuoi genitori abbiano storie parallele, e questo mi fa pensare che entrambi possano essere in qualche modo consapevoli della situazione.
Qui ti diranno di "non mettere il dito fra moglie e marito" (o almeno, molte persone lo hanno detto ai figli in altri casi), e sebbene io di solito contesti vivacemente questa teoria, in questo caso forse faresti meglio a stare a vedere, per non spezzare con violenza quella sorta di equilibrio voluto da entrambi.
Questo, chiaramente, se ci riesci. Non dev'essere facile stare a guardare, io personalmente in questi casi mi troverei a scalpitare.
Nel caso decidessi di parlare fallo esprimendo ad ognuno, separatamente, quello che senti. Dì a tua madre quel che sospetti su di lei, e a tuo padre quel che sospetti su di lui, e come ti fanno sentire (l'imbarazzo, la sensazione di stare in mezzo ad un insano teatrino ecc ecc). Poi la decisione spetterà a loro, tu puoi esprimere i tuoi sentimenti (perchè altrimenti rischi di tirar su un muro fra te e i tuoi genitori), e mostrare loro che a dispetto della "perfezione" che vogliono mostrare, le cose vengono a galla comunque.
Mi viene in mente solo questo, forse farei così.
In bocca al lupo!
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
mah

..e cmq restarne fuori è con + probabilità quello che avrei fatto..almeno x ora che la cosa è fresca fresca...
..xò capisco la situazione e mi trovo a essere imbarazzato, anzi meglio incazzato con i miei genitori, nn riesco a guardarli in faccia come prima..pur amandoli con tutte le mie forze..spero solo che questo loro lo capiscano..
Non so come sono i tuoi genitori.
So che io ipotizzando un tradimento ero più preoccupata per i figli che per il marito che pensavo avrebbe capito...
Infatti avrebbe capito benissimo visto che mi tradiva lui!!
I miei figli l'hanno presa "bene" però se avessero manifestato rabbia, quando hanno saputo del padre, mi sarebbe sembrato naturale.
Non accumulare e reprimere rabbia per molto.
Non devi diventare il testimone, il p.m. e il giudice dei tuoi genitori per cui non cercare confronti a tre, ma esprimi la tua delusione, quando lo vorrai fare, separatamente.
E' compito loro farsi carico di darti delle spiegazioni soprattutto sul significato di essere genitori con te.
Sei adulto, ma sono ancora i tuoi genitori.
Però ti invito alla prudenza perché possono essere cose che troveranno una soluzione.
 
J

JohnDoe

Guest
..grazie a tutti x l'interessamento, le vostre parole mi sono state preziose..
1 abbraccio forte
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
J

JohnDoe

Guest
Lo farò, solo .. la mia serenità al momento dipende da quella della mia famiglia, xchè essa è la cosa + importante. Se nn risolvessero la cosa tra loro a quel punto interverrò, spero solamente che facciano in fretta xchè l'attesa mi distrugge e distoglie l'attenzione da ogni altra cosa..

grazie ancora :*
 

Quibbelqurz

Heroiken Sturmtruppen
Non fare il croupier. Per il resto lascia stare, se non vuoi provocare una lite esemplare ed estrema. Loro sono adulti e sapranno come smazzarsi.
 

Verena67

Utente di lunga data
mio padre quando era piccola si era preso una scuffia per una collega senza farne mistero in casa. però lei non lo voleva. a me diceva che sarebbe diventata la mia futura mamma e io le facevo le telefonate anonime, tremando.
oggi mia madre nella discussione ha detto che a quarant'anni ha tradito mio padre.
si sapeva più o meno. avevo trovato delle lettere...
non prenderti pesi. capisco che non sia facile o bello, ma non prenderti il peso di cose che sono solo loro.

Sono d'accordo, penso in un matrimonio sia inevitabile un tradimento (spesso da ambe le parti). Si dice che ogni famiglia abbia i propri segreti, ed è così, difficile rimanere uniti senza tentazioni per decenni.

Comunque sono altre le cose che contano. Se loro sono stati buoni genitori, cerca di aver compassione per loro come esseri umani, e di farti nel mentre la TUA vita.

Un abbraccio!
 

Bruja

Utente di lunga data
Sono d'accordo ma....

..... con un distinguo.
Non interferire, non dire nulla e non fare nulla.... se la devono vedere fra loro, 50 anni sono bastanti per gestirsi, tu potresti intervenire solo nel caso in cui uno dei due ti interpellasse in merito, ma su una cosa sono molto chiara, se ti capitasse per qualunque motivo od occasione di arrivare ad un discorso che tocchi questo argomento, con loro devi solamente mantenere una distanza rispettosa delle loro scelte ma devono sapere che tu sai qualcosa. Contrariamente a quello che si possa pensare, sapere che un figlio è al corrente di certe situazioni, ma se ne tiene in disparte, dimostra rispetto ma anche capacità di percezione della realtà della famiglia.
Tu sai, e loro possono credere quello che preferiscono, ma se si evidenzia la possibilità di renderlo palese, è bene che tu la utilizzi. Loro hanno 50 anni e tu 25...... siete adulti abbastanza per non fare il rimpiattino se l'occasione permette chiarezza.
Bruja
 

Iago

Utente di lunga data
JohnDoe

scusa la domanda, forse un pò stronza, ...ti dà fastidio di più il comportamento di tua madre, o quello di tuo padre, e perchè?
 

Mari'

Utente di lunga data
scusa la domanda, forse un pò stronza, ...ti dà fastidio di più il comportamento di tua madre, o quello di tuo padre, e perchè?
Iago ... ma di entrambi, credo
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top