tradimenti e traumi infantili

  • Autore Discussione innamoratadellamante
  • Data d'inizio
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
I

innamoratadellamante

Guest
Ieri, facendo ordine in casa (rituale che perpetuo ogni qualvolta ho bisogno di pensare per far ordine nella mia mente), ho ripescato una rivista in cui ho trovato un articolo secondo il quale il tradimento femminile nasce da motivazioni profonde della donna. Mi spiego, la donna che si innamora dell'uomo che non può avere, che sfugge o che comunque la fa soffrire, non si è sentita amata dai genitori quando era piccola, la colpa di tanta sofferenza non è dell'amante o dell'uomo ma, care amiche, sarebbe tutta nostra!! La cosa mi ha fatto molto riflettere, io conservo dei ricordi di quando ero piccola che non ho mai raccontato neanche a mio marito perchè mi vergogno e penso che non capirebbe. Mentre sua madre lo coccolava e continua esageratamente a farlo adesso la mia mi picchiava con disperazione e rabbia lasciandomi addosso lividi che.......solo scriverlo mi fa piangere, insomma la cosa è durata finchè non ho confessato tutto e mostrato i segni alla maestra...quella sofferenza non l'ho dimenticata, la paura di salire le scale e che lei fosse arrabbiata con me, possibile che io voglia solo soffrire ancora amando un altro nonostante io sia sposata??
 
O

Old Fa.

Guest
innamoratadellamante ha detto:
Mi spiego, la donna che si innamora dell'uomo che non può avere, che sfugge o che comunque la fa soffrire, non si è sentita amata dai genitori quando era piccola, la colpa di tanta sofferenza non è dell'amante o dell'uomo ma, care amiche, sarebbe tutta nostra!! ...
Ciao innamoratadellamante,

per me queste teorie sono delle frescacce, ... quale essere umano non ha subito un solo trauma ???? Non è che cresciamo sulle dolci e calme nuvole, e poi scendiamo sulla terra.

A mio modesto parere, queste teorie hanno lo stesso significato degli oroscopi. L'unica cosa che riconosco è che possono farci riflettere su noi stessi....

Sono fermamente convinto che il tradimento è solo un desiderio di avere una persona, nè più nè meno come il desiderio di possedere un qualsiasi oggetto che ci piace.
 
N

Non registrato

Guest
Indipendentemente dal sesso (uomo donna) ci sono traumi infantili che causano comportamenti un po' ambigui quali la promiscuita' sessuale o l'assoluta incapacita' di proseguire una relazione in maniera continua e duratura...questo non e' il tuo caso Innamorata...ma non escludo che cio' che hai letto possa essere vero.
Lettrice
 
O

Old Fa.

Guest
Non registrato ha detto:
Indipendentemente dal sesso (uomo donna) ci sono traumi infantili che causano comportamenti un po' ambigui quali la promiscuita' sessuale o l'assoluta incapacita' di proseguire una relazione in maniera continua e duratura...questo non e' il tuo caso Innamorata...ma non escludo che cio' che hai letto possa essere vero.
Lettrice
Ciao Lettrice, io mi baserò unicamente da persone conosciute personalmente e che ho visto anche il loro ambiente famigliare. Ce ne sono davvero diversi, ma questo è il più significativo.

C'era un mio amico qualche anno più grande di me, che faceva non solo una vita da nababbo (suo padre era quello che si dice un miliardario vero), ha sempre fatto e posseduto quello che voleva, sebbene io non abbia vissuto con lui 24 su 24, lui di traumi non ne ha subiti, insomma, niente di rilevante.

Eppure, ha iniziato ad avere ragazze, poi ragazzi ... poi piccole orgette, fino a frequentare un noto locale di mega orge. Dopo, ne ha creato uno lui .

Tutto questo per dire che per me, è impossibile stabilire se siano dei traumi infantili o meno a determinare il comportamento futuro; non credo nemmeno siano attentibili quelle ricerche telefoniche su un campione di 1000 persone che forse raccontano cretinate, ... e poi fare una bella statistica su una popolazione di 50 milioni di persone e basare il ragionamento su queste generalizzazioni.

Tanto per dire la mia ex ha vissuto sempre nello stesso luogo, stessa famiglia, mai menata ... vita tranquilla e senza pensieri tranne i soliti; e comunque ha tradito. Io una vita incasinata dal principio, eppure mi sono trattenuto (che poi si tratta infondo solo di questo: trattenersi )

PS: ad ogni modo, se potessi tornare indietro, con il cacchio che mi tratterrei, ... ma davvero però.
 
N

Non registrato

Guest
Fa. ha detto:
Ciao Lettrice, io mi baserò unicamente da persone conosciute personalmente e che ho visto anche il loro ambiente famigliare. Ce ne sono davvero diversi, ma questo è il più significativo.

C'era un mio amico qualche anno più grande di me, che faceva non solo una vita da nababbo (suo padre era quello che si dice un miliardario vero), ha sempre fatto e posseduto quello che voleva, sebbene io non abbia vissuto con lui 24 su 24, lui di traumi non ne ha subiti, insomma, niente di rilevante.

Eppure, ha iniziato ad avere ragazze, poi ragazzi ... poi piccole orgette, fino a frequentare un noto locale di mega orge. Dopo, ne ha creato uno lui .

Tutto questo per dire che per me, è impossibile stabilire se siano dei traumi infantili o meno a determinare il comportamento futuro; non credo nemmeno siano attentibili quelle ricerche telefoniche su un campione di 1000 persone che forse raccontano cretinate, ... e poi fare una bella statistica su una popolazione di 50 milioni di persone e basare il ragionamento su queste generalizzazioni.

Tanto per dire la mia ex ha vissuto sempre nello stesso luogo, stessa famiglia, mai menata ... vita tranquilla e senza pensieri tranne i soliti; e comunque ha tradito. Io una vita incasinata dal principio, eppure mi sono trattenuto (che poi si tratta infondo solo di questo: trattenersi )

PS: ad ogni modo, se potessi tornare indietro, con il cacchio che mi tratterrei, ... ma davvero però.
Ciao Fa...prenetto che certe volte evere tutto cio' che si vuole e' di per se un trauma...anche io mi baso su esperienze anche se non dirette...ho detto infatti a innamorata dell'amante che non era il suo caso, ma che ci sono traumi infantili che determinano il comportamento dell'adulto...poi chiaramente ci sono altri fattori come la sensibilita' ecc...
Io come te ho sempre creduto che ogniuno di noi e responsabile delle proprie azioni e che molto spesso tutte le colpe le pagano i genitori...fesserie...ma ti invito a leggere qualcosa sulla sindrome di borderline...una mia amica ha il compagno che soffre di tale sindrome e ti assicuro che non e' per niente divertente...solo bugie su bugie atte a manipolare...tanto che alla fine lei e' quella che risulta patetica e paranoica...ripeto non e' il caso di Innamorata ma non mi sento di escluderlo
lettrice
 
O

Old Fa.

Guest
Non registrato ha detto:
Ciao Fa...prenetto che certe volte evere tutto cio' che si vuole e' di per se un trauma...
Nooooooooo dai, adesso non esageriamo, ... credo sia meglio definire trauma prima di continuare.

Il trauma è anche venire al mondo, cioè la nascita stessa
 

Lettrice

Utente di lunga data
Fa. ha detto:
Nooooooooo dai, adesso non esageriamo, ... credo sia meglio definire trauma prima di continuare.

Il trauma è anche venire al mondo, cioè la nascita stessa
SI il parto naturale e' il primo di una lunga serie
...ok diciamo che non e' un trauma...ma onestamente non ho mai conosciuto una persona ricca (nel vero senso della parola) che abbia sempre avuto tutto e che sia equilibrata...
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top