Tarocchi di Marsiglia.

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old chensamurai

Guest
Amici miei, non vi ho ancora detto, o se ve l'ho detto, non me lo ricordo, che sono un super-esperto dei Tarocchi di Marsiglia. Ho avuto l'occasione di studiarli, in Francia, nella versione restaurata e nella versione originaria, con Jodorowskj in persona. Ora, frenate la vostra tentazione di fare del facile umorismo e non banalizzate la cosa. Vedete, i Tarocchi non servono per fare divinazioni ma rappresentano degli "archetipi" dell'inconscio collettivo studiati anche da C. G. Jung e da altri importanti ed eminenti studiosi. Perché i Tarocchi di Marsiglia e non altri? Fu Andrè Breton, uno dei fondatori del movimento surrealista, a consigliare l'uso di queste antichissime carte. Sia chiaro, i maghi mi fanno ribrezzo. Li considero dei ladri e degli imbroglioni da strapazzo. Io sto parlando di un'altra cosa, ovvero del significato profondo, nascosto, sul piano simbolico, nelle antiche carte dei Tarocchi. Se qualcuno è interessato a discutere della questione, me lo faccia sapere e possiamo parlarne nel settore "cultura".
 
C

cat

Guest
Amici miei, non vi ho ancora detto, o se ve l'ho detto, non me lo ricordo, che sono un super-esperto dei Tarocchi di Marsiglia. Ho avuto l'occasione di studiarli, in Francia, nella versione restaurata e nella versione originaria, con Jodorowskj in persona. Ora, frenate la vostra tentazione di fare del facile umorismo e non banalizzate la cosa. Vedete, i Tarocchi non servono per fare divinazioni ma rappresentano degli "archetipi" dell'inconscio collettivo studiati anche da C. G. Jung e da altri importanti ed eminenti studiosi. Perché i Tarocchi di Marsiglia e non altri? Fu Andrè Breton, uno dei fondatori del movimento surrealista, a consigliare l'uso di queste antichissime carte. Sia chiaro, i maghi mi fanno ribrezzo. Li considero dei ladri e degli imbroglioni da strapazzo. Io sto parlando di un'altra cosa, ovvero del significato profondo, nascosto, sul piano simbolico, nelle antiche carte dei Tarocchi. Se qualcuno è interessato a discutere della questione, me lo faccia sapere e possiamo parlarne nel settore "cultura".

si, mi interessa.
passiamo di la?
 
O

Old chensamurai

Guest
si, mi interessa.
passiamo di la?
... Senti, ora devo andare in palestra a sudare e a rompermi le palle... Bilanceri, manubri, squat e cose varie... La settima prossima, se ci ritroviamo, perlerò volentieri con te della questione... Ciao.
 

Tr@deUp

Utente di lunga data
Amici miei, non vi ho ancora detto, o se ve l'ho detto, non me lo ricordo, che sono un super-esperto dei Tarocchi di Marsiglia. Ho avuto l'occasione di studiarli, in Francia, nella versione restaurata e nella versione originaria, con Jodorowskj in persona. Ora, frenate la vostra tentazione di fare del facile umorismo e non banalizzate la cosa. Vedete, i Tarocchi non servono per fare divinazioni ma rappresentano degli "archetipi" dell'inconscio collettivo studiati anche da C. G. Jung e da altri importanti ed eminenti studiosi. Perché i Tarocchi di Marsiglia e non altri? Fu Andrè Breton, uno dei fondatori del movimento surrealista, a consigliare l'uso di queste antichissime carte. Sia chiaro, i maghi mi fanno ribrezzo. Li considero dei ladri e degli imbroglioni da strapazzo. Io sto parlando di un'altra cosa, ovvero del significato profondo, nascosto, sul piano simbolico, nelle antiche carte dei Tarocchi. Se qualcuno è interessato a discutere della questione, me lo faccia sapere e possiamo parlarne nel settore "cultura".
Questa ci mancava. Non basta "soltanto" esperto ma addirittura super esperto.
Non entro nel merito del razionalismo tanto ostentato da costui che stride pesantemente con l'irrazionalismo e la psichiatria woo-doo qui osannata ma la domanda sorge spontanea.

Chissà perché nell'accezione popolare del termine taroccato significa falso?:)

A quando post contenenti magiche triplette di numeri da giocare sulla ruota di Bari?

PS) Nota per la redazione. Ha qualcosa a che fare questo annuncio in auto promozione nell'area "Confessionale" di un forum dove si dovrebbe parlare di ben altro?
 
M

mammamiadammicentolire

Guest
chensamurai

NON CI POSSO CREDERE. Chensamurai è diventato uno di noi. Niente più puntini, niente più risatine idiote, miente più correzioni scolastiche.
Spetta, spetta, che mi do due pizzicotti che magari sto sognando.
 

Tr@deUp

Utente di lunga data
NON CI POSSO CREDERE. Chensamurai è diventato uno di noi. Niente più puntini, niente più risatine idiote, miente più correzioni scolastiche.
Spetta, spetta, che mi do due pizzicotti che magari sto sognando.
Ed ha persino scritto "settima" anziché "settimana" :)

Gli concedo il refuso per "bilancere" anziché "bilanciere" :) (orrore!)
 

Tr@deUp

Utente di lunga data
... Senti, ora devo andare in palestra a sudare e a rompermi le palle... Bilanceri, manubri, squat e cose varie...
Fare sport e quindi sudare è come noto a chi lo pratica faticoso ma si può gioire infine del risultato, anche solo personale e non necessariamente competitivo, a fronte del lievissimo malessere che provoca l'eccesso di acido lattico nei muscoli.

Se invece come accade è uno strazio tale da rompersi le palle la domanda è: perché farlo? Dopo tutto il cuore è ben progettato per farlo battere mediamente 80 volte in un minuto. Perché farlo accelerare quindi?
 

Fedifrago

Utente di lunga data
Fare sport e quindi sudare è come noto a chi lo pratica faticoso ma si può gioire infine del risultato, anche solo personale e non necessariamente competitivo, anche a fronte del lievissimo malessere che provoca l'eccesso di acido lattico nei muscoli.

Se invece come accade è uno strazio tale da rompersi le palle la domanda è: perché farlo? Dopo tutto il cuore è ben progettato per farlo battere mediamente 80 volte in un minuto. Perché farlo accelerare quindi?
Trad, mi dai l'impressione che tu davvero sia ossessionato da lui!!!




Ps. E mi sa anche che non sei un atleta...come sai i battiti del cuore diminuiscono se uno fa molta pratica sportiva!
 

Tr@deUp

Utente di lunga data
Trad, mi dai l'impressione che tu davvero sia ossessionato da lui!!!




Ps. E mi sa anche che non sei un atleta...come sai i battiti del cuore diminuiscono se uno fa molta pratica sportiva!
Ma quale ossessione? Mi sto divertendo.

PS) mi riferivo ai battiti medi. Cosa c'entra col fatto che sia o non sia praticante di sport. Atleta poi. Esagerato.
 

Bruja

Utente di lunga data
Chen

Ho qualche mazzo di tarocchi, una piccola collezione più per la parte artistica che altro.
Marsigliesi, Tarocchi di Shakespeare, Milanesi, tarocchi della cabala, quelli di F. Gumppenberg, dei Visconti ed altri minori o meno conosciuti ...
Ma lascio il campo a chi li utilizza, io apprezzo la parte estetica.
Bruja
 

@lex

Escluso
chensamurai piuttosto che diventare superesperto nella suprema arte dei tarocchi ti consiglierei di divertirti a leggere le leggi della termodinamica, altro che archetipi dell'inconscio collettivo...ovvio che poi ognuno passa il proprio tempo come meglio crede e sono d'accoro con bruja, i Tarocchi sono molto belli esteticamente.
 

Tr@deUp

Utente di lunga data
Ho qualche mazzo di tarocchi, una piccola collezione più per la parte artistica che altro.
Marsigliesi, Tarocchi di Shakespeare, Milanesi, tarocchi della cabala, quelli di F. Gumppenberg, dei Visconti ed altri minori o meno conosciuti ...
Ma lascio il campo a chi li utilizza, io apprezzo la parte estetica.
Bruja
Stamattina ho tentato la divinazione con le scaglie di pelle morta asportate dopo la doccia fatta col sapone di Marsiglia...

Sarà valida? O come giustamente suggerisce @lex sarà soltanto caos entropico?


:)
 

Tr@deUp

Utente di lunga data
chensamurai piuttosto che diventare superesperto nella suprema arte dei tarocchi ti consiglierei di divertirti a leggere le leggi della termodinamica, altro che archetipi dell'inconscio collettivo...ovvio che poi ognuno passa il proprio tempo come meglio crede e sono d'accoro con bruja, i Tarocchi sono molto belli esteticamente.
Le conosce perfettamente. Anzi, ho il vago sospetto che ne stia enunciando una quarta.
:)
 

Bruja

Utente di lunga data
Tr@deUp

Stamattina ho tentato la divinazione con le scaglie di pelle morta asportate dopo la doccia fatta col sapone di Marsiglia...

Sarà valida? O come giustamente suggerisce @lex sarà soltanto caos entropico?




Io mi fermerei al CAOS.... punto!!!

Bruja
 

tatitati

Utente di lunga data
Amici miei, non vi ho ancora detto, o se ve l'ho detto, non me lo ricordo, che sono un super-esperto dei Tarocchi di Marsiglia. Ho avuto l'occasione di studiarli, in Francia, nella versione restaurata e nella versione originaria, con Jodorowskj in persona. Ora, frenate la vostra tentazione di fare del facile umorismo e non banalizzate la cosa. Vedete, i Tarocchi non servono per fare divinazioni ma rappresentano degli "archetipi" dell'inconscio collettivo studiati anche da C. G. Jung e da altri importanti ed eminenti studiosi. Perché i Tarocchi di Marsiglia e non altri? Fu Andrè Breton, uno dei fondatori del movimento surrealista, a consigliare l'uso di queste antichissime carte. Sia chiaro, i maghi mi fanno ribrezzo. Li considero dei ladri e degli imbroglioni da strapazzo. Io sto parlando di un'altra cosa, ovvero del significato profondo, nascosto, sul piano simbolico, nelle antiche carte dei Tarocchi. Se qualcuno è interessato a discutere della questione, me lo faccia sapere e possiamo parlarne nel settore "cultura".

non spillo soldi chen, mai fatto...
cmq i tarocchi sono mistici .. ho sia quelli di marsiglia ch altri moderni.. e li so leggere bene.
ti assicuro chenon faccio ridere.
 

Tr@deUp

Utente di lunga data
non spillo soldi chen, mai fatto...
cmq i tarocchi sono mistici .. ho sia quelli di marsiglia ch altri moderni.. e li so leggere bene.
ti assicuro chenon faccio ridere.
Assolutamente d'accordo sul non riderci su.
Lo stato psichico di chi legge i tarocchi è da prendere assolutamente sul serio e curato adeguatamente :)
 

Old roby

Utente
tarocchi di marsiglia

caro chen....(uso il diminutivo perchè vedo che lo fanno un po' tutti, ergo...azzardo anche io)....perchè ho l'impressione che tutti ti danno addosso quando alzi un po' il livello culturale della discussione?????
fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.....l'uomo è fatto per apprendere quante più nozioni è possibile....più cnosce più dubbi ha più ne risolve meglio vive........
 

@lex

Escluso
caro chen....(uso il diminutivo perchè vedo che lo fanno un po' tutti, ergo...azzardo anche io)....perchè ho l'impressione che tutti ti danno addosso quando alzi un po' il livello culturale della discussione?????
fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza.....l'uomo è fatto per apprendere quante più nozioni è possibile....più cnosce più dubbi ha più ne risolve meglio vive........
parlare di tarocchi è alzare il livello culturale della discussione?
ammappela!!!!
l'impressione che ho di chen è che ami solo sfoggiare la sua cultura, non discutere con gli altri.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top