Svolta per Genova

Tra poco grande operazione di demolizione che precederà la rinascita della mia città. Buon futuro Genova , un pensiero alle vittime
 
Implosione perfetta, 9.38

[video=youtube_share;jEo_lQvIzUc]https://youtu.be/jEo_lQvIzUc[/video]







trovato video più efficace
 
Ultima modifica:

Brunetta

Utente di lunga data
Implosione perfetta, 9.38

[video]https://www.tgcom24.mediaset.it/2019/video/demolito-il-ponte-morandi-di-genova_3114591.shtml[/video]
Visto.
Cerco di avere fiducia.
 

ologramma

Utente di lunga data
sono dispiaciuto per la tragedia che è avvenuta , solo per ricordare quella del Vajont ,tanto tempo per la causa una marea di cavilli e chi paga pantalone , una cosa positiva con le norme per far ripartire la zona sono state concesse molte agevolazioni e da li è nato il bum del nord est pensate prima li si emigrava , quindi spero che per la liguria sia un buon auspicio per far incrementare lo sviluppo .
Solo vedo che non è così per le altre zone d'italia vedi terremoto mi sembra di stare in due italie diverse ci accomuna la lingua oltre ai dialetti , peccato, sono e rimango sfiduciato e molto scettico , basta sentire le televisioni mi viene una nausea .
Ma stamattina sono arrabbiato per quello che è successo giù e che accade in tutto il nostro paese buonista del kaiser per non dire l'altra parola .
A proposito per i guai che succedono in tutta la penisola, basta seguire le vicende , ecco che ci accomuna , siamo un popolo che nasconde la polvere sotto il tappeto, tanto ma chi paga in termini di giustizia ?
Tutte cose roboanti ma ai fatti stiamo a zero
 
Stamattina ho percorso il nuovo ponte san giorgio; grande emozione,orgoglio e un pensiero alle vittime alla vista di quei 43 pennoni pulsanti.penso che per un po' queste sensazioni rimarranno.non so se avete visto quell'incredibile arcobaleno la sera dell'inaugurazione ,preceduta da una gran pioggia che ricordava quella del 14 agosto di due anni fa. Un po lo stesso simbolo del "andrà tutto bene" ...qui perlomeno c'è una ripartenza.
 

ipazia

Utente disorientante (ma anche disorientata)
Stamattina ho percorso il nuovo ponte san giorgio; grande emozione,orgoglio e un pensiero alle vittime alla vista di quei 43 pennoni pulsanti.penso che per un po' queste sensazioni rimarranno.non so se avete visto quell'incredibile arcobaleno la sera dell'inaugurazione ,preceduta da una gran pioggia che ricordava quella del 14 agosto di due anni fa. Un po lo stesso simbolo del "andrà tutto bene" ...qui perlomeno c'è una ripartenza.
:)

mi ha commossa.

E ho pensato che, a differenza dell'andrà tutto bene, che manda lo sguardo ad un futuro impreciso, tutto immaginato ed individuale, in questa situazione quell'arcobaleno ha incorniciato un fatto.
E sia quel che sia, un passo dopo l'altro, indirettamente, ma in diretta, ho percorso anche io il ponte questa mattina presto.
(all'andrà tutto bene, continuo a preferire un semplicissimo "andiamo" concreto:)).
 

Lara3

Utente di lunga data
:)

mi ha commossa.

E ho pensato che, a differenza dell'andrà tutto bene, che manda lo sguardo ad un futuro impreciso, tutto immaginato ed individuale, in questa situazione quell'arcobaleno ha incorniciato un fatto.
E sia quel che sia, un passo dopo l'altro, indirettamente, ma in diretta, ho percorso anche io il ponte questa mattina presto.
(all'andrà tutto bene, continuo a preferire un semplicissimo "andiamo" concreto:)).
Buone vacanze 🏖!
 
:)

mi ha commossa.

E ho pensato che, a differenza dell'andrà tutto bene, che manda lo sguardo ad un futuro impreciso, tutto immaginato ed individuale, in questa situazione quell'arcobaleno ha incorniciato un fatto.
E sia quel che sia, un passo dopo l'altro, indirettamente, ma in diretta, ho percorso anche io il ponte questa mattina presto.
(all'andrà tutto bene, continuo a preferire un semplicissimo "andiamo" concreto:)).
Sì,andiamo 🙂
 

void

Utente di lunga data
Stamattina il ponte era straintasato di macchine. La prima galleria dopo il ponte ha già una corsia sola.
Quello che è stato permesso alla concessionaria delle autostrade è una vergogna difficile da cancellare, anche con la visione del ponte nuovo.
Io sotto il ponte Morandi sono nato e cresciuto, ci ho giocato. Mi mancano le sue "bretelle" come le chiamavo da bambino.
Era un ponte, figlio di un'altra epoca, ma era un ponte. Adesso abbiamo un viadotto, figlio della pragmatica. Speriamo almeno che duri un po' di più.
 
Stamattina il ponte era straintasato di macchine. La prima galleria dopo il ponte ha già una corsia sola.
Quello che è stato permesso alla concessionaria delle autostrade è una vergogna difficile da cancellare, anche con la visione del ponte nuovo.
Io sotto il ponte Morandi sono nato e cresciuto, ci ho giocato. Mi mancano le sue "bretelle" come le chiamavo da bambino.
Era un ponte, figlio di un'altra epoca, ma era un ponte. Adesso abbiamo un viadotto, figlio della pragmatica. Speriamo almeno che duri un po' di più.
Il problema della galleria è stato risolto in tarda mattinata e alle 12,quando sono passata io ,era tutto libero. Non ho nessuna nostalgia del ponte Morandi rispetto al lavoro di Renzo Piano
 

void

Utente di lunga data
Il problema della galleria è stato risolto in tarda mattinata e alle 12,quando sono passata io ,era tutto libero. Non ho nessuna nostalgia del ponte Morandi rispetto al lavoro di Renzo Piano
Il ponte Morandi aveva grossi problemi legati ai materiali. Nei primi anni 90', fresco di laurea, ebbi l'occasione di fare un colloquio al centro ricerche della Mapei. Vi era un team di ricercatori che già all'epoca lavoravano sui materiali del ponte. Sostanzialmente all'epoca si erano usati cementi non adatti all'ambiente salmastro ed il sale trascinato dal vento di mare sgretolava il cemento infiltrandosi fino a corrodere i ferri di armatura. Il team della Mapei stava cercando di mettere a punto dei prodotti specifici per contrastare questi fenomeni. Poi l'avidità del gestore autostradale ha fatto il resto. Anni fa era stata sostituita la stralla della pila 1 mentre per quella della pila 2, quella che ha ceduto, l'ente gestore aveva ritenuto non necessario effettuare la sostituzione……..
Per quanto riguarda gli aspetti estetici, niente da dire, de gustibus non est disputandum, ma dal punto di vista architettonico ed ingegneristico non c'è proprio storia. Il ponte Morandi era un'opera audace per i suoi tempi, il primo ponte strallato fatto in Italia. le stralle si elevavano al cielo e lo slanciavano, la sua linea era snella e armonica, ci potevi guardare attraverso; quello di Piano è un semplice viadotto autostradale, come ce ne sono tanti, con ben 19 piloni in meno di un chilometro che fermano lo sguardo che dalla valle va verso il mare.
 
Il ponte Morandi aveva grossi problemi legati ai materiali. Nei primi anni 90', fresco di laurea, ebbi l'occasione di fare un colloquio al centro ricerche della Mapei. Vi era un team di ricercatori che già all'epoca lavoravano sui materiali del ponte. Sostanzialmente all'epoca si erano usati cementi non adatti all'ambiente salmastro ed il sale trascinato dal vento di mare sgretolava il cemento infiltrandosi fino a corrodere i ferri di armatura. Il team della Mapei stava cercando di mettere a punto dei prodotti specifici per contrastare questi fenomeni. Poi l'avidità del gestore autostradale ha fatto il resto. Anni fa era stata sostituita la stralla della pila 1 mentre per quella della pila 2, quella che ha ceduto, l'ente gestore aveva ritenuto non necessario effettuare la sostituzione……..
Per quanto riguarda gli aspetti estetici, niente da dire, de gustibus non est disputandum, ma dal punto di vista architettonico ed ingegneristico non c'è proprio storia. Il ponte Morandi era un'opera audace per i suoi tempi, il primo ponte strallato fatto in Italia. le stralle si elevavano al cielo e lo slanciavano, la sua linea era snella e armonica, ci potevi guardare attraverso; quello di Piano è un semplice viadotto autostradale, come ce ne sono tanti, con ben 19 piloni in meno di un chilometro che fermano lo sguardo che dalla valle va verso il mare.
ce ne siamo accorti.
il semplice viadotto stradale rappresenta perfettamente l'essenza della nostra città e di noi che la viviamo. del resto è nato da un lutto , da una tragedia che lascerà per sempre una ferita che non si rimarginerà
 

void

Utente di lunga data
ce ne siamo accorti.
il semplice viadotto stradale rappresenta perfettamente l'essenza della nostra città e di noi che la viviamo. del resto è nato da un lutto , da una tragedia che lascerà per sempre una ferita che non si rimarginerà
no, direi che ci siamo accorti come la malagestione, portata avanti con il disinteresse di tutti quelli che ora gridano alla tragedia, nonostante il problema dei materiali fosse noto da 25 anni, possa causare danni disastrosi. Se qualcuno ha sulla coscienza quelle 43 vittime non è certo l'ing. Morandi.
Per il resto hai ragione te, niente meglio di un semplice viadotto autostradale rappresenta l'essenza del piattume che, purtroppo, caratterizza la Genova di oggi.
 
Vivo una genova diversa dalla tua, evidentemente...tutto si può dire di lei tranne che sia piatta fra mare , monti.belin sei un mugugnone
 

void

Utente di lunga data
Belin, pensavo che fosse chiaro cosa intendevo come piattume 🙄. Genova è bella, superba, ma ridotta male. I vicoli snaturati, un aereporto patético, poco lavoro. È una città di pensionati, badanti e centri commerciali. Non per niente a Genova risiede la più grossa comunità di Ecuadoriani di tutta Italia.
Comunque si, hai ragione sono un mugugnone.😊😂
 
Top