Stato di "grazia"

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Old Giusy

Utente di lunga data
Sono qui, sola, appena tornata dal lavoro. Sono sola ma sto bene. Mi accorgo ogni giorno che passa che sto bene così. La storia col latitante è finita, ci si sente solo per raccontarsi la giornata in modo sommario, ma, strano a dirsi, non sento la sua mancanza in senso sentimentale. Ho un pò l'orgoglio ferito, una storia che non è riuscita a decollare lascia con mille perchè. Ma non sono triste nè allegra. E' uno stato d'animo strano, come se tutto mi scivolasse addosso: mi impegno moltissimo nel lavoro, lavoro per tutte le ore del giorno che posso, è l'unica cosa che mi dà la scossa. Ma per il resto, non sento nulla, non più emozioni, non più ansia nè attesa di ricevere una telefonata, un sms, un invito.... Mi sto appiattendo in questo stato "di grazia". Ma è davvero stato di "grazia"? O devo preoccuparmi perchè sto diventando insensibile?
Sono sola e sto bene.
 
O

Old fay

Guest
"ci si sente solo per raccontarsi la giornata in modo sommario..."
Se riesci a sentire una persona solo per parlare della giornata in modo sommario, sicuramente non è una storia che lascerà strascichi, altrimenti non ci riusciresti. Passerà presto, ora è normale tu sia piatta...passerà.
 
L

leone73

Guest
Sono qui, sola, appena tornata dal lavoro. Sono sola ma sto bene. Mi accorgo ogni giorno che passa che sto bene così. La storia col latitante è finita, ci si sente solo per raccontarsi la giornata in modo sommario, ma, strano a dirsi, non sento la sua mancanza in senso sentimentale. Ho un pò l'orgoglio ferito, una storia che non è riuscita a decollare lascia con mille perchè. Ma non sono triste nè allegra. E' uno stato d'animo strano, come se tutto mi scivolasse addosso: mi impegno moltissimo nel lavoro, lavoro per tutte le ore del giorno che posso, è l'unica cosa che mi dà la scossa. Ma per il resto, non sento nulla, non più emozioni, non più ansia nè attesa di ricevere una telefonata, un sms, un invito.... Mi sto appiattendo in questo stato "di grazia". Ma è davvero stato di "grazia"? O devo preoccuparmi perchè sto diventando insensibile?
Sono sola e sto bene.
è questione di tempo credo
 
O

Old Confù

Guest
passerà tranquilla...ci vuole tempo...tu lo chiami stato di grazia, io e le mie amiche quando passiamo sti periodi, li definiamo:momenti di aridità!!!!
 

Bruja

Utente di lunga data
giusy79

Sono qui, sola, appena tornata dal lavoro. Sono sola ma sto bene. Mi accorgo ogni giorno che passa che sto bene così. La storia col latitante è finita, ci si sente solo per raccontarsi la giornata in modo sommario, ma, strano a dirsi, non sento la sua mancanza in senso sentimentale. Ho un pò l'orgoglio ferito, una storia che non è riuscita a decollare lascia con mille perchè. Ma non sono triste nè allegra. E' uno stato d'animo strano, come se tutto mi scivolasse addosso: mi impegno moltissimo nel lavoro, lavoro per tutte le ore del giorno che posso, è l'unica cosa che mi dà la scossa. Ma per il resto, non sento nulla, non più emozioni, non più ansia nè attesa di ricevere una telefonata, un sms, un invito.... Mi sto appiattendo in questo stato "di grazia". Ma è davvero stato di "grazia"? O devo preoccuparmi perchè sto diventando insensibile?
Sono sola e sto bene.
Non è uno stato di grazia nè un periodo di insensibilità..... sei in convelescenza sentimentale! Quindi in una fase in cui hai ancora delle "anestesie" e dei postumi che sono coperti dalla tua attività intensa e dalla tua "stasi" emozionale.
Il tempo e gli eventi faranno il resto, e tornerai all'entusiasmo. Non dare tempi al tempo perchè non è lui ma tu che stabilisci i tuoi tempi di recupero

Sii paziente, il limbo che attutisce gioie e dolori finirà.
Bruja
 
O

Old Buscopann

Guest
Sono qui, sola, appena tornata dal lavoro. Sono sola ma sto bene. Mi accorgo ogni giorno che passa che sto bene così. La storia col latitante è finita, ci si sente solo per raccontarsi la giornata in modo sommario, ma, strano a dirsi, non sento la sua mancanza in senso sentimentale. Ho un pò l'orgoglio ferito, una storia che non è riuscita a decollare lascia con mille perchè. Ma non sono triste nè allegra. E' uno stato d'animo strano, come se tutto mi scivolasse addosso: mi impegno moltissimo nel lavoro, lavoro per tutte le ore del giorno che posso, è l'unica cosa che mi dà la scossa. Ma per il resto, non sento nulla, non più emozioni, non più ansia nè attesa di ricevere una telefonata, un sms, un invito.... Mi sto appiattendo in questo stato "di grazia". Ma è davvero stato di "grazia"? O devo preoccuparmi perchè sto diventando insensibile?
Sono sola e sto bene.
Voi donne siete eccezionali..Anche quando state bene ve preoccupate!


Buscopann
 
O

Old Buscopann

Guest
E certamente! Non è normale non provare emozioni.....
Perchè ora non ci trovi nulla di emozionante in quello che ti circonda. Ma poi basta un piccolo venticello per sconvolgerci di nuovo l'anima..
Goditi l'anestesia..Sono i momenti della nostra vita utili da sfuttare per dedicarsi anima e corpo alla nostra persona

buscopann
 
O

Old TurnBackTime

Guest
nel mio caso...

Sono qui, sola, appena tornata dal lavoro. Sono sola ma sto bene. Mi accorgo ogni giorno che passa che sto bene così. La storia col latitante è finita, ci si sente solo per raccontarsi la giornata in modo sommario, ma, strano a dirsi, non sento la sua mancanza in senso sentimentale. Ho un pò l'orgoglio ferito, una storia che non è riuscita a decollare lascia con mille perchè. Ma non sono triste nè allegra. E' uno stato d'animo strano, come se tutto mi scivolasse addosso: mi impegno moltissimo nel lavoro, lavoro per tutte le ore del giorno che posso, è l'unica cosa che mi dà la scossa. Ma per il resto, non sento nulla, non più emozioni, non più ansia nè attesa di ricevere una telefonata, un sms, un invito.... Mi sto appiattendo in questo stato "di grazia". Ma è davvero stato di "grazia"? O devo preoccuparmi perchè sto diventando insensibile?
Sono sola e sto bene.

A volte ho passato anche io questo stato....ma ho capito che non sto bene manco per niente...semplicemente nel mio caso...si tratta di mancanza di aspettative...una momentanea perdita di speranza per quello che voglio...e' passato altre volte...mi passera' anche stavolta...prima o poi....
 
J

JDM

Guest
Sono qui, sola, appena tornata dal lavoro. Sono sola ma sto bene. Mi accorgo ogni giorno che passa che sto bene così. La storia col latitante è finita, ci si sente solo per raccontarsi la giornata in modo sommario, ma, strano a dirsi, non sento la sua mancanza in senso sentimentale. Ho un pò l'orgoglio ferito, una storia che non è riuscita a decollare lascia con mille perchè. Ma non sono triste nè allegra. E' uno stato d'animo strano, come se tutto mi scivolasse addosso: mi impegno moltissimo nel lavoro, lavoro per tutte le ore del giorno che posso, è l'unica cosa che mi dà la scossa. Ma per il resto, non sento nulla, non più emozioni, non più ansia nè attesa di ricevere una telefonata, un sms, un invito.... Mi sto appiattendo in questo stato "di grazia". Ma è davvero stato di "grazia"? O devo preoccuparmi perchè sto diventando insensibile?
Sono sola e sto bene.
Credo che più che star bene non stai più male.
E' come quando ti passa il mal di testa.... Ti sembra di stare in paradiso semplicemente perchè non c'è più dolore.
E x il futuro non ti preoccupare... Arriverà ancora una nuova storia. Certo, la soglia per l'innamoramento si innalza sempre più..... La mia è diventata altissima

Ciao, ti abbraccio
 

Fedifrago

Utente di lunga data
è lo stadio uno dell'elaborazione del lutto: SHOCK.

Ti senti vuoto, come anestetizzato.

Bacio!
Non necessariamente....

A volte è solo la necessità di ricaricare le pile, di ripulire la tavoletta di cera dai troppi segni per prepararla a riscriverci sopra...una nuova storia!
O anche solo per rimetterla via, pulita, intonsa, depurata, perchè abbiamo necessità di curare altri aspetti e quello...può per il momento aspettare!
 

Verena67

Utente di lunga data
Non necessariamente....

A volte è solo la necessità di ricaricare le pile, di ripulire la tavoletta di cera dai troppi segni per prepararla a riscriverci sopra...una nuova storia!
O anche solo per rimetterla via, pulita, intonsa, depurata, perchè abbiamo necessità di curare altri aspetti e quello...può per il momento aspettare!

capisco così intendi, ma penso che per Giusy sia prematuro. Lei ci ha creduto in questa storia, io penso non se ne libererà così facilmente, il tipo tornerà alla carica (purtroppo).

Si raccolgono scommesse...

Bacio!
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top