Stamane...

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
O

Old fay

Guest
...avrei avuto voglia di scrivergli, lasciate da parte l'orgoglio femminile. Ma dopo aver buttato giù due righe ho chiuso la posta. Ho fatto bene? Veramente lo avevo sognato e mi sono svegilata in lacrime, oggi sto malissimo, devo andare a consegnare dei lavori e il mio ufficio si trova attaccato alla sua attività. Ogni cosa di questa mi vita mi ricorda lui, ma come farò? Oggi lui chiude la sua attività, riaprirà tra un mese con i lavori fatti...lavori decisi e scelti insieme, ed io non li vedrò, non ci sarò più nella sua vita. Mi sembra assurdo che di botto io non ci sia più. Perché? Ieri sera ho anche litigato con mio marito pesantemente....è un casino oramai. Non so cosa fare, se lasciarci, se recueprare, se....ma so che è presto per entrambi e sarebbe soltanto una finzione, non sono pronta, forse non lo sarò mai. Mi rendo conto che nonsotante le sue avventure lui stia male per quel che è accaduto ma non riesce ad affrontarmi. Ci attacchimo, c'è la voragine dentro casa, menomale i bimbi sono fuori. Ed io sono sola, senza di lui...disperata stamane. VOrrei mio marito mi lasciasse, vorrei stare male fino in fondo. Poi non so cosa vorrei, so che tutto questo è terrbile, fuori dalla realtà. Scusate lo sfogo. Bacio!
 
Ultima modifica:
O

Old Ari

Guest
...avrei avuto voglia di scrivergli, lasciate da parte l'orgoglio femminile. Ma dopo aver buttato giù due righe ho chiuso la posta. Ho fatto bene? Veramente lo avevo sognato e mi sono svegilata in lacrime, oggi sto malissimo, devo andare a consegnare dei lavori e il mio ufficio si trova attaccato alla sua attività. Ogni cosa di questa mi vita mi ricorda lui, ma come farò? Oggi lui chiude la sua attività, riaprirà tra un mese con i lavori fatti...lavori decisi e scelti insieme, ed io non li vedrò, non ci sarò più nella sua vita. Mi sembra assurdo che di botto io non ci sia più. Perché? Ieri sera ho anche litigato con mio marito pesantemente....è un casino oramai. Non so cosa fare, se lasciarci, se recueprare, se....ma so che è presto per entrambi e sarebbe soltanto una finzione, non sono pronta, forse non lo sarò mai. Mi rendo conto che nonsotante le sue avventure lui stia male per quel che è accaduto ma non riesce ad affrontarmi. Ci attacchimo, c'è la voragine dentro casa, menomale i bimbi sono fuori. Ed io sono sola, senza di lui...disperata stamane. VOrrei mi lasciasse, vorrei stare male fino in fondo. Poi non so cosa vorrei, so che tutto questo è terrbile, fuori dalla realtà. Scusate lo sfogo. Bacio!
Fay.
Ti appoggio in tutto, comprendo tutto quello che senti e che scrivi sull'amore che provi per il tuo amante e la sofferenza che patisci fino in fondo.
Ma su questo priprio no. Su questo non ti apisco e non provo neanche a comprenderti. Questo è fuori da ogni grazia di Dio!
Questo è "uso". Fay, ti prego. Ma cosa vuoi recuperare? Riprendi la tua strada per amare una persona davvero, non per avere qualcuno accanto di cui vedere i pantaloni in fondo al letto!
Vorresti che tui lasciasse? Lascialo tu! Dai una dimostrazione di capacità decisionali almeno sufficienti.
Cacchio. Non entrare a far parte anche tu di quelle donne senza palle e senza orgoglio.
 

Iris

Utente di lunga data
Fay

Tieniti ben stretto l'orgoglio femminile.
Un idiota che grazie a Dio è scomparso dalla mia vita, malediceva l'orgoglio femminile, che di fronte ai cialtroni è salvifico. Quando siamo innamorate del cialtrone, sanguisuga sentimentale, l'orgoglio ci permette di conservare un minimo di decenza...
Perchè non sei pronta a lasciare tuo marito, solo perchè non hai il tuo sessantenne accanto?
E che cosa vuoi che ti risolva uno che non è buono a decidere neanchè per sè!Gli hai permesso di sospendere la tua vita...fortunatamente non è capace di decidere, altrimenti ti avrebbe rovinato anche peggio...costringendoti a scelte definitive e poi abbandonandoti per strada...
 
O

Old fay

Guest
Vorrei che fosse mio marito a lasciarim, il mio amante già lo ha fatto, ora correggo il post. Guarda che lui non voleva io mi separassi, ed è la cosa che mi ha detto alla fine, che non avrebbe retto un altro divorzio. Il precedente fu quello della sua compagna per lui. Ma io non ne avevo mai parlato, certo prima o poi sarebbe accaduto, non so o forse avrei potuto continuare a fare la separata in casa con mio marito...sto maleper questo perhcè non vorrei lui avsse sentito un certa ansia da parte mia per questo.
 
O

Old Angel

Guest
Vorrei che fosse mio marito a lasciarim, il mio amante già lo ha fatto, ora correggo il post. Guarda che lui non voleva io mi separassi, ed è la cosa che mi ha detto alla fine, che non avrebbe retto un altro divorzio. Il precedente fu quello della sua compagna per lui. Ma io non ne avevo mai parlato, certo prima o poi sarebbe accaduto, non so o forse avrei potuto continuare a fare la separata in casa con mio marito...sto maleper questo perhcè non vorrei lui avsse sentito un certa ansia da parte mia per questo.
Questo dice tutto.
 

Iris

Utente di lunga data
Vorrei che fosse mio marito a lasciarim, il mio amante già lo ha fatto, ora correggo il post. Guarda che lui non voleva io mi separassi, ed è la cosa che mi ha detto alla fine, che non avrebbe retto un altro divorzio. Il precedente fu quello della sua compagna per lui. Ma io non ne avevo mai parlato, certo prima o poi sarebbe accaduto, no so o forse avr epotuto continuare a fare la separata in casa con mio marito...sto maleper quesoeprhcè non vorrei lui avsse sentito un certa ansia da parte mia per questo.

avevo capito benissimo...il fatto che non voleva che ti separassi, che non avesse progetti con te, fa capire chiaramente che non ti ha amato come si deve...
Per quanto rigurda tuo marito...non saprei...non me ne sono fatta una idea...
Certo è che non si può vivere così...o si decide di porre fine al matrimonio, o si decide di salvarlo, nella sostanza e non nella forma.
Se pensi che le cose si sistemino da sole...o di essere pronta per prendere decisioni in futuro, o peggio che lo sia qualcun altro, stiamo qui in eterno, temo.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
non so forse è O.T.

Un'amica separata da due anni per sua scelta (ha lasciato marito e figli, grandi) mi ha detto: potessi tornare indietro, non lascerei che il rapporto si degradasse fino al punto di constatare che non c'era più nulla tra noi, avrei lottato di più, non avrei lasciato che la vita andasse avanti senza chiedere quel che volevo e impegnarmi per il mio matrimonio, non si sfascia una famiglia.
 
Ultima modifica:
O

Old Ari

Guest
Un'amica separata da due anni per sua scelta (ha lasciato marito e figli, grandi) mi ha detto: potessi tornare indietro, non lascerei che il rapporto si degradasse fino al punto di constatare che non c'era più nulla tra noi, avrei lottato di più, non avrei lasciato che la vita andasse avanti senza chiedere quel che volevo e impegnarmi per il mio matrimonio, non si sfacia una famiglia.

Bo.
Ragazzi. Però se vogliamo salvare anche i cadaveri facendo finta che ci sia da salvare.
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
era O.T.


Bo.
Ragazzi. Però se vogliamo salvare anche i cadaveri facendo finta che ci sia da salvare.
Mi aveva molto colpito questa riflessione, tutto qui.
Del resto in certe situazioni anche gli interessati sono confusi e non sempre la soluzione drastica è la più giusta.
 

Nobody

Utente di lunga data
Mi aveva molto colpito questa riflessione, tutto qui.
Del resto in certe situazioni anche gli interessati sono confusi e non sempre la soluzione drastica è la più giusta.
Concordo. Ogni caso è diverso. Prima di sfasciare tutto comunque, bisognerebbe davvero capire se il tutto non può essere salvato.
Se poi si arriva alla conclusione che no...davvero il rapporto non può essere salvato, allora meglio lasciarsi. A prescindere che ci sia qualcun altra/o dal quale andare.
 
O

Old Ari

Guest
Concordo. Ogni caso è diverso. Prima di sfasciare tutto comunque, bisognerebbe davvero capire se il tutto non può essere salvato.
Se poi si arriva alla conclusione che no...davvero il rapporto non può essere salvato, allora meglio lasciarsi. A prescindere che ci sia qualcun altra/o dal quale andare.
Vabbè...ma che confusione e confusione....prima di sfasciare il tutto?
Scusate ma ve li siete dimenticati i post di fay in cui appellava il marito in un determinato modo ecc....poi sta per 18 mesi con un uomo che ama, sta male da morire per lui....del marito non se ne vede traccia manco a morire....
Ma cosa ci sarebbe da recuperare?
 
O

Old fay

Guest
Nulla infatti per me. Io non voglio, vorrei avere il coraggio di lasciarlo e sto facendo di tutto per farmi lasciare, vedi avergli raccontato la verità. Ma non so se lo farà. Adesso sono troppo dolorante per sobbarcarmi anche una separazione..
 

Iris

Utente di lunga data
Fay

Di fatto sei separata...parliamoci chiaro.
Invece di raccontarli tutto per filo e per segno, chiedigli la separazione.
Se con lui hai chiuso, non vedo perchè sobbarcarti l'onere della confessione. Perchè lui con te si confessa?
So che appaio cinica, ma ti potrebbe chiedere pure l'addebito. Con sofferenza per i figli.
Separati e Amen.

PS So di trascinarmi dietro critiche...ma la penso così.
 

Nobody

Utente di lunga data
Vabbè...ma che confusione e confusione....prima di sfasciare il tutto?
Scusate ma ve li siete dimenticati i post di fay in cui appellava il marito in un determinato modo ecc....poi sta per 18 mesi con un uomo che ama, sta male da morire per lui....del marito non se ne vede traccia manco a morire....
Ma cosa ci sarebbe da recuperare?
Parlavo in generale...non conosco la storia di fay. E comunque non è solo il tempo trascorso che indica la possibiltà o meno di un recupero del rapporto. Anzi, a volte il tempo può aiutare a chiarire degli aspetti irrisolti dentro di noi e dentro l'altro.
 
O

Old Ari

Guest
Parlavo in generale...non conosco la storia di fay. E comunque non è solo il tempo trascorso che indica la possibiltà o meno di un recupero del rapporto. Anzi, a volte il tempo può aiutare a chiarire degli aspetti irrisolti dentro di noi e dentro l'altro.
Vabbè ragazzi io getto la spugna. Cavoli sembra che cerchiate di autoassolvere i vostri comportamenti.
Stiamo parlando di Fay, della sua storia. O vogliamo darle consiglia in base alla storia di qualcun altro? (tipo quella che stiamo vivendo noi magari?)
 

Persa/Ritrovata

Utente di lunga data
Già

Vabbè ragazzi io getto la spugna. Cavoli sembra che cerchiate di autoassolvere i vostri comportamenti.
Stiamo parlando di Fay, della sua storia. O vogliamo darle consiglia in base alla storia di qualcun altro? (tipo quella che stiamo vivendo noi magari?)
Ma è lei che ora dice:
"...Io non voglio, vorrei avere il coraggio di lasciarlo e sto facendo di tutto per farmi lasciare, vedi avergli raccontato la verità. Ma non so se lo farà. Adesso sono troppo dolorante per sobbarcarmi anche una separazione.."
E' su quel che dice ora e sul come sta ora che stiamo intervenendo.
Se avendo detto tutto il marito non la vuole lasciare significa che tiene a lei e se lei gli ha raccontato tutto è perché è di lui che aveva bisogno (amiche vicine e virtuali ne ha) e questo vuol dire che qualcosa tra loro c'è.
Non credo più che una storia debba per forza andare avanti solo in tranquilli viali alberati ...possono esserci deviazioni, buche, incidenti e può andare avanti così e lo devono decidere i passeggeri non i passanti.
Il mio non era un consiglio era solo un richiamo generico alla riflessione per quello che la mia amica mi ha detto e mi ha tanto colpita.
 
Ultima modifica:
O

Old Angel

Guest
Fay

Forse sarò petulante, ma io sinceramente non ho ancora capito il rapporto che hai con tuo marito, dici che gli hai detto tutto ma come la presa? dici che ha le sue storie ma sono cose che ti ha detto lui o che hai scoperto? avete un accordo comune di coppia libera? c'è sbattimento totale nel vostro rapporto di coppia?
 

Iris

Utente di lunga data
Forse sarò petulante, ma io sinceramente non ho ancora capito il rapporto che hai con tuo marito, dici che gli hai detto tutto ma come la presa? dici che ha le sue storie ma sono cose che ti ha detto lui o che hai scoperto? avete un accordo comune di coppia libera? c'è sbattimento totale nel vostro rapporto di coppia?

Angel, siamo in due...mi sa che neanche Fay si è molto concentrata sull'argomento....
 
O

Old fay

Guest
E' vero perchè in qusto momento come tutte le persone che soffrono sono molto concentrata su di me e su di lui. Con mio marito c'è uno strano raporto, non di coppia libera ma di complicità, c'è sempre stato, io e lui sembraimo quasi una coppia di migliori amici, c'è una strana forma di rispetto non rispetto, a me per esempio anche quando stavo con il mio Lui, dava fastidio pensare che mio marito potesse avere altre storie. Adesso so che ha dei movimenti ma forse li ha sempre avuti, è un bell'uomo. A parte ciò, ora lui parte per tre giorni e credo vada per piacere, non sono felice ma non posso nemeno impedirglielo dopo che io per un anno e soprattutto in questi 5 mesi mi sno abbndantemente fatta i cavoli miei. Sono fatalista, tanto...vedete? Anche dopo 5 mesi e con me da 18, il mio amante è tornato con lei. E' tutto relativo. Ora soffro troppo per pensare a mo amrito, la sofferenza che mi interessa è la mia. Mio marito è un pò cazzone alle volte, fa il figo, il ganzo, forse è molto superficiale, tutto sommato lui mi ha incitata a fami i fatti miei e non si è mai intromesso...quindi mi sono snetita libera di farlo. Adesso che mi vede soffrire sembra quasi che speri che io torni con il mio amante. Non riesco a caprie bene mio marito, alle volte è buonissimo vedi adesso che mi ha appena ricaricato il cellulare di sua sponte (speriamo non s'inc......AnnaA) a volte è cattivissimo. Sarà pazzo????
 
O

Old Ari

Guest
Ma è lei che ora dice:
"...Io non voglio, vorrei avere il coraggio di lasciarlo e sto facendo di tutto per farmi lasciare, vedi avergli raccontato la verità. Ma non so se lo farà. Adesso sono troppo dolorante per sobbarcarmi anche una separazione.."
E' su quel che dice ora e sul come sta ora che stiamo intervenendo.
Se avendo detto tutto il marito non la vuole lasciare significa che tiene a lei e se lei gli ha raccontato tutto è perché è di lui che aveva bisogno (amiche vicine e virtuali ne ha) e questo vuol dire che qualcosa tra loro c'è.
Non credo più che una storia debba per forza andare avanti solo in tranquilli viali alberati ...possono esserci deviazioni, buche, incidenti e può andare avanti così e lo devono decidere i passeggeri non i passanti.
Il mio non era un consiglio era solo un richiamo generico alla riflessione per quello che la mia amica mi ha detto e mi ha tanto colpita.
Si ma se vuole lasciarlo ma non ne ha la forza, se vorrebbe che la lasciasse lui e sta facendo di tutto per farsi lasciare, se gli ha raccontato la verità per farsi lasciare, se il marito si fa i cavoli suoi....
Beh mi sembra che non ci sia proprio un qualcosa di un rapporto di coppia.
Non è che due persone si devono per forza disprezzare per chiudere una storia. (anche se Fay è ed è stata vicina a questo pensiero per il marito...almeno dai suoi post).
Inoltre, oh ragazzi è lapalissiano che tra due persone che sono state sposate per tanti anni ci possa rimanere ancora "qualcosa".... Ma se ragioniamo così allora non è più un rapporto di coppia ma un "fedele" consorzio.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top