Sono una deficiente!

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
N

Non registrato

Guest
perdonate la mia intrusione, i miei pensieri sconnessi, la mia sciocca stuoidità di persona che in certe cose ci crede ancora....
Ho 35 anni e da 7 mesi avevo una relazione con una mia coetanea....
7 mesi in cui ci ho messo l'anima... provando ( in alcuni casi riuscendoci) a reallizzare i suoi desideri, i suoi sogni....
In tutto questo tempo mi ha riempito la testa di frasi dolcissime: " come con te non sono mai stata" "non ho mai provato niente di simile "etc etc...
ebbene
Due settimane fa si trasferisce a casa mia....io sono strafelice, tocco il cielo con un dito....finalemente ho tutto cio che desidero e per sua ammissione anche lei.
Poi venerdi scorso impegni extralavoro ci tengono impegnate separetamente....
tutto ok, abbiamo interessi diversi ed è giusto e fondamentale che ognuna della due li coltivi in tutta libertà...
alle 1.45 lascio gli amici dicendo che non voglio che lei si senta sola quando torno a casa...
lei rientra ubriaca alle 4.30 del mattino, si spoglia, si infila sotto le coperte e mi chiede di abbracciarla perche ha freddo...la scaldo, la copro, la coccolo e ci addormentiamo....
il giorno successivo passiamo un pomeriggio incantevole....facciamo l'amore piu volta prima di uscire con una comitiva di amici...
al rientro alle 2 di notte mi lascia!
mi dice che sono una persona poco trasparente, che secondo lei ho una relazione da mesi con un amica, che ha cercato nel mio telefonino le prove ma che purtroppo non c'erano ( non c'erano perche io sono sempre sempre sempre stata fedele e rispettosa) ma che in ogni caso resto una puttana....sbatte la porta e se ne va.
A nulla valgono le mie spiegazioni, il pio piangere e il mio giurare di non averla mai tradita...ma sono ferita perche il guardare il mio telefono mina la mia fiducia....
Mi richiama alle 4 chiedendomi di dormirci sopra e di parlarne la mattina dopo....
le dico che cio che avevo da dire l'ho gia detto " sono sempre stata sincera e fedele...l'ho sempre amata e rispettata" chiudo la conversazione dicendole di venire con comodo a prendere le sua cosa...."tanto hai le chiavi"
...
Il giorno dopo mi chiama una mia carissima amica
Mi dice che dopo essere partita da casa mia è piombata a casa sua nel cuore della notte per sfogarsi e per dire che il venerdi precedente ( nemmeno 48 ore prima)
mi ha tradita
che in quella serata ha bevuto e ceduto alle avances insistenti di chi da tempo la tampinava......
...
Sono a pezzi
non mi ferisce il tradimento in se, quello posso decidere se perdonarlo o meno
mi feriscono i suoi atteggiamenti posteriori.
"ho freddo mi abbracci???", tra le mie lenzuola, nella mia casa...
poche ore dopo fa l'amore con me e mi dice " non è mai stato in 32 anni cosi bello come lo è con te".....
umiliata, tradita, sbeffeggiata, trattata come una puttana....
adesso naturalmente non voglio ne vederla ne sentirla....non ho niente altro da dire o da sentire....
ma nonostante la certezza di non aver mai sbagliato con lei, di aver fatto e dato il massimo non so fare a meno di stare male.
male da morire
perdonate l'intrusione e lo sfogo.
 
O

Old légère

Guest
Non sei una deficiente!

Hai incontarto la persona sbagliata.

Ti ha tradita, e tutto ciò che viene dopo è probabilmente dato da questo. Si è sentita in colpa, forse così in colpa che ha ritenuto meglio allontanarsi da te, ma ha scelto il modo sbagliato.
Il chiederti di abbracciarla e di fare l'amore con lei, il lasciarti poi. Si è sicuramente accorta di aver fatto una sciocchezza, con la quale doveva fare i conti.
Nulla, però, giustifica il male che ti ha fatto, tradendoti e trattandoti in maniera irrispettosa.

Non ne vale la pena.

Stai male per un po' e dimenticala.

Légère
 
F

Fedifrago

Guest
Da come la descrivi la tua compagna appare come una persona debole, che si è sentita schiacciata dal peso delle SUE colpe e che istintivamente ha provato a liberarsene addossandoli a te.

Il senso di quell'abbraccio, di quel senso di gelo, della richiesta di amore sta credo tutto in questo, metabolizzata la sua debolezza e la sua pochezza ha cercato di attingere a quella che pensava potesse esser il suo porto sicuro, la sua ancora di salvezza, fregandosene dell'eventuale sofferenza che ti avrebbe arrecato.

E' fondamentalmente credo un'egoista.
 
O

Old Fa.

Guest
La mia ex nel corso del suo tradimento era molto affettuosa (non è mai stata tando dolce come in quel periodo), ... non so se si possa dire una cosa simile; però pare più una ricerca di perdono per la propria coscienza.
 

Bruja

Utente di lunga data
Intanto benvenuta

Mi pare che siamo di fronte ad una persona dalla facile capacità di prendere ma con il braccino corto nel dare!!!
Caratterialmente anche molto impositiva e prepotente, oltre che poco matura, per pretendere qualcosa bisogna essere in gradop di garantirlo.
Credo che la tua scelta di chiudere tutti i contatti sia assolutamente corretta e conseguente.
Se poi avrai qualche momento di riflessione e vorrai parlarne, siamo qui

Bruja
 
N

Non registrato...Glun

Guest
Grazie per il vostro benvenuta.
E per le voste parole...
Sono semplicemente basita....
Da quelle poche e sconnesse righe che ho scritto avete fatto di lei un analisi molto piu precisa, e molto piu verosimile di quella cha io abbia fatto in 7 mesi.
Terrò conto delle vostre considerazioni...
Non ho intenzione di parlare, ne di incontrarla....ha avuto tutto, tutto quello che io avevo da dare, tutto cio di cui ero capace e con il tempo credo che se ne rendarà conto....
Quello che piu mi fa star male non è il tradimento in se....è quello che ha fatto dopo,
il suo modo di trattarmi...il suo modo di usare me come proiezione di se stessa...scaricandomi addosso le sue colpe nella completa noncuranza...
Un tradimento reiterato....che sento 2 volte sulla mia pelle....
Dalla mia però ho la dignità di chi non ha sbagliato...di chi può camminare a testa alta ( magari stando attenta a non sbattere....), di chi incontrandola ( spero piu tardi possibile, meglio mai)ha la possibilità di non guardarla dritta negli occhi...non devo abbassarli!. Grazie per questo spazio in cui confrontarmi, mettermi in discussione e per le vostre parole...grazie di cuore
 
G

Glun

Guest
Bruja, la tua analisi è strabiliante...sembra quasi che tu la conosca..
Hai detto le stesse parole di alcuni amici che la conoscono da tempo....
Grazie...le rileggerò spesso perche so che mi aiuteranno.
 
O

Old Nadamas

Guest
Glun

Forse ho frainteso ma se ben capisco si tratta di un rapporto omo?
beh in questo caso mi fa piacre per il nostro sito che sta crescendo molto passando da esperienze di traditori etero a quelle omo.
ormai l'outing fa parte della normalità e le vicende sentimentali omo sono pari a quelle etero (e come vedete mi astego da chiamarle "normali", etero e stop).
credo che forse i menages omo siano persino più forti e densi anche se come la nostra amica confida spesso debordano nel tradimento.
 
N

Non registrato

Guest
L esser troppo affettuosi è solo il modo che ha chi tradisce per scariricare la propria coscienza..ben sapendo di averla fatta molto sporca....magari anche un modo per non far sentire un distacco al proprio patner...come se nulla fosse successo!!Comunque è sempre la stessa storia....e mi sorprende spesso l incredulità di chi pensava di aver vicino una persona e invece scopre amaramnte di averne un altra!!!Leo
 
G

Glun

Guest
Nadamas non hai frainteso si tratta di un rapporto omo, di un tradimento omo...
grazie per l'accoglienza e per dimostrare che non ci sono pregiudizi...
Non so se i menages siano piu densi, non credo che di fatto cambi un granchè....il dolore per il tradimento e le modalità non hanno orientamento sessuale....
Grazie per gli spunti di riflessione che mistate regalando in queste ore...uuniti ai consigli e alla presenza forte ma discreta dei miei amici stanno facendo miracoli....
sono ancora ad una dstanza dall'evento molto molto limitata e mi sento un pu come un alcolista....ogni ora che passa un piccolo traguardo...spero di mettere sempre piu tempo e spazio tra me e lei e tra me e quel venerdi in cui mi sono preoccupata di tornare presto perche non fosse sola....preoccupazione inutile...lei non era sola.
 
F

Fedifrago

Guest
Glun

Se è pur vero che non ci siano pregiudizi, è anche altrettanto vero che fra gli omosessuali, in particolare quelli maschi, cosa avvenga fra le donne ammetto di conoscerlo poco, il tradimento per "solo sesso" vien vissuto in genere in modo molto meno "traumatico" rispetto al mondo etero, anche fra quelli che formano coppie stabili.
 
G

Glun

Guest
si, hai ragione...il tradimento all'interno della comunità omosessuale maschile ha un peso minore...seppur con le dovute eccezioni....
Anche all'interno della comunità GLBT ( gay, lesbo, bisex e Trans) la scelta della coppia stabile che nel tempo mette su famiglia dividendo casa, affetti e quant'altro è in grande crescita; di qui la richiesta di maggiori garanzie e diritti ( ma questo è un altro discorso) Per quello che concerne la comunita lesbica invece il modello della coppia stabile è consolidato da tempo e il peso del tradimento è identico a quello esercitato nella coppia etero.
Per quello che è la mia bruttissima esperienza il tradimento porta con se una valanga di accessori pesanti da gestire....senso di inadeguatezza, sensazione di stupidità oltre al peso dell'umiliazione e della fiducia tradite....
Lo sto sperimentando sulla mia pella a prezzo carissimo....
Per non parlare poi dei casi ( rari ma non assenti ) di tradimento con un membro del sesso opposto...in quella specifica condizione a essere messa in discussione è addirittura l'identità di genere della persona.... il senso di inadeguatezza va alle stelle e il senso di impotenza annichilisce....
I maschietti sono meno votati alle relazioni stabili ma è pur sempre bene non generalizzare perche di fatto anche in questo ambito le cose stanno cambiando rapidamente.
 
O

Old légère

Guest
Una mia amica è stata tradita da suo marito, con un uomo. Deve ancora riprendersi. Non la supera proprio. Non può competere, neppure confrontarsi. E' un tradimento senza gara.

Comunque, Glun, tu come va? Lei si è fatta risentire? Perchè se così non fosse, meglio per te, la accantonerai ancora più velocemente.

Ti auguro ogni bene
Légère
 
G

Glun

Guest
légère

Cara légère lei non si è fatta sentire con me.
Ha massacrato di telefonate e di tentativi di contatto la mia amica alla quale aveva raccontato tutto delegandole l'incarico di dirmi la verità.
Lei naturalmente ora si fa negare e la signorina coraggiosa insiste con sms, e telefonate sempre piu frequenti ( mi pare di poter dire che tradisce un po troppa ansia )...
mentre ieri mattina ero al lavoro è passata da casa mia prendere le sue cose....ha lasciato le chiavi sul tavolo e un mozzicone di sigaretta (usata e accartocciata come me) ne posacenere all'ingresso...non potevo non vederla
forse si aspettava uuna reazione, un contatto, un qualunuq gesto o una frase del tipo " potevi fare con calma...le tue cose non le avrei buttate via" ma io nulla....silenzio, vuoto.
Nel pomeriggio è tornata alla carica con la mia amica....l'ultima volta che si sono parlate ( domenica) le ha detto che avrebbe parlato con me nei prossimi gg , che in fondo si trattava solo di darmi il tempo di metabolizzare la cosa e poi tutto sarebbe tornato alla normalità...Da parte mia non è possibile...la mia fiducia è minata....è un ipotesi che non prendo nemmeno in considerazione.
Ho cambiato le lenzuola del letto, quelle stesse lenzuola nelle quali si è infilata un ora dopo avermi tradita....ma ancora ho difficoltà.... non basta averle buttate...mi sento addosso un senso di disagio infinito... credo che cambierò il letto ( nuovo comprato 6 mesi fa)...
Le ho dato tutto, tutto quello che avevo da dare a adesso non le darò altro...
Non farò sfuriate, non parlerò, non alzerò la voce...ogni mio gesto, meglio se istintivo, violento e ssertivo le darebbe il senso di aver espiato cosi la sua colpa.
Io non lo farò! Non allevierò il suo senso di colpa ammasso che ne abbia uno....
Non ha avuto nemmeno il coraggio di rimelo
E' uscita dalla mia casa gridandomi puttana, accusandomi di cio che aveva fatto in realta lei 24 ore prima....
Adesso che si renda conto da sola di che persona che è....
Io non sono piu al suo fianco a toglierle pesi.
Questo peso è suo...io porto gia quello delle corna e dell'umiliazione di averle dato il massimo anche sabato....ma sopratutto di aver pianto davanti a lei gurando di non averla mai tradita....lei in quell'occasione non avrebbe potuto fare altrettanto.
Grazie e scusate per lo sfogo ma fa davvero un male cane.
 

Bruja

Utente di lunga data
Glun

Un tradimento resta un tradimento, e non importa se la coppia è etero o omo.........
Una cosa vorrei che tu prendessi in considerazione ora, e non sto a prestare troppa attenzione alla persona che ti ha tradito e pare ne abbia avuto ben magra soddisfazione;
tu hai sofferto e sta soffredo di amarezza e delusione per il fatto, ma di disillusione per la fine del tuo ideale di rapporto. Su questo e solo su questo devi fondare la tua reazione, il resto è sempre aleatorio.
Rifletti, pensa, ora è cosa fresca ed essere possibilista o restare in negazione magari è ancora in fase di evoluzione, ma come ho detto ad altri, il bene primario è il tuo benessere, e spesso lo stare bene costa qualche decisione forte. L'importante è sapere che in nome dell'affetto e dell'amore non è possibile calpestare sè stessi, tanto lo spirito di sopravvivenza che tende al nostro benessere si fa sempre sentire.
Augurissimi
Bruja
 
O

Old légère

Guest
D'accordissimo con Bruja.

Visto la persona che è (e non parlo solo del tradimento) fai bene a non cercarla più. Io continuerei così, e spererei che neppure lei ti cercasse.

Stai male e durerà un po'. La cosa, forse, ti condizionerà anche in futuro, con altre persone.
Ma il volerti bene predominerà su tutto. Sorriderai di nuovo e con gusto. Con un nuovo amore accanto. Ne sono sicura.

Buona giornata
Légère
 
G

Glun

Guest
grazie di cuore

grazie davvero per l'ascolto e i consigli...
non pensavo facesse così male ma nel contempo mi stupisco del mio atteggiamento coerente e diretto come sempre....( nei limiti dell'essere umana)
Non la cerco, non voglio spiegazioni,non ne ho bisogno perche credo che non ce ne siano....potevamo parlare
e potevamo farlo anche al suo rientro a casa venerdi notte...poi avrei deciso se continuare o meno...ma cio che è successo dopo non lascia margine. nemmeno al dialogo. Non mi interssa sapere perche. in questi giorni ho riflettuto e ricordato....
Sabato a pranzo mi ha parlato per oltre un ora della serata precedente...del posto, della gente, delle attività, di quanto fosse stata bene...incrociando il mio sguardo al di la del tavolo, rispondendo alle mie domande curiose...ero perfino felice di vederla serena, di sapere che era stata bene....
invece anche in quell'occasione avevo solo un interlocutore fantoccio....
parlare di nuovo della serata gesticolando eccitata....oggi questa cosa pesa...pesa da morire, come i discorsi sulla monogamia...come le sue domande delle scorse settimane in cui mi chiedeva come avrei gestito un eventuale tradimento....oggi non posso non leggerci una modalità di sondare il terreno e quindi una premeditazione...
perdonatemi ma oggi mi sento nella condizione di poter pensare di tutto....
sono pensieri che fanno male ma che di certo mi stanno aiutando...
non aiutano la mia autostima che scende mentre continuo a ripetermi sei stata una deficiente! gli elementi erano tutti li...eppure continuava a ripetermi che lei è una donna fedele....che ha rispetto e considerazione....
ma sopratutto continuava a dire di essere felice e di tenere a me...
mi spiace ma il suo modo di amarmi non fa per me....
adesso penso solo a me.
non ho la minima voglia di vendetta....sarebbe di nuovo spostare l'attenzione su di lei
le ho gia dato tutte le attenzioni di cui ero in grado..
l'ho ascoltata inveire e fare la morale in materia di tradimento a questo o a quello
adesso sono schifata..schifata e basta....
devo pensare a me...alla mia vita...a quello che desidero e sopratutto a quello che merito...
grazie per i vostri consigli sentiti....vi ascolterò e mi farò guidare dalla vostra ( dolorosa) esperienza
 

Bruja

Utente di lunga data
Glun

Capisco il tuo senso di schifo e l'assurdo di aver sentito lei che aborriva il tradimento per poi saltarci dentro a pié pari........... è la vita e le sue evoluzioni che quando ci mettono di fronte a fatti che ci tentano, ci dimostra di che stoffa siamo fatti.
Lo ribadisco, riposa tutte le tue sensazioni in ebollizione, e perdonami la crudezza, hai semplicemente scoperto che questa persona era di valore molto inferiore a quello per cui si era spesa.
Vedi ho sempre sostenuto che a volte si deve soccombere alla forza brutale, perchè travalica la nostra capacità di opposizione, ma è la ragione brutale che trovo intollerabile (ed i traditori spesso ne fanno uso). C'è un che di vile nell'usarla, perchè si serve della sensibilità dei nostri sentimenti e in qualche modo è come colpire alla schiena l'intelletto, che in momenti meno sofferenti sarebbe ben più preponderante.
Anche se stai male rammenta che la persona più importante in assoluto sei tu e basterebbe tu facessi per te stessa quello che hai sempre fatto per chi hai amato!
Bruja
 
O

Old légère

Guest
Secondo me sei stata pure fortunata!

Pensa che, si, è vero, ti sei trovata di fronte una persona la cui capacità di mentire è orripilante...ma se n'è andata. E guarda che non è poco! Avrebbe potuto continuare con te, avendo altre storie extra, e raccontandoti un mucchio di frottole. E chissà quando te ne saresti accorta...

Ascolta Bruja: ama te, come hai amato gli altri.

Légère
 
G

Glun

Guest
è tornata alla carica

E' appena venuta da me.
E' venuta al lavoro....
io in silenzio, lei davanti a me zitta.
per 5 min consecutivi poi non ha retto
"non vuoi parlarmi piu?" ha esordito
e io " Non ho niente da dirti...e non c'è nulla che io debba ascoltare e che non sappia già" ( non mi ha mai detto nulla del tradimento e anche ora finge)
lei fa un passo avanti e mi prende il braccio io mi scanso, l faccio, sempre guardandola negli occhi, un lento , sonoro e terribile applauso....
mi giro ed esco...
lei allora mi dice di aspettare... e io :
"cosa??? aspettare che tu mi umili ancora??? che tu mi tradisca e poi faccia l'amore con me nel mio letto??? aspettare che tu mi insulti e tratti come una puttana???
che mi riversi addosso cio che vedi della tua immagine schifosa riflessa nei miei occhi mentre mi guardi???"
Crolla e comincia a piangere
Io sempre pacata, e con tono caldo:
"hai tradito, umiliato e fatto soffrire una persona che ti amava, che ti ha sempre rispettata, supportata, protetta e coccolata....hai tradito chi non lo avrebbe mai fatto a te!"
"io potrò sempre incontrarti e a testa alta guardarti negli occhi , sbattendo la testa forse, ma sempre con la dignità di chi non ti ha mai tradito...tu non potrai farlo mai più con me"
allora tra un singhiozzo e un altro mi dice che me lo avrebbe detto.....che non l'ha mai fatto prima e io " lo hai fatto con me e mi basta.....e quanto a dirlo dovevi dirmelo venerdi quando sei tornata....prima di venire nel mio letto prima di passare il sabato con me, prima di insultarmi per cio che avevi
fatto te e che speravi in cuor tuo avessi fatto anche io per lenire il tuo senso di colpa"
continua a singhizzare e a ripetere
"te lo avrei detto"
e io le dico che ora non mi interessa piu...che non conta...conta la realta di cio che ha fatto e che invece non è
Allora scapoccia totalmente e andandosene via sbattendo la prta mi grida "figlia di puttana"......

Adesso sto meglio....ho chiarito
detto cio che sentivo
con educazione e dignità...senza infierire ma con la chiarezza di chi non lascia margine....
Mi fa male, male da morire vederla cosi perche l'ho amata tanto e una parte di me la ama ancora....
ho amici e cose che mi riempiono la vita e mi aiuteranno a non caderci di nuovo...so che non servirebbe...non potrei mai piu stare come prima
alla sua prima uscita mi sentirei in dovere di darle una pacca sulla spalla e di dirle " divertiti!!!!!" come ho sempre fatto per poi sprofondare nell'angoscia piu profonda....
non posso farlo a me stessa. adesso io non posso aiutarla a lenire il suo dolore e francamente non sono nemmeno la persona che dovrebbe farlo....
ora devo pensare al mio...a me stessa...perche come mi avete insegnato
devo prendermi cura di me e guardare avanti...
le minestre riscaldate non funzionano e poi farsi altro male non ha davvero senso.....
grazie davvero a tutti voi per i consigli...
Non sparisco e rimango dei vostri perche avro sicuramente momenti di sconforto e perche quando starò meglio voglio fare cio che voi fate ora per me....
ascoltare e dire una parola calda come un abbraccio
Grazie di cuore a tutti
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top